19-11-2017
Ti trovi qui: Home » Cronaca » Due arresti operati dai carabinieri

11/10/2011 -

Cronaca/

Due arresti operati dai carabinieri

Sabato i militari dell’Arma hanno arrestato in flagranza dei reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, deferito per guida in stato di ebbrezza e senza patente, e segnalato al locale Utg Guadalberto Da Silva Junior Sidnei, brasiliano di 34 anni residente a Ragusa. L’uomo è risultato sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita, inoltre, la sua autovettura era priva di copertura assicurativa e lui era alla guida con un tasso alcolemico superiore alla norma. A seguito di perquisizione personale il giovane brasiliano è stato trovato in possesso di 3 grammi circa di hashish. I Carabinieri lo hanno, allora, condotto in caserma e, al momento di notifica degli atti, prima ha minacciato i militari e, poi, si è scagliato contro uno di loro procurandogli lievi lesioni ad un braccio, giudicate guaribili dai medici del Pronto Soccorso dell’ospedale Civile in tre giorni. L’uomo, quindi, è stato arrestato e associato alla casa circondariale di Ragusa, mentre la sua autovettura e la sostanza stupefacente sono state sequestrate. I Carabinieri dell’Aliquota, sempre nel week end, hanno arrestato in flagranza del reato di evasione Giovanni Guardiano, ragusano di 56 anni, al momento sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo è stato fermato in via Archimede a Ragusa mentre rientrava nella propria abitazione al di fuori dell’orario consentito dal permesso a svolgere attività lavorativa. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria. Nel corso dei servizi di controllo i Carabinieri hanno anche denunciato in stato di libertà una donna, G.R., 52enne residente a Ragusa, per false dichiarazioni rese a pubblico ufficiale sulla propria identità. La donna era stata fermata alla guida della propria autovettura e sanzionata amministrativamente per non avere con sé la patente. Al momento di fornire le proprie generalità, la donna ha dato quelle complete di una sua amica. Dai controlli svolti successivamente dai militari dell’Arma, è emerso che la donna aveva dato false generalità ed era alla guida senza patente perché le era stata ritirata in precedenza. La donna, condotta negli uffici del Comando Provinciale, è stata identificata, denunciata e sanzionata per guida con patente ritirata. Le pattuglie dei Carabinieri nel fine settimana hanno controllato 108 automezzi, identificato 194 persone, elevato 42 contravvenzioni al Codice della Strada, decurtato 230 punti dalle patenti di guida per varie infrazioni, ritirato due patenti, sottoposto a sequestro quattro autovetture e tre ciclomotori.

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica