27-04-2017
Ti trovi qui: Home » Sport (pagina 10)

Archivio della categoria: Sport

CALCIO, IL SANTA CROCE PAREGGIA CON LO SPORTING EUBEA: 2- 2

scroce17Un coriaceo Santa Croce acciuffa in zona “Cesarini” un prezioso pareggio, mantenendo inalterata la serie utile che va avanti da tre giornate consecutive. La squadra di Gaetano Lucenti poteva anche vincerla la gara, ma sarebbe stato un risultato troppo eccessivo per la squadra ospite che per ben due volte si era portata in vantaggio. Il Santa Croce, invece, così come ha dimostrato nella gara di Biancavilla contro il Real Paternò, ha dimostrato di avere “sette vite” come i gatti e approfittando dell’ottima tenuta atletica è riuscito a recuperare la gara e a sfiorare, nel finale, il colpaccio.

VITTORIA DELLA PASSALACQUA

gianstefano_passalacqua-1La squadra porta a casa i primi due punti della stagione contro una La Spezia che, alla lunga, nulla può contro lo strapotere delle Aquile di Lambruschi. Ragusa inizia con il piede giusto, mettendo a segno la prima vittoria nell’opening day di Lucca, all’esordio assoluto di Astou Ndour in una partita ufficiale, imponendosi con il punteggio finale di 69-54. Lambruschi commenta:” Era la nostra quarta partita in assoluto e soltanto la seconda ufficiale e ovviamente c’erano molte cose da verificare: diciamo che abbiamo fatto un bel passo in avanti, ancora più che a Schio che è stata una partita a sé, invece questa è stata una partita che ci ha dato più indicazioni sicuramente”. Nel corso dell’Opening day, inoltre, il presidente Gianstefano Passalacqua è stato insignito del premio come migliore dirigente dello scorso anno. Intanto, resteranno a Lucca per la pausa della nazionale Gorini, Consolini, Formica e Spreafico oltre a Vanloo che è stata selezionata nel roster delle migliori straniere. Il gruppo delle nazionali tornerà a Ragusa nella mattinata di mercoledì.

KAMARINA – ACIREALE 10 a 1

sdrEsordio positivo per il CS Kamarina di mister Concetto Salone che, alla prima gara della nuova stagione del campionato di serie C1 di calcio a cinque, batte nettamente La Garitta Acireale calcio a cinque, inaugurando al meglio l’inizio dei festeggiamenti per il ventennio delle attività della società biancazzurra. La squadra di Concetto Salone non ha proprio concesso nulla agli increduli avversari che hanno dovuto cedere le armi mestamente ai più forti avversari. La cronaca racconta di un inizio gara equilibrato, rotto dopo cinque minuti da una straordinaria rete di Alessandrà che apriva le danze. Il Kamarina continuava a macinare gioco e poco dopo arrivava il raddoppio dei locali con una grande rete di Incorvaia. Gli acesi approfittando di un’incertezza del portiere locale accorciavano le distanze ma, il solito Alessandrà triplicava prima del fischio che sanciva la fine del primo tempo. Nella ripresa i locali dilagavano e azione su azione confezionavano reti a ripetizione, mettendo un sigillo sulla gara. Sul tabellino arrivavano le marcature di Sammito, Sedda e del giovane Taccia (’99) che festeggiava il suo esordio in serie C1 con una doppietta.

CALCIO, IL SANTA CROCE SCONFITTO DAL RAGUSA

gaetano-lucentiIl campo ha decretato la sconfitta del Santa Croce nella sfida contro il Città di Ragusa nell’andata del secondo turno di Coppa Italia di Promozione ma, nello stesso tempo, ha esaltato il collettivo della formazione biancoazzurra che, aldilà di piccole sbavature e imperfezioni di qualche singolo, ha ancora fatto emergere un carattere di squadra matura e piena di risorse. Nella gara di ritorno c’è comunque ancora spazio per la conquista del passaggio del turno. La disamina a freddo da parte del tecnico Gaetano Lucenti lascia spazio a questi risvolti positivi: “Abbiamo incontrato la squadra più forte del torneo – esordisce nel suo intervento Lucenti – ma nonostante tutto ce la siamo giocata colpo su colpo e il fatto che loro erano al completo mi fa pensare che la mia squadra sta iniziando ad essere considerata in modo positivo dalle altre realtà e quindi non sottovalutata, sebbene da parte di qualcuno mi aspetto di più nell’approccio alla gara”. Lucenti invia poi una stoccata al direttore di gara: “A me non piace parlare di arbitraggi – pizzica il tecnico biancoazzurro – però su quello di ieri mi sento di dire che non è stato all’altezza della partita, sicuramente non equo e questo alla fine, sull’andamento della gara, ha pesato un bel po’”. Poi Lucenti la rimette nel fair play: “Nonostante l’arbitraggio comunque voglio sottolineare che il Città di Ragusa rimane secondo me una corazzata di questo campionato difficile da battere per chiunque”.

DOMENICA IN PIAZZA ITALIA A SCICLI PER LA PRIMA VOLTA SI SFIDERANNO UN MAESTRO DI KARATE E UN MAESTRO DI AIKIDO

6f0c2ca4c25b66d90e90aaa098baa3a16f0c2ca4c25b66d90e90aaa098baa3a1Una sfida inedita. Che si annuncia spettacolare. Domenica 2 ottobre, alle 21, in piazza Italia, a Scicli, si sfideranno, in un combattimento giapponese in piena regola, un karateka e un aikidoka. No, non è un film di arti marziali ma uno scontro-incontro reale tra Giovanni Aprile, cintura nera IV dan di aikido, e Tonino Giannì, cintura nera IV dan di karate-do. L’appuntamento è stato organizzato dal comitato provinciale del Csen e dal presidente Sergio Cassisi. Un evento unico nel suo genere in tutta Italia. I maestri di arti marziali, per loro formazione, non scendono mai in campo a misurarsi con questo o quello. A maggior ragione se si tratta di maestri di due differenti discipline. Invece, si è riuscito a realizzare l’impensabile. I giudici saranno Maurizio Agricola, presidente regionale Csen, cintura nera settimo dan di ju-jitsu; Domenico Ruta, cintura nera, sesto dan di shotokan karate; e arbitro centrale lo stesso Cassisi, cintura nera, quinto dan di kick boxing. 

IL SANTA CROCE VERSO LA SFIDA DI COPPA ITALIA CON IL CITTA’ DI RAGUSA

downloadIl Santa Croce non ha avuto il tempo di assaporare la brillante vittoria di domenica scorsa contro lo Sporting Trecastagni, che l’ha quasi definitivamente consacrata a grande del torneo, che si trova proiettata alla sfida di questo mercoledì al “Kennedy” con il Città di Ragusa. La gara, che si disputerà con inizio alle ore 15,30, sarà un’altra cartina al tornasole per la formazione guidata da Gaetano Lucenti per testare le proprie potenzialità non solo nel torneo di Coppa Italia ma anche nei confronti di una altra formazione di grande qualità della Promozione. La sfida si preannuncia, come tutti i derby, carica di attesa e di interesse sia per la fisicità delle due squadre che per le loro attuali prestazioni positive in campionato. La dirigenza del Santa Croce ha promosso, per la partita contro la formazione ragusana, la “Giornata biancoazzurra” che vuole essere un richiamo verso tifosi adulti ma anche verso i ragazzi e le ragazze per assistere alla gara e dare un forte contributo in termini di calore agonistico alla formazione biancoazzurra. La dirigenza biancoazzurra informa che sono in corso dei sondaggi nelle liste degli svincolati per poter sostituire Messina. Il direttore generale Claudio Agnello non nasconde le difficoltà della gara ma si professa anche fiducioso sulla squadra: “Il test con il Città di Ragusa – ammette Agnello – arriva nel momento giusto in quanto sarà utile per capire il nostro grado di potenzialità contro una compagine che, sulla carta, ha i favori del pronostico. Confrontarsi con un avversario di tale valore – osserva il dg biancoazzurro – dovrà servire da stimolo per fare bene”. 

PASSALACQUA SCONFITTA DALLO SCHIO

unnamedLa delusione è tanta. Ma mai come questa volta si tratta di una sconfitta che non può che lasciare ottimisti. Perché la Passalacqua esce a testa altissima dal Palaromare di Schio, in termini di gioco espresso, di grinta, di coraggio, di tecnica. Alle scledensi va la Supercoppa, alle ragusane la consapevolezza di essere un team che può aspirare a raggiungere traguardi importanti. Anche in vista dell’arrivo di Astou Ndour, che atterrerà all’aeroporto di Fontanarossa di Catania domani alle 12 e che nella stessa giornata di domani si unirà alla squadra.  “Il modo in cui abbiamo perso lascia molti rimpianti e arrabbiature – dice il tecnico biancoverde Lambruschi – però pensando che siamo partiti il 20 agosto con 7 giocatrici nuove e con molti punti di domanda, e che avevamo alle spalle solo due amichevoli, direi che c’è da essere ottimisti e, nonostante la sconfitta anche soddisfatti”.

ECCO L’ORGANICO DELL’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA

lorganico-e-le-nuove-maglieL’avvio di un nuovo progetto. Per ottenere risultati più prestigiosi dopo la conquista della promozione in Serie A2. E puntare dritti alla massima serie, l’A1, quello che sarebbe il raggiungimento di un traguardo di portata storica per la disciplina dell’handball in città. L’Andrea Licitra Pallamano Ragusa, questo il nuovo nome della società, ha presentato gli obiettivi da concretizzare, oltre alle nuove maglie, nel corso di una simpatica riunione tenutasi al bar Bruscè. E’ stato il presidente Giuseppe Girasa a spiegare che il progetto avviato è il frutto di una sinergia tra molte componenti: giocatori, allenatori, dirigenti, accompagnatori, dottori, fisioterapisti, sponsor. Girasa ha ringraziato gli sponsor per l’importante supporto fornito, a cominciare da Andrea Licitra, azienda di marketing, che ha voluto dare il proprio nome alla squadra, e alla Vaillant, in virtù del supporto fornito su base territoriale da Clima Impianti e da Antonio Criscione. Il presidente Girasa ha inoltre messo in rilievo l’attività svolta dai componenti dello staff medico (Giancarlo Gambuzza medico in campo, Nello Bocchieri che seguirà lo stato fisico degli atleti, Luca Guccione che seguirà la preparazione dell’integrazione associata, Wanda Rizza, nutrizionista, e la fisioterapista Tiziana Mingrino). Il tecnico Salvatore Russo ha poi illustrato qual è il programma che si sta portando avanti per fare in modo che la squadra possa arrivare il più possibile pronta con l’appuntamento del 22 ottobre, in casa contro l’Alcamo, quando prenderà il via il torneo di Serie A2. Questo, infine, l’organico presentato: vice presidente Alessio Gulino, dirigente consigliere Saro Cappello, dirigente Fortunato Abignente. Giocatori: Javier Anzaldo, Antonino Aprile, Pietro Danilo Ballaera, Paolo Criscione, Federico D’Alberti, Christoper Ficili, Josef Firrito, Salvatore Girasa, Franco Iacono, Giuseppe Licitra, Flavio Malfitano, Giorgio Noto, Marco Ottaviano, Giovanni Ragusa, Giorgio Raniolo, Danilo Scalone, Michele Scarnato, Davide Schembari, Enrico Schembari, Mirko Schembari. 

Prime indicazioni positive per la Passalacqua Ragusa

passalaLa Passalacqua spedizioni si è aggiudicata entrambi gli incontri amichevoli a San Martino di Lupari contro una delle formazioni che sicuramente rientrano nel novero delle squadre di prima fascia della prossima stagione. In attesa dell’arrivo di Astou Ndour, previsto per la prossima settimana, il coach Gianni Lambruschi ha potuto quindi vedere la propria squadra all’opera, dopo quasi un mese di preparazione. “Innanzitutto possiamo avere la conferma di avere lavorato bene dal punto di vista fisico – commenta Lambruschi – perché alla fine delle due partite ne avevamo più delle avversarie, quindi il lavoro è stato fatto bene e col passare del tempo andremo in una fase di scarico che ci permetterà di avere 40 minuti di alto livello fisico: per adesso facciamo gli ultimi 20 dato che anziché spegnerci ci accendiamo. Un’altra delle indicazioni di cui avevamo bisogno era quella di stabilire i ruoli nel campo ed i ruoli tecnico tattici ed anche in questo senso questo doppio confronto è stato importante per noi. C’era in particolare Vanloo che si doveva inserire in un ruolo strategico e importante come quello del playmaker. Diciamo che come una scultura che inizia con un semplice cubo, siamo in via di definizione. Ci sono state le martellate iniziali, adesso dobbiamo affinare il tutto”.

Ginnastica artistica a Modica

kudos presentazione logo_1Prende il via l’anno sportivo 2016/2017 per la Kudos Ginnastica Artistica di Modica con la presentazione dei progetti per le prossime ed imminenti gare. Angelo Floridia tecnico regionale del settore maschile e preparatore fisico ha dichiarato che “Il nuovo anno ci vedrà impegnati nel rafforzamento del livello qualitativo della nostra società. Per questo la formazione dei tecnici è fondamentale e sono sempre tanti e diversi i corsi di formazione a cui partecipiamo”. Un concetto che è stato ribadito da Daniele Pellegrino, tecnico federale a capo dello staff dei tecnici Kudos ed anche lui reduce da corsi di formazione seguiti a Roma. “’La Kudos – ha detto Pellegrino – sta creando uno staff completo in modo da aver una figura specializzata in ogni aspetto”. In tema di ‘formazione dei formatori’, interessante anche l’esperienza portata da Francesca Giannone, tecnico in Kudos e che ha seguito dei corsi sulla coreografia. “Sono concetti, moduli, esperienze che certamente valorizzano le nostre atlete, che ne delineano la qualità ginnica e permettono di avere quei risultati di eccellenza in gara, come la Kudos è abituata a fare”. Accanto alla grande attenzione per il settore agonistico, la Kudos ha ripensato tutto il proprio settore di avvio alla ginnastica. “Abbiamo ripensato a tutti i nostri corsi, dai primi livelli ai più evoluti – ha chiarito il presidente della società, Elisabetta Puglisi – dando molta attenzione anche a chi si vuole avvicinare a questa splendida e formativa disciplina fin dalla giovane età. E così abbiamo avviato nuovi corsi per principianti”. I corsi per piccoli futuri campioni sono stati affidati a Rita Gerratana e Sabina Vindigni.

SAN GIORGIO RAGUSA CALCIO

IMG_8021In attesa degli ultimissimi ritocchi di mercato, l’Asd San Giorgio Ragusa inizia a proiettarsi verso la prima stagione in Seconda Categoria della sua storia. La squadra del vice presidente Corrado Sirugo e del direttore sportivo Danilo Filippone ha cominciato la preparazione mercoledì 24 agosto alle ore 20, sul sintetico del campo Gianni Biazzo. Il primo allenamento del tecnico Filippo Raciti ha visto impegnati quasi tutti i ragazzi della rosa: Damiano Scannavino, Gianni Di Martino, Francesco Antonelli (portieri); Angelo Veneziano, Simone Occhipinti, Marco Criscione, Salvatore Brullo, Francesco Colombo, Mauro Iudice, Salvatore Cascone, Giuseppe Carnazza (difensori); Mirko Di Natale, Vincenzo Mallia, Andrea Canonico, Simone Battaglia, Carmelo Occhipinti, Gaetano Migliorino, Giovanni Amenta, Simone Spinello, Damiano Giliberto, Stefano Carnemolla, Alessio Principato (centrocampisti); Alessio Martorana, Giovanni Di Natale, Andrea Caruso, Gianluigi Sivillica (attaccanti); Samuele Mallo, Simone Oro, Gabriele Cascone, Gurrieri, Demis Migliorisi (Under). Sabato 3 Settembre è in programma  un’amichevole con il Pro Ragusa di mister Rosario Cervellera.

ANCORA ARRIVI AL SANTA CROCE CALCIO: TESSERATI SALVO RAVALLI E NUNZIO CASTANIA

calcio-ballone-goalA pochi giorni dall’esordio in Coppa Italia contro il Vittoria, la società biancazzurra ufficializza i tesseramenti di altre due importanti pedine. A vestire la maglia del Santa Croce nella prossima stagione saranno, infatti, il “jolly” Salvo Ravalli classe ’90, l’ultima stagione nella Sicula Leonzio, ma, già al Comiso e al Modica, e la mezzala Nunzio Castania classe ‘94 proveniente dal Macchitella Gela. Due acquisti di qualità per la nuova squadra di mister Gaetano Lucenti che si sta preparando alacremente all’esordio in Coppa Italia e sta crescendo giorno dopo giorno, sotto lo sguardo vigile del tecnico ragusano. “Con queste due pedine pensiamo di aver allestito un organico di spessore completo in ogni reparto. – dice il direttore generale Claudio Agnello – la squadra, comunque, è ancora in rodaggio e non sarà facile l’impatto con le gare ufficiali, in quanto è stata rinnovata in quasi tutti gli elementi. Pensiamo, in ogni caso di completare la rosa dei giocatori con il tesseramento di un centrocampista di qualità che abbiamo già individualizzato e con il quale tenteremo di concludere nei prossimi giorni”.

