17-10-2017
Ti trovi qui: Home » Lavori Pubblici (pagina 2)

Archivio della categoria: Lavori Pubblici

RAGUSA, UNA NUOVA RETE ACQUEDOTTISTICA IN CORSO MAZZINI E VIE LIMITROFE

 

imagesUn’altra importante opera pubblica si aggiunge a quelle già programmate dall’Amministrazione comunale in materia di rifacimento della rete acquedottistica del territorio comunale. Sono stati infatti aggiudicati alla ditta New Energy srl, per il prezzo complessivo di euro 614.917,03 i lavori di realizzazione di una  nuova rete  idrica in Corso Mazzini e nelle vie limitrofe. “Con questo questo nuovo appalto – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo – ampliamo ancora di più le zone della città in cui l’Amministrazione comunale ha deciso di intervenire su lunghi tratti ammalorati  della rete idrica che necessitano di essere sostituiti. Con l’aggiudicazione di tali lavori in Corso Mazzini e vie limitrofe andremo ad interrare una nuova conduttura lunga complessivamente oltre 3.587 metri e procederemo nel contempo  al ripristino degli allacci privati alla stessa rete”.

RAGUSA, LAVORI DI ALLARGAMENTO DEL MARCIAPIEDI  DI VIALE COLAJANNI

il-marciapiede-di-viale-napoleone-colajanni-1024x768L’impresa Oliva srl di Milazzo, aggiudicataria dei lavori di manutenzione straordinaria relativa all’ampliamento del marciapiede e sistemazione della ringhiera di Viale Napoleone Colajanni, ha sottoscritto al Comune il contratto d’appalto. L’intervento  riguarda il miglioramento della transitabilità pedonale del marciapiede che costeggia la linea ferroviaria, finora resa complessa dai pali della pubblica illuminazione e soprattutto dalla presenza di alberi le cui radici superficiali  hanno provocato, nel tempo, il distacco delle mattonelle del marciapiede stesso e creato danni alla ringhiera che delimita la ferrovia. Tra i lavori in programma l’allargamento del marciapiedi di circa 60 centimetri senza che ciò comporterà l’eliminazione degli stalli di sosta su questo lato della carreggiata la cui larghezza verrà ridotta entro i limiti previsti dal codice della strada. “Questo intervento programmato dall’Amministrazione Comunale – dichiara l’Assessore ai lavori pubblici, Salvatore Corallo – servirà a risolvere in via definitiva un problema annoso di viale Colajanni costituito dall’alberatura esistente  all’interno dello stretto marciapiede che ha provocato non pochi problemi alla regolare fruibilità dello spazio pedonale e provocato non pochi danni alla ringhiera di protezione che si affaccia sulla rete ferroviaria”.

RAGUSA, APPROVATO IL PROGETTO PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA CAPPUCCINI

download-1E’ stato approvato il progetto esecutivo di riqualificazione di Piazza Cappuccini, per un importo complessivo di 200.000 euro.  Il progetto, redatto dall’arch. Loredana Tumino,  mantiene inalterat la forma esterna della piazza e si configura essenzialmente come sistemazione della pavimentazione  e del disegno delle aiuole, ricalcando la trama originaria  dello spazio urbano del 1900 con la creazione di due direttrici, di cui una ricalca proprio quella storica e che, dal sagrato della chiesa di San Francesco,  taglia  lo spazio urbano creando un collegamento visivo verso il  Ponte Vecchio ed il cuore del centro storico superiore, così come era originariamente.  La pavimentazione sarà realizzata utilizzando materiali locali e pietre  autoctone. Saranno realizzati spazi verdi ed aree di sosta per creare  un nuovo ritmo allo spazio urbano. Nelle aree di sosta saranno inseriti gli elementi di arredo urbano come panchine e illuminazione.  “Si tratta di un intervento importante che ricade in una porzione del centro storico superiore strategica – afferma il sindaco Federico Piccitto – Piazza Cappuccini è una delle piazze storiche di Ragusa, fulcro di un quartiere storico socialmente attivo e vitale, che da troppo tempo non ha avuto la giusta considerazione”. Anche l’assessore ai Lavori  Pubblici  Salvatore Corallo rimarca la  rilevanza della scelta di intervenire sulla piazza: “ E’ tutto il centro storico superiore ad essere interessato da questa riqualificazione perché  l’intervento mira a ricucire il tessuto storico che collegava il quartiere Cappuccini con il quartiere di San Giovanni  ed il contesto circostante. L’opera  sicuramente migliorerà  notevolmente  l’attrattiva del sito e la sua  vivibilità”.

 

RAGUSA, AGGIUDICATI I LAVORI DI RIFACIMENTO DELLA RETE ACQUEDOTTISTICA DI VIA PSAUMIDA E VIE LIMITROFE

downloadE’ stato approvato l’esito delle operazioni di gara relative all’appalto dei lavori di rifacimento  della rete acquedottistica di via Psaumide e vie limitrofe, dichiarando aggiudicatario definitivo  dell’intervento il Consorzio  Stabile Vitruvio  di Gioiosa Marea per il prezzo di euro 1.062.847,98. Il progetto finanziato dalla Regione Siciliana, prevede il rifacimento parziale della rete di approvvigionamento idrico della zona denominata “via Psaumida” con la sostituzione di tratti delle rete ammalorata  per circa 7.209 metri, la  posa in opera di saracinesche, sfiati, pezzi speciali, pozzetti prefabbricati, l’installazione di idranti antincendi  a colonnina in prossimità di siti sensibili, il ripristino degli allacci delle utenze private ed il rifacimento delle sedi stradali interessate ai lavori di scavo per l’interramento della nuova rete idrica. “L’esecuzione di  questo progetto  di rifacimento di un nuovo, lungo tratto della rete idrica comunale – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo –  redatto da un gruppo di progettazione interna dell’Ente, formato dai tecnici comunali ing. Giuseppe Piccitto, architetto Rosario Scillone e geom. Giovanni Schininà, che è anche direttore dei lavori, con RUP l’ing. Giorgio Pluchino, rientra nel piano di rifacimento della rete acquedottistica cittadina approntato da questa Amministrazione, area d’intervento per la quale abbiamo già appaltato mumerosi lavori che ci consentiranno di ridurre lo spreco di acqua potabile che si perde nel sottosuolo a causa dell’obsoleta rete di distribuzione idrica”.

 

 

 

RAGUSA, RIFACIMENTO RETE ACQUEDOTTISTICA ZONA VIA FORLANINI

acquedotti-e-depuratori9E’ stato  aggiudicato in via definitiva all’impresa Borella Giovanni srl  di Catania l’appalto dei lavori di rifacimento della rete acquedottistica di via Forlanini e vie limitrofe per un importo di 1.020.456,69  euro. Sono state 280 le imprese che hanno inviato entro i termini stabiliti  i plichi con le offerte. Il progetto, finanziato dalla Regione siciliana nell’ambito della programmazione delle risorse premiali residui del quadro strategico nazionale 2007/2013, prevede il rifacimento parziale della rete di approvvigionamento idrico della zona  con la sostituzione dei tratti ammalorati, delle saracinesche e pezzi speciali, con la posa in opera di pozzetti prefabbricati, con il ripristino delle utenze private ed il rifacimento delle sede stradali interessate. “L’opera  rientra  nel piano d’interventi che l’amministrazione comunale ha predisposto per il rifacimento della rete idrica di alcune arterie importanti della città – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Corallo – L’intervento sulla zona di  via Forlanini si aggiunge a quello in corso in via Sant’Anna e presto saranno aggiudicati  i restanti appalti che riguarderanno le zone di Viale delle Americhe, Corso Mazzini e via Psaumida. L’opera di rifacimento della rete acquedottistica di via Forlanini e delle vie limitrofe ci permetterà di  recuperare il consistente spreco d’acqua dovuto alle perdite nella rete di distribuzione che va ben oltre il 50%”.

 

 

RAGUSA IBLA, LAVORI AL CAMPETTO DI SANTA MARIA LA NOVA

santa-maria-la-nova-1In corso i lavori di recupero del campetto di Santa Maria la Nova a Ibla. Il Sindaco Federico Piccitto e il Vicesindaco Massimo Iannucci, in qualità anche di delegato alla valorizzazione e sostegno alle attività sportive, hanno visitato il cantiere per fare il punto della situazione. Sono stati già eseguiti i lavori di livellamento e levigatura della superficie calpestabile, azione indispensabile per la posa di una particolare resina che agevolerà la praticabilità del terreno di gioco. Sono state inoltre acquistate sia la rete da tennis sia la porta da calcetto, che verranno installate in seguito.  Nel corso del sopralluogo il Sindaco Federico Piccitto ha sottolineato l’importanza della piena fruibilità di quest’impianto sportivo nel cuore del quartiere barocco. “Il Campo di Santa Maria la Nova ha da sempre rappresentato il fulcro dell’aggregazione dei giovani del quartiere. Con il suo recupero si vuole contribuire in maniera concreta alla socializzazione e alla vita comunitaria dei giovani di questa parte della città”.

SOPRALLUOGO DEL SINDACO FEDERICO PICCITTO E DEL VICESINDACO MASSIMO IANNUCCI AL GIARDINO IBLEO

 

villa-ibla-5Sopralluogo di verifica dello stato di avanzamento dei lavori di restauro del Giardino Ibleo del Sindaco Federico Piccitto e del suo vice Massimo Iannucci che accompagnati dai tecnici comunali Arch. Rosario Scillone e Geom. Lorenzo Cascone, incaricati della direzione dei lavori, hanno potuto costatare l’attuale stato dei lavori, giunti ormai a oltre il 90% della realizzazione di quanto previsto in progetto. Particolare attenzione è stata posta nella sistemazione dell’area giochi riservata ai bambini e alla pavimentazione dei viali, dai quali e stato rimosso il tappetino di asfalto e realizzata una superficie calpestabile in materiale drenante. Inoltre sono state messe in sicurezza e sistemate le scalinate di accesso al Monte di Venere, restaurato il Palco della musica e la grande vasca centrale.

 

LAVORI DI AMPLIAMENTODELLA SCUOLA “QUASIMODO” DI MARINA DI RAGUSA

foto-quasimodo-marina-1Il progetto da eseguire, redatto dai tecnici comunali Ing. Giuseppe Corallo e Geom. Giovanni Guardiano, entrambi anche i direttori dei lavori, prevede la realizzazione di due nuove aule aggiuntive sul lato ovest della scuola, il rifacimento di una parte della terrazza dell’edificio e la sostituzione di alcuni infissi. La costruzione di due nuove aule e gli interventi di manutenzione di alcune parti dell’immobile comunale è stata programmata dall’Amministrazione alla luce anche di una precisa richiesta del dirigente scolastico dell’Istituto Leonardo Licata che aveva rappresentato l’esigenza di avere a disposizione nuove aule visto il crescente numero degli iscritti. La “Quasimodo” di Marina di Ragusa, tra l’altro, prima della fine dello scorso anno scolastico, era stata interessata da lavori di manutenzione delle mura perimetrali della palestra che presentavano diverse crepe e provocato infiltrazioni di acqua piovana. “Un altro intervento molto importante – afferma il sindaco, Federico Piccitto – che si unisce ai numerosi lavori effettuati, nell’ambito dell’edilizia scolastica, in diversi istituti della città, al fine di rispondere alle specifiche esigenze manifestate di volta in volta dal personale scolastico e dalle famiglie e dagli studenti, per garantire la migliore fruibilità possibile delle nostre strutture, priorità centrale dell’Amministrazione Comunale”.

 

RAGUSA, LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DI AULE DIDATTICHE ALL’APERTO NELLE SCUOLE MARIELE VENTRE E PALAZZELLO

20161123_124817A realizzare l’opera pubblica sarà l’impresa Divita di Chiaramente Gulfi, aggiudicataria dell’intervento per l’importo di € 82.896,28. Alla cerimonia di consegna dei lavori nelle due scuole oltre ai rappresentanti dell’impresa ed i due dirigenti scolastici, Giuseppe Palazzolo per la “Mariele Ventre” e Francesco Musarra per la “Palazzello”, sono stati presenti il sindaco Federico Piccitto, il dirigente del Settore programmazione opere pubbliche, ing. Michele Scarpulla, i tecnici comunali, progettisti e direttori dei lavori ing.Giuseppe Corallo e geom. Giovanni Guardiano. “Altre due scuole della nostra città – ha dichiarato il sindaco Piccitto  – potranno presto avere a disposizione  queste nuove strutture che potranno essere utilizzate per le diverse attività didattiche da svolgersi anche al di fuori delle tradizionali aule”.

 

 

RAGUSA, UN’ANTICA MASSERIA DIVENTERA’ SCUOLA MATERNA COMUNALE

20161117_102110Consegnati all’impresa ARD Costruzioni, aggiudicataria dell’appalto, i lavori di recupero funzionale di un’antica masseria di proprietà comunale di Contrada Bruscé da adibire a sede di una nuova scuola materna.  Alle operazioni di consegna dell’importante opera pubblica sono intervenuti oltre ai rappresentanti dell’impresa anche il sindaco Federico Piccitto, l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo, il dirigente del Settore programmazione opere pubbliche, ing. Michele Scarpulla ed i tecnici comunali, progettisti e direttori dei lavori, ing. Giuseppe Corallo e geometri Gino Iacono e Giovanni Guardiano. “L’intervento da realizzare entro 300 giorni – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo –  verrà eseguito su fabbricati rurali della superficie complessiva di mq 750 esistenti all’interno di alcune aree cedute al Comune nell’ambito di un programma costruttivo. In progetto previste la realizzazione di 3 sezioni della scuola materna,  un laboratorio, una sala mensa, una per gli insegnanti e diversi ambienti di servizio”.

 

RAGUSA, PROGRAMMATI LAVORI URGENTI PER IL RIPRISTINO DELLA COPERTURA DEL PALAMINARDI

palaminardi-ragusaL’Amministrazione comunale ha programmato dei lavori urgenti per il ripristino della copertura del PalaMinardi per il cui intervento è stata prevista una spesa di euro 315.000,00. A causa infatti  della corrosione della lamiera preverniciata che costituisce il manto di copertura del tavolato in legno di abete, delle arcate principali, travi secondarie ed arcarecci in legno lamellare, si sono verificate infiltrazioni di acqua piovana che oltre a danneggiare il tavolato stesso della cupola hanno causato problemi alla pavimentazione in parquet di legno del terreno di gioco dell’impianto sportivo. Per questo motivo quindi tra i numerosi interventi progettuali sono stati programmati la rimozione delle  lamiere corrose dal tempo e la posa di lastre continue in alluminio preverniciato. Tra le nuove lastre di alluminio e la copertura in legno saranno collocati due strati di isolamento termico  di cui uno in pannelli semirigidi in lana di roccia idrorepellente e l’altro costituito da feltro di lana di vetro. “La costante opera di manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili che costituiscono il patrimonio dell’edilizia sportiva comunale – dichiara il vice sindaco con delega lo sport Massimo Iannucci –  rientra tra i principali interventi programmati annualmente da questa Amministrazione che ritiene indispensabile mantenere in perfetta efficienza detti immobili evitando che l’incuria possa danneggiarli ulteriormente con conseguente notevole aumento delle spese necessarie per il loro recupero funzionale”.

 

 

 

 

RAGUSA, APPROVATO IL PROGETTO PER LA RETE IDRICA DEL VILLAGGIO CAMEMI

 

uid_155bf3e7b27-640-0E’ stato approvato il progetto per la realizzazione della rete idrica del Villaggio Camemi.  Il Dirigente dello stesso Settore ing. Giuseppe Giuliano, sulla base delle indicazioni dell’Amministrazione comunale che ha programmato questa importante opera pubblica, ha nominato progettista e direttore  dei lavori, il geom. Lucio Catania, Rup, il geom. Giovanni Schininà e verificatore dei lavori, l’ing.Giuseppe Piccitto. “Il progetto della nuova condotta di distribuzione idrica del Villaggio Cameni – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo – prevede la realizzazione di 50 allacci  che dalla rete primaria si collegheranno fino al limite della proprietà privata, la realizzazione di 2 camerette di manovra per il sezionamento della rete di distribuzione e 3 pozzetti di scarico. La nuova condotta, che si allaccerà alla nuova rete adduttrice  che corre lungo la provinciale 25, avrà uno sviluppo complessivo di circa 700 mt e sarà realizzata in ghisa sferoidale”.       

 

RAGUSA – GENOVA NASCE COLLABORAZIONE PER PROGETTARE BUONA ARCHITETTURA PER LE SCUOLE

imagesIl Dipartimento di Scienze per l’Architettura dell’Università degli Studi di Genova  ha formalizzato  al Comune una proposta di sottoscrivere un accordo per avviare  un’attività di ricerca inerente la progettazione di strutture scolastiche. Ritenendo interessante tale richiesta la Giunta Municipale nella seduta del 3 novembre scorso ha  approvato uno schema di convenzione, da sottoscrivere tra il sopracitato Dipartimento ed il Comune, che avrà come obiettivo quello di sviluppare  un’attività di analisi relativa alla definizione di soluzioni progettuali per l’edilizia scolastica e strutture per l’infanzia. “Questa convenzione – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo – ci  consentirà oltre che di poterci avvalere di un’attività di ricerca e consulenza dell’ateneo ligure, anche di progettare una nuova scuola materna prevista nel programma triennale delle opere pubbliche”.

INIZIATI I LAVORI DELLA NUOVA CONDOTTA IDRICA CHE DA CAMEMI RAGGIUNGERA’ MARINA DI RAGUSA

 

camemi-img_4341Sono iniziati in Contrada Camemi i lavori di realizzazione della nuova condotta idrica che dalla vasca di accumulo di 270 metri cubi, già realizzata e presso cui verrà convogliata l’acqua del pozzo del Consorzio di Bonifica, raggiungerà Contrada Gaddimeli a Marina di Ragusa. Il sindaco Federico Piccitto ha effettuato un sopralluogo per verificare l’andamento dell’importante opera pubblica utile per l’approvvigionamento idrico della fascia costiera ragusana. “Si sta procedendo speditamente – dichiarano il primo cittadino e l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo – in modo da potere avere pronta tra qualche mese l’opera che ci consentirà di soddisfare il fabbisogno delle famiglie che, soprattutto nel periodo estivo, si riversano lungo la fascia costiera di Ragusa. Il progetto prevede anche la realizzazione, in prossimità dei villaggi esistenti, nel tratto Camemi – Marina di Ragusa, delle derivazioni per consentire successivamente gli allacci alla rete idrica di detti agglomerati”.

MARINA DI RAGUSA, INIZIATO IL RECUPERO DELLO STADIETTO DI VIA DELLE SIRENE

img_4342Completati presso lo stadietto di via delle Sirene di Marina di Ragusa e nell’area limitrofa destinata a parcheggio i lavori, programmati dall’amministrazione comunale, che hanno riguardato la realizzazione di nuovi cancelli, della recinzione dell’immobile comunale che si affaccia sulla strada e sul lato prospiciente il parcheggio, la pulizia di tutta l’area esterna, la recinzione e la riparazione del tetto. L’intervento ha comportato una spesa di € 50.000. “Abbiamo ritenuto opportuno ridare un certo decoro alla struttura comunale di via delle Sirene e rifare la fatiscente ringhiera del parcheggio limitrofo – dichiarano il Sindaco Federico Piccitto ed il vice sindaco con delega allo sport Massimo Iannucci; si tratta di un primo intervento su un impianto da tanti anni lasciato nel più completo abbandono che intendiamo sfruttare e valorizzare evitando che sia nuovamente preso di mira dai vandali”.

Aggiudicato l’appalto della bretella di collegamento all’aeroporto di Comiso

aeroportocomisoL’Urega ha aggiudicato in via provvisoria l’appalto per la realizzazione della bretella di collegamento per l’aeroporto di Comiso al Consorzio Fenix di Bologna. Se non dovessero intervenire reclami si procederà nei prossimi giorni all’assegnazione definitiva dell’opera. I lavori a base d’asta hanno un importo complessivo di 9 milioni e 201 mila euro e l’opera è finanziata con i fondi ex Insicem. E’ una delle opere strategiche per la viabilità interprovinciale che consentirà di avere un collegamento più veloce e funzionale per l’aeroporto di Comiso dalla S.S. 514 Ragusa-Catania.

UN SOTTOPASSAGGIO  SULL’AUTOSTRADA SIRACUSA – GELA PER ATTRAVERSARE LA S.P. 25 RAGUSA – MARINA DI RAGUSA

imagesLa Giunta Municipale ha esaminato il progetto di attraversamento dell’autostrada Siracusa-Gela del territorio comunale sulla S.P. 25  Ragusa – Marina di Ragusa ed ha quindi proposto al Consiglio Comunale di esprimere parere alla richiesta dell’Assessorato Territorio ed Ambiente adottando la soluzione alternativa elaborata dagli uffici comunali  che prevede l’attraversamento  della S.P. 25 Ragusa- Marina di Ragusa in trincea con sottopassaggio preferendo tale soluzione a quella originaria con la quale si prevedeva la realizzazione di un cavalcavia. Lo stesso provvedimento stabilisce inoltre, in caso di non accoglimento della proposta alternativa elaborata dal Settore IV del Comune da parte dell’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente, idonee misure compensative per interventi di riqualificazione ambientale del territorio interessato all’intervento.

 

RAGUSA, INIZIANO A NOVEMBRE I LAVORI DI RIFACIMENTO DELLA RETE ACQUEDOTTISTICA DI VIA S. ANNA E ZONE LIMITROFE

20161020_103946Inizieranno  la prima settimana del mese di novembre i lavori di rifacimento della rete acquedottistica di via S.Anna e vie limitrofe. Il progetto, redatto  dai tecnici comunali ing. Giuseppe Piccitto, architetto Rosario Scillone e dal geom Lucio Catania, comporterà una spesa complessiva di € 1.500.000,00. Si è stabilito che il primo tratto di via S. Anna e vie limitrofe ad essere interessato ai lavori di posa della nuova conduttura sarà quello compreso tra via Mariannina Schininà e via Garibaldi. I lavori di scavo interesseranno la fascia della strada attualmente riservata al posteggio per le auto ragion per cui la circolazione veicolare sarà consentita. L’Amministrazione comunale comunque per presentare ed illustrare le modalità dell’intervento che si dovrà porre in essere, la settimana prossima si incontrerà con  l’Associazione commercianti. “Il rifacimento della rete acquedottistica cittadina – affermano il sindaco Federico Piccitto e  l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo – costituisce per questa amministrazione una delle priorità sugli interventi da attuare.  Abbiamo infatti ritenuto opportuno avviare un programma di revisione complessiva del sistema della rete idrica,  iniziando proprio dai quartieri più antichi della città in cui si presentano maggiori problemi per la vetustà delle reti e degli impianti che attualmente fanno registrare una copiosa perdita nel sottosuolo di acqua potabile”

 

 

RAGUSA, COMPLETATI I LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA RETE METANIFERA NELLA ZONA ARTIGIANALE DI CONTRADA MUGNO

img_0410Il sindaco Federico Piccitto, accompagnato dal vice sindaco Massimo Iannucci con delega ai servizi alla città e dal tecnico comunale Danilo Portelli, ha effettuato un sopralluogo nella Zona artigianale di Contrada Mugno dove sono stati ultimati i lavori di realizzazione della rete metanifera che ha interessato anche la via avv. Lorenzo Monaco. “La realizzazione di tale importante intervento – afferma Piccitto –  è stata voluta dall’Amministrazione in quanto ha ritenuto opportuno che gli opifici che operano nella zona artigianale potessero essere serviti del gas metano. La rete metanifera realizzata è quindi utilizzabile delle aziende che hanno i propri stabilimenti in Contrada Mugno che potranno presentare, così come i residenti in  via Monaco, qualora non l’avessero già fatto, l’istanza di allaccio senza dover pagare il relativo contributo”.

Possibili disservizi idrici a Marina di Modica

Marina-di-ModiacaDisservizi nell’erogazione idrica potrebbero verificarsi nella giornata di sabato 3 settembre a Marina di Modica. Lavori urgerti devono essere eseguiti nella condotta principale per riparare una perdite.

Scroll To Top
Descargar musica