27-04-2017
Ti trovi qui: Home » Cultura e Spettacolo (pagina 130)

Archivio della categoria: Cultura e Spettacolo

Iniziata la rassegna Palchi Diversi

Improbabili personaggi di storie romanzate, tra sfondi in movimento e costumi ricercati, mentre in scena vanno i “Sogni di Beniamino Modestini contabile”. Si è aperta così, venerdì sera al cine teatro Lumiére, la settima edizione della rassegna teatrale “Palchi Diversi” organizzata dalla Compagnia Godot di Ragusa. Un caleidoscopio di storie che si intrecciano, tratte dalle pagine dei libri che Beniamino Modestini scrive, o meglio immagina, tra i mille conti del suo lavoro di contabile e pressato da un’avvenente segretaria d’azienda, sperando che le case editrici siano interessate. Gli attori che si alternano diventano personaggi di rissosi talk show televisivi, o astronauti che atterrano su pericolosi pianeti, o ancora combattenti medioevali e perfino protagonisti di un affascinante giallo che non si risolve però in un delitto. Il progetto teatrale è stato curato da Vittorio Bonaccorso che ne ha firmato anche le scene e la regia, con i testi originali di Giancarlo Iacono e Federica Bisegna e le musiche originali di Giovanni Celestre. In scena la Bisegna e Bonaccorso, Daniela Cascone, Antonella Cesearino, Salvatore Cavallo, Giovanni Celestre, Cristina Gennaro, Giancarlo Iacono, Genny La Cava, Francesco Piccitto, Anita Pomario, Maria Gina Taranto. La rappresentazione è stata presentata in una nuova veste e sarà replicata venerdì 11 novembre alle 21, al Lumière.

Grande festa per Giuseppe Mallo, l’unico siciliano allo Zecchino D’oro

Si terrà martedì 8 novembre, alle 19.30, presso il salone parrocchiale della chiesa San Giuseppe Artigiano a Ragusa, in via Nenni, la grande festa di augurio per Giuseppe Mallo, l’unico piccolo cantante che rappresenterà la Sicilia al prossimo Zecchino d’oro. Prima della sua partenza per Bologna, i compagni del Coro Mariele Ventre diretto da Giovanna Guastella lo saluteranno per gli auguri in vista della sua partecipazione all’unica trasmissione televisiva fatta “dai” bambini “per” i bambini. Del brano che canterà Giuseppe, al momento, si conosce solo il titolo “Il rap del peperoncino”: per ascoltarlo si dovrà aspettare la settimana dal 15 al 19 novembre, quando, su Rai Uno, il nostro bravissimo cantante ragusano la interpreterà per la prima volta, dal vivo, in diretta nazionale e in Eurovisione.

Sogni di Beniamino Modestini, venerdì al Lumiere di Ragusa

Ritorna, in una veste nuova, una delle produzioni più divertenti della Compagnia Godot di Ragusa, che tanto successo ha avuto nella scorsa edizione della Rassegna. Venerdì 4 e in replica venerdì 11 novembre, al Cine teatro Lumiere di Ragusa, alle 21.00, in scena “Sogni di Beniamino Modestini contabile”. Il protagonista sente di vivere una vita che non gli appartiene e brama di fare lo scrittore ma è costretto a rimanere incollato alla sua scrivania di contabile, vessato dalla perfida, ma bellissima, segretaria del direttore dell’ufficio in cui lavora. Sommerso da pratiche, bilanci e consuntivi sogna di poter pubblicare un giorno il suo best seller. Testi di Giancarlo Iacono e Bisegna, con Federica Bisegna, Vittorio Bonaccorso, che è anche autore del progetto teatrale e regista, Jenny La Cava e gli allievi della compagnia. Musiche di Giovanni Celestre.

“Un uomo di borgata”, nelle librerie l’ultima opera di Michele Giardina

Edito da “Prova d’Autore” di Catania, è in vendita nelle librerie il nuovo romanzo del giornalista e scrittore pozzallese Michele Giardina, “Un uomo di borgata”. “E’ affascinante e si legge tutto d’un fiato – scrive nella prefazione Attilio Sigona – che segue un intreccio mirabile e il filo conduttore del- la storia è la ricchissima umanità di più protagonisti”.

POKER GENERATION, PIPPO SPATA FRA I FIGURANTI

Il ragusano Pippo Spata ha partecipato come figurante nel film, in uscita nei cinema d’Italia, Poker Generation di Gianluca Mingotto, giovane regista. Il film è stato girato a Malta e a Scicli. Fra gli attori vi sono Francesco Pannofino e Lina Sastri. Pippo Spata ha partecipato alle scene girate a Scicli, all’interno di un bar, nei panni di un avventore. La trama è incentrata sul gioco del poker. Fra le novità, i piccoli attori Salvatore Barone, figlio d’arte di Biagio, di Comiso, e Naomi Assenza di Scicli. Pippo Spata partecipa ormai da 36 anni come figurante ai film girati in provincia di Ragusa e nella Sicilia orientale. Fra le sue partecipazioni recenti quelle a Il Giovane Montalbano e a L’Onore e il Rispetto 3.

POMERIGGI LETTERARI

Venerdì 4 alle 19 alla libreria Saltatempo di Ragusa Ciccio Schembari narra “Sostiene Pessoa” e “Un filo di fumo” di Andrea Camilleri. Spazio anche al confronto con il pubblico presente.

Giuseppe Mallo allo Zecchino d’oro

Sono 9 i bambini italiani scelti dopo 3 giorni di audizioni presso l’Antoniano di Bologna, per interpretare le otto canzoni italiane in gara al 54° Zecchino d’Oro, in programma a novembre in eurovisione su Rai Uno. Durante i tre giorni delle selezioni, la giuria, composta dalla direttrice del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano Sabrina Simoni, da Antonella Tosti, che cura le edizioni musicali, dall’organizzatrice Daniela Giuliani, dal maestro Siro Merlo, da Angela Senatore, autrice, da Massimo Bruno, direttore di DeAKids, e dal coordinatore delle Selezioni Claudio Zambelli, ha ascoltato 59 bambini arrivati da tutta l’Italia e selezionati fra oltre 4500. Fra coloro che interpreteranno le canzoni dello Zecchino d’Oro vi è anche il ragusano Giuseppe Mallo di 9 anni.

Palchi Diversi 2011-2012. Venerdì 4 novembre il 1° appuntamento

Ritorna “Palchi Diversi”, rassegna teatrale della Compagnia Godot di Ragusa giunta alla 7a edizione. Primo appuntamento il 4 e l’11 novembre alle 21.00 al Cine teatro Lumière di Ragusa, in via Archimede 214, col divertentissimo e scoppiettante “Sogni di Beniamino Modestini Contabile”. Regia di Vittorio Bonaccorso. Ingresso 10 euro. Info: 339.3234452-338.4920769 – 0932.682699.

SETTIMANA DEL BARATTO

Ritorna dal 14 al 20 novembre la Settimana del Baratto, la simpatica iniziativa che coinvolge i B&B affiliati al portale internet www. bed-and-breakfast.it che vi aderiranno. Si tratta di uno scambio di beni o servizi con giorni di fruizione delle strutture. In pratica anziché sborsare denari per soggiornare in un B&B sarà possibile offrire in cambio lezioni private, la realizzazione del sito internet della struttura, la manutenzione del giardino o dell’impianto elettrico. Più di trecento strutture hanno messo a disposizione “Camere del Baratto” non solo in occasione della manifestazione, ma anche durante tutto l’anno. Approfittare della Settimana del Baratto è uno dei modi per poter fare le vacanze anche in un periodo di crisi economica e l’occasione per afare nuove amicizie. Informazioni sull’iniziativa disponibili sul sito www.settimanadelbaratto.it o sulla pagina di Facebook dedicata all’evento.


Il nuovo film di Alessia Scarso

Il cortometraggio “Disinstallare un amore”, opera prima della regista modicana Alessia Scarso, prodotto dalla “Arà produzioni” è stato presentato alla direzione generale per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Un’occasione prestigiosa, dato che nella sala intitolata a Carmelo Rocca (storico direttore generale per il Cinema, originario di Scicli), finora non era stato mai proiettato un cortometraggio

“Gli italiani spiegati da Berlusconi”. L’autore Paolo Ceri a Ragusa

L’associazione culturale Itinerari e il Movimento Città, invitano alla presentazione del libro “Gli italiani spiegati da Berlusconi”, Laterza, 2011. L’iniziativa si terrà venerdì 28 ottobre alle 18.00, nella saletta dell’hotel Montreal, a Ragusa. Interverrà l’autore, Paolo Ceri, il giornalista Angelo Di Natale e Francesco Raniolo dell’Università della Calabria.

Da venerdì a mercoledì 26 al cinema Lumière “This must be the place”

Il film in odore di Oscar del regista Paolo Sorrentino, con attore protagonista Sean Penn, “This Must be the place”, è in programmazione da venerdì 21 sino a mercoledì 26 ottobre, al cineteatro Lumière di Ragusa, in via Archimede 214. Proiezioni alle 18.30, 20.00 e 21.30. Il lunedì il cinema è chiuso, il mercoledì il prezzo è ridotto.

Al Novara Cine Festival premiato artista ibleo

Ancora un prestigioso premio per “Disinstallare un amore” nel suo percorso festivaliero. Il Novara Cine Festival, tra i più autorevoli nel panorama nazionale, gli ha attribuito il Trofeo Nando per la migliore colonna sonora. Il giovanissimo compositore, Marco Cascone, ha preso parte alla serata di premiazione che si è svolta sabato sera a Novara. Marco, ragusano d’origine, è conterraneo di Alessia Scarso la regista del film “Disinstallare un amore” prodotto da Arà di Roberta Trovato. Giovedì 20 ottobre 2011 alle ore 18, “Disinstallare un amore” verrà proiettato alla direzione generale per il cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali a Roma (piazza Santa Croce in Gerusalemme, 9/a), che ha finanziato il corto. Sarà presente il direttore generale per il ci- nema, Nicola Borrelli.

Ibla saluta gli artisti di strada

Con il gran galà in piazza Duomo si è conclusa la diciassettesima edizione di Ibla Buskers, il festival degli artisti di strada che ha visto impegnate 15 compagnie. Tantissimi i turisti, i bambini e gli adulti che hanno apprezzato tutte le esibizioni partite fin dalle ore 19 tra le piazze, le strade e le scalinate inserite nel programma. Ad aprire lo show finale, alle ore 21.30, il video-ricordo dedicato al giovane ragusano Luca Piazzese. Bilancio finale positivo da parte dell’associazione Edrisi che ha organizzato la manifestazione. Molte le presenze da Catania, Palermo, Messina, Siracusa e molti i turisti che hanno aderito ai pacchetti predisposti da alcune strutture ricettive. L’associazione Edrisi ringrazia i volontari, i cittadini residenti, e le forze dell’ordine per la propria puntuale presenza che ha permesso uno svolgimento sereno della manifestazione.

Ensemble chitarre “Genius”

Un altro appuntamento con la musica. L’associazione culturale e di promozione sociale “Genius” torna a proporre, stavolta in un concerto unico, l’ensemble di chitarre omonima già fatta conoscere al grande pubblico nei mesi scorsi, dopo il grande successo ottenuto, nel novembre 2010, con la lezione tenuta dal prof. Roberto Vecchioni. L’ensemble diretta dal maestro Peppe Arezzo si esibirà, con un concerto gratuito, venerdì 21 ottobre alle 19.30 nell’auditorium della Scuola regionale di Sport di Ragusa. Si proporrà “Suoni del Sud”, “The Beatles”, “Rota-Fellini”, “Ciak e Riciak”. L’ensemble è formata da Alfredo D’Urso, Massimo Martines, Mirko Spagna, Valerio Battaglia, Lucia Vernuccio, Salvo Melilli, Maria Criscione, Nicola Cascone, Roberta Licitra, Francis Ortega, Anna Bucchieri, Marco Biazzo, Giorgio Schembari, Matteo Bucchieri e alle percussioni Nico Arezzo.

IBLA BUSKERS, DOMENICA OMAGGIO A LUCA PIAZZESE

La grande forza e l’incredibile richiamo di un festival che, nonostante le intemperie, continua a fare storia e ad attirare gente. Il pubblico non si fa certo intimidire dalla pioggia che ha bagnato il quartiere barocco, rendendolo forse ancora più suggestivo ed affascinante. Domenica la manifestazione si concluderà con le esibizioni dalle ore 18 in poi e con il Gran Galà in piazza Duomo a partire dalle 21,30. Tutti gli artisti presenteranno i migliori cinque minuti del loro repertorio. Il galà sarà aperto, come ormai consuetudine, da un video che racchiude le varie giornate del festival, con immagini girate e montate a tempo di record. Ma prima Ibla Buskers omaggerà il giovane Luca Piazzese, uno dei giocolieri di Ragusa che aveva iniziato ad avvicinarsi all’arte di strada proprio 17 anni fa, quando la prima edizione di Ibla Buskers spinse alcuni giovani della città ad intraprendere un percorso artistico. Sarà ricordato con un video realizzato da Vincenzo Cascone di Extempora. “Luca era uno di noi – spiegano dall’associazione Edrisi -. Valido collaboratore storico del festival, artista maturo, animatore culturale a pieno titolo in questa terra a volte arida e superficiale, un carissimo amico che da quest’anno non c’è più. Lo ricordiamo con affetto, rimpianto e grande tristezza”.

I Buskers incantano il barocco di Ibla

La festa è iniziata, gli artisti di strada sono tornati a Ibla per animare la splendida città barocca incantandone il pubblico. E’ partito Ibla Buskers 2011, l’atteso festival meticcio dal cuore siciliano che vedrà fino a domenica prossima, 16 ottobre, il susseguirsi delle esibizioni di straordinari artisti. Acrobati, giocolieri, musicisti, giullari, compagnie teatrali provenienti da più parti del mondo stanno già colorando con la loro presenza le strade, i vicoli, le piazze, le scalinate di Ragusa Ibla. La diciassettesima edizione porta con sé tante novità e sorprese per i visitatori. Tra queste la riscoperta della “città di mezzo”, il quartiere che unisce Ragusa Superiore a Ragusa Ibla. Da qui parte il viaggio tra lo spettacolo, la musica, la voglia di divertirsi. Scenario mozzafiato per quanti sono scesi a Ibla a piedi, partendo dalla chiesa di Santa Maria delle Scale. Grande festa in piazza Duomo dove si sono susseguiti il giocoliere Cristiano Nocera, il fachiro Nirname e, poi, ritmi esplosivi con la band spagnola La Pegatina che ha fatto ballare il pubblico tra mille sonorità. Spettacoli interessanti anche a piazza Pola con le irresistibili contorsioni di Peter Weyel, la musica della Banda Panika e gli acrobati Los Caneca. Tutti con il naso all’insù, in piazza Chiaramonte, per gli artisti del Cirque Branc e le evoluzioni aeree ai trapezi. Fittissimo anche il programma per sabato 15 ottobre con gli artisti che gireranno lungo le vie di Ibla facendo scoprire angoli suggestivi. Il consiglio per assistere al festival è quello di scendere a piedi. Ma per chi vuole, c’è anche il bus navetta che parte da piazza Libertà. Spettacoli a partire dalle 21 a Santa Maria delle Scale, Discesa Scale, Largo Cancelleria, Piazza Repubblica, Salita Mercato, Piazza Duomo, Piazza Pola, Piazza Chiaramonte.

Ibla, torna la magia degli artisti di strada

Pochissimi giorni ormai, e Ragusa Ibla potrà rivivere la magia degli artisti di strada. Giovedì 13 inizierà Ibla Buskers 2011, la manifestazione che trasforma la perla barocca in un grande circo all’aperto dove i grandi tornano piccini e i bimbi volano in un mondo pieno di fantasia. Da giovedì 13 a domenica 16, infatti, si svolgerà la XVII edizione della festa di artisti di strada che ogni anno convoglia nella provincia iblea un pubblico variegato che proviene anche da fuori Sicilia. Nuovi nomi, nuove conferme si aggiungono a quelli annunciati nelle scorse settimane dall’associazione culturale Edrisi, organizzatrice del festival. Musica e giocoleria con “La Sbrindola”, la compagnia bolognese formata da Marco Macchione e Leonardo Cristiani. Si passa alla giocoleria, sempre made in Italy, del teatro di strada, con Cristiano Nocera ed il suo personaggio Yorick. E ancora giocoleria e acrobatica, con Los Caneca, compagnia per metà spagnola e per metà argentina. Nano e Tite, tanto calmo e sbadato l’uno quanto elegante e preciso l’altro, sono i due singolari personaggi che alle loro straordinarie doti artistiche uniscono una gran voglia di divertirsi e divertire. Arriva dalla Germania l’incredibile verve comica della giocoleria di Ute e Herr Konrad. Tra il barocco di Ibla ci sarà anche Guglielmo Bartoli, attore con alle spalle una carriera ultra trentennale fortemente contaminata nel tempo dall’arte di strada. Acrobazie di alto livello si uniscono al potente suono della Banda Panika “Hugo Ferron and the chicken pussy”. Una banda senza controllo, che sfugge al controllo del maestro Hugo Ferron per dar vita a musiche incalzanti col cui ritmo è impossibile star fermi. Fiato sospeso con Nirname, dall’Italia. Fachiro mangiafuoco-sputafuoco di ispirazione indiana, un principe che viaggiando per il mondo mostra i tesori della sua terra. Nuovamente in Argentina con Los Santos che presentano una storia d’amore grottesca e delirante all’interno di uno spettacolo che mischia il teatro dell’assurdo alla manipolazione di oggetti. L’italiano Andrea Farnetani presenta Scrambled Eggs, spettacolo che consiste in una ricetta facile e gustosa: giocoleria, equilibrismo, comicità e un pizzico di improvvisazione da mescolare senza preoccupazione in una valigia, e la frittata è fatta.

Scroll To Top
Descargar musica