24-05-2017
Ti trovi qui: Home » Arte » A Scicli i riflettori di Salvalarte  sulla Fornace Penna e sul Convento di Sant’Antonino  

12/05/2017 -

Arte/

A Scicli i riflettori di Salvalarte  sulla Fornace Penna e sul Convento di Sant’Antonino  

downloadLa XVI  Edizione di Salvalarte Sicilia avrà luogo a Scicli  sabato 13 marzo alle 18.30 presso la Casa della Cultura in Corso Mazzini. La serata prenderà le mosse dalla proiezione di due video di grande impatto e si concluderà con una richiesta che, in linea con gli intenti di Salvalarte, verterà al recupero dei due monumenti e che verrà inviata alle massime autorità competenti, locali e nazionali. Un video riguarderà il Convento di Sant’Antonino e proviene da un lavoro di ricerca condotto dieci anni addietro, coordinato dall’architetto Eleda Trovato. Il video ha il pregio di mostrare l’enorme potenzialità del monumento e il significato del recupero, inserito com’è sulla sponda destra del torrente Modica – Scicli, a  due passi  dal cuore della città.  Una autentica sorpresa riguarderà la Fornace Penna, grazie alla proiezione di un video 3D del tutto inedito, e pertanto mostrato per la prima volta, prodotto con  la tecnica del laser scanner e che verrà presentato dagli autori, gli ingegneri Ignazio Drago e Aldo Iacono. La giornata è organizzata dal Circolo Kiafura Legambiente Scicli in collaborazione con il Club per l’UNESCO e si svilupperà con il contributo di Associazioni, studiosi e professionisti coinvolti nel recupero dei monumenti a titolo di prezioso volontariato culturale; le Autorità sono state invitate a partecipare con un loro contributo sulla vicenda del recupero, in itinere – ma bloccato – quello della Fornace Penna, da iniziare quello del Convento di Sant’Antonino. Con l’occasione, chi non lo avesse ancora fatto potrà sottoscrivere la petizione internazionale “Salvailsuolo”.

 

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica