24-04-2017
Ti trovi qui: Home » Religione

Archivio della categoria: Religione

Estrazione e disinfestazione del Corpo di San Vincenzo Martire di Acate

IMG_0707

 In seguito alla lettera con la quale don Giuseppe Raimondi, parroco della Parrocchia San Nicolò di Bari di Acate, chiedeva il permesso di procedere alla ricognizione canonica del Corpo di San Vincenzo Martire conservato nell’omonima chiesa di Acate, e al Rescritto della Congregazione delle Cause dei Santi con il quale si autorizza tale ricognizione, sabato si è riunita presso la Chiesa di San Vincenzo la commissione designata dal Vescovo Mons. Paolo Urso a procedere a tale atto, eseguendo quanto dettato nell’Istruzione allegata al Rescritto. Alla presenza del Parroco, del Cancelliere Diocesano, di un rappresentante della Diocesi, del notaio e di medici e esperti tecnici si è proceduto all’estrazione del Corpo del Santo per la disinfestazione dello stesso e dell’urna.

Padre Enrico da Melilli a Tele Nova

padre enricoNella puntata numero 938 di Come Eravamo, in onda venerdì 13 gennaio alle ore 14.30, 18, 21, 24 e sabato 14 alle ore 8, verrà trasmessa una intervista realizzata nel dicembre del 1996 da Franco Portelli a padre Enrico Salvatore Abramo nato a Melilli il 9 giugno 1912 e morto il 23 dicembre 2002. Il frate cappuccino, che visse a Ragusa per molti anni, racconta la processione della Madonna di Fatima che si tenne in provincia di Ragusa nel marzo del 1949 e del suo forte legame con la città di Ragusa.

A Modica il 30 gennaio preghiera per e con i giovani

crisci ranni modicaL’ultimo venerdì del mese a Crisci ranni si pregherà per la città. Presiederà la messa il giovane prete don Manlio Savarino, assieme al diacono don Paolo Catinello assistente della Caritas. E poi ci si fermerà una mezz’oretta per l’adorazione eucaristica. L’incontro si terrà dalle 18 alle 19,30  al cantiere educativo Crisci ranni.

Tre incontri a Ragusa sulla Famiglia

famiglieLa Parrocchia Sacra Famiglia di Ragusa e l’Associazione internazionale Azione per Famiglie Nuove promuovono tre incontri sulla “Famiglia”. Tali incontri si inseriscono nel contesto del percorso di riflessione avviato dalla Chiesa con il Sinodo straordinario dell’ottobre del 2014 e in vista del Sinodo generale del 2015. Gli incontri si terranno presso la sala convegni della Scuola dello Sport di Ragusa. Domenica 11 gennaio alle ore 17,30 sul tema “Le spie rosse dell’amore e il perdono. La crisi di coppia: ostacolo od opportunità?” relazioneranno i coniugi Rino Ventriglia, neurologo, psicoterapeuta, direttore delle scuola di Psicoterapia ad indirizzo analitico transazionale psicodinamico di Caserta, insegnante di psicologia della relazione presso la Facoltà teologica di Capua e Rita Della Valle, ginecologa, sessuologa. Sabato 7 febbraio 2015 alle ore 18,00 su “La notte educativa e culturale oggi; quale speranza? Disagi, fragilità e crisi familiare nella società contemporanea”, relazionerà il dr. Ezio Aceti, psicologo, consulente psicopedagogico del Comune di Milano e di molti comuni della provincia lombarda, direttore responsabile dello “Sportello di ascolto” per alunni, genitori e docenti dalle scuole materne alle scuole medie e superiori, direttore della collana “Percorsi dell’educare” della casa editrice Città Nuova. Sabato 28 febbraio 2015 alle ore 18,00 su “La teoria Gender: per l’uomo o contro l’uomo?”, relazioneranno la prof.ssa Giuseppina Costanzo Macciotta, docente di scienze biologiche e studiosa di Bioetica e l’Avv. Flavia Cerino del Foro di Catania. Gli incontri sono pubblici e aperti al pubblico dibattito.

Immacolata a Comiso

IMG-20141208-WA0008Anche quest’anno i vigili del fuoco hanno omaggiato l’immagine della Madonna Immacolata nella piazza del santuario Mariano di Comiso deponendo un cuscino di fiori alla sommità della colonna che regge la raffigurazione dell’Immacolata.

Assemblea diocesana di Pastorale familiare

chiesa preziosissimo sangue ragusaDomenica 16 marzo si svolgerà a Ragusa, presso la parrocchia del Preziosissimo Sangue, la XXIII Assemblea Diocesana di Pastorale familiare. Il tema “Ti voglio dare un consiglio” (Es.18,19) – Famiglie corresponsabili, famiglie profetiche, sarà svolto dal prof. Gregorio Vivaldelli, noto biblista di Trento, autore di diversi libri, collaboratore da anni della Conferenza episcopale.

Apostolato mondiale di Fatima

Don Giorgio  OcchipintiDon Giorgio Occhipinti è stato nominato consigliere dell’Apostolato mondiale di Fatima. Sabato pomeriggio la consegna ufficiale dell’atto di nomina. 

Generare futuro

paolo ursoDomenica 2 Febbraio la Chiesa Italiana invita a celebrare la “Giornata per la Vita” che quest’anno ha per tema “Generare futuro”. Raccogliendo l’invio dell’Episcopato Italiano, la Diocesi di Ragusa ha organizzato una serie di iniziative: Sabato 1 Febbraio alle ore 18 presso la Parrocchia Preziosissimo Sangue di Ragusa, un incontro-dibattito a cura del Vicariato di Ragusa. Domenica 2 Febbraio il Vescovo mons. Paolo Urso visiterà i neonati e incontrerà mamme e papà alle 9,30 all’Ospedale “Maria Paternò Arezzo” di Ragusa e alle ore 11,30 all’Ospedale Guzzardi di Vittoria. Sabato 8 Febbraio alle ore 18 un momento di preghiera alla Chiesa del Monastero delle Suore Carmelitane in Via Marsala a Ragusa. Inoltre si terranno una serie di incontri con i giovani nelle seguenti scuole: Istituto Tecnico F. Besta, Istituto Superiore Cannizzaro, Istituto Carducci, Istituto Alberghiero.

L’Addolorata di San Giovanni a Modica dedicata a don Puglisi

facciataIl parroco di San Giovanni a Modica, don Giuseppe Amore, ha voluto dedicare la festa che si terrà dall’8 al 15 settembre, al beato Pino Puglisi proprio nel ventennale del suo martirio che qualcuno ha definito “parto per uccisione”, perché da quella morte è sbocciata una speranza per la chiesa siciliana e per tanti poveri.

Festeggiamenti Patrona di Pedalino

DSC_7492Si concluderanno domenica 8 settembre i festeggiamenti in onore della Madonna del Rosario iniziati lo scorso 30 agosto: alle ore 10:30 sarà celebrata l’eucaristia presieduta dal vicario foraneo Don Enzo Barrano. Alle 19 la messa sarà celebrata da Padre Salvo La Rocca, arciprete parroco della parrocchia Matrice San Gregorio Magno e Sant’Agata di Vizzini. Alle 20 è prevista l’uscita del simulacro della Beata Vergine, un gruppo statuario in carta pesta dell’inizio del 900 di Pompei. La processione percorrerà le vie di Pedalino.

GIARRATANA, FESTA DI SAN BARTOLOMEO

Entra nel vivo la festa di San Bartolomeo apostolo, patrono di Giarratana. Da mercoledì Sabato la Sciuta di San Bartolomeoprenderà il via il triduo di preparazione in onore del santo che sarà predicato da padre Pietro Floridia, parroco del Duomo di S. Giorgio, a Ragusa Ibla. Tra gli altri momenti di festa, la secolare fiera del bestiame, dedicata proprio a San Bartolomeo, in contrada Mandrevecchie e la sfilata di cavalli in onore del Patrono. Giovedì, a partire dalle 18,30, è in programma la recita del Santo Rosario, mentre le litanie a S. Bartolomeo saranno tenute dal movimento parrocchiale dei Focolarini che, subito dopo, alle 19, si occuperà di animare la celebrazione eucaristica. Dalle 21,30, in piazza S. Bartolomeo, si terrà il concerto musicale a cura degli alunni dell’istituto comprensivo “Luigi Capuana” di Giarratana, diretti dal maestro Terranova, nel contesto della giornata del “Giarratanese nel mondo”, giunta alla sua 25esima edizione. Durante la serata è prevista la premiazione dei vincitori del secondo torneo “S. Bartolomeo”. Il 23 agosto, venerdì, vigilia della festa, il programma prevede dalle 17,30 la sfilata del corpo bandistico lungo le vie cittadine con l’esecuzione di marce sinfoniche in piazza S. Bartolomeo. Alle 18, la recita del santo rosario. Alle 18,30, i primi Vespri della solennità di S. Bartolomeo, presieduti da mons. Rosario Renna. Alle 19, la celebrazione eucaristica sarà animata dal gruppo parrocchiale di Azione cattolica; parteciperanno i ragazzi che riceveranno il sacramento della Cresima durante l’anno pastorale 2013-2014 ai quali sarà consegnato il Credo apostolico. Alle 22, in piazza S. Bartolomeo, il concerto dei “Modamaro”, un tributo alle canzoni dei Modà e dei Negramaro.

 

LA MADONNA PELLEGRINA A SCOGLITTI

La Madonna PellegrinaE’ un’accoglienza molto speciale quella che i fedeli della parrocchia Santa Maria di Portosalvo di Scoglitti stanno predisponendo per la Madonna Pellegrina proveniente dal santuario di Fatima. Prenderà il via sabato la “Peregrinatio Mariae” con la venerata immagine promossa dall’Ufficio diocesano per la pastorale della Salute diretto da don Giorgio Occhipinti. La Madonna ritorna a Scoglitti dopo sessant’anni. L’accoglienza del simulacro è in programma a partire dalle 19 all’ingresso di Scoglitti. Poi, alle 20, ci sarà una celebrazione eucaristica presieduta da don Occhipinti, e quindi alle 22 un concerto mariano eseguito dal coro polifonico San Giuseppe di Comiso. Domenica 4 alle 18 sarà recitato il messaggio di Fatima e a seguire sarà fatto visionare un video sulla storia delle apparizioni.

FESTEGGIAMENTI IN ONORE DEL SANTISSIMO SALVATORE

Il-simulacro-del-Santissimo-SalvatoreE’ stato lo scampanio in tutte le chiese di Chiaramonte e lo sparo a salve di undici colpi a cannone, mercoledì scorso, alle 13,30 in punto, a dare il via ai solenni festeggiamenti in onore del Santissimo Salvatore. Una tradizione che, nel centro montano, affonda le radici nel passato di una comunità fiera delle proprie credenze religiose e che, allo stesso tempo, intende proporsi con dinamismo e innovazione per il futuro. Per queste ragioni, il comitato dei festeggiamenti, presieduto dall’arciprete parroco, don Giovanni Nobile, rettore del Santissimo Salvatore, ha stilato un programma di iniziative che, così come accade da qualche anno a questa parte, risulta essere molto ricco, animato da un fervore religioso non consueto, con il precipuo obiettivo di coinvolgere un numero più elevato di fedeli. I festeggiamenti proseguiranno sino a domenica Tutti i giorni, alle 9 e alle 19,30, la celebrazione eucaristica, alle 19 la recita del Rosario e la Coroncina cantata. Tra le iniziative che hanno riscosso un certo rilievo, il primo “Special Monti Iblei”, un torneo di simulatore R-factor con la collaborazione dell’As Piloti che ripropone lo stesso tracciato della Roccazzo-Chiaramonte. Tra gli altri appuntamenti da segnalare, domenica 4 agosto, a partire dalle 18,30, una sfilata equestre con partenza da piazza San Vito. Alle 20,30, è previsto l’arrivo in piazza Ss. Salvatore dove si procederà con la benedizione dei cavalli e dei fantini. Lunedì 5 agosto, inoltre, sempre in piazza, dalle 21,30 serata danzante a cura della University Dance del maestro Vittorio Terranova. A seguire il cabaret con il rinomato artista Andrea Barone.

