26-06-2017
Ti trovi qui: Home » Cultura e Spettacolo (pagina 20)

Archivio della categoria: Cultura e Spettacolo

NATALE A IBLA

IMG_2483Bellissime sonorità per i concerti programmati all’interno di “Natale a Ibla”. Il gruppo corale Armida, diretto dalla maestra Giulia Rizza dell’associazione Armida, propone bellissimi canti natalizi e coinvolgenti gospel.  L’esibizione sarà nella straordinaria chiesa del Purgatorio, in piazza Repubblica, domenica 20 dicembre alle ore 19,00. Un momento per stare insieme e ritrovarsi nel quartiere barocco.

RAGUSA: CONVEGNO SU PENNAVARIA

Filippo PennavariaFilippo Pennavaria, l’uomo politico ragusano che volle la sua città capoluogo di Provincia, continua a rimanere al centro del dibattito culturale delle ultime settimane. L’altro giorno, la presentazione di un saggio biografico a lui dedicato, scritto dal ricercatore locale Giuseppe Tumino, questo venerdi 18, invece,  un convegno organizzato dal Cespos, il Centro studi politico-sociali vicino all’area del centrodestra nell’Isola. L’appuntamento è fissato per le ore 18 all’hotel Mediterraneo, sul tema “Pennavaria, l’uomo che reinventò Ragusa”, nella ricorrenza del 35° anniversario della scomparsa. Ne parleranno il prof. Nunzio Lauretta, docente di Storia contemporanea, ed i deputati regionali Giorgio Assenza, Gino Ioppolo e Nello Musumeci, quest’ultimo componente della commissione Cultura del parlamento siciliano.

I rurici misi a Rausa

ragusa-ibla-5La scansione del tempo ha un’importanza fondamentale in tutti i rituali sociali: sia quelli legati al succedersi ciclico delle stagioni dell’anno, sia quelli riferiti allo scorrere lineare delle fasi della vita. Per questo l’associazione culturale Insieme in città ha pensato ad uno strumento semplice e comune come un calendario per consentire alla nostra comunità di autorappresentarsi. “Abbiamo quindi voluto riproporre il calendario sui dodici mesi a Ragusa anche per il 2016, sperando che anche quest’anno riesca ad entrare nelle case, uffici, negozi di molti Ragusani e mettendo all’opera, per la sua realizzazione, gli studenti del Liceo Artistico Galileo Ferraris di Ragusa”. L’appuntamento per la presentazione pubblica del calendario e l’inizio della distribuzione è per leo re 9,30 di sabato 19 dicembre, presso la Sala Avis.

 

 

 

 

Vittoria, riapre il Museo Italo-Ungherese

downloadRiaprirà a breve il Museo Italo-Ungherese. “Il Museo – si legge in una nota del Comune di Vittoria – disserra le sue porte dopo le devastazioni e gli atti vandalici che ne hanno deturpato e impoverito i reperti. L’Assessorato all’Istruzione e Cultura, previo riordino del materiale espositivo presente, riattiverà in un breve volgere di tempo le visite e le consultazioni documentali nello storico Museo vittoriese”. Il progetto didattico “La mia Vittoria, tra natura, storia e cultura”, curato dall’associazione culturale “Grotte Alte”, prevederà un percorso didattico che avrà come unità di apprendimento la prima Guerra Mondiale, proprio negli anni in cui ricorre il centenario del conflitto. Il Museo sarà anche aperto alle visite turistiche.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “BESTIARIO IBLEO”

1447240640-0-si-presenta-il-bestiario-ibleoSabato 19  alle ore 18:30 presso la sede di Legambiente Ragusa (via Umberto Giordano 55) presentazione del libro Bestiario Ibleo. Miti credenze popolari e verità scientifiche sugli animali del sud-est della Sicilia, di Giovanni Amato e Alessandro D’Amato (Le Fate edizioni, 2015). Ne discuterà con gli autori il dott. Biologo Antonino Duchi. Il libro, impreziosito dalle illustrazioni di Manuela Menta e dalla prefazione del cantautore Carlo Muratori, nasce dall’incontro anomalo tra il biologo Giovanni Amato (Monterosso Almo, 1980), profondo conoscitore degli aspetti naturalistici del territorio ibleo, e l’antropologo Alessandro D’Amato (Chiaramonte Gulfi, 1977), esperto di demoetnoantropologia e cultura popolare. Nel Bestiario ibleo i due autori analizzano il rapporto uomo-animale con particolare riferimento al territorio sud-orientale dell’isola. Come in una sorta di bestiario – i testi medievali contenenti descrizioni di animali reali e immaginari, accompagnate da spiegazioni allegoriche e favole morali – vi sono analizzate quattordici specie diffuse nel territorio ibleo, secondo una duplice prospettiva: mitologica e storico-antropologica, da un lato; scientifica, dall’altro. La prima ci introduce nel magico mondo animale attraverso i sentieri del mito, della letteratura favolistica, delle storie e credenze storie popolari, dei cunti, delle dicerie e dei proverbi che hanno costituito il corpus etico pre-giuridico dei nostri comportamenti. L’altra prospettiva verifica miti, credenze e pregiudizi alla luce della più recente letteratura scientifica, ricostruendo un’immagine viva e palpitante della fauna iblea e del rapporto tra uomo e ambiente.

 

NATALE A IBLA

natale ibla 1Proseguono le iniziative promosse dal centro commerciale naturale “Antica Ibla”. Una cascata di luci segnala la presenza dell’accogliente “Casa di Babbo Natale” che in questi giorni di festa offre momenti di felicità per grandi e piccini pronti a visitarla in via Pietro Novelli, a pochi passi dalla centralissima piazza Duomo. Alla magia della “Casa di Babbo Natale” si aggiungono i presepi provenienti da tutto il mondo oltre a numerose attività di animazione lungo tutte le vie del quartiere barocco con le musiche dello zampognaro. Per “Natale a Ibla” sono stati programmati anche i concerti: il prossimo è in programma domenica alle 19 all’interno della Chiesa del Purgatorio, in piazza Repubblica. Sabato 19 e domenica 20 dicembre (ma anche nei giorni 26, 27, 30 e 31 dicembre e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio) dalle 16,30 alle 21 sarà possibile scoprire la “Via dei presepi” con le tante natività disseminate tra i vicoli di Ragusa Ibla. Per visitarli basta scegliere tra quelli presenti in via Discesa Santa Maria delle Scale, nella chiesa di San Filippo Neri, in via del Mercato, in via XI Febbraio, in via Paternò Arezzo, in via Orfanotrofio, in corso XXV Aprile, in via dei Normanni, nella chiesa SS. Trovato e nella casa museo Appiano. Dal 26 dicembre iniziano anche le mostre fotografiche, i laboratori del carretto siciliano e l’atteso festival organistico diretto da Marco D’Avola. Ma ad Ibla quest’anno ci sarà anche il presepe vivente in programma il 25 e  26 dicembre ed il 3 e 6 gennaio dalle ore 18 nella scalinata del Carmine a cura dell’associazione “VivIbla”.

IL RAGUSANO BIAGIO LA PERNA VINCE TALENT CRISTIANO

la pernaSi è tenuta a Milano la finale del talent show di musica cristiana J Factor. Tra i 12 finalisti, divisi in tre categorie, Biagio La Perna, giovane cantante emergente, si è aggiudicato il primo posto. “Si è trattato di un’esperienza unica – dichiara Biagio La Perna -: ho gareggiato con artisti eccezionali, sono stato valutato da una giuria di competenza e sono stato acclamato da un pubblico di più di 300 persone”. Il giovane cantante ha 25 anni, vive a Ragusa ed è originario di Comiso, studia Lingue, lavora presso una reception di un resort negli Iblei ed è anche volontario in un centro di integrazione per rifugiati. Biagio si è avvicinato al canto da circa sei anni, studiando, soprattutto, musica soul. Dalla sua, il dono di un timbro di voce unico e imponente.

A Ragusa il nuovo film di Woody Allen

irrational manDal 16 dicembre, in contemporanea nazionale, approda al Lumiere “Irrational man” che si avvale di un cast eccezionale, dove spiccano Emma Stone e Joaquin Phoenix. Il film racconta di Abe Lucas, professore di Filosofia, emotivamente provato ed incapace di dare un significato alla sua vita. Poco dopo il suo arrivo come nuovo insegnante presso il college di una piccola città, Abe si ritrova coinvolto nella vita di due donne: Rita Richards, professoressa solitaria, e Jill Pollard, la sua migliore allieva che è anche la sua migliore amica. Il film sarà proiettato fino al 27 dicembre alle 18:00, alle 20:00 e alle 22:00. Per quanto riguarda lo svolgimento delle proiezioni nella giornata di lunedì 21/12, è consigliabile contattare il cinema al 3293878810 o lo 0932/682699.

VITTORIA PEACE FILM FESTIVAL

LOGO FESTIVALSino al 17 dicembre a Vittoria alla Multisala Golden di via Adua il “Vittoria Peace Film Fest” . La declinazione della pace, terza edizione. L’evento, sotto la direzione artistica e organizzativa di Giuseppe e Luca Gambina, è un progetto culturale che si propone di divulgare, soprattutto tra le nuove generazioni una cultura di pace grazie al cinema, veicolo sempre più efficace per la diffusione delle idee. “Le nuove generazioni,- affermano gli organizzatori- sono chiamate ad ascoltare per conoscere la realtà del mondo, e soprattutto ad essere assertive, operative, attive nella costruzione di società con nuovi stili di vita” Per la terza edizione di Vittoria Peace Film Fest importanti novità: collaborazioni prestigiose, presenze artistiche e culturali di rilievo, bandi per la selezione dei lungometraggi, documentari e cortometraggi in concorso, focus sulla contemporaneità. Nel corso del Festival, immagini di fuga dalla guerra, traversate di deserti e mari, migrazioni, accoglienza, rifugiati politici e inclusioni si sovrappongono quasi in montaggi ideali. Prendono vita interessanti storie di immigrati di seconda generazione (in particolare dei cinesi, un tempo definiti “invisibili”). Si tratta di una realtà in cambiamento, che sta modificando sia il volto delle scuole sia quello dell’Italia, ma anche il tessuto delle comunità straniere.  La violenza nei confronti delle donne e dei minori, la violazione degli inalienabili diritti umani, i soprusi di chi sfrutta gli altri sono ulteriori fili conduttori del festival. Interverrà anche Andrea Caschetto, che agli studenti racconterà del suo recente viaggio alla scoperta degli orfanatrofi e del suo donarsi con un sorriso ai piccoli orfani di tutte le latitudini. Andrea Segre sarà ospite del Vittoria Peace Film Fest dal 14 al 17 dicembre. Tre i film di Andrea Segre in scaletta: “Io sono li”, “Mare Chiuso” e “I sogni del lago salato”. Fanno parte della Giuria Lungometraggi, Documentari e Cortometraggi Laura Silvia Battaglia, giornalista e documentarista, Nello Correale, regista e direttore artistico del Festival del Cinema di frontiera, Gianni Molè, giornalista e segretario dell’Assostampa di Ragusa, Tullia Giardina, docente e studiosa di storia del cinema. La premiazione dei vincitori della 3^ edizione di Vittoria Peace Film Fest è prevista giovedì 17 alle 20,15.Il programma del festival è consultabile su www.cinemagolden.it o consultando la pagina facebook Vittoria Peace Film Fest.

LA SENSUALITA’ DELLA MUSICA ARGENTINA CONQUISTA IL PUBBLICO DI MELODICA

melodica 1Un bellissimo concerto dedicato all’Argentina, quello che si è svolto domenica sera all’auditorium della Scuola dello Sport di Ragusa per la 21esima Stagione Concertistica Internazionale “Melodica” con la direzione artistica della pianista Laura Diana Nocchiero. La sensualità della musica argentina magistralmente eseguita da Fabio Furia al bandoneon e Marcello Melis al pianoforte ha letteralmente incantato il pubblico. Un concerto carico di emozioni che questo fantastico duo artistico è riuscito a trasmettere al pubblico con grande talento e classe interpretativa. Fabio Furia ha suonato con rara padronanza tecnica e agilità, aprendo e chiudendo il suo bandoneon come un ventaglio musicale e passando con naturalezza dai travolgenti fortissimi ai pianissimi di consistenza così sottile tale da trasformarli in “bellezza assoluta”. Anche Marcello Melis ha suonato con notevole dinamica che andava dal fortissimo a piani quasi impercettibili e corposi, con padronanza tecnica e intelligenza, al servizio di un repertorio esplorato con gusto. Il pubblico ha abbandonato l’auditorium portando nel cuore il canto straziante del bandoneon e la passione della musica argentina che evoca luoghi e tradizioni lontane. La 21esima stagione Melodica riprende il 9 gennaio 2016 sempre all’auditorium Scuola dello Sport con “La Musica in movimento” che vedrà il magico accostamento di due arti: la danza della ballerina Sara Catellani e la musica del flautista Claudio Ferrarini.

“I TRASLOCHI DELLE PASSIONI”

traslochiIl Centro Studi Feliciano Rossitto e il Centro Servizi Culturali di Ragusa invitano alla presentazione del libro di Nicola Colombo che si terrà Martedì 15 dicembre alle ore 17.30 nei locali del Centro Studi Feliciano Rossitto, Via Ducezio n. 13 a Ragusa.

 

CINEMA LUMIERE

locandinaForte del successo riscontrato nella prima settimana di programmazione, al cinema Lumière sarà proiettato per la seconda settimana il film “Chiamatemi Francesco” di Daniele Luchetti sulla vità di Papa Bergoglio. Un film che racconta un viaggio umano e spirituale durato più di mezzo secolo, sullo sfondo di un paese, l’Argentina, che ha vissuto momenti storici controversi, fino all’elezione al soglio pontificio nel 2013.Il film sarà proiettato dal 11 al 15 dicembre alle 18:00, alle 20:00 e alle 22:00. Per quanto riguarda lo svolgimento delle proiezioni nella giornata di lunedì 14 è consigliabile contattare il cinema al 3293878810. L’ultimo giorno di proiezioni del film sarà anticipato a martedì 15, giornata in cui sarà applicato il prezzo ridotto, per l’uscita in contemporanea nazionale il 16 del film “Irrational man” di Woody Allen che rappresenta la proposta natalizia del Lumière.

RAGUSA, SI INAUGURA IL TEATRO-AUDITORIUM QUASIMODO CON ANDREA SCANZI

78c4d1a4ab0f57a2e2416de2293adb63_XLSarà inaugurato il prossimo 17 dicembre, alle ore 18.30, il nuovo teatro-auditorium della scuola “S. Quasimodo” di via Ettore Fieramosca. A tagliare il nastro il sindaco Federico Piccitto ed il preside dell’istituto Leonardo Licata, alla presenza delle autorità, degli studenti e del personale della scuola. La nuova struttura potrà ospitare 390 persone, ha un palco di circa 100 mq., è dotata di camerini per gli artisti, cabina di regia, servizi igienici, guardaroba, biglietteria e foyer. Il giorno seguente, 18 dicembre, alle ore 21, sarà l’incontro-spettacolo di Andrea Scanzi “Gaber se fosse Gaber” ad inaugurare l’apertura del teatro-auditorium “Quasimodo” al pubblico. I biglietti gratuiti per assistere allo spettacolo saranno in distribuzione presso l’ufficio comunale informazioni turistiche di Piazza San Giovanni fino ad esaurimento dei posti a partire da lunedì 14 dicembre. Ogni persona potrà ritirare non più di due biglietti. L’ Info Tourist è aperto dalle ore 9 alle 19. “Gaber se fosse Gaber” è un incontro-spettacolo sull’opera di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, proposto e prodotto dalla fondazione Gaber, scritto ed interpretato dal giornalista e scrittore Andrea Scanzi.

TEATRO DELL’ASSURDO: A RAGUSA IN SCENA IL CAPOLAVORO DI BECKETT “FINALE DI PARTITA”

compagnia godot finale di partita“Finale di partita” del drammaturgo irlandese, Samuel Beckett, è l’opera teatrale in un solo atto che la Compagnia G.o.D.o.T. porterà in scena questo venerdi 11 alle ore 21, sabato 12 ore 21 e domenica 13 ore 18 al Teatro Ideal di Ragusa (piazza Libertà) nell’ambito della 11esima edizione della rassegna teatrale “Palchi DiVersi”. Sul palco ci saranno Giuseppe Arezzi, Federica Bisegna, Giancarlo Iacono e Vittorio Bonaccorso. In scena, dunque, uno dei lavori di Beckett che più di tutti rappresenta uno spaccato dei tempi in cui fu scritto, immediatamente dopo la seconda guerra mondiale, in cui tutto attorno è distruzione e devastazione e nell’autore prevale con forza la domanda sul significato dell’esistenza.. Per info e prevendita 3393234452.  Ingresso spettacoli singoli 10 euro (bambini e studenti 5 euro).

CARLO MURATORI SABATO A RAGUSA PER PRESENTARE IL NUOVO DISCO “SALE”

carlo muratoriAnteprima sabato 12 alle ore 21 al caffè letterario Le Fate di Ragusa dell’ultima fatica letteraria e discografica di Carlo Muratori. Il cantautore siciliano o “chianta-autore” come egli stesso ama definirsi, presenterà il nuovo disco “Sale” all’interno della rassegna musicale “Caféine mon amour | l’ora della ri-creazione al gusto musicale del caffè”.  “Sale” dal 30 novembre è in vendita in tutte le librerie siciliane, mentre a partire dal nuovo anno sarà distribuito nel resto d’Italia. “Sale” è un disco di denuncia che tende ad una rivolta  in pieno stile Muratori, vale a dire sussurrata ma non per questo meno incisiva e severa. In una sintesi perfetta tra musica, poesia e scrittura Carlo Muratori ci offre affreschi attuali della sua terra frammisti a quella storicità e tradizione di cui la nostra isola è portatrice e che rischiano ogni giorno l’oblio. In formato 13×13, con copertina cartonata e abbinato ad un book di 64 pagine a colori, il disco si avvale di alcune altre eccellenze artistiche come Franco Battiato, Mario Arcarui, Daniele Sepe e Peppe Voltarelli. Prenotazioni e informazioni presso “Le Fate”, caffè letterario diretto da Alina Catrinoiu, in via Sac. G. Di Giacomo 20, Ragusa; Tel.: 0932 1846467 – Cell. 3272613917. Ingresso 10 euro.

A RAGUSA IL MUSICAL LA LUPA, SUSPIRI D’AMURI

La lupa - suspiri d'amuriLa Compagnia degli Eventi di Catania in collaborazione con il Comune di Ragusa presenta il Musical “La Lupa – Suspiri d’amuri”,opera popolare di Salvatore Guglielmino tratto dalla novella di Verga, che andrà in scena questo sabato 12 alle ore 20,30 presso il Teatro Tenda di Ragusa. La narrazione cantata è affidata al personaggio di Nanni Ranni (Nanni Adulto) interpretato dallo stesso autore. Ingresso 15 euro.
In questa nuova versione de “La lupa” rappresentata attraverso un’opera musicale contemporanea si evidenzia l’esplodere della passione della Lupa per il bel giovane Nanni ed il soddisfacimento del suo insaziabile sentimento carnale, raggiungibile anche attraverso l’uso della figlia Maricchia, diventata vittima sacrificale. Una nuova e suggestiva forma narrativa affidata ad un Nanni che racconta e rivive una storia – che visse da protagonista -in cui eros e morte, desiderio e colpa, orgoglio e passione, diventano i vettori trainanti.

ANGELO ALIQUO’ MANAGER DELLA SANITA’ E SCRITTORE

image_400x400Presentazione del libro di Angelo Aliquò “Carta , forbice e pietra – Breve storia di passione, ragione e forza” – Kimerik editore, sabato 12 alle ore 18.00 nei locali della libreria Flaccavento  a Ragusa. L’autore dialogherà con Elisa Mandarà. È una storia ispirata da stati d’animo che metaforicamente rappresentano le aspirazioni e le speranze. È una storia di passione, di ragione e di forza, come un circolo continuo, come carta, forbice e pietra, un susseguirsi di sentimenti che si sovrastano. Angelo Aliquò è un architetto e dal 2001 ha ricoperto diversi ruoli apicali nella sanità siciliana- è stato manager all’Asp di Ragusa- ed  attualmente è direttore generale dell’Istituto di ricerca e cura per Neurolesi di Messina.

IL NUOVO LIBRO DI NICOLA COLOMBO

1396118778-la-prima-vera-estate-nicola-colombo-fa-il-romanziereMartedì 15 dicembre alle ore 17.30, nei locali del Centro Studi Feliciano Rossitto – Via Ducezio n. 13 a Ragusa sarà presentato il libro di Nicola Colombo, scrittore e sindacalista- attualmente è il segretario della Camera del Lavoro del capoluogo ibleo –  “I traslochi delle passioni”. Intermezzo musicale con il Duo Coppola.

RASSEGNA “RAGUSA RIDE”, IN SCENA “GLI AMICI DEL TEATRO” DI VITTORIA

Gli Amici del teatro di Vittoria con Maurizio NicastroLa commedia di Gerald Moon dal titolo “Cadaveri dappertutto” è stata portata in scena, martedì sera, dalla compagnia di Vittoria nell’ambito della rassegna promossa dall’associazione culturale Palco Uno con la direzione artistica di Maurizio Nicastro. Stavolta a fare da cornice l’auditorium della Scuola regionale di sport della Sicilia. “Abbiamo uno zoccolo di affezionati – dice Nicastro – che ci segue in ogni situazione e che apprezza le commedie che proponiamo. In questo caso il testo portato in scena dalla compagnia vittoriese è di quelli che hanno un unico scopo, far ridere. E direi che il risultato è stato centrato in pieno”. “E’ un testo – dice il regista Vito Mauro Pinnizzotto – che abbiamo ritenuto adatto alle nostre corde espressive e che abbiamo revisionato al meglio, rielaborandolo in dialetto mentre parte è rimasto in lingua”.

Scroll To Top
Descargar musica