23-06-2017
Ti trovi qui: Home » Enti pubblici (pagina 20)

Archivio della categoria: Enti pubblici

La Camera di Commercio per l’agroalimentare di eccellenza

olioLa Camera di Commercio di Ragusa conferma il proprio impegno in favore della promozione dell’agroalimentare del territorio, che è uno dei punti di forza dell’economia provinciale anche in questi difficili momenti di recessione economica. Da sabato a domenica 21 settembre con gli appuntamenti di “GirOlio 2013”, l’importante manifestazione di promozione dell’olio di oliva di eccellenza che attraverserà sedici regioni italiane a forte vocazione olivicola e parte con la tappa siciliana ospitata quest’anno in provincia per un’efficace sinergia tra la Camera di Commercio e l’associazione nazionale Città dell’Olio. Ragusa ospiterà gli eventi in programma, dal convegno sulla dieta mediterranea ed il ruolo fondamentale dell’olio di oliva, in programma venerdì alla Camera di Commercio nell’auditorium Giambattista Cartia, alle lezioni per i bambini chiamati a fare da miniassaggiatori, ad altri momenti di incontro e di verifica in programma in piazza San Giovanni. Le manifestazioni si concluderanno a Chiaramonte Gulfi, negli spazi di Piano dell’Acqua, domenica mattina, con momenti di laboratori gastronomici, esposizioni ed altre riflessioni sul futuro economico e commerciale dell’olivo e dell’olio. Intanto, venerdì, con la cerimonia dell’alzabandiera e la consegna dell’olivo, chiamato a fare da testimone, parte la staffetta tra i territori, da piazza Libertà, con testimonial di eccezione il prof. Giorgio Calabrese, volto televisivo famoso ma principalmente qualificato nutrizionista. Dal 26 al 29 settembre, al Foro Boario di contrada Nunziata, sempre nell’ambito dell’attività promozionale della Camera di Commercio in favore dell’agroalimentare, tre giornate saranno dedicate allo svolgimento della Fiera Agroalimentare Mediterranea, giunta alla 39esima edizione. Si terranno i consueti appuntamenti con la zootecnia, l’enogastronomia, i laboratori di educazione al cibo, il florovivaismo, la meccanizzazione, con uno sguardo innovativo rivolto verso la green economy ed un’agricoltura sostenibile. Un ricco programma pieno di incontri, convegni, concorsi, premiazioni, verifiche sulla qualità di prestigio che l’imprenditoria agricola ragusana ha saputo conquistare. “Questo mese di settembre è dedicato alla eccellenza della nostra agricoltura e dei nostri prodotti alimentari – sottolinea il commissario straordinario dell’ente camerale Sebastiano Gurrieri – che vale a dare il senso del lavoro che la Camera di Commercio sta portando avanti in una visione strategica di sviluppo e di crescita dell’economia locale e di conquista di sempre nuovi mercati e nuove affermazioni”.

Sforamento patto stabilità a Modica, il Comune indice una conferenza stampa

modica giardiniSabato mattina il sindaco, l’assessore al bilancio e il dirigente di settore illustreranno la situazione del Comune di Modica, che nell’esercizio finanziario 2012 ha sforato il patto di stabilità. Venerdì il presidente del consiglio comunale Ignazio Garaffa con una nota ha sollecitato l’amministrazione comunale a illustrare la situazione. Lo sforamento determina l’imposizione di sanzioni.

GIROLIO 2013

girolioInizia la manifestazione dedicata all’olio che parte dalla Sicilia per toccare 16 regioni italiane vocate all’olivicoltura. Dal 20 settembre si svolgeranno momenti scientifici, convegni, attività di divulgazione. L’olio ha un ruolo di primo piano proprio nella Dieta Mediterranea e lo si scoprirà attraverso le varie iniziative organizzate nell’ambito di Girolio. L’apertura della tappa di Ragusa è prevista nella centralissima piazza Libertà con la cerimonia dell’alzabandiera e con il coinvolgimento di una folta rappresentanza di studenti delle quarte e quinte elementari. Verranno distribuite piccole boccette contenenti l’olio Dop Monti Iblei, offerto in collaborazione con l’omonimo Consorzio di tutela. A seguire si svolgerà presso la Camera di Commercio il convegno scientifico sul tema: “Il valore antropologico della Dieta Mediterranea, dall’ulivo simbolo all’olio alimento”. Numerosi i relatori tra cui il medico nutrizionista Giorgio Calabrese, i giornalisti enogastronomici Carlo Cambi e Paolo Massobrio, l’assessore regionale alle Risorse Agricole, Dario Cartabellotta, il presidente del comitato scuola Expo 2015, Riccardo Garosci. “Ma ci saranno anche tante altre personalità e ospiti che focalizzeranno l’attenzione sul territorio ibleo e sulle sue eccellenze enogastronomiche – afferma l’on. Sebastiano Gurrieri, commissario straordinario della Camera di Commercio di Ragusa -. Per tre giorni Ragusa, la sua provincia e soprattutto i suoi prodotti enogastronomici avranno la ribalta nazionale grazie all’opportunità che ci ha concesso l’Associazione Città dell’Olio. Abbiamo predisposto un ricco programma di convegni, iniziative con i giovani, attività di riscoperta delle nostre tradizioni”. A margine dell’appuntamento convegnistico di venerdì, intorno alle 18, l’assessore regionale Cartabellotta incontrerà le organizzazioni degli allevatori per parlare del settore lattiero-caseario. “Un’ulteriore occasione di confronto richiesto dagli addetti ai lavori – ricorda l’on. Gurrieri -. Più volte con l’assessore abbiamo parlato della necessità di trovare un momento per incontrare i produttori di quest’altro importante settore e grazie alla sua disponibilità e alla sensibilità dimostrata si è riusciti a raggiungere questo obiettivo”.

SANTA CROCE CAMERINA, CITTADINANZA ONORARIA PER CINQUE RAPPRESENTANTI DELLE FORZE DELL’ORDINE

YASHICA Digital CameraCittadinanza onoraria a cinque esponenti delle forze dell’ordine. Un segno di riconoscimento e attestazione da parte del Comune di Santa Croce Camerina per la brillante attività investigativa che ha portato allo arresto degli autori della cruenta rapina alla gioelleria di via Caucana effettuata il 9 febbraio del 2012. Si tratta dell’ispettore di Polizia Rosario Catalano, del sovrintendente Flavio Faro, del comandante della stazione dei Carabinieri di Santa Croce, Luigi Valenti, e dei marescialli Luciano Vanini e Sandro Magro. Una cerimonia semplice ma densa di significati, nell’aula consiliare, alla presenza del Questore di Ragusa Vincenzo Gammino e del comandante della compagnia dei carabinieri Alessandro Coassin. Il sindaco Franca Iurato ha voluto consegnare le pergamene con la cittadinanza onoraria. “L’esito positivo delle risultanze investigative condotte dagli operatori delle forze dell’ordine – ha detto il primo cittadino – hanno contribuito a dare lustro all’immagine della Polizia di Stato e dei Carabinieri. In questo particolare momento, mi riferisco ai fatti deliquenziali che si sono verificati in questi ultimi tempi, abbiamo ritenuto di mettere in risalto la presenza dello Stato e, nel caso specifico, delle forze dell’ordine che sono impegnate quotidianamente a vigilare e controllare il territorio per garantire sia l’ordine che la sicurezza che i cittadini chiedono – ha detto ancora il sindaco Iurato -. Il problema oggi ha assunto una crescente centralità. I miei concittadini devono sapere che non sono soli e le istituzioni sono presenti”. Il questore Gammino ha parlato di una presenza costante delle forze dell’ordine e di quello che dovrebbe essere la Polizia di prossimità. “In occasione della rapina all’agenzia dell’Unicredit di Marina di Ragusa – ha detto il Comandante dei Carabinieri Coassin – i nostri operatori hanno ricevuto una telefonata di un bambino di 14 anni che ci ha raccontato di movimenti sospetti dinanzi alla banca. Questo è uno straordinario esempio di una perfetta collaborazione tra le forze dell’ordine e la cittadinanza. Questo bambino è un esempio straordinario”.