RAGUSA “SANGIOVART”

piazza ospedale ragusaIn occasione della prossima festa del santo patrono San Giovanni si prosegue nell’intento di aprire gli spazi della festa di Ragusa all’arte e all’espressività giovanile. Parte oggi su Facebook la prima fase di votazione per il concorso fotografico “Sfumature di Sicilia”. Consegnate, infatti, tutte le opere da parte dei partecipanti il 25 Luglio scorso, è ora possibile votarle pubblicamente per decretare chi passerà alla fase finale. Quest’ultima, consisterà nell’esposizione a Palazzo Garofalo nei giorni della festa delle opere che hanno passato la prima selezione, per essere nuovamente votate dal pubblico che visiterà la mostra. Il vincitore sarà proclamato nel corso della serata del 28 Agosto. Per l’attuale fase di votazione è necessario andare su www.facebook.com/sangiovart e mettere uno o più “mi piace” nelle foto preferite. Il punteggio dei “mi piace” totali sarà sommato alle valutazioni della giuria tecnica. Unitamente alla prosecuzione del concorso fotografico, fino al 12 Agosto è possibile iscriversi all’altro contest, quello musicale. Anche in questo caso, vi sarà una preselezione per stabilire quali band si sfideranno nel corso della serata finale del 28 Agosto prossimo, dove una giuria tecnica di qualità valuterà le esibizioni. Il sito ufficiale della festa è: www.sangiovanniragusa.it

 

RAGUSA, FESTA PER LA MADONNA DEL CARMELO

Festeggiata anche quest’anno a Ragusa la Madonna del Carmelo. Il santuario di piazza del chiesa carmineCarmine, nel centro storico di Ragusa, i frati Carmelitani scalzi e la comunità di fedeli hanno festeggiato la Vergine del Carmelo con iniziative religiose che hanno avuto inizio venerdì 12. Domenica 14 il culmine dei festeggiamenti che commemorano l’apparizione mariana del 16 luglio 1251. La Vergine Maria apparve a San Simone Stock consegnandogli lo scapolare. Simone Stock era allora il priore generale dell’ordine carmelitano del Monte Carmelo, che aveva avuto origine nel XII secolo. Domenica sera, si è svolta la processione per le vie di Ragusa centro con il simulacro della Madonna del Carmelo. Tanti i fedeli che hanno preso parte alla processione, accompagnata dal corpo bandistico San Giorgio di Ragusa.

RAGUSA, NATIVITA’DI SAN GIOVANNI

san giovanniPresentato il programma dei festeggiamenti per la Natività di San Giovanni Battista, patrono di Ragusa. Sabato scorso, dopo la Santa Messa ed i Vespri, si è tenuto il raduno dei portatori ed è stato svelato ed esposto sull’altare maggiore della Cattedrale il simulacro di pietra, cosiddetto “niviru”, del 1513. Martedì 18 è previsto un concerto organistico “Organum in itinere”, diretto dal maestro Carmelo Scandurra. Sabato 22 alle 20 cena comunitaria in piazza San Giovanni e domenica 23 giugno Santa Messa alle 19,30 anche nella lingua dei segni con la partecipazione dei non udenti dell’Ens. Il 24 giugno, ricorrenza della Natività di San Giovanni, Sante Messe alle 7, 8, 9, 10, 11, 12, 18 e 20. Alla Messa delle 18 il Vescovo Paolo Urso amministrerà la Cresima ad alcuni giovani, mentre alla Messa delle 20 parteciperanno il Comitato dei Festeggiamenti ed i portatori del fercolo. Previsti anche il gemellaggio con la comunità di devoti di Aci Trezza (Ct) che festeggia il Battista il 25 giugno. Nel paese catanese si recheranno i devoti ragusani per partecipare alla processione e donare un cuore d’argento a San Giovanni. Inoltre, i devoti ragusani saranno a Chiaramonte il 22 giugno, quando nel paese montano arriverà la reliquia della mano di S. Giovanni, proveniente da Rapagnano, e il 24 giugno.

“Ragusa preparati” due giorni di festa con “Fonte di Vita”

City_RagusaVenerdì 14 e sabato 15 giugno alle 18.30, al City dei Giardini di villa Margherita, a Ragusa, si terranno due giorni di festa organizzati dal Centro cristiano “Fonte di Vita”. “L’iniziativa ha come slogan “Ragusa preparati per due giorni mai visti prima” – spiega l’organizzatore, Cristian – infatti si tratta di una due giorni che cambieranno la vita delle persone che verranno”.

Scroll To Top
Descargar musica