LA PASSALACQUA INIZIA GLI ALLENAMENTI

lambr1È in programma lunedì 22 agosto il primo allenamento della Passalacqua spedizioni, edizione 2016/2017. Vecchie e nuove stanno arrivando in questi giorni in città per iniziare la nuova stagione che vedrà le Aquile biancoverdi impegnate per il quarto anno consecutivo nel massimo campionato di basket femminile e per il primo anno in assoluto in una competizione europea come l’Eurocup. Agli ordini di coach Gianni Lambruschi ci sarà il gruppo al completo, a parte le due spagnole Ndour e Nicholls che proprio con la maglia della nazionale iberica hanno conquistato un risultato di grandissimo prestigio alle Olimpiadi di Rio, centrando la finale che le vedrà opposte al Team Usa. Insieme alle senior si allenerà il gruppo delle Under 18 che quest’anno disputerà anche il campionato di Serie B.

ALTRI TRE COLPI PER IL SANTA CROCE

Giovanni MessinaAl termine della prima settimana di preparazione atletica il dg Claudio Agnello piazza altri tre colpi mercato. Il Santa Croce, infatti, acquisisce le prestazioni del giovane difensore Simone Spadola classe ’98, proveniente dalla Modicanese, dell’esperto difensore Francesco Guarino, lo scorso anno in Eccellenza al Modica, ma, soprattutto, approda in “biancazzurro” il talentuoso attaccante Giovanni Messina, classe ’87, che nelle ultime due stagioni ha militato nel Città di Catania, ma, ha anche vestito le maglie di Leonzio, Atletico Gela, Comiso e Sammichelese. L’attaccante di origini paternesi è stato già un giocatore di mister Gaetano Lucenti che lo ha voluto fortemente in squadra per formare una formidabile coppia d’attacco con “l’ariete” Liborio Scudera. Ora la squadra aspetta chiudere in bellezza con l’arrivo di un regista di centrocampo. Domenica 20 agosto i biancazzurri saranno impegnati in un test amichevole contro lo Scordia.

PARTE LA STAGIONE DEL SANTA CROCE: TESSERATI PIANESE, IOZZIA E ALMA

 

scarpe+calcioE’ iniziata lunedì pomeriggio la nuova stagione sportiva del Santa Croce calcio targato Gaetano Lucenti. Tecnici, giocatori e dirigenti si sono trovati allo stadio “Kennedy” e dopo i convenevoli di rito, la truppa ha iniziato a sudare sotto lo sguardo attento di mister Gaetano Lucenti. Il gruppo composto da venticinque elementi, compresi molti ragazzi della “juniores” continuerà ad allenarsi giornalmente fino al 28 agosto, giorno della gara d’andata di Coppa Italia, quando i biancazzurri affronteranno fuori casa il nuovo Vittoria. Il tecnico Lucenti in questo periodo concederà solo un giorno di riposo ai giocatori, vale a dire la giornata di ferragosto che sarà recuperata con una serie di doppie sedute giornaliere. Molte le novità già dalla prima giornata di preparazione: il gradito ritorno di Roberto La Malfa che dopo la felice esperienza in lega pro con l’Akragas accanto a mister Pino Rigoli, ricoprirà il ruolo di vice allenatore della prima squadra e di preparatore dei portieri. La seconda novità di rilievo rappresenta l’ingaggio di tre pezzi da novanta, vale a dire i difensori Gigi Pianese (lo scorso campionato al Ragusa) e Andrea Alma (ex Atletico Gela) e del centrocampista Simone Iozzia anch’egli lo scorso anno a Ragusa. Nei prossimi giorni si aggregheranno alla squadra altri giocatori fra cui un attaccante di rilievo che affiancherà Liborio Scudera, un difensore che nello scorso campionato ha giocato nel campionato di Eccellenza e una mezzala di grande prospettiva.

JUDO: TUTTI I RISULTATI DI UNA STAGIONE DA INCORNICIARE PER LA SCUOLA BASAKI DI RAGUSA

downloadLa stagione 2015-2016 è da incorniciare per la scuola Basaki di Ragusa. La squadra agonistica guidata dal maestro Salvo Baglieri ha partecipato a numerose competizioni, raggiungendo risultati di tutto rispetto. Ma quali sono le competizioni agonistiche a cui la scuola Basaki ha preso parte nel corso della stagione? Intanto, Danilo Occhipinti (M3, 73 kg) e Salvatore Miciluzzo (M2, 73 kg) si sono cimentati con i mondiali di Amsterdam nel settembre 2015 facendo registrare risultati interessanti. Nell’ottobre 2015, è stata la volta di Giovanni Grillo e Luca Licitra in lizza per il 17esimo trofeo internazionale de L’Aquila. Nella stessa competizione, nella squadra più giovane, terzo posto per Giorgio Cappello, Savita Russo e Danilo Articolo mentre sono arrivati i successi di Luca Licitra ed Emanuele Disalvo. Nel novembre del 2015, al 12esimo torneo “Judo alle pendici dell’Etna” disputatosi a Catania, è arrivato il terzo posto di Lorenzo Licitra, il quinto di Giovanni Grillo, i secondi posti di Danilo Articolo, Emanuele Di Salvo, Savita Russo e i primi posti di Giorgio Cappello, Luca Licitra e Samuele Cilia. Poi è stata la volta, nel novembre 2015, del secondo Gran Prix Campania torneo giovanile, tenutosi al Palasese di Eboli in cui Savita Russo ha centrato il primo posto, Giorgio Cappello il secondo e Luca Licitra il terzo. Le competizioni sono proseguite a Villagrazia di Carini con la qualificazione degli Esordienti B tenutesi nel novembre 2015. Sul tatami Giovanni Grillo mentre Lorenzo Licitra, ottenendo il primo posto, ha strappato il pass per la finale nazionale di Roma. Nel gennaio 2016, al dodicesimo trofeo “Maestro Agostino Macaluso” di Firenze terzo posto per l’esordiente A Emanuele Disalvo e per l’esordiente B Lorenzo Licitra, secondo per Luca Licitra categoria ragazzi. Sempre a gennaio, in quel di Tarcento, si è tenuta la prima prova del campionato italiano master. Terzo posto per Salvatore Miciluzzo e per Danilo Occhipinti. E ancora, sempre a gennaio, alla manifestazione Libertas Avola secondo posto per Luca Licitra, terzo per Emanuele Di Salvo, primo posto per Danilo Articolo, Savita Russo e Giorgio Cappello. A febbraio, al torneo internazionale Vittorio Veneto, quinto posto per Lorenzo Licitra e settimo per Giovanni Grillo. E sempre ottimi risultati in tutte le altre manifestazioni agonistiche svoltesi a Genova, in Puglia, al trofeo Cittò Murata, a Modena, a Enna, a Catania.

MARATONA ALLA FILIPPIDE, I RISULTATI

Manifestino FilippideLa maratona “Alla Filippide”, giunta alla 9ª edizione ha visto 160 atleti partecipanti, di cui 27 donne, che hanno percorso i km 42,195 all’antica, ossia senza ausilio di cronometri, orologi da polso, cardiofrequenzimetri e altro, per emulare al meglio il gesto dell’emerodromo Filippide. I maratoneti partiti da Chiaramonte Gulfi hanno percorso una parte suggestiva della “Planata degli iblei” . Nella categoria maschile a tagliare il traguardo posto dove sorgeva l’antica città greca di Kamarina, in territorio di Santa Croce Camerina, è stato il regalbutese Vito Massimo Catania della società Amatori di Regalbuto con il tempo di 2h42’31”, al secondo posto si è piazzato il ragusano Enzo Taranto dell’Asd No al Doping di Ragusa che ha bloccato i cronometri a 2h45’16”, mentre l’ultimo gradino del podio è andato al suo compagno di squadra, Sergio Naselli di Vittoria, con il tempo di 2h49’17”. Nella categoria femminile, il successo è andato alla romagnola Elena Di Vittorio della Freesport di Parma che ha fatto registrare il tempo di 3h17’40”, al 2° posto si è classificata Cinzia Sonzogno della Podistica di Capo d’Orlando con il tempo di 3h21’21”, mentre l’ultimo gradino del podio è andato a Fernanda Mirone, della Barocco Running di Ragusa che ha coperto la distanza in 3h27’22”.

Calciomercato, Filippo Raciti è il nuovo allenatore del San Giorgio Ragusa

IMG_7379“Abbiamo finalmente definito – ha comunicato il DS Danilo Filippone – e concluso l’accordo con l’allenatore”. Il nuovo tecnico ha indossato la maglia del Catania calcio e dell’Atletico Catania in serie C1, ha vinto il campionato con l’Acireale. Classe 83′, ex centrocampista offensivo, ha indossato anche la maglia del Modica ed ha militato come allenatore e giocatore nella Giarratenese. Lo scorso anno ha portato la squadra ai play off in seconda categoria. Ha inoltre conseguito il patentino di Uefa B nel Giugno 2016. “Il profilo di Filippo Raciti – ha detto Filippone – è stato scelto perché è un allenatore giovane. Filippo ha avuto delle esperienze importanti da calciatore, ha giocato in diversi campionati di serie C,serie D ed eccellenza. È’ la persona giusta che può guidare la nostra squadra, anche perché il nostro desiderio è’ quello di puntare su una rosa giovane e quindi il catanese può trasmettere la sua passione e la sua esperienza ai giovani.” Giorno 30 Agosto comincerà la preparazione in vista del campionato di seconda categoria che partirà intorno alla seconda settimana di Ottobre. Gli allenamenti si svolgeranno sul sintetico del Colajanni di Ragusa.

IMPIANTO GESUITI MARINA DI RAGUSA, NUOVA ATTREZZATURA SPORTIVA CALISTENICA

20160803_193006 (1)Inaugurata mercoledì pomeriggio la nuova attrezzatura calistenica installata dall’Amministrazione Comunale nell’impianto sportivo di Piazza Gesuiti. Alla cerimonia, oltre  ad un gruppo di atleti ed istruttori ragusani di fitness e modelli di allenamento sportivo molto diffusi in città, sono intervenuti  il sindaco Federico Piccitto, il vicesindaco Massimo Iannucci e Salvatore Giuffrida, responsabile del servizio sport, tempo libero e spettacolo.  Per l’occasione gli atleti e gli istruttori hanno fornito una breve dimostrazione pratica delle attività sportive previste dal nuovo sistema di allenamento. “Un’attrezzatura – ha sottolineato il primo cittadino nel suo intervento – che rappresenta da una lato l’ennesima testimonianza dell’entusiasmo e della capacità di sperimentare percorsi innovativi per chi pratica sport”. “Attrezzare appositi spazi comunali – ha dichiarato  il vicesindaco con delega allo sport – con strutture in grado di offrire a tutti gli sportivi che praticano qualsiasi disciplina la possibilità di svolgere attività ludico-motorie, specie all’aria aperta, è uno degli obiettivi prioritari dell’Amministrazione Comunale. Per questo abbiamo voluto dotare di questa moderna attrezzatura l’impianto sportivo dei Gesuiti di Marina di Ragusa”.

Calcio, novità in casa San Giorgio Ragusa

IMG_6494I vertici della società rossoblu, con l’impegno in primis di Danilo Filippone (Ds), di Corrado Sirugo (vicepresidente) e di Andrea Canonico (ex capitano dell’Atletico Ragusa) si stanno muovendo per allargare la base societaria della sodalizio calcistico. In attesa di chiudere il cerchio sul nuovo assetto societario l’obiettivo principale dal punto di vista tecnico è quello di puntare sullo “zoccolo duro” dell’Atletico Ragusa della passata stagione. Martedì 2 Agosto alle ore 21 presso la Pizzeria La Perla si svolgerà una cena per organizzare e programmare la prossima stagione. Saranno presenti i dirigenti attuali, i nuovi dirigenti che entreranno in società ed i calciatori della prima squadra. Per quanto concerne il nome del futuro allenatore la società aspetta la risposta di un tecnico preparato e molto conosciuto nell’ambiente calcistico ragusano.

Scroll To Top
Descargar musica