15-12-2017
Ti trovi qui: Home » Solidarietà

Archivio della categoria: Solidarietà

CONVEGNO AVIS A RAGUSA

avisL’Avis Provinciale di Ragusa continua nella promozione di iniziative di informazione  e di formazione fondate sul significato e sul valore del dono, del volontariato, della gratuità, della responsabilità e dell’anonimato. In questo senso, con il supporto dell’U.S.T.di Rg e di Avis Regionale Sicilia, organizza un Convegno su “I decreti legislativi attuativi della L. 107/2017 e le opportunità per AVIS”. Il Convegno si svolgerà a Ragusa presso l’Audutorium del Liceo Scientifico E. Fermi, in Viale Europa  sabato 16 dicembre 2017, dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Il programma, con la conduzione del Prof. Carmelo Massari, responsabile dell’Area Scuola di Avis Prov. Rg,  si articolerà con le relazioni della Dott.ssa Giovanna Criscione, già Dirigente dell’UST di Ragusa e Siracusa, del Prof. Piero Cattaneo, Docente Pedagogia sperimentale, Università Cattolica Milano e Piacenza e della Prof.ssa Lina Vacante, Pres. Avis Comiso.

Indimidazione ai vertici del Consorzio di bonifica di Ragusa: la solidarietà della Flai Cgil Sicilia

flai_cgilLa Flai Cgil Sicilia, con una nota del segretario generale Alfio Mannino, esprime solidarietà al commissario e al direttore del Consorzio di bonifica 8 di Ragusa, dopo l’ennesimo atto intimidatorio all’indirizzo della struttura: il furto di un’auto di servizio, che segue di pochi giorni l’incendio di due mezzi. “Ci sembra una coincidenza ben strana – dice Mannino –  che questi fatti accadano nel momento in cui cambia la governance dei Consorzi in Sicilia. Il processo di riforma avviato deve andare avanti – aggiunge l’esponente della Flai Cgil Sicilia – nell’interesse del territorio, dei dipendenti, della collettività, non può essere fermato da vili attacchi”.

NUMERI DA RECORD ALL’AVIS DI RAGUSA, FICARRA RINGRAZIA I DONATORI CON UNA LETTERA

avis2Il dr. Giovanni Garozzo, direttore dell’U.O.C. Trasfusionale dell’Asp di Ragusa,   ha reso pubblici i dati relativi alle donazioni effettuate, che l’Avis di Ragusa ha registrato nel periodo estivo, momento critico per le emergenze, 7753 – a fronte delle 7373 del 2016 –  nel breve arco di tempo  che va dal 1° luglio al 15 settembre. Un risultato straordinario che non fa altro che confermare l’eccellenza di questa Associazione che rappresenta un orgoglio per tutta la provincia iblea. «Volevo ringraziare – ha dichiarato il dr. Garozzo – il personale sanitario e amministrativo dell’Avis per la perfetta organizzazione della convocazione dei Donatori e per la raccolta e il personale del Servizio Trasfusionale per l’altrettanto eccellente lavoro di lavorazione e validazione di tutte le unità pervenute: perfetto esempio di sinergica integrazione tra strutture pubbliche e private”. Alle parole di ringraziamento si è unito anche il Commissario dell’Asp, il dr. Salvatore Lucio Ficarra, che ha voluto scrivere ai donatori AVIS della provincia di Ragusa: “Ancora una volta il Vostro impegno si è dimostrato un sicuro e saldo punto di riferimento per la nostra Azienda e per i pazienti che, con una frase fatta e tuttavia verissima, non vanno in ferie”. Grazie alla grande generosità dei Donatori e alla organizzazione impeccabile dell’Avis  si è  sopperito con successo alle esigenze trasfusionali dei malati e riuscendo anche a supportare alcune criticità espresse da altri sedi, ivi compresa quella presente nella Regione Lazio alla quale sono state inviate  tutte le unità di sangue programmate dal piano delle maxi emergenze, piano che vede nel Servizio Trasfusionale di Ragusa uno dei due Servizi siciliani direttamente coinvolti.

Donazioni sangue Estate 2017: obiettivo raggiunto dall’Avis provinciale di Ragusa

avis1

Riceviamo dal presidente dell’Avis provinciale e pubblichiamo: L’estate è il periodo di maggiore criticità per quanto riguarda il problema della donazione del sangue ed anche questa volta è stato brillantemente superato malgrado gli anticicloni Lucifero e Polifemo abbiano pesantemente e lungamente imperversato. Il nostro obiettivo primario per i mesi di luglio ed agosto, indicato nel mantenimento della precedente performance, è stato pienamente raggiunto, infatti le 6.118 donazioni effettuate dai soci Avis corrispondono ad un incremento di 130 unità di sangue rispetto all’anno precedente (+ 2,17%). La prestazione è da ritenere di grande valore anche perché, oltre a soddisfare  tutte le esigenze trasfusionali del nostro territorio e quelle assegnate dalla programmazione regionale,va detto che è stato ulteriormente avvicinato l’obiettivo di prospettiva: fare dei mesi di luglio ed agosto due mesi “normali”, cioè in linea con la raccolta delle unità di sangue degli altri mesi dell’anno. Il risultato, non è occasionale, è il frutto di un paziente ed impegnativo  lavoro motivazionale, di programmazione e di responsabile applicazione professionale. L’Avis Provinciale di Ragusa  ringrazia pertanto per questo eccellente successo: i donatori e le donatrici che hanno prontamente risposto all’invito dell’Associazione, tutte le realtà associative per il grande sforzo organizzativo messo in campo anche con efficaci innovazioni (vedi Vittoria e Comiso), il personale sanitario associativo e pubblico, i media per l’attenzione riservata alla problematica, l’Ufficio per la Comunicazione sociale della Diocesi di Ragusa per la preziosissima collaborazione e tutti coloro che con la loro disponibilità hanno sostenuto attivamente alla campagna promozionale promossa da Avis Provinciale, implementata territorialmente dalle varie realtà associative con iniziative proprie. Piena soddisfazione quindi ma, come osserva il Responsabile della Rete di raccolta delle Unità di Sangue associativa, il Dott. Pietro Bonomo, <<Occorre non farsi prendere la mano dagli entusiasmi, bisogna  mantenere alta la guardia dal momento che la nostra estate è lunga e continua anche nel mese di settembre>>. Firmato il Presidente Avis provinciale Ragusa Franco Bussetti

Soc…Corri e Cammina per Amatrice

Logo-corri-e-cammina

Mancano quattro giorni al via di “Soc… Corri e cammina per Amatrice”, la manifestazione organizzata per domenica 3 settembre dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ragusa in collaborazione con l’Asd “No al Doping” di Ragusa e patrocinata dal Capo del Corpo del Vigili del Fuoco e dal Comune di Ragusa, che ha come obiettivo quello di raccogliere fondi da destinare ai bambini della cittadina laziale colpita dal terremoto dell’estate scorsa. «L’obiettivo principale, quello economico, è stato ampiamente raggiunto, abbiamo superato i 5.000 euro che ci eravamo prefissati al momento in cui avevamo ideato la manifestazione, – ha dichiarato il Vigile del Fuoco Direttore Ginnico Antonio Occhipinti, uno degli organizzatori della manifestazione -. Ma siamo sicuri che in questi ultimi giorni arriveranno ancora altre adesioni». Ricordiamo che la donazione si può fare chiedendo a un amico che presta servizio come Vigile del Fuoco, rivolgendosi alle associazioni di camminatori che hanno aderito alla manifestazione (Amunì, Siemu A Peri, Pieri Pieri, Chiaramonte Cammina), oppure chiamando l’Asd “No al Doping e alla Droga” al numero 3315785084. Inoltre sabato 2 settembre, dalle ore 18:00 alle ore 20:00, in piazza Duca degli Abruzzi a Marina sarà allestita una postazione dedicata all’iscrizione dei ritardatari. Questo il programma di domenica 3 settembre: ore 06.00: partenza da via B. Brin a Marina di Ragusa del Bus Navetta gratuito per trasportare gli iscritti alla marcia al piazzale antistante lo stadio “Aldo Campo – Selvaggio”, ore 07.00: partenza FITWALKING dal piazzale antistante lo stadio “Aldo Campo – Selvaggio”, ore 08.00: partenza GARA AGONISTICA dal piazzale antistante lo stadio “Aldo Campo – Selvaggio”, ore 09.00: partenza FAMILY RUN da piazza Duca degli Abruzzi, ore 11.00: arrivo in piazza Duca degli Abruzzi dei partecipanti e consegna virtuale dell’assegno ai bambini di Amatrice. Al termine: partenza da via B. Brin a Marina di Ragusa del Bus Navetta per riportare gli iscritti alla marcia al piazzale antistante lo stadio “Aldo Campo – Selvaggio”. Maggiori info sulla pagina Facebook di “Soc…Corri e Cammina per Amatrice” https://www.facebook.com/VigilidelfuocoRagusa/

Avis provinciale di Ragusa, donazioni di sangue: ottimo luglio ma siamo all’inizio

avis2

Buon risultato conseguito nel mese di luglio per le donazioni di sangue: l’obiettivo primario dichiarato dall’Avis Provinciale di Ragusa per il superamento delle difficoltà estive è il mantenimento della raccolta dell’anno precedente: a luglio 2017 le donazioni sono state 3.200           (+ 111 rispetto allo stesso mese del 2016). L’importante risultato ha permesso di garantire, sia il livello di sicurezza per le nostre strutture sanitarie, sia gli obiettivi della programmazione regionale. Questo apprezzabile risultato va attribuito allo sforzo e alla responsabilità di tutti i donatori  che hanno prontamente risposto all’invito dell’Avis,  nonché alla dedizione del personale associativo, operativo in tutte le sedi e del servizio trasfusionale dell’Asp 7di Ragusa. Un impegno sociale vasto, supportato dalla campagna promozionale “Estate 2017” che quest’anno si avvale della generosa collaborazione dell’Ufficio per la Comunicazione Sociale della Diocesi di Ragusa ed è potenziato da tante altre iniziative programmate dalle singole Avis del territorio, a cui dedicano preziosa attenzione i media e vari esercizi commerciali. Misurata soddisfazione quindi perché il periodo critico è ancora molto lungo: occorre un impegno costante per superare le difficoltà del mese di agosto e della prima quindicina di settembre; come avverte giustamente il Direttore del Servizio Trasfusionale dell’ASP 7, il Dott. Giovanni Garozzo: “Guai ad abbassare la guardia: l’estate è ancora lunga! In questo senso rinnovo l’invito ai donatori a  programmare, oltre le proprie meritate ferie, anche la donazione presso le varie sedi Avis: i pazienti hanno bisogno di tutti noi !”

Il 15 luglio prende il via la Campagna di promozione per il dono del sangue Estate 2017

conf. stampa

In estate, a causa di condizioni ambientali, climatiche e di forte mobilità turistica, si registra  in tutto il Paese il ricorrente, vistoso calo di attenzione partecipativa alla pratica della donazione del sangue, elemento essenziale per la cura di malattie ed interventi chirurgici. A fronte di ciò occorre sottolineare come nel periodo estivo il bisogno di sangue non solo rimane immutato ma, a causa di maggiori incidenti stradali, tale necessità è ancora più alta. Per fare fronte alle necessità del periodo critico, anche quest’anno l’Avis ha programmato e predisposto diverse attività che vanno dalla preparazione tecnica ed organizzativa delle sedute di raccolta delle donazioni di sangue, concertate con il SIMT dell’ASP 7 di Ragusa, alla sensibilizzazione dei donatori e della collettività. In questa chiave, l’Avis Provinciale di Ragusa si è anche impegnata, con il contributo tecnico e creativo dell’Agenzia di comunicazione e pubblicità Kreativamente, per la realizzazione  della campagna promozionale “Estate 2017”. Un’iniziativa finalizzata ad identificare nei loghi, immagini, slogan e parole chiave, un messaggio univoco sul territorio. Il progetto, che inizierà il 15 luglio e andrà avanti fino al 15 settembre, sarà arricchito e valorizzato da tante altre iniziative programmate e gestite dalle singole Avis. Con questa iniziativa l’Associazione si propone di favorire la conferma della già rilevante performance del 2016 con quasi 6.000 unità di sangue donate nei mesi di luglio ed agosto. Tuttavia, per soddisfare le necessità mediche, è importante programmare un flusso delle donazioni equilibrato per l’intero periodo estivo, compreso il mese di settembre ed in questo senso si invitano i donatori a dare la propria disponibilità, raccordandosi con le Avis di riferimento.

Una barca di giocattoli, cittadini iblei a favore dei piccoli migranti

 

DSC_0052 logo

Le donne e gli uomini della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Ragusa ed i volontari della Croce Rossa Italiana hanno portato a termine la seconda edizione del progetto “una barca di giocattoli”. Giorno 8 maggio alla presenza del Questore Giuseppe Gammino, del Capo di Gabinetto della Prefettura Dott. Trombadore e del Commissario del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Ragusa Inf. Volontaria Terranova, presso l’Hot Spot di Pozzallo, è avvenuta la consegna ufficiale dei giocattoli raccolti dal 26 aprile al 7 maggio 2017. La raccolta di giochi, giunta alla seconda edizione, è stata straordinaria, grazie alla generosità dei più piccoli e delle loro famiglie.

Eletto il direttivo dell’Avis comunale di Ragusa

 

assemb lea avisNel corso dell’assemblea annuale dei soci, svoltasi sabato scorso, l’Avis comunale di Ragusa ha eletto, scegliendo tra 32 candidati, i 21 membri del direttivo: Salvatore Schininà (294 voti), Maria Elena Salerno (290), Paolo Roccuzzo (285), Giuseppe Antoci (255), Attilio Gregna (246), Natalino Blundetto (223), Giuseppe Pantuso (221), Vittorio Aguglia (219), Antonio Fiorenza (218), Nuccio Zisa (216), Giovanni Dimartino (215), Emiliano Privitera (199), Federico Nuzzarello (198), Giuseppe Tetti (184), Valeria Licitra, Flavia Migliorisi, Giuseppe Iacono, Concetta Migliorisi, Elio Accardi, Maria Garufi e Antonio Montes. L’assise dei donatori della città di Ragusa ha inoltre eletto tre candidati per il direttivo regionale (Vittorio Aguglia, Salvatore La Terra e Flavia Migliorisi), e sette candidati per direttivo provinciale (Franco Bussetti, Salvatore Di Pietro, Rosario Gulino, Alessandro Martorana, Giovanni Passalacqua, Pietro Saladino, Maurizio Tasca).

Donazioni di sangue Estate 2016: obiettivo centrato nella provincia di Ragusa  

20160704_114110 (2)L’obiettivo primario dell’Avis per i mesi di luglio ed agosto è stato pienamente raggiunto: le 5.988 donazioni effettuate dai soci Avis corrispondono ad un incremento di ben 190 unità di sangue rispetto all’anno precedente (+ 3,3 %). La prestazione è da ritenere di grande valore anche perché, oltre a soddisfare  tutte le esigenze trasfusionali del nostro territorio e quelle assegnate dalla programmazione regionale, è stato mantenuto l’obiettivo di prospettiva: fare dei mesi di luglio ed agosto due mesi “normali”, cioè in linea con la raccolta delle unità di sangue degli altri. L’Avis Provinciale di Ragusa  ringrazia pertanto per questo eccellente successo. Piena soddisfazione quindi ma, come osserva il Direttore del servizio trasfusionale dell’ASP 7 di Ragusa, il Dott. Giovanni Garozzo, “Occorre non farsi prendere la mano dagli entusiasmi, bisogna  mantenere alta la guardia dal momento che la nostra estate continua anche nel mese di settembre”.

I Lions a fianco dei terremotati di Rieti ed Ascoli Piceno, pronti centomila dollari ed una raccolta di fondi

logo lionsGià in moto la macchina di solidarietà del Lions Club International a favore dei territori delle province di Rieti ed Ascoli Piceno. Il presidente internazionale Bob Corlew ha messo a disposizione centomila dollari per interventi di primo soccorso alle popolazioni colpite. I Lions siciliani, coordinati dal Governatore Vincenzo Spata, hanno attivato un conto corrente  per una raccolta fondi presso il  Credito Siciliano sede di Ragusa  a cui possono far pervenire contributi non solo i soci Lions ma anche i cittadini interessati a sostenere dei progetti di concreta solidarietà in collaborazione con i Lions del Lazio e delle Marche. Il codice Iban per i versamenti è  IT12K0301917001000008101003.

Ospiti del Lions Club di Scicli i ragazzi del “Campo Italia Disabili”

campo 10Ragazzi e ragazze con i loro accompagnatori, provenienti dall’Italia e da diversi paesi del mondo, partecipanti al “Campo Italia Disabili”, organizzato  dal distretto Lions 108 Yb Sicilia, hanno visitato Scicli, accolti dalla delegata al comitato scambi giovanili internazionali Stefania Carpino, e da altri soci del Lions Club di Scicli. Il “Campo Italia Disabili” è finanziato dai Lions club Italiani: lo scopo del campo è di aiutare i giovani portatori di handicap a sviluppare le proprie potenzialità attraverso attività di gruppo, culturali, ricreative, sportive, turistiche e di condividere tempo ed esperienze tra i portatori di handicap e normodotati. Quest’anno il Campo è rimasto ospite per la prima settimana, dall’11 al 18 luglio, presso il villaggio vacanze Kikki Village, vicino Pozzallo, una delle poche strutture in Europa nata e realizzata per accogliere persone con disabilità motorie gravi. All’inaugurazione del Campo era presente il Governatore del Distretto 108YB Sicilia, Vincenzo Spata, il Direttore del Campo Italia Disabili, Aldo Cordaro, il vice Direttore PG Salvo Ingrassia, vertici distrettuali dei giovani Leo Enrica Lomedico e Giulia Calamunci. Il Campo Italia disabili accoglie ogni anno ragazzi dai 18 ai 26 anni ed accompagnatori che per due settimane vivono questa magnifica esperienza tutti insieme. I giovani Leo ed i Lions della zona (Ragusa, Modica, Scicli) prestano servizio presso la struttura, aiutando ed animando le attività. La visita al centro storico di Scicli, con i suoi palazzi e chiese barocche, l’assaggio della “granita” siciliana, l’incontro con i cittadini di Scicli, è stata anche l’occasione, purtroppo, di verificare quanto ancora si deve fare per rendere accessibili, alla persone con disabilità motorie, gli straordinari monumenti, palazzi, chiese barocche di Scicli. Per la maggior parte i ragazzi in carrozzina hanno potuto ammirare i monumenti da fuori. La seconda settimana il ”Campo” sarà a Linguaglossa, alle pendici dell’Etna, nella “Casa vacanze per disabili” in piazza Melvin Jones, struttura inaugurata nel 2006 e costruita con i fondi della Fondazione Internazionale Lions e con i contributi dei soci Lions, versati grazie al service “ un mattone per i disabili” per offrire a giovani disabili  una struttura attrezzata e a loro interamente dedicata.

Il grande cuore del volontariato batte a Ragusa

20160712_123826Giovani provenienti da tutta Europa doneranno tre settimane del loro tempo al servizio dei richiedenti e titolari di protezione internazionale ospiti dei centri di prima accoglienza e Sprar gestiti dalla Fondazione. San Giovanni Battista. “Questa iniziativa – spiega Tonino Solarino, presidente della Fondazione – è per noi motivo di grande speranza, considerato che decine di giovani con assoluta gratuità tolgono tre settimane al loro riposo per regalarle a chi cerca un futuro e vive una situazione difficile. Anche attraverso questa esperienza Ragusa diventa un modello di prima e seconda accoglienza a cui in tanti guardano con attenzione”.

UN “REGALO” A SANTA CROCE CAMERINA

ambulIl parco automezzi dell’associazione volontari del soccorso di Santa Croce Camerina si arricchisce di una nuova autovettura. Una Ford Fiesta acquistata grazie al contributo dei tanti cittadini che credono nelle attività di volontariato della “loro” associazione. Una cerimonia semplice, in piazza Vittorio Emanuele, alla presenza del parroco Don Angelo Strada, del Sindaco Iurato e dell’assessore Cuciti con la benedizione della nuova fiammante auto. L’autovettura, d’ora in poi, servirà ad implementare le attività dell’Avs, servizio trasporto emodializzati, trasporto infermi, pronto farmaco. Nella sede dell’Avs si è svolta una festa con i volontari e i “colleghi” delle associazioni di Vittoria (Gruppo Caruano), Mineo (Iside Mineo), di Santa Croce Camerina (Kamarina Soccorso e Gruppo Comunale). “Un ringraziamento speciale va rivolto ai cittadini- spiega Saro Sallemi, presidente dell’Avs di Santa Croce Camerina – ai nostri “amici sponsor” che ogni qual volta l’associazione bussa alla loro porta non si tirano mai indietro. Mille grazie dunque alla Conad Sallemi di S. Croce Camerina, alla Pizzeria Il Borgo Antico, Il Buon Gustaio, Peccati di Gola, Il Vicolo, Panificio San Vincenzo e Passarello, Pasticceria Eduardo e Mokambo, Picchio Verde. Grazie ai nostri amici sponsor e alla comunità intera di Santa Croce – precisa Sallemi– siamo riusciti a realizzare un altro sogno. Una nuova auto che servirà ai nostri cittadini per le loro attività ed esigenze di natura sanitaria. Ringrazio inoltre l’intero gruppo dei Volontari, gli amici di Mineo, Santa Croce e Vittoria e il responsabile del dipartimento di protezione civile, Gianni Zacco,  per la loro fattiva collaborazione.”

L’Azalea di Airc, un’alleata per la ricerca e per le donne

airc azaleaDomenica 8 maggio, Festa della Mamma, 3.600 piazze fioriscono con L’Azalea della Ricerca di Airc per migliorare la qualità della vita delle donne e rendere i tumori femminili sempre più curabili. 20 mila volontari dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro distribuiscono in migliaia di piazze l’Azalea della Ricerca, da oltre trent’anni simbolo della battaglia contro i tumori femminili. Un dono davvero speciale per festeggiare tutte le mamme, un gesto importante per tante donne che potranno realizzare il loro sogno di maternità, grazie al lavoro dei ricercatori. Regalando l’Azalea della Ricerca potremo dire tutti insieme “Contro il cancro, io ci sono”. A Ragusa in Piazza Libertà, a Marina di Ragusa in Piazza Duca degli Abruzzi, a Modica in Piazza Matteotti, a Ispica in Piazza Unità d’Italia, a Pozzallo in Piazza Municipio, a Scicli in Piazza Italia, a Santa Croce Camerina in Piazza Vittorio Emanuele, a Vittoria in Piazza del Popolo, ad Acate in Piazza Matteotti, a Chiaramonte Gulfi in Piazza Duomo, a Donnalucata in Piazza Garofalo, a Mazzarrone in Piazza Concordia.

CONSEGNATA AL COMUNE DI RAGUSA AUTO ATTREZZATA PER TRASPORTO DISABILI

DSCF0440Numerose aziende ragusane hanno sponsorizzato il progetto di mobilità garantita promosso dalla Pmg Italia e condiviso dal Comune di Ragusa che ha ricevuto in comodato d’uso gratuito, per due anni, un’autovettura attrezzata per garantire un servizio di trasporto alle persone con limitata capacità motoria. Testimonial della  cerimonia di consegna è stato Salvatore Ravalli, campione nazionale di paracanoa

A RAGUSA LA CAMMINATA DELLA SOLIDARIETA’ PER COMBATTERE LA FIBROSI CISTICA

IMG_7370[1]Tante persone, grandi e piccoli hanno partecipato alla “Camminata della Solidarietà” promossa dalle Associazioni “Amunì” e “Siamo a Peri” per raccogliere fondi per la ricerca  e  per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla Fibrosi Cistica, la malattia genetica grave più diffusa in Italia, ancora poco conosciuta ma drammaticamente presente in molte famiglie. Un mare di palloncini verdi e le magliette rosa, il colore scelto per la manifestazione, si è snodato per le vie del centro della città. I volti dei partecipanti illuminati dal sorriso della solidarietà che riesce a dare gioia e speranza a chi lotta, giorno dopo giorno, per migliorare la qualità della vita di queste persone sfortunate. «Sono felicissimo – ha detto Daniele Lalota – presidente dell’Associazione Fibrosi cistica e papà di una ragazza affetta da fibrosi cistica  –  per due motivi: per la riuscita dell’iniziativa, ma anche e soprattutto perché questa Vostra generosità mi ha aperto un mondo nuovo quella della solidarietà senza se e senza ma. Grazie a Tutti di cuore per quello che state facendo». Gli organizzatori: Antonio Merli (Amunì) e Marco Carnemolla (Siamo a Peri) hanno rivolto un ringraziamento anche all’Amministrazione comunale di Ragusa per la disponibilità che ha dato nel mettere a disposizione la postazione per la consegna delle magliette e il pacco camminata.

50 & Più di Ragusa regala Tv all’Anffas

50 e piùMercoledì 23 dicembre alle ore 10:30 l’associazione di ultracinquantenni 50 & Più Enasco di Ragusa, Istituto di Patronato e Assistenza Sociale, diretta da Giovanni Pipitò, consegnerà, come dono natalizio, all’Anffas di Ragusa un televisore. La cerimonia di consegna avverrà presso la sede Anffas in via Eugenio Criscione Lupis 97 a Ragusa.

A RAGUSA SPETTACOLO DI “DANZAPERDIRE”

La locandina DanzaperdireDanzaperdire lunedì 14 dicembre porterà in scena alla Scuola dello Sport di Ragusa, in via Magna Grecia, lo spettacolo di beneficenza “La danza del cuore”. L’appuntamento prenderà il via alle 20:30. L’iniziativa ha lo scopo di far conoscere la realtà di un villaggio al nord della Tanzania dove l’orfanotrofio Hisani ospita un centinaio fra bambini e bambine abbandonati dai genitori o con terribili storie alle spalle. Alcuni di loro sono albini e questo in Africa, ancora oggi, vuol dire essere vittima di superstizioni, amputazioni e brutali uccisioni. “Come comitato provinciale del Centro sportivo educativo nazionale – dice il presidente Sergio Cassisi – non potevamo non rispondere presente rispetto a una manifestazione che si annuncia ricca di risvolti positivi. Non solo mette in luce quanto, come dico da un po’ di tempo a questa parte, la realtà iblea è in grado di proporre sul piano della danza sportiva, ma anche, in questo caso aspetto senz’altro più importante e meritevole di attenzione, la sottolineatura di messaggi improntati alla solidarietà e alla considerazione dell’altro che dovrebbero costituire il punto di riferimento di ciascuna attività, sportiva e non, a maggior ragione in questo periodo. Sono convinto che l’evento che è stato preparato da Renata Guastella ci fornirà delle sensazioni positive che ci daranno lo spunto per guardare con estremo interesse a ciò che potrà accadere nel prossimo futuro”.

Stelle di Natale Ail in provincia di Ragusa  

 

ailSi ripete l’appuntamento promosso dalla sezione provinciale Ail, Associazione Italiana per le Leucemie Linfomi e Mielomi, che sarà in piazza da sabato 5 a martedì 8 dicembre con le “Stelle di Natale”. Da domenica 6 dicembre, per l’intero periodo delle festività,  si potrà anche ammirare l’albero di “Stelle di Natale Ail” nel cortile interno del Palazzo del Governo. Domenica 6 dicembre, dalle 16:30 alle 18:30 e martedì 8 dicembre, dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 18:30 sarà inoltre possibile visitare i saloni di rappresentanza della Prefettura, facendone richiesta al banchetto allestito dai volontari Ail. Come di consueto quanto ricavato della raccolta sarà destinato alle necessità dei malati oncoematologici della provincia. Le stelle saranno a Ragusa in piazza Libertà, al Conad Sallemi in via Malfitano, a Marina di Ragusa in piazza Duca degli Abruzzi, a Vittoria in piazza del Popolo, a Modica al Palazzo della Cultura in corso Umberto, a Giarratana in via XX settembre presso i  locali del consiglio comunale, a Sclicli in piazza Italia-via Mormino Penna, a Pozzallo in piazza Municipio, a Ispica in Piazza Unità d’Italia, a Santa Crose Camerina in  piazza V. Emanuele, a Comiso in piazza Diana – piazzale Annunziata, a Monterosso in piazza San Giovanni, ad Acate in piazza Libertà–piazza Matteotti, a Chiaramonte Gulfi in  piazza Duomo.

Scroll To Top
Descargar musica