14-12-2017
Ti trovi qui: Home » Salute (pagina 3)

Archivio della categoria: Salute

RAGUSA, SCREENING ORTOTTICO GRATUITO

eyeUno schema di convenzione tra l’Associazione Italiana Ortottisti Assistenti in Oftalmologia ed il Comune di Ragusa per ampliare le occasioni di educazione sanitaria attraverso il potenziamento dei servizi offerti. Ad approvarlo la Giunta Municipale. L’accordo prevede la realizzazione da parte dei membri dell’associazione, di uno screening ortottico gratuito a disposizione dei bambini degli asili nido comunali e degli utenti del Centro Diurno per Anziani comunale.

 

CONVEGNO DELLA LILT

liltIl dottore Vito Amato è stato nominato direttore sanitario della Lilt Sezione di Ragusa Onlus, ed appunto la lega italiana per la lotta contro i tumori organizza il prossimo 14 maggio, alle ore 17,30, nella sala riunioni dell’Hotel Montreal di Ragusa, la conferenza dal titolo “Sarcoma di Kaposi e Tumori cutanei (non melanoma) dal 1997 al 2014 in provincia di Ragusa” alla quale parteciperà la Dr.ssa Lucia Brambilla, dermatologa ed esperta di riferimento in Italia per il Sarcoma di Kaposi classico. La Brambilla, nella mattinata del 14 maggio, nell’ambulatorio LILT di Via Ottaviano effettuerà visite dermatologiche sia ai pazienti affetti da Sarcoma di Kaposi che ai familiari.

I dati statistici sulla salute della popolazione iblea

ministero-della-salute-300x280Questi alcuni dati estratti dalla relazione del capo dipartimento prevenzione Asp diretto dal dottore Francesco Blangiardi. I dati demografici della Provincia di Ragusa relativi all’anno 2014 presentano una popolazione media di 319.572 abitanti di cui 157.497 maschi e 162.0275 femmine. Continua anche quest’anno il trend negativo di decremento della popolazione con 1.022 abitanti in meno rispetto all’anno precedente nonostante l’aumento di 10.470 abitanti in più rispetto al 1998. Tale decremento è dovuto al saldo negativo che si presenta nel corso degli ultimi anni fra nati e deceduti tamponato dalla rilevante quota di immigrati comunitari ed extra comunitari. I nati durante l’anno sono stati 2.820 con una prevalenza di femmine (1.392) rispetto ai maschi (1.392). Il numero medio annuale di decessi è stato di 3.032 di cui 1.539 maschi e 1.493 femmine. Il tasso grezzo di mortalità è di 9,49 per mille abitanti, al di sotto del tasso di mortalità per 1000 abitanti relativo all’intera popolazione italiana che è di 9.76 .Per quanto riguarda l’analisi dei dati di mortalità per causa specifica si evidenzia come le malattie dell’apparato cardiovascolare, in accordo al dato nazionale, rappresentano per entrambi i sessi la principale causa di morte. Il tasso di mortalità per tale patologia per 10.000 abitanti è di 37.91 nei maschi e di 43.31 nelle femmine. La seconda causa di morte è invece rappresentata dai tumori con un tasso di mortalità per 10.000 abitanti di 26.67 per i maschi e di 17.77 per le femmine. La vita media della popolazione provinciale è di 76.99 anni per i maschi e 80.77 anni per le femmine. Come nel resto d’Italia le femmine vivono almeno 5 anni in più rispetto agli uomini. Con un trend in aumento nell’ultimo decennio. Gli ultracentenari al 31 dicembre del 2014 erano nella Provincia 50; 10 maschi e 40 femmine. La mortalità infantile (entro i primi 12 mesi di vita) si attesta sul valore di 3.55 su 1000 nati, in leggero aumento rispetto al 2013. I tumori nel loro complesso sono aumentati di poco per gli uomini, più sostenuto l’aumento per le donne (da 16.58 a 17.77).

Dental Baby Day  

11093277_10206546781338104_7763437_oSensibilizzare gli adulti all’importanza della prevenzione e della salute dei denti dei bambini sin dalla prima infanzia. È questo l’obiettivo del Dental Baby Day, la giornata nazionale di prevenzione odontoiatrica per i bambini organizzata il 22 aprile dalla Società Italiana di Odontoiatria Infantile (SIOI) con il patrocinio del Ministero della Salute. In occasione dell’iniziativa, che coinvolgerà contemporaneamente numerosi comuni in tutta Italia, mercoledì 22 alle ore 19.30 nella sede dell’Ordine dei Medici di Ragusa (Via Nicastro, 50), il dottor Luciano Susino, medico odontoiatra e socio SIOI, coinvolgerà genitori, insegnanti, medici e pediatri in un incontro di formazione e approfondimento sui temi della prevenzione odontoiatrica in età pediatrica.

 

RAGUSA, DEFIBRILLATORI NEGLI IMPIANTI SPORTIVI

giorgio_mirabella_ottobre_2012“E’ doppia la soddisfazione che mi sento di esprimere alla luce del risultato registrato nei lavori consiliari del 16 aprile. Il consesso all’unanimità, con la piena condivisione del presidente del Consiglio e la disponibilità data dall’assessore allo sport Massimo Iannucci, ha approvato l’ordine del giorno che porta la data dello scorso 20 febbraio, sulla dotazione di defibrillatori negli impianti sportivi ricadenti nel territorio comunale”. E’ quanto espresso dal consigliere Giorgio Mirabella di Idee per Ragusa, primo firmatario e promotore dell’ordine del giorno. “La soddisfazione è, come detto, doppia. Innanzitutto per il risultato ottenuto con 21 voti favorevoli tanti quanti i consiglieri presenti in aula al momento dell’approvazione. Negli impianti sportivi, finalmente, ci saranno i defibrillatori e il personale in servizio in dette strutture sarà formato per conoscere le tecniche di utilizzo della strumentazione ed in ordine alle informazioni basilari per operare il ‘primo soccorso’. L’altro aspetto riguarda la grande sensibilità dimostrata dall’aula consiliare. Al di là dell’appartenenza politica e ai rispettivi schieramenti, consiglieri di maggioranza e minoranze hanno fatto quadrato su una iniziativa che riguarda essenzialmente ed esclusivamente il benessere dei cittadini. Come ho avuto modo di evidenziare nell’intervento compiuto, i defibrillatori sono uno strumento fondamentale soprattutto nelle strutture sportive frequentate da atleti ma anche da tantissime persone che fanno attività aerobica all’interno. Come ci hanno raccontato le cronache, in alcuni casi la presenza di un defibrillatore all’interno di strutture sportive ha letteralmente salvato la vita al malcapitato. Da qui, la predisposizione dell’odg e l’impegno che viene chiesto alla giunta di adempiere, in tempi brevi, a tale proposta, resa ancora più forte ed incisiva dal voto unanime espresso dai consiglieri presenti in aula, a cui rivolgo il mio ringraziamento”.

IL PROGETTO “IL LATTE? BEVILO FRESCO” APPRODA A SCUOLA  

Progetto latte bambini fanno festaLa consigliera comunale Elisa Marino ha partecipato a una delle tappe conclusive del progetto “Il latte? Bevilo fresco”, sostenuto dal Comune di Ragusa e attuato, nelle scuole cittadine, dalla società cooperativa “Ragusa Latte”. Il progetto, nelle battute finali, ha visto coinvolti i cinquanta bambini della scuola dell’infanzia Gulliver che fa parte della direzione didattica Palazzello di cui è preside Daniela Piccitto. In particolare, il responsabile qualità della Ragusa Latte, Manuele Licitra, ha incontrato i bambini di età compresa tra i tre e i cinque anni spiegando loro, in maniera semplice, le qualità nutritive del latte, l’importanza del consumo di un prodotto fresco e genuino. Grazie alla collaborazione delle maestre Maria Grazia Zago, Mirella Guastella, Erminia Avveduto, Patrizia Domicoli, con la collaboratrice scolastica Graziella Caggia, i piccoli hanno avuto anche modo di degustare alcuni prodotti derivanti dalla lavorazione del latte, tra cui un gustoso dolce, il cosiddetto “biancomangiare”. “La bontà del latte fresco pastorizzato – dice la consigliera Marino – rigorosamente locale. Le sue qualità nutritive. Da fare conoscere ai più piccoli. Perché costituiscano il veicolo principale nei confronti delle famiglie ragusane. Chiamate, in questo modo, a fare scelte di salute portando i prodotti di casa nostra nelle proprie tavole. E’ stato il principale obiettivo del progetto. Ringraziamo l’Amministrazione comunale per avere sostenuto la nostra proposta. Il progetto ha puntato a sensibilizzare le giovani generazioni circa l’utilizzo ragionato e informato del latte, alimento dalle particolari proprietà che merita di essere valorizzato nella maniera appropriata. Un progetto che ha dunque chiuso i battenti con i migliori auspici e che merita di essere ripetuto anche durante la prossima stagione scolastica”.

Medico di base e Psicologo Insieme: un’esperienza di lavoro congiunto in provincia di Ragusa  

DSC_4379L’Istituto di Gestalt Therapy h.c.c. Kairòs, in collaborazione con i Medici di Medicina Generale (MMG) ed i Pediatri di Libera Scelta (PLS) della provincia di Ragusa, dal 2011 è il promotore del Progetto di ricerca “Medico di base e Psicologo Insieme, un’esperienza di lavoro congiunto”. Il progetto, coordinato dalla dott.ssa Elisa Amenta e dalla direttrice dell’Istituto, dott.ssa Valeria Conte, ha suscitato persino l’interesse e la sensibilità della “Fondazione di Comunità Val di Noto”, che dal giugno 2014, ha voluto supportarlo, consentendone l’attivazione nelle città di Ragusa, Modica, Pozzallo, Ispica e Scicli e coinvolgendo 11 psicoterapeuti della Gestalt. Inoltre, l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, Facoltà di Medicina e chirurgia “A. Gemelli”, di concerto con l’Istituto di Gestalt Therapy h.c.c. Kairòs e l’Istituto di clinica e formazione “Nino Trapani” ha istituito il Master Universitario di secondo livello “La collaborazione tra medico e psicologo di base nell’assistenza primaria” che chiuderà le iscrizioni il prossimo 20 aprile. La campagna informativa (prima fase del progetto) ha visto l’adesione di 25 medici. Il progetto è in linea con analoghe esperienze di alcune regioni italiane che hanno rafforzato un’importante sinergia tra Medico e Psicologo per l’accoglienza e la presa in carico globale del paziente e del suo contesto di appartenenza. L’approccio olistico alla persona e ai disagi presentati, rappresenta un supporto concreto anche sul piano di una riduzione della spesa sanitaria. Il paziente ha a disposizione 4 colloqui gratuiti finalizzati alla diagnosi e alla consulenza psicologica. Obiettivo della consulenza è di creare un luogo di incontro inteso come spazio relazionale di accettazione, di narrazione di sè, di costruzione di possibili alternative alla sofferenza, oltre che rappresentare un’occasione di “collegamento” con specialisti della Salute Mentale presso strutture pubbliche o private, per i casi che necessitano di ulteriori approfondimenti. I dati, raccolti nell’assoluto anonimato, vengono elaborati per un’analisi qualitativa (migliore funzionamento della persona) e quantitativa (remissione della sintomatologia psicologica) dei risultati raggiunti. La ricerca, ancora in atto, sta riscontrando esiti positivi soprattutto nei comuni di Modica e Ragusa.

 

RAGUSA, UN DEFIBRILLATORE AUTOMATICO PRESSO IL CASTELLO DI DONNAFIUGATA

defibrillazione_attacco_cardiaco_improvvisoLa Giunta Piccitto  ha approvato il contratto di comodato d’uso gratuito tra l’ente Seus (/Sicilia Emergenza-Urgenza Sanitaria) ed il Comune di Ragusa per il posizionamento di un defibrillatore automatico esterno nel Castello di Donnafugata. “L’accordo, nell’ambito del progetto “ti abbiamo a cuore”, promosso dal Seus per l’installazione dei defibrillatori in luoghi pubblici mirati al fine di effettuare un intervento di soccorso cardiaco tempestivo, immediato ed adeguato, prevede – afferma l’Assessore alla Cultura, Stefania Campo – la manutenzione e l’assistenza tecnica dello strumento per 5 anni da parte della Seus, nonché un corso di formazione ed addestamento all’utilizzo riservato a cinque operatori scelti dal Comune. La possibilità di usufruire di un’assistenza sanitaria idonea e rapida nel Castello di Donnafugata – aggiunge l’Assesosre Campo – è un ulteriore, importante strumento d’aiuto, soprattutto in un luogo importante e molto frequentato, ogni giorno, da turisti e visitatori”

Le potenzialità di prevenzione della Dieta Mediterranea

dieta-mediterranea-contro-il-diabeteSabato 11 aprile,  alle ore 18,30, presso la Sala Convegni Hotel Principe D’Aragona di Modica si terrà una Conferenza su “Le potenzialità di prevenzione della Dieta Mediterranea”, organizzata dal il Solco di Modica, Slow Food di Ragusa e l’Associazione delle Piccole e Medie Imprese di Ragusa. Terrà la relazione il Prof. Salvatore Panìco, dell’Università Federico II di Napoli e della New York State University at Buffalo. L’iniziativa verrà illustrata dalla Dr.ssa Lina Lauria, Biologa Coordinatrice della LILT di Ragusa e fiduciaria Slow Food di Ragusa. L’ingresso è libero.

Convegno nazionale sull’autismo a Pozzallo  

autismo_interna-nuovaIl 2, il 3 e il 4 aprile, presso spazio Cultura Meno Assenza, nella Sala Convegni, si terra il primo Convegno nazionale sull’autismo, dal titolo “l’Autismo è trattabile! Non ci credi? Ascoltaci!”. L’Associazione culturale e di volontariato “La stele di Rosetta… autismi e altre meraviglie” di genitori di bambini autistici, in occasione del 2 Aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, ha organizzato l’evento con il patrocinio del Comune di Pozzallo, dell’Asp e dell’Ordine Professionale Assistenti Sociali Regione Sicilia, che tratterà temi come ad esempio servizi sanitari erogati da parte dell’Asp limiti e potenzialità, apertura del centro autismo Piazza Igea Ragusa, servizi pubblici erogati dal Comune criticità e prospettive, inclusione scolastica, terapie abilitative, tossicità ambientale e alimentazione e relative patologie neurologiche, approccio biomedico all’autismo.

SETTIMANA PREVENZIONE ONCOLOGICA

liltNell’ambito della Settimana Nazionale della Prevenzione, la Lilt Ragusa e Slow Food Ragusa, organizzano una conferenza dal titolo “I gusti della salute”. La manifestazione si terrà il 24 marzo 2015 alle ore 18,00 presso l’auditoriun San Vincenzo Ferreri a Ibla. Al termine della conferenza presso la sede della Lilt di Via G. Ottaviano a Ibla degustazione Slow Food, preparata dagli allievi dell’Istituto Alberghiero “Grimaldi” di Modica.

CONGRESSO NAZIONALE DI MEDICINA NARRATIVA A RAGUSA IBLA

medicina_narrativaRagusa ospiterà il 1° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Narrativa, dal 18 al 20 marzo 2015. Un programma fitto di incontri, dibattiti e formazione con accreditamento. Il convegno è articolato in due parti: 18 e 19 marzo: “La Narrazione Anima della Medicina”; il 20 marzo: “La Medicina Narrativa in Psichiatria”. Gli eventi si svolgeranno, ospitati nella cornice barocca di Ragusa Ibla: Auditorium San Vincenzo Ferreri, Santa Teresa, Antico Convento e il teatro Donnafugata. Quest’ultimo ospiterà, il 18 marzo alle ore 20,30, il monologo di Chiara Stoppa: “Il ritratto della salute” – un’attrice milanese che dopo un tumore molto difficile da curare ha deciso di portare nei teatri la sua storia. Seguirà: “Quattro chiacchiere al “vertice”: Storie personali e bisogni collettivi”, un dibattito al quale parteciperanno: quattro direttori generali di Aziende Sanitarie siciliane. Tre giorni in cui si parlerà di Medicina Narrativa, un approccio incentrato sul ruolo relazionale e terapeutico del racconto dell’esperienza di malattia da parte del paziente. Questo approccio rappresenta uno strumento estremamente efficace nell’ambito della gestione del rapporto medico- paziente, del miglioramento della compliance terapeutica e, più in generale, del processo di riumanizzazione della medicina.

Conferenza nutrizione e disabilità  

MovisUna buona alimentazione è fondamentale e in particolar modo per i diversamente abili. È proprio per questo motivo la MoVIS e la Parent Project organizzeranno, giovedì 26 febbraio, nei locali dell’Associazione Insieme per il diabete, presso l’ex campo di concentramento, adiacenti all’Avis di Vittoria, alle 18, un incontro con il Dottor Daniele Tedeschi, nutrizionista e direttore del Cebioff. L’incontro è aperto a tutte le persone con disabilità nonché alle autorità cittadine.

CORSO DI FORMAZIONE OBBLIGATORIO PER TATUAGGI E PIERCING

imagesParte questo venerdì presso la sala conferenze del Dipartimento di Prevenzione – Asp di Ragusa – via Aldo Licitra n. 11 – il primo modulo del Corso obbligatorio di Formazione per Operatori di Tatuaggio e piercing per il rilascio dell’idoneità sanitaria all’esercizio della professione. Gli altri moduli si terranno il 13 e 14 febbraio; il 20 e 21 febbraio e il 27 e 28 febbraio. Aprirà il corso il direttore generale, dr. Maurizio Aricò. La sempre maggiore diffusione delle pratiche di tatuaggio ha portato il Ministero della Salute ad elaborare le linee guida per l’esecuzione delle procedure di tatuaggio e piercing in sicurezza. La Regione Siciliana ha recepito, con Decreto 31 luglio 2003, le indicazioni del Ministero che impongono anche la frequenza ad un percorso formativo obbligatorio agli esercenti l’attività di tatuaggio e piercing, al fine del rilascio dell’idoneità sanitaria all’esercizio dell’attività.

GESTALT THERAPY

download (4)Conversazioni gestaltiche “Tra antropologia e educazione clinica”. A dialogare sul tema saranno Paola Aparo, Paola Argentino, Valeria Conte, Giovanni Salonia, Antonio Sichera. Inoltre saranno presenti all’evento le curatrici del libro “Ogni giorno merita una Gestalt” Stefania Antoci e Alessandra Rusca. L’incontro si svolgerà a Ragusa, domenica 21 dicembre al Mediterraneo Palace di via Roma, 189 con inizio alle 17. La partecipazione è gratuita. Al termine della conferenza ci sarà, la cerimonia ufficiale di consegna dei diplomi di specializzazione in psicoterapia della gestalt.

ANFFAS E TELETHON INSIEME PER LA RICERCA SULLE DISABILITA’ INTELLETTIVE E RELAZIONALI

Anffas_TelethonCi sarà anche Anffas, Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, nelle piazze il 13 e 14 dicembre per sostenere, insieme a Telethon, la ricerca sulle malattie genetiche. L’obiettivo è quello di promuovere e sostenere con la ricerca genetica sulle malattie che determinano disabilità intellettive e relazionali, per assicurare un futuro di speranza alle presenti e nuove generazioni nell’intero orizzonte dell’approccio scientifico alla disabilità, dalla prevenzione alla diagnosi e al trattamento. Le malattie genetiche ad oggi conosciute sono diverse migliaia di malattie genetiche, per un 70% pediatriche; per la maggior parte di queste non esiste una terapia risolutiva. La rarità di queste patologie fa sì che esse siano trascurate dai principali investimenti pubblici e privati. Telethon esiste proprio per far sì che nessuno sia escluso dalla concreta speranza di una cura. Anffas Onlus di Ragusa sostiene la ricerca con tutto il cuore in Piazza San Giovanni e presso il Centro Commerciale Ibleo.

Le stelle di Natale dell’Ail

downloadCome ogni anno i volontari della sezione provinciale AIL, Associazione Italiana per le Leucemie Linfomi e Mielomi, saranno in piazza da venerdì 5 a domenica 7 dicembre con le “Stelle di Natale”, tradizionale appuntamento e atteso momento di incontro con i propri sostenitori. Chicca dell’edizione 2014 il concorso “Selfie con la Stella” riservato a quanti acquisteranno la stella: in palio una crociera offerta dalla MSC Crociere. Per la sezione ragusana, l’occasione conclude il lavoro di un anno che ha registrato la realizzazione di progetti a lungo sognati. Tra i più importanti, la fatidica “quota 1000” di iscritti nel registro provinciale donatori di midollo osseo, raggiunta in pochi anni. Come sempre il ricavato della raccolta sarà destinato alle necessità dei malati oncoematologici del territorio. Quest’anno le “stelle” coincidono con il venticinquennale dell’AIL nazionale, omaggiato anche dalla Lega Serie A e dall’Associazione Italiana Arbitri Calcio nell’ultima giornata di campionato. Le stelle saranno a: Ragusa in piazza Libertà, a Marina di Ragusa in piazza Duca  degli Abruzzi, a Vittoria in piazza del Popolo , a Modica in piazza Matteotti, a Giarratana in  via XX settembre, a Scicli in piazza Italia, a Pozzallo in piazza Municipio, a Ispica in via Regina Margherita, a Santa Croce in piazza V. Emanuele, a Comiso in piazza Diana, a Monterosso in piazza Libertà, a Chiaramonte in corso Umberto.

Vaccino antinfluenzale, l’Asp Iblea: “Non abbiamo usato quei lotti”  

periodicita-visite-medico-competenteIn relazione ai casi di decesso segnalati in soggetti vaccinati con il preparato “Fluad” di Novartis, lotti numero 142701 e 14301, per i quali l’Aifa ha disposto, a titolo cautelativo, il divieto di utilizzo, l’Asp 7 di Ragusa fa sapere che non ha utilizzato dosi di vaccino provenienti dai due lotti in osservazione. “L’Azienda – si legge in una nota – è fiduciosa che le doverose indagini in corso, guidate dall’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana, permetteranno di garantire sulla sostanziale sicurezza dell’uso del vaccino”.

Convegno medico al Poggio del Sole  

periodicita-visite-medico-competenteIl 28 e 29 novembre, a Poggio del Sole, si terrà un convegno sull’infezione da papilloma umano e il carcinoma anale. Un tema di grande attualità, un problema che sta divenendo sempre più frequente in soggetti omosessuali. Il meeting scientifico che verte sull’infezione in intestazione si propone di evidenziare un tipo di lesione prevalentemente a trasmissione sessuale e la cui eradicazione, quando inadeguata o insufficiente, espone ad un elevato rischio di recidiva.

“Non perdiamoci la vista” a Ragusa

NPLV_LogoBlack1Dal 26 al 29 novembre Ragusa ospiterà la campagna “Non perdiamoci la vista” promossa dalla Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità in collaborazione con Novartis. A bordo delle Unità Mobili Oftalmiche che saranno presenti in città, i cittadini potranno ricevere informazioni sulle maculopatie e, in particolare, sulla Degenerazione Maculare Legata all’Età, che colpisce prevalentemente dopo i 55 anni e si stima che ogni anno siano 25.000 i pazienti che presentano i primi sintomi di Degenerazione Maculare Legata all’Età. I cittadini over 55 saranno invitati ad effettuare un controllo oculistico gratuito per accertare il rischio di insorgenza di questa malattia invalidante, che colpisce il centro della retina, parte funzionale e sensibile dell’occhio. La degenerazione maculare legata all’età è una malattia progressiva che determina una grave compromissione della visione centrale, indi­spensabile per tutte quelle attività che richiedono una percezione dettagliata delle immagini, come leggere, guidare, controllare l’ora, riconoscere un volto, e ha quindi un impatto significativo sulla vita di chi ne soffre. Intercettare il disturbo nelle sue fasi iniziali è la chiave per poter contrastare efficacemente il progredire della malattia. Le Unità Mobili Oftalmiche (UMO) saranno presenti a Ragusa dalle ore10.00 alle 18.00 nelle seguenti date: 26-27-28 Novembre Piazza San Giovanni –29 Novembre Piazzetta Giuseppe Fucà. A bordo dell’UMO, le persone di età pari o superiore a 55 anni potranno richiedere, previa disponibilità, di essere sottoposte ad un controllo oculistico gratuito. Al termine del controllo, il paziente riceverà un riscontro che riporterà la presenza o assenza di degenerazione maculare e un’indicazione del livello di progressione del disturbo. 

Scroll To Top
Descargar musica