23-04-2017
Ti trovi qui: Home » Politica » VENERA PADUA SUL CASO SCICLI: “NON E’ POSSIBILE CONDANNARE UN’INTERA CITTA’”

04/10/2014 -

Politica/

VENERA PADUA SUL CASO SCICLI: “NON E’ POSSIBILE CONDANNARE UN’INTERA CITTA’”

Venera  Padua new 2“Non è possibile condannare una città, un’intera comunità per gli errori commessi da un ristretto gruppo di persone. La magistratura deve fare il suo compito e accertare i fatti. Le responsabilità vanno accertate e i colpevoli identificati e questo proprio per evitare che un discredito incondizionato sia gettato su Scicli, sui suoi abitanti e sull’intero territorio”. E’ quanto afferma la senatrice del Pd, Venera Padua:  “Aspettiamo l’esito delle indagini – continua la senatrice – ma è oltremodo ingiusto non riconoscere la onestà di vita e di lavoro dei moltissimi sciclitani, estendendo sulla generosa collettività l’onta di un marchio mafioso, così infamante e denigratorio, ed ingiusto se addebitato indistintamente. Per questo bisogna rimarcare con determinazione che la mia, la nostra città di Scicli, riconosciuta bene dell’umanità, è una realtà bella e luminosa sotto molti aspetti.  La cittadinanza sciclitana – per la sua quasi totalità – è al di fuori dalle logiche mafiose. Generalizzare e far ricadere presunti errori ‘personali’ che saranno accertati dalla magistratura sull’intera cittadinanza e sul territorio di Scicli è deleterio, ma occorre avere la consapevolezza che se il “male” c’è occorre estirparlo per ridare salute, serenità e libertà alla comunità sciclitana”.

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica