23-10-2017
Ti trovi qui: Home » Infrastrutture » Il Sudest della Sicilia pronto ad accogliere i turisti delle navi da crociera

28/09/2013 -

Infrastrutture/Turismo/

Il Sudest della Sicilia pronto ad accogliere i turisti delle navi da crociera

navi da crociera a PozzalloDa Pozzallo arriva la proposta del sindaco, Luigi Ammatuna, di fare approdare le navi da crociera al porto della cittadina iblea. Grande interesse mostrato dai sindaci del Sud Est Siciliano, coinvolti venerdì in una conferenza di servizio convocata presso l’aula consiliare del Comune di Pozzallo, per discutere la tematica. Oltre al primo cittadino pozzallese, erano presenti fra gli altri: il comandante delle Navi Msc Crociere, Pierpaolo Scala; il sindaco di Ispica, Piero Rustico; il sindaco di Santa Croce Camerina, Francesca Iurato; il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti; il sindaco di Ragusa, Federico Piccitto; il sindaco di Caltagirone, Nicola Bonanno; il sindaco di Scicli, Franco Susino; il vicesindaco di Modica, Giorgio Linguanti; il presidente della Soaco, Rosario Dibennardo; il commissario straordinario della Camera di Commercio, Sebastiano Gurrieri; il responsabile del servizio turistico regionale di Ragusa, Renato Giuliana. “La presenza dei Sindaci, del Presidente della Soaco e del Commissario Straordinario della Camera di Commercio di Ragusa – ha spiegato Ammatuna – rappresenta in maniera tangibile l’interessamento del territorio nei confronti di quella che si prospetta come una opportunità incredibile per il nostro territorio, alla quale sto lavorando dal momento del mio insediamento nel ruolo di Sindaco della città di Pozzallo. Dopo i passaggi propedeutici effettuati con la Capitaneria di Porto – ha detto ancora il sindaco di Pozzallo -, e dopo aver verificato la possibilità dell’attracco delle navi da crociera nel Porto di Pozzallo, adesso è arrivato il momento di fare sistema con tutto il territorio. Il Sudest della Sicilia possiede un patrimonio culturale, artistico e architettonico unico e straordinario. Le vie del Barocco – ha detto ancora Ammatuna -, i luoghi di Montalbano e del Val di Noto offrono una diversificazione turistica che dovrà mostrarsi appetibile alla compagnia Msc nel momento in cui a Marzo, andremo a Ginevra a presentare la candidatura ufficiale del Comune di Pozzallo come scalo portuale per la compagnia di navigazione. In questo contesto, anche l’aeroporto di Comiso può contribuire a giocare un ruolo fondamentale”. “Attorno a questo progetto ruota un indotto straordinario – ha concluso Ammatuna – che potrebbe avere ricadute economiche ed occupazionali in grado di risollevare l’economia delle nostre zone”. Il comandante Scala ha spiegato che “occorre presentare alla Msc un progetto che mostri tutte le potenzialità del territorio e questo deve essere presentato in modo da convincere la compagnia ad effettuare una “side inspection”, a seguito della quale – ha detto ancora Scala – si deciderà sull’approdo o meno a Pozzallo delle navi da crociera. E’ opportuno far presente che su una nave che trasporta 3500 persone, circa 1200 vanno a fare le escursioni, mentre le altre rimangono sulla nave o scendono a visitare le città in cui attracca la nave. L’instabilità politica che stanno attraversando Egitto e Tunisia sta obbligando le compagnie crocieristiche a modificare le destinazioni, cercandone nuove. L’esito positivo di questo progetto – ha concluso Scala – porterebbe un flusso di 3-400 mila turisti in più ogni anno in provincia”. Il sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna, infine, ha stimolato tutti gli attori presenti al tavolo a fare squadra anche per contribuire all’inizio dei lavori per la messa in sicurezza del porto di Pozzallo, dal momento che tale progetto rappresenta una ulteriore possibilità per l’attracco al porto di altre navi da crociera e di ulteriori imbarcazioni che permettano l’incremento dei flussi turistici. “Chiederò un incontro al Presidente Crocetta – ha terminato Ammatuna – per far si che l’Autorità portuale venga nominata in tempi brevi in modo da permettere a questo progetto di essere credibile”.

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Inserisci un commento

Scroll To Top
Descargar musica