23-04-2017
Ti trovi qui: Home » Elezioni politche » Messaggio elettorale a pagamento di Nino Minardo

13/02/2013 -

Elezioni politche/

Messaggio elettorale a pagamento di Nino Minardo

foto On. N. MinardoUn impegno coerente per rigenerare la politica e continuare a fare e costruire il futuro della nostra provincia: si fonda su queste basi il mio impegno per il territorio che nasce da una passione vera e si è sviluppato in un dovere responsabile e coerente che ha portato ad ottenere importanti risultati  in risposta alle molteplici richieste ed esigenze provenienti dalla nostra provincia. Tra gli obiettivi raggiunti i finanziamenti Cipe che hanno permesso il finanziamento e l’appalto  di importanti infrastrutture in diversi comuni iblei come ad esempio, tra gli altri,  1 milione 500 mila euro per il completamento parcheggio interrato p.zza  del Popolo RAGUSA; 1 MILIONE 300 MILA euro per l’arredo urbano centro storico ACATE; 1 MILIONE 200 MILA euro per la strada “Carcanella” MONTEROSSO ALMO. Altri finanziamenti previsti erano quelli derivanti dall’ ACCORDO PROGRAMMA QUADRO  Stato – Regione non andati a buon fine causa mancata sottoscrizione dell’Accordo da parte della Regione Siciliana : mi  riferisco ai 570 MILA euro per il parcheggio sottostante villa comunale di CHIARAMONTE GULFI; ai 200 MILA euro per la  manutenzione straordinaria della strada comunale esterna “Liequa” e “Donna Marina Gazzena” GIARRATANA; ai 596 MILA euro  per il parcheggio Via Grado e manutenzione straordinaria del collegamento via Duca D’Aosta con Via Mormino Penna SCICLI e ai 3 MILIONI 500 MILA euro per la realizzazione rotatoria Dente-Crocicchia MODICA. Importante sottolineare anche 12 MILIONI 350 MILA euro per interventi  di valorizzazione e recupero fascia costiera iblea di cui:  1 MILIONE 500 MILA per fascia costiera SCICLI lavori già appaltati (ARIZZA e SPINASANTA); 1 MILIONE 200 MILA euro per progetto recupero, già in itinere FOCE  FIUME IRMINIO SCICLI; 1 MILIONE 650 MILA euro per  fascia costiera VITTORIA  lavori già appaltati, spiagge PUNTA ZAFAGLIONE E SCOGLITTI. Nel corso di questi anni è stato possibile inoltre effettuare diversi interventi grazie ad altri finanziamenti per la provincia e di questi vale la pena ricordare

–          EURO 5 MILIONI per ampliamento del cimitero di SCICLI;

–          EURO 1 MILIONE 360 MILA recupero credito a favore del COMUNE DI SCICLI dovuto dallo Stato dal 1992;

–          EURO 600 MILA per adeguamento immobile ex dogana POZZALLO;

–          EURO 820 MILA per biblioteca comunale S.CROCE CAMERINA;

–          EURO 100 MILA per completamento Centro Giovanile c.da S.Elena MODICA;

–          EURO 100 MILA per strada collegamento Convento Milizie SP 39 SCICLI-DONNALUCATA;

–          EURO 100 MILA a favore del Liceo Classico “T. CAMPAILLA” MODICA;

–          EURO 100 MILA a favore dell’Istituto Comprensivo “G.PASCOLI”, sede S.GIACOMO;

–          EURO 50 MILA a favore dell’Istituto Comprensivo “L. DA VINCI” ISPICA;

–          EURO 1 MILIONE 700 MILA per impiantistica sportiva SCICLI.

L’impegno profuso per l’Istituzione Tenenza Carabinieri Scicli è stato un altro momento importante per il territorio con una risposta concreta e tempestiva ad una situazione di emergenza che la città di Scicli segnalava da tempo. A quanto evidenziato ci sono da aggiungere le diverse proposte di legge, odg e interrogazioni presentati: chiesti interventi risolutori per

–          Flussi migratori a Pozzallo disponendo adeguate risorse in favore dei comuni costieri siciliani interessati da ingenti sbarchi di clandestini, fra cui la città marinara iblea, al fine di mantenere un efficace sistema di sicurezza pubblica nei relativi territori riconoscendo così gli sforzi che, nello specifico il Comune di Pozzallo, ha compiuto negli anni per dare assistenza e aiuto agli immigrati.

 

–          Trasferimento contributi ordinari alla provincia di Ragusa per crisi finanziaria comuni ed incremento delle risorse allocate nel Fondo sociale e nel Fondo per le non autosufficienze affinchè i comuni possano garantire  una maggiore e particolare attenzione ai disabili, agli anziani e alle famiglie disagiate

 

–          Ricongiunzione onerosa dei contributi previdenziali ed inquadramento previdenziale degli operai dei frantoi oleari.

 

Non sono mancati interventi su casi di malasanità e disposizioni concernenti l’esercizio della libera professione da parte del personale sanitario  dipendente da amministrazioni pubbliche. Chiesta anche la concessione di un contributo straordinario per l’attuazione di un piano d’emergenza contro il fenomeno del randagismo. Di rilevante importanza è la proposta di legge relativa a disposizioni per la semplificazione delle procedure di rateizzazione dei debiti tributari, richieste agevolazioni fiscali per la salvaguardia, la riqualificazione e la tutela dei centri storici e per la valorizzazione del patrimonio immobiliare anche attraverso l’uso di materiali tipici locali. Un discorso questo che se mi sarà possibile riprenderò immediatamente nella prossima legislatura. Misure per lo sviluppo dell’imprenditoria e dell’occupazione giovanile ed azioni a favore delle PMI relative all’estensione del regime IVA per cassa sono stati altri temi su cui ho posto la mia particolare attenzione. La sospensione degli adempimenti fiscali e contributivi e dei procedimenti di riscossione nei riguardi delle imprese di autotrasporto, pesca, agricole e artigiane aventi sede nella regione siciliana è stata un’altra proposta di legge avanzata insieme a quella dell’etichettatura del latte sterilizzato ed opportunità per i produttori, che da tempo hanno dato corretta applicazione alla normativa sul prelievo supplementare nel settore del latte e dei prodotti lattiero-caseari, di effettuare il versamento del prelievo dovuto e non versato in forma rateale. Degrado della rete idrica nella Regione Siciliana destinando risorse adeguate per il risanamento ed il rinnovamento della stessa come strumento indispensabile per migliorare la qualità della vita ai cittadini e per promuovere l’attività economica in generale è stato un odg accolto dal Governo come quello sul riordino Province riguardo ad interventi al fine di assicurare l’invarianza dei servizi ai cittadini  e di una distribuzione uniforme degli uffici  e dei servizi affinché il territorio interessato al riordino mantenga la sua identità, ma non solo l’ogd su questo tema, abbiamo realizzato, infatti, diverse iniziative come ad esempio la raccolta di firme, oltre 5.000, effettuata in tutte le piazze della provincia.Interventi per l’Università iblea, Mous , accordo UE e Marocco in merito alla liberalizzazione di alcuni prodotti ortofrutticoli ed ittici, riordino dell’imposta provinciale di trascrizione (IPT) attraverso il ddl di stabilità o di un ddl ad essa collegato, enti commissariati, adozione di ogni opportuna misura scaturente dal Patto di stabilità, semplificazione delle procedure per le adozioni nazionali ed internazionali sono state altre questioni affrontate con il Governo nazionale. In ultimo c’è da sottolineare il tema delle infrastrutture, l’impegno profuso negli anni per l’aeroporto di Comiso per il quale tengo a ribadire che le ultime notizie riguardo al piano aeroporti del Ministro Passera confermano l’assoluto disinteresse verso la struttura aeroportuale. E’ comunque impensabile che una struttura pronta, per la quale sono stati spesi milioni di euro possa rimanere nell’elenco delle opere realizzate e non rese operative; è ovvio, e su questo non ci possiamo nascondere dietro ad un dito, che in un momento di forte crisi, di tagli e quant’altro, lo Stato non può portare avanti una struttura del genere non a caso infatti  in un mio recente intervento ho sostenuto l’importanza di aprire a capitali privati, puntando su risorse possibili che vengano appunto da imprenditori, italiani o stranieri, che hanno voglia di investire le proprie risorse in questo scalo ‘nodale’ per l’area del Mediterraneo. Sr-Rg-Gela, sistema ferroviario e i collegamenti in generale sono sempre al centro della mia attività parlamentare con l’unico obiettivo di far uscire la nostra provincia dalla sua marginalità geografica che ostacola lo sviluppo e la crescita del territorio ibleo che ha notevoli risorse ma sfruttate in minima parte proprio per mancanza di infrastrutture adeguate.

on. Nino Minardo

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

4.178 commenti

  1. I don’t even know how I ended up here, but I thought this
    post was good. I don’t know who you are but definitely you’re going to a famous blogger if you are
    not already ;) Cheers!

  2. Excellent post. I am going through many of these
    issues as well..

  3. I am not sure where you’re getting your information, but good topic.
    I needs to spend some time learning much more or understanding more.
    Thanks for magnificent info I was looking for this info for my mission.

  4. I always used to read piece of writing in news papers
    but now as I am a user of internet thus from now I am using net for posts, thanks to web.

  5. I am actually delighted to glance at this webpage posts which includes plenty of helpful information, thanks
    for providing such data.

  6. My partner and I stumbled over here by a different web address and thought I might check things
    out. I like what I see so now i’m following you.
    Look forward to looking at your web page yet again.

  7. Wonderful, what a webpage it is! This website presents valuable data to us, keep it up.

  8. My brother recommended I might like this blog. He used to be totally right.
    This put up truly made my day. You can not imagine simply how a lot time I had spent for this info!

    Thank you!

  9. I got this site from my pal who told me about this web site and now this time I
    am visiting this web site and reading very informative posts at this
    time.

  10. Having read this I thought it was extremely informative.
    I appreciate you finding the time and effort to put this content together.
    I once again find myself spending a lot of time both reading and leaving comments.

    But so what, it was still worthwhile!

  11. I love reading an article that can make men and women think.
    Also, many thanks for permitting me to comment!

  12. Some people Learn More Here are fairly privileged and also reside in position where prescription drugs are incredibly inexpensive [url=http://canadianonlinpharmacies.com/#canada-medication-c0j]what does viagra do[/url] or probably are handled by their federal governments. Other individuals just never ever ended up being ill, to ensure that they do not have to endure the discomfort of discovering cash for medication. On the various other hand, if you stay in a country where prescriptions typically are not budget-friendly or if you usually become sick and also wish to preserve some money, you may be thinking about acquiring the medicines by means of a global pharmacy, such as a Canadian Online Drug store, however is it the ideal thing to do?

    The primary worry everybody has when purchasing medicines from a worldwide drug store is security. For instance, individuals might ask yourself whether the laws and policies are as tough and also large as the ones that remain in their house nation. Despite the fact that some individuals could believe that Canadian legislations and also regulations tend to be poor in this location, that just is not true. Their legal standards are very strict and also offer a great amount of safety and security to all sorts of consumers.

  13. Greetings! I’ve been following your site for some time now and finally
    got the courage to go ahead and give you a shout out from
    Austin Tx! Just wanted to mention keep up the fantastic work!

  14. Hi everybody, here every one is sharing these kinds of experience, thus it’s nice to read
    this weblog, and I used to pay a quick visit this blog every day.

  15. Amazing things here. I’m very happy to see your post. Thanks so
    much and I am having a look ahead to touch you. Will you please drop me a mail?