Ragusa, il consigliere Morando chiede il trasferimento dell’archivio storico

Gianluca MorandoIl consigliere comunale di Movimento civico ibleo, Gianluca Morando, facendo riferimento all’irrisolta questione dell’archivio storico dell’ente di palazzo dell’Aquila, ospitato in un locale di via Giuseppe Di Vittorio scrive: “Il locale preso in affitto comporta un costo, 50mila euro, che su base annuale pesa sulle tasche dell’ente e quindi dei contribuenti. Condividendo la lotta agli sprechi che si sta cercando di portare avanti, ritengo che sia opportuno valutare la possibilità di trovare un’altra sistemazione per l’archivio frequentato da parecchi professionisti e studenti della nostra città per ricerche e consultazioni su documenti storici a scopi di studio o per motivi professionali. I locali, però, – dice il consigliere comunale Gianluca Morando – non solo sono privi di accesso per i disabili, ma sono dotati di scaffalature obsolete oltre che di impianti tecnologici non a norma. Locali, quindi, assolutamente inadeguati. Ecco perché la biblioteca comunale di via Zama, funzionale, con spazi adeguati e dotata di impianti tecnologici all’altezza della situazione, potrebbe tranquillamente ospitare tutti i documenti contenuti nell’archivio storico e di deposito del Comune. La biblioteca, – dice Gianluca Morando – per la sua collocazione logistica, consentirebbe, l’unificazione di servizi analoghi e complementari. Si andrebbe verso la costituzione di un polo bibliotecario unificato. Allo stesso tempo, il Comune risparmierebbe un fitto non da poco e ciò consentirebbe di proseguire lungo la strada della spending review”. Il consigliere Morando formalizzerà nelle prossime ore la proposta al sindaco Piccitto.

RAGUSA, ABBONAMENTI PER GLI STUDENTI PENDOLARI

flavio brafaL’assessore Flavio Brafa interviene sull’argomento del costo del trasporto extraurbano per gli alunni frequentanti le scuole superiori residenti fuori dal Comune di Ragusa. “Partendo dal presupposto che il costo del servizio ammonta a circa 190 mila euro – afferma l’assessore – la situazione di emergenza si è venuta a creare principalmente perché mancano le quote che la Regione Sicilia dovrebbe versare già da qualche anno, pertanto le casse del Comune sono esigue. Malgrado ciò è importante continuare a garantire il servizio e l’Amministrazione, nonostante il disagio economico, non ha potuto azzerare del tutto l’inserimento della compartecipazione degli studenti. L’Amministrazione – dice l’assessore Brafa – ha comunque ridotto sensibilmente il contributo che gli studenti sono tenuti a versare. Il Sindaco, l’Assessore al Bilancio, l’Assessore alla Pubblica Istruzione – continua l’assessore Brafa – hanno fatto il possibile visto il periodo di emergenza economica in cui si trovano le famiglie. Sono state formulate sei fasce reddituali per garantire più equità possibile, indicando una fascia reddituale al di sotto dei 15.000 euro come fascia esente. Per le altre fasce si richiede una compartecipazione commisurata al costo dell’abbonamento corrispondente ad ogni tratta percorsa. Inoltre si è aggiunta un’ulteriore agevolazione per le famiglie più numerose con un incremento dello sconto del 30% a partire dal 2° figlio che fruisce del servizio”. La compartecipazione dell’utenza per redditi che vanno dal 15.000,01 euro a 20.000 euro sarà del 20%; per quelli che vanno da 20 mila euro a 25.000 euro sarà del 25%; per la fascia reddituale che va da 25.000,01 euro a 35.000 euro il contributo a carico dell’utenza sarà del 30%; da 35.000,01 euro a 45.000 euro sarà del 40%, mentre per i redditi superiori a 45.000 euro la compartecipazione sarà del 50%.

Gestione rifiuti: Ragusa con Chiaramonte

raccolta-differenziataLa giunta comunale di Ragusa ha approvato la deliberazione di costituzione dell’Ambito di Raccolta Ottimale (ARO) al quale parteciperà anche il Comune di Chiaramonte Gulfi. Si tratta dell’atto propedeutico all’avvio della progettazione del nuovo servizio di gestione integrata dei rifiuti. L’atto deliberativo ha già avuto il parere positivo anche della Commissione Ambiente e sarà sottoposto all’esame del consiglio comunale. “Volteremo pagina nella gestione dei rifiuti – sottolinea l’assessore Claudio Conti -. Il servizio di gestione integrata dei rifiuti che si intende mandare a gara avrà un obiettivo di raccolta differenziata del 70% e si baserà sulla tariffazione puntuale, cioè sulla misurazione dei rifiuti prodotti. In tal modo verrà superata l’iniqua regola di pagare la tassa rifiuti in base alla superficie invece di collegarla all’effettiva quantità di rifiuti prodotti. Così si potrà finalmente applicare la regola del chi più differenzia meno paga”.

Gestione rifiuti: rapporti con il Conai

claudio contiImportante riconoscimento per il Comune di Ragusa all’interno dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia. L’assessore all’Ambiente Claudio Conti è stato infatti nominato componente del gruppo di lavoro di approfondimento dei temi riguardanti la piattaforma Anci per il rinnovo dell’accordo quadro con il Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi), che gestisce il recupero e il riciclo dei materiali d’imballaggio previsti dalla legislazione europea e recepiti in Italia dal Decreto Ronchi. Insieme al dottore Conti fanno parte del gruppo di lavoro Alberto Bellini (assessore all’Ambiente del Comune di Forlì), Valeria Garotta (assessore all’Ambiente del Comune di Genova), Lorena Pesaresi (assessore all’Ambiente del Comune di Perugia), Nicola Nascosti (Consigliere Comune di Signa provincia di Firenze), Mauro Barisone (vicepresidente Anci Piemonte), Franco Bonesso (vicepresidente Anci Veneto). Lo obiettivo dell’assessore Claudio Conti è quello di proporre la rimodulazione della parte dei corrispettivi pagati da Conai ai Comuni per la raccolta differenziata triplicando il loro importo.

RAGUSA, BILANCIO 2013 L’AMMINISTRAZIONE INCONTRA I CITTADINI

piccitto okE’ stato fissato dall’amministrazione comunale un incontro pubblico con i cittadini per presentare la stesura del bilancio di previsione 2013. L’incontro si terrà presso il City (Parco Giovanni Paolo II) il prossimo 4 ottobre alle ore 18,30. Il sindaco Federico Piccitto e l’assessore alle Risorse Economiche e Patrimoniali Stefano Martorana illustreranno ai cittadini che vorranno partecipare l’importante strumento di programmazione economica annuale allo scopo di ascoltare e recepire eventuali suggerimenti e contributi utili per la sua definizione.

Nuovo anno scolastico, l’augurio del sindaco Piccitto

piccitto newE’ iniziato con gli istituti Crispi e Paolo Vetri, il ciclo di visite che il sindaco di Ragusa Federico Piccitto ha programmato nelle scuole elementari e medie della città e delle frazioni per augurare a nome dell’amministrazione comunale un buon anno scolastico ad alunni, insegnanti, dirigenti e personale amministrativo. “Ci tengo particolarmente a questo appuntamento – sottolinea il primo cittadino – perché l’istituzione scolastica è di fondamentale importanza per la formazione culturale e l’educazione civica dei bambini che saranno i cittadini di domani. E’ intenzione dell’amministrazione comunale ascoltare e venire incontro a tutte quelle esigenze che ci verranno poste e che sono nella nostra competenza, in collaborazione e in sinergia con i dirigenti scolastici, per migliorare i servizi che si offrono ai nostri alunni e a tutti gli operatori. L’augurio che portiamo ai bambini – dice il sindaco Federico Piccitto- è anche accompagnato dall’invito ad amare fin da piccoli la propria città, a compiere piccoli e semplici gesti, come prestare attenzione agli spazi comuni a tutela del decoro, in modo da essere fin da piccoli partecipi e responsabili della crescita e della bellezza della propria città”. Il ciclo degli incontri si concluderà il 24 settembre presso la scuola media Vann’Antò.

MANCATI TRASFERIMENTI AL CNOS-FAP

stefano martorana newL’assessore alle Risorse Economiche e Patrimoniali del Comune di Ragusa Stefano Martorana interviene nella vicenda dei mancati trasferimenti da parte della Regione siciliana all’ente di formazione Cnos di Ragusa, scrivendo una nota all’assessore regionale per l’istruzione e la formazione professionale Nella Scilabra per rivolgere l’invito “a volere considerare con urgenza l’opportunità di erogare le somme al momento sospese, per consentire ai docenti di continuare la loro attività pedagogica e per contrastare i fenomeni sempre più numerosi di abbandono scolastico che vive la nostra città”. Da circa 20 mesi, infatti, l’assessorato regionale competente non eroga le somme necessarie al pagamento delle retribuzioni dei docenti e dei rimborsi per gli allievi dell’ente, conseguenza del piano di riforma della formazione professionale in atto. “Cnos- Fap è un Centro di Formazione Professionale convenzionato con la Regione Siciliana – si legge nella nota dell’assessore Stefano Martorana – presente nelle province di Ragusa, Caltanissetta, Catania e Palermo. La sua attività si rivolge ai giovani che scelgono o sono costretti a non proseguire il loro percorso di studi e ai cosiddetti drop out. Vista l’importanza che riveste l’ente di formazione, soprattutto in una fase storica così delicata in cui tanti cittadini subiscono gli effetti della crisi drammatica che viviamo – scrive l’assessore Martorana – desidero chiederle quali misure siano state previste per consentire il prosieguo delle attività del Cnos di Ragusa e per onorare gli impegni assunti dalla Regione nei 20 mesi trascorsi. In mancanza di un riscontro dalla Regione, sono state sospese le nuove iscrizioni per l’anno scolastico 2013-14 e resta l’incertezza sulle risorse economiche disponibili per i corsi avviati negli anni scorsi e ancora in itinere. La mancata erogazione dei finanziamenti necessari al pagamento delle mensilità del personale impiegato presso l’ente Cnos priverebbe coloro i quali svolgono con devozione il loro lavoro di un giusto e meritato riconoscimento economico”- conclude l’assessore del comune di Ragusa Stefano Martorana nella lettera inviata alla Regione.

INIZIO ANNO SCOLASTICO A RAGUSA

piccitto 12In occasione dall’apertura dell’anno scolastico, il sindaco Federico Piccitto ha programmato una serie di visite presso le scuole elementari e medie della città per porgere l’augurio dell’amministrazione comunale agli alunni, ai docenti ed al personale amministrativo. Si comincerà questo martedì con gli istituti Crispi e Paolo Vetri, mercoledì il primo cittadino visiterà l’istituto comprensivo M. Schininà e la Rodari, giovedì 19 settembre sarà la volta dell’istituto Mariele Ventre, mentre venerdì 20 della Pascoli di Ragusa Ibla e delle scuole di San Giacomo. Sabato 21 settembre è prevista la visita presso la Quasimodo e le scuole di Marina di Ragusa e lunedì 23 settembre presso l’istituto Berlinguer e Palazzello. Il 24 settembre il ciclo degli incontri si concluderà presso la media Vann’Antò.

Comiso pensa al biogas

Comune_di_ComisoEsito positivo della missione romana dell’assessore all’Ambiente Vittorio Ragusa volta a valutare la possibilità di sfruttare la componente organica proveniente dalla raccolta differenziata dei rifiuti per produrre energia, trasformando un problema, quello dello smaltimento dei rifiuti, in una risorsa. L’Italia è al secondo posto in Europa, dopo la Germania, per produzione di biogas, la filiera italiana a fine 2012 era composta da 850 impianti in funzione con un fatturato complessivo di 2,5 miliardi di euro e un potenziale di produzione annuo di 5,6 miliardi di metri cubi di combustibile verde, la metà della produzione nazionale di gas. Aprire nuove discariche crea problemi sociali enormi e il costo dello smaltimento è sempre più alto; sta alla base di questa considerazione l’incontro a Roma, presso la sede dell’Osservatorio Nazionale Permanente sulla Sicurezza, tra il Comune di Comiso e il Presidente dell’ONPS, l’ing. Marco Baudino, esperto in biogas ed energie alternative. Il Comune di Comiso si vuole informare sulla fattibilità di questo progetto perchè l’alto costo di smaltimento dei rifiuti ed il mancato ricavo di energia, causa un aumento continuo della Tarsu aggravando la situazione economica di tante famiglie già colpite dalla crisi. Il biogas ricavato dalla fermentazione della frazione umida può essere convertito in energia elettrica e termica.

RAGUSA, BILANCIO DI PREVISIONE 2013 RIDUZIONE DEI TRASFERIMENTI PER 12 MILIONI DI EURO

stefano martorana newMinori trasferimenti per 12 milioni di euro al Comune di Ragusa nel 2013. E’ il dato amaro che l’assessore alle Risorse Economiche e Patrimoniali Stefano Martorana commenta in previsione della redazione del bilancio di previsione 2013. “In un contesto caratterizzato dalla necessità di assicurare servizi essenziali e supporto adeguato ai soggetti colpiti maggiormente dalla crisi economica, constatiamo la totale irresponsabilità del Governo italiano, incapace di offrire soluzioni ragionevoli al profondo disagio che vivono la nostra città e tutti gli altri Comuni italiani. Con il sostanziale azzeramento dei trasferimenti erariali e l’incertezza – dice l’assessore Stefano Martorana – circa l’erogazione delle somme in grado di compensare la prima e la seconda rata Imu sulle abitazioni principali, registriamo una riduzione delle entrate del Comune di Ragusa per 12 milioni di euro: risorse fondamentali per assicurare ai cittadini un adeguato livello di servizi. Dal 2007, – dice l’assessore Stefano Martorana – si stima che il contributo dei Comuni italiani al risanamento della finanza pubblica sia stato intorno ai 15 miliardi di euro: il 40% da tagli ai trasferimenti e il restante 60% dall’inasprimento del Patto di Stabilità. Nella necessità di assicurare la continuità dei servizi essenziali, le scelte sprovvedute di politica economica di questi anni hanno sostanzialmente abbandonato i Comuni al loro destino. Uno scaricabarile di responsabilità, – dice l’assessore Stefano Martorana che ha lasciato i Comuni con il cerino acceso in mano, costretti a farsi carico dei costi politici derivanti dall’aumento delle imposte locali. Troviamo inaccettabile il fatto che Governi diversi, sostenuti da maggioranze prive di un profondo legame con il territorio a causa di una legge elettorale sciagurata, possano abbandonare le istituzioni più vicine ai cittadini nel momento in cui i cittadini hanno più bisogno delle istituzioni. I mancati trasferimenti per il funzionamento degli Uffici Giudiziari, oltre 3 milioni di euro per il Comune di Ragusa, – dice l’assessore Stefano Martorana – sono forse l’esempio più evidente dello scollamento istituzionale a cui stiamo assistendo, complicato dalla necessità di procedere, senza risorse aggiuntive dal Ministero della Giustizia, all’accorpamento dei Tribunali. Alle entrate certe derivanti dai trasferimenti dallo Stato, si sostituiscono entrate incerte collegate alla capacità dei cittadini di far fronte al pagamento delle imposte locali: il nostro Comune – spiega l’assessore Stefano Martorana – può contare quasi esclusivamente sulle proprie risorse. Auspichiamo un rapido cambiamento di rotta, dal momento che scaricare gli effetti della crisi sui cittadini – conclude l’assessore del Comune di Ragusa Stefano Martorana – priverebbe le Istituzioni della loro stessa legittimazione democratica”.

L’Assessore regionale all’Agricoltura Cartabellotta giovedì a Modica

Cartabellotta NinoL’Assessore regionale alle risorse agricole e alimentari, Dario Cartabellotta, sarà a Palazzo San Domenico giovedì 19 settembre alle ore 17. Con il Sindaco, Ignazio Abbate, incontrerà, nella sala consiliare “Paolo Garofalo”, le imprese agricole, le categorie sociali agricole e l’indotto che ruota attorno al comparto agricolo.

Progetto deposito imballaggi al mercato ortofrutticolo

vittoria MercatoLa Giunta municipale di Vittoria ha approvato il primo stralcio del progetto esecutivo per la realizzazione del deposito delle cassette al mercato ortofrutticolo di contrada Fanello. “L’importo complessivo di 220 mila euro, finanziato con fondi del Bilancio comunale – spiega Giovanni Caruano, assessore comunale ai Mercati – consentirà di realizzare il primo blocco contenente dieci box. Il deposito degli imballaggi sarà ultimato in tempi ridotti al massimo. L’opera completa prevede un impegno di 635 mila euro, per complessivi venticinque box. Il mercato, come più volte suggerito, deve fare il salto di qualità. Eliminare gli imballaggi dalle strade interne – ha dichiarato l’assessore – è, intanto, un gesto di equità nei confronti di chi non lo fa e rispetta le regole, ma, soprattutto, è una misura minima necessaria per rispettare pienamente le norme igienico sanitarie e di sicurezza. Né possono essere tollerati parcheggi di auto e camion nei luoghi delle transazioni dei prodotti – ha dichiarato Caruano -. L’amministrazione comunale è naturalmente disponibile, quotidianamente, a condividere con gli operatori del mercato, con i produttori agricoli e con le organizzazioni di categoria soluzioni nuove e avanzate, che abbiano il chiaro obiettivo di migliorare l’organizzazione, l’efficienza e l’immagine del mercato”.

SCARSO HA CHIESTO DUE PRIME CLASSI PER IL LICEO MUSICALE

scarsoIl commissario straordinario della Provincia di Ragusa Giovanni Scarso ha scritto al direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, Maria Luisa Altomonte, per sollecitarle l’istituzione di una seconda ‘prima’ classe per il liceo musicale di Modica. “Nel corso di questi anni mi informano gli uffici – dice il commissario Scarso – abbiamo registrato un crescente aumento di attenzione da parte di una platea di studenti per il liceo musicale che sceglie con maggiore specificità l’indirizzo dei propri studi, evitando scelte di massa che possono condurre con maggiore facilità ad aumentare le percentuali di abbandono scolastico. Siamo venuti incontro alla necessità della scuola che s’è trovata a dovere dare corso ad una prima classe con 50 iscritti, con gravi problemi per la didattica, ma anche per la sicurezza. Si confida pertanto – ha dichiarato ancora Scarso – nel favorevole accoglimento da parte di codesta istituzione perché venga autorizzata immediatamente e senza dilazione alcuna una seconda classe da destinare agli iscritti del primo anno”.

Modica, attivato l’ascensore di Palazzo San Domenico

comune di modicaNuovamente in funzione l’ascensore di Palazzo San Domenico a Modica. L’ufficio manutenzioni grazie ad una gara formale ha affidato i lavori di manutenzione straordinaria alla Ditta Sortino di Modica che ha proceduto alla sostituzione di alcuni pezzi e delle batterie per intervento di duemila euro. L’ascensore è a servizio dei diversamente abili e delle persone anziane.

RAGUSA, TARIFFE PER IL TRASPORTO STUDENTI PENDOLARI

flavio brafa“L’Amministrazione Comunale ha deciso di rimodulare in maniera il più equa possibile le tariffe relative al trasporto degli studenti pendolari avute in eredità da parte del Commissario che le ha aumentate del 36%”. A dichiararlo è l’Assessore ai servizi sociali e politiche per la famiglia Giovanni Brafa. “Il trasporto – ha spiegato l’assessore Brafa – sarà gratuito per gli studenti pendolari appartenenti a famiglie con fascia reddituale al di sotto dei 15 mila euro, mentre per quelle con reddito superiore a tale cifra, quindi da 15.000,01 euro, si verserà un contributo pari al 20% del costo dell’abbonamento, in media circa 75 euro (circa 15 euro mensili e considerando i 26 giorni di reale utilizzo del servizio tra andata e ritorno, il costo sarà di circa 28 centesimi a tratta). Intendiamo anche venire incontro alle famiglie più numerose con una riduzione maggiore per il secondo figlio che va dal 20% al 30%, rimodulando 5 fasce di reddito per ottenere una contribuzione quanto più equa possibile”, ha spiegato Brafa.

Vittoria, assistenza scolastica ai portatori di handicap

barriere-architettonicheInizierà lunedì 16 settembre il servizio di assistenza scolastica specialistica agli alunni portatori di handicap. “Il servizio – spiega l’esperto del sindaco di Vittoria per le Politiche sociali, Francesco Cannizzo – viene erogato con fondi comunali e, pertanto, riguarda 80 alunni delle scuole materne, elementari e medie di Vittoria e Scoglitti, che saranno assistiti da 18 operatori con specifiche competenze. Sono particolarmente entusiasta del fatto che il servizio inizi in concomitanza con l’avvio dell’anno scolastico; era un impegno che io stesso avevo preso l’anno scorso, allorquando si verificò un leggero ritardo di tre settimane dovuto a delle lungaggini procedurali ed amministrative. Mi piace, inoltre, evidenziare che, a fronte dei ripetuti ed indiscriminati tagli regionali e nazionali – ha detto ancora Cannizzo -, il Comune di Vittoria è tra i pochi a poter garantire tale importante servizio, che assicura un’assistenza specialistica in grado di venire incontro alle particolari esigenze degli utenti”, conclude Cannizzo.

Scroll To Top
Descargar musica