18-11-2017
Ti trovi qui: Home » Solidarietà » Donazioni sangue Estate 2017: obiettivo raggiunto dall’Avis provinciale di Ragusa

01/09/2017 -

Solidarietà/

Donazioni sangue Estate 2017: obiettivo raggiunto dall’Avis provinciale di Ragusa

avis1

Riceviamo dal presidente dell’Avis provinciale e pubblichiamo: L’estate è il periodo di maggiore criticità per quanto riguarda il problema della donazione del sangue ed anche questa volta è stato brillantemente superato malgrado gli anticicloni Lucifero e Polifemo abbiano pesantemente e lungamente imperversato. Il nostro obiettivo primario per i mesi di luglio ed agosto, indicato nel mantenimento della precedente performance, è stato pienamente raggiunto, infatti le 6.118 donazioni effettuate dai soci Avis corrispondono ad un incremento di 130 unità di sangue rispetto all’anno precedente (+ 2,17%). La prestazione è da ritenere di grande valore anche perché, oltre a soddisfare  tutte le esigenze trasfusionali del nostro territorio e quelle assegnate dalla programmazione regionale,va detto che è stato ulteriormente avvicinato l’obiettivo di prospettiva: fare dei mesi di luglio ed agosto due mesi “normali”, cioè in linea con la raccolta delle unità di sangue degli altri mesi dell’anno. Il risultato, non è occasionale, è il frutto di un paziente ed impegnativo  lavoro motivazionale, di programmazione e di responsabile applicazione professionale. L’Avis Provinciale di Ragusa  ringrazia pertanto per questo eccellente successo: i donatori e le donatrici che hanno prontamente risposto all’invito dell’Associazione, tutte le realtà associative per il grande sforzo organizzativo messo in campo anche con efficaci innovazioni (vedi Vittoria e Comiso), il personale sanitario associativo e pubblico, i media per l’attenzione riservata alla problematica, l’Ufficio per la Comunicazione sociale della Diocesi di Ragusa per la preziosissima collaborazione e tutti coloro che con la loro disponibilità hanno sostenuto attivamente alla campagna promozionale promossa da Avis Provinciale, implementata territorialmente dalle varie realtà associative con iniziative proprie. Piena soddisfazione quindi ma, come osserva il Responsabile della Rete di raccolta delle Unità di Sangue associativa, il Dott. Pietro Bonomo, <<Occorre non farsi prendere la mano dagli entusiasmi, bisogna  mantenere alta la guardia dal momento che la nostra estate è lunga e continua anche nel mese di settembre>>. Firmato il Presidente Avis provinciale Ragusa Franco Bussetti

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica