24-08-2017
Ti trovi qui: Home » Lavoro » Ispica, sciopero della fame per riavere il chiosco

15/10/2014 -

Lavoro/Società/

Ispica, sciopero della fame per riavere il chiosco

10722637_10204302741522651_769744896_oE’ già al secondo giorno dello sciopero della fame l’ispicese Salvatore Milana che, fino a qualche anno fa, gestiva il chiosco della piazza principale della cittadina iblea. Per i lavori di ristrutturazione della piazza, durante peraltro troppo a lungo, il chiosco era stato chiuso. Ora, ultimati i lavori, non è più rientrato in possesso della struttura che gestiva e che permetteva a lui e alla sua famiglia di vivere.  Milana non si dà per vinto e chiede da tempo l’intervento del Prefetto affinchè si accerti tutta la questione legata al chiosco. Dal canto suo, il sindaco di Ispica, Piero Rustico, non ha mai fornito pubblicamente una versione su come siano andati i fatti. Di recente ha solo comunicato che il chiosco sarà affidato con una procedura pubblica. La famiglia Milana non ci sta e chiede di poter tornare a lavorare.  Le Istituzioni non possono più stare a guardare, occorre che intervengano in maniera rapida e trasparente.

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica