17-01-2018
Ti trovi qui: Home » Società (pagina 10)

Archivio della categoria: Società

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI RAGUSA CONTRARIA ALLA CHIUSURA DELL’UFFICIO POSTALE DI SAN GIACOMO

posteitaliane-chiusura450Il futuro dell’ufficio postale di San Giacomo Bellocozzo, alla luce della chiusura, fissata dai vertici di Poste Italiane per il prossimo 13 aprile è stato oggetto dell’incontro del Sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, con il direttore della filiale iblea di Poste Italiane, Paolo Bevilacqua. “Abbiamo ribadito – afferma il primo cittadino – che non è possibile programmare in maniera così improvvisa, e soprattutto non concordata con il territorio, la chiusura di una vera e propria istituzione per i residenti della zona. Specie senza offrire una valida alternativa, anche alla luce dell’impossibilità, per alcuni cittadini di San Giacomo, di raggiungere in maniera agevole gli uffici postali vicini. Per questo abbiamo chiesto di posticipare, al momento, l’annunciata chiusura, al fine di individuare eventuali soluzioni alternative e soprattutto condivise dalla popolazione, che evitino possibili disagi e criticità. Il dottor Bevilacqua, nel ribadire la posizione di Poste Italiane, ha accolto la nostra richiesta e si è impegnato a fornire una risposta in tempi rapidi, annunciando altresì, al tempo stesso, la volontà, da parte della direzione iblea, di potenziare i servizi a domicilio forniti da Poste Italiane, anche attraverso una capillare campagna informativa che ne agevoli l’utilizzo da parte dei residenti della frazione”.

CROCIERISTICA AL PORTO DI POZZALLO, UN MISTERO

20130212_091447_42F6D69CQuesta la dichiarazione del segretario generale della Cgil, Giovanni Avola, sul porto di Pozzallo. “A tre mesi esatti dall’incontro avvenuto alla Capitaneria di porto di Pozzallo, sull’avvio della crocieristica nel porto Ibleo, è calato il silenzio, un silenzio tombale, assordante. Alle lettere di invito, inviate a metà Dicembre dal Sindaco Ammatuna alle compagnie Costa, MSC e Carnival, per verificare interessi verso il porto di Pozzallo, non c’è stato alcun riscontro. Secondo indiscrezioni, un recente incontro tenutosi a Palermo tra il sindaco Ammatuna e il responsabile Coste Crociere, Dott. Tagliavia, si sarebbe concluso con un nulla di fatto per scarso interesse da parte della compagnia. Mi risulta, comunque, – scrive il segretario della Cgil – che il Sindaco non si è perso d’animo e che il prossimo 14 Marzo a Genova incontrerà il responsabile nazionale Costa Crociere, Dott. Ferrarini. Mi domando, ed è la domanda che si stanno ponendo tutti gli operatori turistici del comprensorio, quali interessi e pressioni sulle compagnie si stanno esercitando per indurle a disertare Pozzallo? Com’è possibile che sia venuta meno tutta l’attrazione per Pozzallo manifestatosi nella primavera-estate 2014? C’è forse una commistione di affari tra chi gestisce il turismo da crociera in Sicilia e chi preferisce mantenere la struttura portuale Iblea solo al servizio del commercio? E che dire del disgustoso menefreghismo del governo regionale verso la gestione di un porto di sua appartenenza? Credo sia arrivato il momento di aprire una vera e propria vertenza con la Regione sulla gestione e sulle prospettive del nostro Porto. Si sa poco sui molteplici interessi che ruotono attorno al porto, ma si intuisce che gli stessi determinano altri disinteressi. Pozzallo è porto commerciale e turistico. Il turismo non può ridursi soltanto al traffico da e per Malta.”

SPORTELLO DONNA    

Comune_Ragusa1 (1)Istituire un ufficio denominato “Sportello Donna”, fulcro di una rete relazionale tra istituzioni pubbliche e private, agenzie ed associazioni di volontariato che operano nel territorio cittadino con particolare attenzione alle politiche di genere: questa la decisione assunta, come atto d’indirizzo, dalla Giunta Municipale.. La delibera adottata oltre a prevedere l’istituzione dello “Sportello Donna” da assegnare al Servizio 2° “Area di sostegno alle famiglie in difficoltà – solidarietà sociale” del Settore Servizi sociali, dispone che i dirigenti dei Settori Servizi Sociali e Gestione Infrastrutture individuino rispettivamente una unità, con competenze e professionalità idonee, da assegnare al costituendo ufficio ed un immobile comunale che possa ospitare lo “Sportello Donna”.

 

 

 

GIORNATA DELLA DONNA    

mimosaL’Assessorato alla cultura e beni culturali del comune d Ragusa in occasione della “Giornata della Donna” promuove due interessanti eventi. Si tratta dello spettacolo teatrale “Retrospettive” proposto dal gruppo artistico “Uno, nessuno e tutto il testo” che si terrà sabato 7 marzo, alle ore 20,30, presso l’auditorium della Scuola dello Sport di Via Magna Grecia ed una conferenza sul tema “8 marzo e le donne …per raccontare per raccontarsi”, che si terrà domenica 8 marzo, alle ore 17, presso il Centro Servizi Culturali di Via Diaz.

Ragusa, all’asta le tombe abbandonate

793bf4f20f97060fd6b1f1ed940f27a8_XLCelebrata l’asta pubblica per l’affidamento in regime di concessione per tre dei complessivi trentuno manufatti funerari ubicati nei cimiteri di Ragusa Centro ed Ibla per i quali, con provvedimento dirigenziale, era stata dichiarata la decadenza o revoca dei diritti degli assegnatari. L’aggiudicazione delle tre tombe al miglior offerente , mediante offerte segrete in aumento ha riguardato, come detto, tre tombe che si trovano nel Cimitero di Ragusa ha consentito all’Ente di potere incamerale un importo complesssivo pari a €113,500,00. “A questa prima asta pubblica – dichiara l’Assessore ai servizi cimiteriali Antonio Zanotto – ne faranno seguito quanto prima nuove che riguarderanno altri lotti di manufatti funerari che verranno ceduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, liberi e sgombri da vincoli di ogni specie e natura. L’amministrazione  ha ritenuto opportuno dare il via a queste procedure grazie alle quali l’aggiudicatario che riceverà la concessione potrà recuperare ed utilizzare le tombe in stato di abbandono da diversi decenni”.

UNA FIRMA CONTRO L’OMOFOBIA

Logo Agedo Ragusa (1)

A Sinistra Ragusa sostiene la petizione di Agedo e delle altre associazioni Lgbt per la prevenzione e il contrasto alle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere. Si può firmare la petizione presso il Cinema Lumiere (durante ore spettacoli) e presso la sede di A Sinistra Ragusa e dell’Unione Sindacale di Base in via Amendola 29 a Ragusa.

100 CANDELINE PER LA RAGUSANA GIOVANNA EMANUELA CASCONE

DSCF9680 (1)Un omaggio floreale è stato consegnato giovedì dal sindaco Federico Piccitto alla signora Giovanna Emanuela Cascone che  ha compiuto 100 anni. A nome dell’amministrazione comunale, il primo cittadino si è complimentato con la signora Cascone, nata a Ragusa il 19 febbraio del 1915, per il ragguardevole traguardo raggiunto. A festeggiare l’evento i sei figli (Mariuccia, Tanina, Concetta, Giorgio,Elisa e Salvatore Tumminello), i tre nipoti, parenti ed amici. La signora Cascone aveva sposato Vincenzo Tumminello, noto imprenditore agricolo modicano, nel 1943, in pieno conflitto mondiale.

ADOTTA UN CANE

adotta-un-cane-1L’Assessore alla tutela degli animali, Stefania Campo ricorda che il Comune di Ragusa ha approvato il progetto “Adotta un cane” rivolto ai cittadini disponibili a prendersi cura dei cani rinvenuti nel territorio comunale e ricoverati sia presso la struttura “Dog Professional” che presso il Rifugio sanitario comunale. L’iniziativa rientra nell’ambito di una campagna di prevenzione e lotta al randagismo attraverso la misura dell’incentivo all’adozione dei cani ricoverati nelle strutture. Sul sito del Comune è pubblicato il bando-avviso pubblico del progetto “Adotta un cane” che prevede, tra l’altro, l’erogazione di un contributo economico del Comune pari a €200,00 a fondo perduto, una tantum ed onnicomprensivo, quale concorso nelle spese di alimentazione e cura dell’animale. I moduli per richiedere l’adozione di un cane e l’ammissione al contributo previsto, dovranno essere presentate entro e non oltre il 28 febbraio prossimo.

Sabato in via Roma a Ragusa il quarto appuntamento con il mercatino dei fiori e delle piante

imagesContinua l’appuntamento mensile con il mercatino dei fiori e delle piante di via Roma promosso dall’associazione “Genius” in collaborazione con i commercianti della strada principale del centro storico superiore e la sezione Ascom di Ragusa, grazie al sostegno del Comune. Sabato 21 febbraio, dalle 10 alle 14, la via Roma ospiterà i vivai e le attività collaterali, che saranno lieti di mostrare e proporre ai visitatori le loro produzioni (piante a fioritura primaverile, grasse, aromatiche, ornamentali, bulbi a fioritura estiva, etc.). Un’occasione da non perdere per i frequentatori del centro storico di Ragusa superiore e per chi vuole saperne di più sugli “argomenti verdi e fioriti” di questa stagione. Inoltre, dalle 11 alle 12,30, sono previste delle dimostrazioni sulla potatura e saranno trattati i temi del rinvaso e dei bulbi a fioritura estiva. La manifestazione sarà rinviata nel caso di condizioni meteorologiche avverse.

RINVIATA A DOMENICA LA SFILATA FINALE DEL CARNEVALE A CHIARAMONTE

Carnevale 2015 in piazza a Chiaramonte GulfiIl maltempo non ha dato tregua. E, alla fine, ha convinto gli organizzatori a spostare la serata finale del Carnevale di  Chiaramonte Gulfi a domenica 22 febbraio, a partire dalle 19, quando i carri faranno il loro ingresso in piazza Duomo, con la speranza che il meteo sia più clemente. “A dire la verità, assieme ai capigruppo dei quattro carri – dice il sindaco Vito Fornaro – avevamo cercato di anticipare il maltempo programmando la sfilata finale nel pomeriggio di lunedì. Però, anche in quel caso il maltempo non ci ha aiutato. Soltanto a metà serata, intorno alle 21, ha cominciato a spiovere e comunque chi era presente in piazza ha ballato con la musica di dj Osso proveniente da Radio M20 oltre alle animazioni di Siculatino. Poi deciso di posticipare la serata finale. Mi sembra giusto anche perché i ragazzi hanno speso tantissime delle loro energie nella preparazione di queste sfavillanti strutture e ci tengono che la fase finale possa comunque tenersi”.

