22-05-2017
Ti trovi qui: Home » Salute (pagina 2)

Archivio della categoria: Salute

ARRIVA IL SENSORE ANCHE PER I BAMBINI: PER MISURARE LA GLICEMIA NON SERVE PIU’ PUNGERSI

diabete. FREESTYLE LIBREL’Associazione Italiana Assistenza ai diabetici di Ragusa – Aiad ha accolto con entusiasmo la notizia del nuovo sistema di monitoraggio per la misurazione della glicemia nei bambini e i ragazzi. Si tratta di un device – “FreeStyle Libre”-, per il sistema di monitoraggio flash del glucosio ora indicato anche per i bambini e i ragazzi dai 4 ai 17 anni con diabete. Con il sistema di monitoraggio “FreeStyle Libre” la lettura del livello di glucosio viene effettuata grazie a un sensore che si applica sulla parte posteriore del braccio, i dati accumulati vengono letti e visualizzati da un apparecchio apposito che permette di avere il quadro preciso della situazione glicemica. Il sensore, delle dimensioni di una moneta da due euro, elimina la necessità delle periodiche punture sul dito ed è progettato per rimanere applicato al corpo fino a 14 giorni. Inoltre, non è necessaria alcuna calibrazione con puntura del dito, una differenza sostanziale rispetto agli attuali sistemi di monitoraggio continuo della glicemia. La speranza è che presto tutti i bambini possano utilizzarlo gratuitamente attraverso il rimborso da parte del Servizio Sanitario Nazionale.» Il device, al momento, è disponibile solo acquistandolo privatamente, ma le Associazioni di pazienti sono impegnate affinché il costo venga preso in carico dai servizi sanitari regionali. Il sistema “FreeStyle Libre” di Abbott è attualmente disponibile anche in Italia. L’Europa ha il più alto numero al mondo di bambini con diabete, circa 140 mila, e il più alto tasso di incidenza con una stima di 21.600 nuovi casi di diabete di tipo 1 all’anno. In Italia oltre 3 milioni di italiani hanno il diabete e sono diagnosticati e seguiti: si tratta del 4,9% della popolazione. Si stima anche che un milione di persone (1,6% della popolazione) abbia il diabete, ma non sia stato diagnosticato. Ci sono poi 2,6 milioni di persone che hanno difficoltà a mantenere le glicemie nella norma, una condizione che nella maggior parte dei casi prelude allo sviluppo del diabete di tipo 2. Parliamo del 4,3% della popolazione. Si Stima che nel 2030 in Italia le persone diagnosticate con diabete saranno circa 5 milioni.

PSICOTERAPIA GESTALT

cartolinagtk1Un pomeriggio per addentrarsi nel mondo della Psicoterapia della Gestalt. A Ragusa questo martedì 24 novembre ci sarà l’Open afternooon, organizzato dall’Istituto di Gestalt Therapy Kairòs. L’iniziativa sarà l’occasione per conoscere i nuovi corsi dell’Istituto, i docenti, gli allievi che stanno completando il percorso, e sarà possibile avere informazioni su come ottenere o richiedere una delle nove borse di studio messe a disposizione dalla scuola per chi intende iscriversi al ventiduesimo corso 2016/2019. L’evento si svolgerà dalle 16,30 alle 20,00 nella sede centrale dell’Istituto in via Virgilio 10. Nella prima parte del pomeriggio sarà illustrata l’approccio teorico-clinico GTK,. Alle 18.30, i direttori della Scuola di Specializzazione, Prof. Giovanni Salonia e Dott.ssa Valeria Conte terranno un incontro dal titolo “Quando l’ansia chiama l’incontro”. Ulteriori informazioni su www.gestaltherapy.it

AL VIA LA CAMPAGNA VACCINAZIONE  ANTIFLUENZALE DELL’ASP DI RAGUSA

influ2015_Questo martedì 17  a partire dalle ore 11.00, contemporaneamente nei tre Distretti dell’Asp di Ragusa, si dà il via alla campagna di vaccinazione antinfluenzale nella provincia di Ragusa. I primi a vaccinarsi saranno il direttore generale dell’Asp, dr. Maurizio Aricò, nella sede della direzione generale a piazza Igea, Ragusa, contestualmente a Vittoria, presso la sede dell’ufficio vaccinazioni, via Nicosia n. 23, il direttore sanitario aziendale, dr. Giuseppe Drago; mentre a Modica, nei locai del Distretto sanitario in via Aldo Moro, ci sarà il direttore sanitario del presidio ospedaliero “Maggiore”, dr. Piero Bonomo. L’ iniziativa è stata organizzata dall’Azienda sanitaria proprio per dare un segnale forte sull’importanza della vaccinazione. “Abbiamo scelto di lanciare questa campagna di vaccinazione contestualmente nei tre Distretti per dare un esempio educativo” – ha detto il direttore generale Aricò .

Società italiana di chirurgia

laparoscopiaL’unità operativa di  Chirurgia generale dell’ospedale Guzzardi di Vittoria, diretta dal dott. Maurizio Carnazza, con un proprio contributo scientifico, ha partecipato al XVII congresso nazionale della Società Italiana di Chirurgia svoltosi a Milano. Un poster scientifico, descrittivo dell’esperienza maturata nel trattamento laparoscopico in urgenza delle ulcere gastro-duodenali perforate, è stato presentato ed esposto dal dott. Salvatore Ragazzi. La Commissione esaminatrice ha molto apprezzato l’attività clinico-scientifica inerente tale argomento, valutando positivamente l’operato dell’Unità Operativa Chirurgica di Vittoria. «Abbiamo raccolto un’ampia casistica di circa sei anni inerente interventi operatori effettuati in laparoscopia per tali patologie. L’elevato numero di pazienti trattati ( circa 60 ) è dovuto particolarmente all’elevato numero di extracomunitari che lavorano nella fascia trasformata del nostro territorio» – commenta Carnazza. Gli interventi laparoscopici – tale tecnica è praticata a Vittoria da circa 20 anni – rappresenta oggi una realtà più che consolidata in elezione e in urgenza grazie anche all’equipe infermieristica del blocco operatorio dove tutti sono in grado di affrontare in qualunque momento interventi laparoscopici.

La Parola al Corpo

breathing3Un viaggio tra medicina olistica e psicosomatica alla scoperta di se stessi. Un corso che prevede l’utilizzo di alcune tecniche psico-corporee utili per aumentare la chiarezza mentale e imparare a leggere i messaggi che il corpo ci invia attraverso Medicina Ayurvedica, Metodo Kousmine, Fiori di Bach, Aromaterapia, Teatro sociale e Pilates integrato. Docenti Dr.ssa Elisa Diquattro,Prof. Giuseppe Bocchieri, Dr.ssa Irene Iacono. Sono previsti 8 incontri, un venerdì al mese dalle 19:30 alle 22:30. Primo incontro 20 novembre. Iscrizione entro 13 novembre tel. 328-6953002

L’EMATOLOGO MANDELLI A RAGUSA

 

locandina (4)Venerdì 23 alle 17,30, nell’Auditorium Avis di via della Solidarietà, evento d’eccezione per la sezione provinciale di Ragusa dell’Associazione Italiana contro Leucemie Linfomi e Mieloma, con la presenza del padre dell’ematologia italiana prof. Franco Mandelli, presidente nazionale AIL. Aderendo all’invito della sezione, il prof. Mandelli ha inserito anche la tappa ragusana nel lungo e faticoso “tour” di presentazione del suo secondo libro: “Curare è prendersi cura – Una riflessione sulla missione di medico”, edito da Sperling & Kupfer. Studioso di grande rilevanza internazionale, il prof. Mandelli, già ospite della sezione per la presentazione del suo primo libro “Ho sognato un mondo senza cancro”, con la sua seconda opera ribadisce la fondamentale importanza del rapporto umano tra medico e paziente, purtroppo spesso trascurata. Il ricavato della vendita del libro sarà interamente devoluto alla sezione provinciale AIL di Ragusa.

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI

Nastro_Rosa_2015Prevenire è vivere, e la musica diventa occasione con “Lilt for women” per sensibilizzare la cittadinanza verso un importantissimo tema. Otto indimenticabili brani di film che hanno fatto la storia del cinema saranno eseguiti nel corso dello spettacolo “Note da Oscar”, concerto di beneficenza che si terrà sabato prossimo 17 ottobre alle 17.30 presso la Scuola dello Sport in Via Magna Grecia a Ragusa. L’evento benefico, il cui ingresso è gratuito, è organizzato dalla sezione ragusana della Lilt, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, nell’ambito della campagna nazionale “Nastro Rosa” dedicata alla prevenzione del tumore al seno. Il concerto, la cui direzione artistica è stata affidata al maestro Giovanni Cultrera, sarà eseguito dai “Chroma Ensemble”, formazione che unisce le esperienze di valenti musicisti apprezzati in tutta Italia.

CONVEGNO SULLA PREVENZIONE ALLA SCOLIOSI

scoliosiPresso la scuola regionale dello sport di Ragusa, sabato 10 ottobre, dalle ore 8:30 alle ore 18:30, si terrà il primo convegno regionale multidisciplinare sulla prevenzione della scoliosi. Promotore del convegno lo studio Kinesis di Ragusa in collaborazione con Posturalab School, Università di Palermo e Urs Sicilia. Considerata l’importanza della tematica, l’Urs Sicilia ha dato la possibilità a tutti gli insegnanti di scienze motorie di usufruire dell’esonero del servizio scolastico, mentre per gli operatori sanitari sono previsti degli Ecm. Introdurrà il convegno Carmelo D’Amanti , in qualità di “Posturologo”. Daranno il saluto le autorità: il sindaco della città di Ragusa, Federico Piccitto, Giuseppe Messina , coordinatore vicario Master in Chinesiologia Pediatrica Unipa, Giovanna Criscione dirigente Usp Ragusa, Rosario Cintolo delegato Coni e Salvatore D’Amanti, presidente dell’ordine dei medici. Durante la giornata esperti relatori presenteranno i loro lavori. Il taglio del convegno è di largo respiro e accessibile a tutti. L’entrata è gratuita.

TORNA “LA MELA DI AISM 2015”

aismIl 10 e l’11 ottobre scendono in 3000 piazze italiane migliaia di volontari con “La Mela di Aism 2015”, l’iniziativa volta a distribuire un sacchetto di mele con il contributo di 9 euro, con i quali sarà possibile  sostenere la ricerca scientifica dedicata a tutti i giovani colpiti dalla sclerosi multipla. La sclerosi multipla è una malattia che in Italia colpisce 72000 persone soprattutto donne e giovani. Grazie alle campagne di solidarietà, la ricerca negli ultimi anni ha fatto molti progressi: esistono terapie in grado di rallentare la progressione della malattia e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Ma la causa e la cura risolutive non sono state ancora trovate e per questo è fondamentale sostenere la ricerca scientifica: per trovare nuovi trattamenti sempre più efficaci domani. Anche a  Ragusa ci saranno i seguenti punti di solidarietà: Ragusa: Eurospar via E. Fieramosca, Conad Sallemi, Piazza San Giovanni (sabato e domenica); Marina di Ragusa: Eurospar via Caboto, Piazza Duca (sabato e domenica).

Giornata mondiale della vista, stop alle malattie oculari

 

downloadOltre 70 città aderenti in tutta Italia con gazebo informativi. Check-up oculistici gratuiti aperti a tutti in una ventina di città. Iniziative in 74 città italiane, con check-up oculistici gratuiti, conferenze, informazioni e prevenzione. È questa la formula della Giornata mondiale della vista che quest’anno si celebra giovedì 8 ottobre con l’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità e l’Organizzazione mondiale della sanità  in stretta collaborazione con le Sezioni provinciali dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti. I  temi portanti saranno la prevenzione delle patologie oculari in età adulta e la riabilitazione visiva.  Verrà inoltre distribuito un opuscolo sulle malattie oculari che colpiscono specialmente gli adulti – cataratta, glaucoma, retinopatia diabetica, degenerazione maculare legata all’età – assieme a un simulatore che fa capire come vedono le persone colpite da queste malattie. Dunque non bisogna mai perdere di vista la prevenzione. Questo perché la salute visiva va sempre preservata: “Vista, luce dei miei occhi” sarà lo slogan della giornata. La unione italiana ciechi di Ragusa ricorda inoltre che è possibile destinare nella dichiarazione dei redditi il 5 per mille indicando il codice fiscale  80006740882 nell’apposita scheda allegata al 730 o all’unico.

NATUROPATIA, INCONTRO AL CENTRO SERVIZI CULTURALI DI RAGUSA

naturopatiaQuesto martedì 22 alle 17,30 al Centro Servizi Culturali di via Diaz, si terrà un interessante incontro organizzato dalla Scuola Italiana Scienze Naturopatiche di Catania. L’’incontro verterà su due argomenti: L’alimentazione body-mind: il nuovo linguaggio del Naturopata”, in cui relazionerà il dottor Alfio Trovato, medico specializzato in endocrinologia; il secondo argomento, “Alimentazione Macribiotica”, sarà svolto dal dottor Quintino Menicocci, esperto in Macrobiotica e in Agricoltura Sinergica. Ingresso libero. A fine incontro degustazione di vari prodotti a cura di aziende del settore. L’incontro è finalizzato anche alle iscrizioni o orientamento per ragazzi o adulti ai corsi proposti dalla Scuola Italiana Scienze Naturopatiche di Catania.

XXII GIORNATA MONDIALE ALZHEIMER “RICORDATI DI ME” – L’AZIENDA SANITARIA DI RAGUSA PARTECIPA ALLA SECONDA CAMMINATA

morbo-di-alzheimer-600x250In occasione della XXII Giornata Mondiale Alzheimer, il Centro Diurno Alzheimer dell’Azienda sanitaria, in collaborazione con la neonata Associazione dei familiari Afar, organizza domenica, 20 settembre, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, a Marina di Ragusa in piazza Duca degli Abruzzi la “2aCamminata”. La Camminata è rivolta ai pazienti ed ai loro familiari, agli operatori del settore e a tutti coloro che desiderano conoscere e capire la malattia di Alzheimer, e cosa significa affrontare e gestire la vita a fianco di una persona che ne è affetta. La passeggiata, alla quale partecipano altre Associazioni (Amunì e Aiad), parte da piazza Duca degli Abruzzi sul Lungomare Mediterraneo, che significa anche godere dell’aria del mare e del paesaggio litorale straordinario, fino al Porto Turistico e ritorno. La malattia di Alzheimer è la più comune causa di demenza (rappresenta il 60% di tutti i casi). E’ un processo degenerativo che colpisce progressivamente le cellule cerebrali, provocando quell’insieme di sintomi che va sotto il nome di “demenza”, cioè il declino progressivo e globale delle funzioni cognitive e il deterioramento della personalità e della vita di relazione. E’ importante la sensibilizzazione su questa malattia, i dati riportati dall’ultimo Rapporto sono preoccupanti. Nel mondo le persone che hanno superato i 65 anni la frequenza complessiva della demenza è circa del 7% mentre negli 80enni è del 30% circa. In tutto sono 46,8 milioni le persone affette da una forma di demenza. In Italia ci sono 1.241.000 persone con demenza che diventeranno 1.609.000 nel 2030 e 2.272.000 nel 2050. I nuovi casi nel 2015 sono 269.000.

UN CASO DI BUONA SANITA’

liltRiceviamo e pubblichiamo dalla Lega Italiana lotta contro i tumori: “Uno degli obiettivi della ricerca sul Sarcoma di Kapòsi classico, è quello di costituire un gruppo di lavoro, che contribuisca a garantire la migliore cura per un tumore raro ed a lunga sopravvivenza. Ecco perchè la Lilt di Ragusa è lieta di condividere l’esito positivo per un paziente affetto sia da Sarcoma di Kapòsi che da una componente monoclonale, come frutto di un continuo impegno sinergico. La nostra Dr.ssa Lina Lauria, titolare della ricerca sul Sarcoma di Kapòsi classico, ha ricevuto la telefonata della figlia di un paziente, la quale ringraziava per il miglioramento delle condizioni di salute del padre a seguito della partecipazione alla ricerca e in particolare alla cura proposta dalla Dr.ssa Brambilla, dermatologa ed esperta di riferimento in Italia per il Sarcoma di Kapòsi, recentemente ospite nella nostra città, in occasione di una conferenza voluta dalla Lilt di Ragusa. Il paziente, C.G. di anni 79, proveniente dalla provincia di Siracusa, prima del nostro contatto non aveva riferimenti e assumeva antidolorifici tre volte al giorno, a seguito delle lesioni agli arti inferiori. Dopo avere iniziato la terapia, ha raggiunto una buona deambulazione e la riduzione delle lesioni Kapòsi, con conseguente interruzione della terapia antidolorifica. L’auspicio è quello di potere continuare a garantire un riferimento per questo tumore raro, in collaborazione con il gruppo di lavoro costituitosi, cercando, ove possibile, di continuare ad avere la consulenza della Dr.ssa Brambilla, magari con una presenza presso la Lilt di Ragusa”.

Campagna promozionale per la donazione del sangue

avis gocciaStoricamente d’estate si registrano una serie di condizioni che determinano in tutto il Paese un allentamento della tensione sulle donazioni del sangue, il cui bisogno però resta inalterato se non accresciuto dall’aumento di incidenti stradali determinato dal maggiore flusso della mobilità. Di conseguenza, l’impegno dell’Avis è finalizzato a coinvolgere i donatori con obiettivo di migliorare la fase programmatoria e ripetere almeno la performance del 2014 con la raccolta di 5.300 unità di sangue. Anche quest’anno l’Avis Provinciale di Ragusa insieme a tutta la rete associativa del territorio e grazie alla disponibilità dei media e di altre organizzazioni e molti esercizi commerciali, ai quali va il nostro più sentito ringraziamento, si propone di tenere alta l’attenzione sul costante bisogno di sangue e plasma, con una mirata campagna di sensibilizzazione. In questa chiave l’Avis Provinciale di Ragusa si è impegnata, con il contributo tecnico e creativo dell’Agenzia di comunicazione e pubblicità Kreativamente, per la realizzazione di una campagna promozionale coordinata ed unitaria, con l’utilizzo di strumenti (poster, locandine, flyer, pagine video e spot, interviste di responsabili associativi e sanitari dell’Associazione) che veicoleranno i messaggi chiave del piano di comunicazione). Il progetto, che sarà arricchito e valorizzato da tante altre iniziative programmate dalle singole Avis, inizierà il 12 luglio e andrà avanti fino al 13 settembre.

RAGUSA, CENTRO DIURNO ALZHEIMER

DSCF3111Dopo il successo del primo appuntamento è in programma per giovedì, 2 luglio alle ore 16,30 presso il Caffè Italia, piazza San Giovanni, il secondo appuntamento organizzato dal Centro Diurno Alzheimer dell’Asp di Ragusa. L’incontro vedrà la partecipazione dei pazienti, seguiti dal Centro, i loro familiari e tutta l’equipe che segue con professionalità e impegno speciale questo percorso fatto di interventi riabilitativi, definiti anche come strategie, finalizzati   a ridurre l’impatto della malattia sul livello di autosufficienza; che permettono di mantenere il più elevato livello possibile di autonomia compatibile con una determinata condizione clinica.

UNIONE ITALIANA CIECHI, INVITO A COLLABORARE AD UN PROGETTO DI PREVENZIONE

downloadL’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ha avviato una campagna di sensibilizzazione e di prevenzione delle malattie oculari in età senile attivando una preziosa collaborazione con alcune case di riposo e strutture ricettive per anziani di Ragusa che hanno aderito alla campagna di sensibilizzazione e di prevenzione facendo visitare gratuitamente i loro ospiti dal personale medico e paramedico oculista messo a disposizione dalla associazione. L’unione Italiana ciechi invita tutte quelle strutture ricettive, case di riposo e strutture di accoglienza similari ricadenti in tutti i comuni della Provincia iblea che volessero aderire a questa campagna, a volere contattare gli uffici sezionali per potere predisporre per tempo un calendario di screenings oculistici gratuiti dei loro ospiti con il personale medico e paramedico che collabora con la Sezione Iblea da potere effettuare entro la fine del corrente anno.

NUMERO VERDE AIL

bisailDomenica 21 giugno decima edizione per la Giornata nazionale dell’AIL (Associazione Italiana contro Leucemie Linfomi e Mieloma), un appuntamento divenuto tradizionale attraverso cui l’associazione fa il punto sui dieci anni di intenso lavoro mirato alla sensibilizzazione ed alla migliore informazione sulla malattie del sangue e ricorda il decennio di costante, appassionato impegno in favore dei malati e delle loro famiglie. Come di consueto, la giornata sarà preceduta, venerdì 19 giugno, da un importante prologo, lo “Speciale Numero Verde AIL”, dalle 8 alle 20. Contattando il numero verde 800-226524, un gruppo di ematologi AIL informerà sulle malattie ematologiche, sui centri di trattamento e sui servizi offerti dall’associazione. Alcuni illustri ematologi risponderanno inoltre alle domande loro rivolte dal pubblico: dalle 8,00 alle 9,30 Pierluigi Rossi Ferrini, dalle 9,30 alle 12,30 Franco Mandelli, dalle 12,30 alle 14,00 Alessandro Rambaldi, dalle 14,00 alle 15,30 Giuseppe Basso, dalle 15,30 alle 17,00 Pietro Leoni, dalle 17,00 alle 18,30 Giorgina Specchia e dalle 18,30 alle 20 Fabrizio Pane.

Ipertensione arteriosa, la Croce Rossa di Ragusa promuove due giorni di controlli gratuiti.

190107686-6c2c059f-d0fe-44d9-94d4-06a52983a63bQuesto sabato 30 e domenica 31 maggio, un presidio medico della Croce Rossa sarà allestito all’interno di un gazebo nel piazzale antistante il centro commerciale “Le Masserie”, per dare un’opportunità a tutti i cittadini, che ne faranno richiesta, di effettuare il controllo della pressione. “L’obiettivo principale delle due giornate – spiega Mirella Gridà Cucco Ganci, Presidente del Comitato Provinciale della CRI – è quello di far comprendere ai nostri concittadini l’importanza di tenere sotto controllo i valori pressori, imparando nel contempo a riconoscere i sintomi della condizione ipertensiva, per una prevenzione che inizi dalla consapevolezza che con alcune accortezze è possibile limitarne consistentemente i danni sull’organismo. E’ ormai noto da decenni che l’ipertensione arteriosa è  la principale causa di malattie cardiovascolari come infarto del miocardio, ictus cerebrale e scompenso cardiaco. Da studi approfonditi – conclude Mirella Gridà – è stato accertato che l’ipertensione in Italia è presente in circa il 30% della popolazione adulta e, nonostante la disponibilità di terapie mediche efficaci per la grande maggioranza dei casi, solo un paziente iperteso su quattro segue una terapia adeguata.” Sempre nei giorni 30 e 31 maggio, i volontari della CRI, facendo appello alla solidarietà e generosità dei cittadini ragusani, si augurano di aiutare i più bisognosi dando vita ad una colletta alimentare presso la “Conad Le Masserie”.

Q.B. QUANTO BASTA  

teatro garibaldi modicaL’associazione “Crisci ranni” con il sostegno di Caritas Italiana, Fondazione con il Sud, Fondazione di Comunità Val di Noto, presenta lo spettacolo “Q.B. Quanto basta – Stili di vita per un futuro equo”, che la compagnia teatrale Itineria metterà in scena, giovedì 14 maggio, alle ore 20,30, al Teatro Garibaldi di Modica, con ingresso gratuito. Basato sugli scritti di Francesco Gesualdi, Padre Alex Zanotelli, Maurizio Pallante, Alex Langer, Serge Latouche e molti altri, lo spettacolo parte da considerazioni sui sempre più evidenti squilibri climatici causati dall’attività umana per affrontare il tema dell’impronta ecologica, dell’iperconsumo del Nord opulento, della Sovranità alimentare, del sottosviluppo del Sud del mondo, del ruolo delle multinazionali, delle Botteghe del commercio equo, dei gruppi di acquisto solidale (G.A.S.), degli ecoprodotti, della mobilità sostenibile, del riciclo e del riuso. Scegliere uno stile di vita sobrio migliora la qualità della nostra vita individuale e collettiva, ci apre a una nuova relazione con gli altri ed è la soglia di accesso a un avvenire di equità tra gli uomini e tra i popoli. Lo spettacolo teatrale – partner della campagna “Cibo per tutti” promossa da Focsiv, Caritas, Acli, Agesci, Salesiani e Pax Christi – invita a riflettere su un modello di sviluppo alternativo, orientato alla giustizia sociale, alla dignità umana e alla salvaguardia del Creato.

RAGUSA, SCREENING ORTOTTICO GRATUITO

eyeUno schema di convenzione tra l’Associazione Italiana Ortottisti Assistenti in Oftalmologia ed il Comune di Ragusa per ampliare le occasioni di educazione sanitaria attraverso il potenziamento dei servizi offerti. Ad approvarlo la Giunta Municipale. L’accordo prevede la realizzazione da parte dei membri dell’associazione, di uno screening ortottico gratuito a disposizione dei bambini degli asili nido comunali e degli utenti del Centro Diurno per Anziani comunale.

 

Scroll To Top
Descargar musica