COMUNE DI RAGUSA, PREMI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

DSCF9665L’Amministrazione Comunale ha voluto premiare quanti si sono in particolar modo adoperati, partecipando all’iniziativa denominata “Più differenzi meno TARI”, a conferire rifiuti differenziati presso il Centro comunale di raccolta. Il Sindaco Federico Piccitto e l’Assessore all’ambiente Antonio Zanotto, hanno invitato e ricevuto sia i primi tre cittadini che nel corso del 2014 hanno accumulato, utilizzando la bilancia pesa rifiuti, un maggior punteggio, sia dieci tra i numerosissimi nuclei familiari che, scelti tramite sorteggio, hanno partecipato al progetto di raccolta differenziata. Ai primi tre classificati che sono stati Donato Grande, Giuseppe Occhipinti e Giovanni Giummarra, sono state consegnate delle confezioni di prodotti enograstronimici, mentre ai dieci capi famiglia sorteggiati, che hanno coinvolto nell’”operazione” Più differenzi meno TARI anche i figli, sono andati dei giochi da tavolo. L’Assessore all’ambiente Zanotto che ha colto l’occasione dell’incontro per rimarcare l’importanza della raccolta differenziata dei rifiuti, utile ad allungare la vita della discarica comunale ed a ridurre i costi del servizio, ha anche preannunciato la nascita di un Eco portale del Comune che sarà utile ad ogni cittadino per conoscere tutte le iniziative che contribuiscono alla salvaguardia ed alla tutela dell’ambiente.

Presentazione del libro su Vigor Bovolenta

imagesMercoledì 18 febbraio alle ore 18 al Teatro Comunale di Vittoria sarà presentato il libro “Noi non ci lasceremo mai. La mia vita con Bovo”, di Federica Lisi, vedova di Vigor Bovolenta, il campione della nazionale azzurra di Velasco, morto il 24 marzo del 2012 durante un incontro di pallavolo. La presentazione è organizzata dall’associazione “Per andare oltre”.

CRISI DELLA FAMIGLIA – SEMINARIO A RAGUSA

download (4)La Prefettura di Ragusa insieme all’associazione italiana degli Avvocati per la famiglia e per i minori, ha organizzato un seminario di studio su “La negoziazione assistita nei rapporti della crisi della famiglia – Aspetti teorico pratici e valutazione del cambiamento, criticità e buone prassi“ che avrà luogo a Ragusa questo venerdì alla Scuola dello Sport, con inizio dei lavori alle ore 15. L’evento è finalizzato ad agevolare la corretta attuazione delle nuove disposizioni che hanno introdotto importanti novità in tema di separazione personale, di cessazione degli effetti civili e di scioglimento del matrimonio prevedendo la possibilità di concludere “convenzioni di negoziazione assistita da uno o più avvocati per le soluzioni consensuali”. Al Seminario è prevista la partecipazione dei Vertici degli Uffici giudiziari della provincia e di esponenti dell’Ordine forense, che affronteranno le tematiche connesse ai profili giuridici della riforma.

Collaudo draga mobile nel porto di Pozzallo

download (3)Si è proceduto al collaudo della draga mobile acquistata nell’ambito del progetto europeo finanziato dal Fondo per la Pesca 2007-2013 e incentrato sul miglioramento logistico e funzionale del porticciolo di Donnalucata. Il progetto realizzato dalla Provincia di Ragusa come ente capofila e con partner il comune di Scicli e la cooperativa Santa Lucia di Donnalucata che ha ottenuto un finanziamento di 580 mila euro prevedeva tra l’altro l’acquisto della draga mobile capace di far circolare le acque interne del porticciolo, evitando la stagnazione della sabbia e delle alghe che a volte rendono inutilizzabile il bacino portuale. Ebbene, ieri nel porto di Pozzallo, i tecnici della Provincia hanno proceduto al collaudo della draga mobile destinata principalmente alla funzionalità del porticciolo di Donnalucata e qualora si rendesse necessario e dietro l’autorizzazione degli organi competenti ad essere destinata in altri piccoli bacini portuali.

Strage Canale di Sicilia, Sel: “Mare e vento solo esecutori strage, corridoio umanitario indispensabile”

lampedusa_superstiti“Non sapremo mai con certezza il numero e i nomi dei 300 morti di questi giorni nel Canale di Sicilia, quello che sappiamo è che mare e freddo sono solo gli esecutori materiali di questa ennesima strage. I colpevoli, i veri colpevoli, sono tanto i negrieri che armi in pugno sfruttano e spremono questa umanità disperata quanto la sorda ipocrisia dei governi europei. Nei fatti i veri alleati di sfruttatori senza scrupoli” Cosi in una nota di Sinistra Ecologia e Libertà Sicilia. “Mare Nostrum, pur con tutti i limiti, aveva rappresentato un contributo prezioso nell’opera di salvamento in mare. La chiusura dell’operazione ha segnato il ritorno alle stragi. Solo l’istituzione di corridoi umanitari può evitare di trasformare il Mediterraneo in una fossa comune”

GIORGIO RAGUSA ELETTO VICE PRESIDENTE DI LEGACOOP SICILIA

Giorgio Ragusa, direttore generale Conad SiciliaIl direttore generale di Conad Sicilia, Giorgio Ragusa, è stato eletto Vice Presidente di Legacoop Sicilia, nella riunione della direzione regionale tenutasi a Palermo. La sua nomina al vertice di Legacoop Sicilia costituisce un riconoscimento per il percorso di crescita compiuto da tutta la cooperazione ragusana in questi anni grazie al lavoro di tante aziende, diventate protagoniste nel panorama economico siciliano, che sostengono l’occupazione e la crescita delle economie locali. Nel 2014 le cooperative aderenti a Legacoop Sicilia hanno conseguito un giro d’affari di 1,3 miliardi di euro, dando occupazione a 1.955 soci e 2.300 lavoratori non soci. La cooperazione ragusana ha contribuito con un giro d’affari di 280 milioni di Euro e quasi 1.000 occupati tra full time e part- time, con 180 cooperative socie e circa 7.000 soci.

CHIARAMONTE DICE NO ALLA CHIUSURA DELL’UFFICIO POSTALE DI ROCCAZZO

images“No alla chiusura dell’ufficio postale di Roccazzo, frazione di Chiaramonte Gulfi”. Il sindaco Vito Fornaro, in una nota indirizzata alla direzione provinciale delle Poste e al prefetto di Ragusa, non usa mezzi termini per contestare con forza l’ennesimo taglio calato dall’alto. “È inconcepibile che da Roma, in base a criteri meramente numerici, senza tenere minimamente conto della specificità del territorio – dice il primo cittadino – si operino delle scelte che mettono in grave difficoltà la numerosa popolazione residente nelle contrade e le tante aziende sparse su tutto il territorio comunale che hanno come unico riferimento l’ufficio di Roccazzo. Un importante servizio pubblico come la Posta non può essere piegato ai numeri, bisogna tenere conto della vastità del territorio e delle specificità delle realtà produttive. Per questo ho interessato anche il prefetto, perché non è concepibile che i cittadini residenti nelle zone rurali subiscano ulteriori disagi”. “Non intendiamo assolutamente sottostare – continua ancora il sindaco Fornaro – a questo tipo di vessazione dell’alto e per questo intraprenderemo ogni azione di protesta per scongiurare la chiusura di questo importante presidio del territorio”.

IL CARNEVALE DI CHIARAMONTE GULFI SCALDA I MOTORI

Carnevale 2014 a Chiaramonte GulfiIl programma del Carnevale di Chiaramonte Gulfi, edizione 2015, prenderà il via giovedì 12 febbraio. Al ristorante “Antica Stazione”, infatti, sarà di scena la presentazione dello show cooking, una gara enogastronomica a cui potranno partecipare tutti. Alle 17 ci sarà la presentazione della seconda edizione del concorso “Terra Matta”. Sabato 14 la giornata dedicata ai più piccoli e alle famiglie. Alle 10, in piazza Duomo, l’animazione con gli studenti dei vari istituti scolastici tutti in maschera. Alle 16,30, al palazzetto dello sport, sarà la volta dell’associazione Namastè con l’iniziativa “1, 2, 3 balli e salti con Namastè” rivolta a tutti. In serata, a partire dalle 20, sempre al palazzetto, la degustazione, a cura dell’associazione Villaggio Gulfi, di “maccarruna cco sucu ri maiali, vino e chiacchiere”. E quindi la fantasia di Carnevale (ballo e animazione per tutta la famiglia) curata da Antonello Mineo. Domenica 15, in piazza Duomo, alle 11 animazione in piazza con Namastè mentre dalle 16 ci sarà la sfilata dei carri allegorici che arriveranno in piazza intorno alle 19. Alle 21 special guest Marco Ingallinera e Leo Vox da OneSixOne mentre a mezzanotte è previsto il dj set con Lorenzo e Viktor. Nel frattempo, dolci di Carnevale strada mangiando. Lunedì 16 dalle 16 alle 18,30, nella palestra comunale, spazio per i giovani di Acr e Oratorio San Nicola in maschera mentre dalle 19 prenderà il via la 33esima edizione della sagra della salsiccia. Alle 19 diffusione musicale a cura di Radio Tele Locale mentre alle 21 ci sarà l’animazione caraibica a cura di Siculatino con i dj Titta e Lor. Alle 23, direttamente da Radio M20 dj Osso. Infine, martedì 17 la sfilata conclusiva dei carri allegorici che arriveranno in piazza intorno alle 19. Alle 21 la premiazione dei vincitori. A seguire, il dj set con Salvo e Mario Molè.

Ragusa, assemblea comitato diritti a quattro zampe

download (2)Assemblea pubblica domenica 8 febbraio alle ore 15.00, presso il ristorante Vegania, in via Risorgimento a Ragusa. Sarà un incontro di cittadini, di animalisti, di persone sensibili ai diritti degli animali. Potrà aderire chiunque, singolarmente come cittadino; l’adesione avverrà firmando una petizione  con cui si chiederà al sindaco di Ragusa più attenzione nei confronti dei diritti degli animali e più attenzione alle necessità dei proprietari di animali domestici (cioè il 70% dei ragusani). Sarà avviata una petizione popolare per la sterilizzazione dei cani e gatti liberi, una area di sgambatura e una spiaggia libera per i cani.

LE PALME MALATE DI PIAZZA DUOMO A IBLA

Piazza Duomo senza le prime palme (1)“Hanno preso il via proprio in queste ultime ore i lavori di eliminazione delle fronde dalle palme malate, a causa della presenza del temibile punteruolo rosso, in piazza Duomo a Ibla, proprio nel cuore del quartiere barocco. Un intervento che è destinato a modificare per sempre il panorama, così come lo conosciamo da decenni, di uno dei siti più prestigiosi, architettonicamente e turisticamente parlando, di Ragusa, meta, ogni anno, di decine di migliaia di visitatori”. La consigliera comunale Elisa Marino sprona l’amministrazione a trovare una soluzione. “Fermo restando che l’incolumità pubblica è quella che ci deve stare interessare più di ogni altra cosa e che non dobbiamo permettere che si verifichino episodi, anche tragici, come quelli accaduti, purtroppo, in altre zone della Sicilia (il ricordo del fatto di Catania è ancora troppo fresco perché non sia rimasto vividamente impresso nelle nostre menti), è necessario che il sindaco e i componenti dell’Amministrazione comunale ci spieghino quali le loro intenzioni proprio perché stiamo parlando di un paesaggio che si incastona con un monumento bene dell’Unesco, il Duomo di San Giorgio, e quindi esiste una responsabilità da parte nostra di tramandare ai posteri nella maniera più integra possibile una realtà che si è consolidata nell’immaginario collettivo con determinate caratteristiche. Il Comune rimuoverà anche i fusti delle palme? Le palme saranno sostituite con altre essenze arboree e se sì quali? Esiste la remota possibilità di dotare la piazza di una specie particolare di palme su cui il punteruolo rosso non attecchisce?”.

Scroll To Top
Descargar musica