28-06-2017
Ti trovi qui: Home » Sport (pagina 3)

Archivio della categoria: Sport

Schio 78 – Ragusa 59 nella prima semifinale play off scudetto basket femminile

gorini (7)Prima sconfitta dell’era Recupido e 1-0 per Schio. Alla Passalacqua Ragusa non riesce l’impresa di violare il Palaromare in gara 1 contro le padrone di casa che hanno messo in campo un primo quarto super, decisivo per la vittoria finale. Mercoledì 19 aprile alle 20:30, ancora al Palaromare, si replica in gara 2, quindi la serie si sposterà sabato a Ragusa per la gara n. 3. “E’ stata senza dubbio la peggiore partita della mia gestione – commenta coach Gianni Recupido – e ovviamente questo è stato merito del loro ottimo inizio e del nostro non inizio. Poi tutto si è complicato, anche se qualcosa durante la partita era sembrata sistemarsi, ma non abbiamo avuto fluidità in attacco e in certi frangenti ci hanno anche massacrato a rimbalzo”.

OLTRE DUECENTOCINQUANTA PARTECIPANTI PER VIVICITTA’

Vivicittà 2017 il gruppo dell'Asd No al dopingUna grande festa dello sport. Con oltre 250 partecipanti suddivisi nelle varie categorie, compresi i camminatori. Una festa che ha animato, domenica mattina, il centro storico superiore di Ragusa. Sono le caratteristiche salienti di “Vivicittà” che, con partenza da viale Tenente Lena, ha calamitato l’attenzione degli appassionati ma anche dei semplici curiosi. Un momento straordinario che, rispetto agli scorsi anni, ha fatto registrare numeri ancora più consistenti a testimonianza del fatto che si tratta di un evento di spessore. Hanno partecipato anche alcuni richiedenti asilo incarnando quello spirito dell’accoglienza sportiva che l’Uisp ha voluto mettere in rilievo. Suggestivo il circuito ricavato nel centro storico che, tra l’altro, ha contemplato il passaggio lungo i tre ponti, simbolo della città di Ragusa. Primo posto assoluto per Vincenzo Schembari dell’Asd Padua con il tempo di 41’47”. Al secondo posto Alberto Amenta della Libertas Scicli (c’è stato un arrivo in volata con il primo classificato), terzo Salvatore Greco della Running Modica. Per quanto riguarda le donne, prima Fernanda Mirone della Barocco Running con il tempo di 50’49”, seconda Margaret Maja Cotrin dell’Asd Padua, terza Sebastiana Bono.

Svanisce il sogno di B della Nova Virtus Ragusa

17796702_638242423041562_7746390314683087305_nIl Green Basket di Palermo tra le mura di casa sua, riesce a portare via la vittoria per 78 a 53, riscattando la sconfitta in Gara2 di giovedì scorso a Ragusa. “Grande merito a coach Verderosa e i suoi ragazzi- commenta a fine partita, l’allenatore virtussino Massimo Di Gregorio – hanno meritato questa partita”. “Doveroso applauso a tutta la squadra, ognuno di loro è migliorato, specie i più giovani, hanno sviluppato delle capacità che vanno oltre l’aspetto tecnico tattico – aggiunge Di Gregorio  – ci tengo molto a ringraziare anche Sergio Trovato, che è stato molto più di un assistente e Luisa Di Martino che non ci ha mai lasciati soli”. Anche il Presidente Alessandro Vicari manifesta l’orgoglio per una squadra che chiude un capitolo in cui prevalgono le soddisfazioni, come si evince dal quarto posto in Serie C Silver Sicilia, partita debole sulla carta e che pian piano è cresciuta, sviluppando una difesa tra le migliori del campionato, puntando sempre sull’unione e l’intesa di gruppo. Tabellini: Green Basket – Giancarli 8, Gentili 19, A. Lombardo 17, G. Lombardo 8, Williams 19; Trevisano, Forzano 5, Biondo, Tagliareni, Vitale 2, Mantia. All. Verderosa. Vice: Muratore. Basket Club Ragusa – A. Gebbia 12, Licitra 5, Canzonieri 8, Sorrentino 6, Mammana 13; Antoci 4, L. Gebbia 2, Ferrera 3, Idrissou, Ferlito, Spatuzza ne, Dinatale ne. All. Di Gregorio, Vice: Trovato.

Calcio II categoria, San Giorgio Ragusa 1 – Nuova  Niscemi 1

IMG-20170408-WA0007A decidere  il match i rigori trasformati da Filippo Raciti e dal capitano ospite Francesco Roselli. La San Giorgio Ragusa ha dominato il primo tempo quando ha sfiorato piu’ volte il 2-0, compresa la traversa  colpita da Peppe Licitra con un gran tiro dal limite. Nella ripresa è venuto fuori il team ospite con ripartenze  veloci  che hanno creato  problemi alla difesa ragusana. Dopo il pareggio ospite la San Giorgio Ragusa ha rischiato il secondo  gol ma nel finale è  andata vicinissima alla rete della merita vittoria, almeno tre volte, con  Giorgio Baglieri, Martorana e De Luca. “Con il pareggio di sabato – afferma il ds Danilo Filippone – ci siamo complicati la vita, compromettendo la partecipazione ai play-off. Numeri alla mano, è difficile adesso riagganciare in extremis il quinto posto”. Dopo la pausa pasquale la San Giorgio Ragusa è attesa dalla trasferta sul campo dell’Hellenika Siracusa.  Questa la formazione scesa in campo : Barone, Gurrieri, Baglieri Rosario, Burgio, Brullo, Criscione, Carnemolla, Raciti,  Martorana Alessio, Licitra, Amenta. Nel corso  della gara in campo Baglieri Giorgio, Canonico e De Luca. In panchina con il secondo Boncoraglio anche Antonelli,  Carnazza,  Veneziano, Mallia.

BASKET SERIE A FEMMINILE – RAGUSA IN SEMIFINALE PLAYOFF

consolini (8)Vincendo in casa per 61 a 55 la Passalacqua fa due a zero con San Martino e supera il quarto di finale senza dovere ricorrere alla bella. Adesso incontrerà il Famila Schio, con la rientrante Larkins, al meglio delle 5 partite. Si comincia lunedì 17 e mercoledì 19 al Palaromare, quindi gara 3 è in programma al Palaminardi di Ragusa sabato 22 aprile, l’eventuale gara 4 si disputerebbe ancora a Ragusa il 24 e l’eventuale gara 5 il 27 a Schio.

Finali regionali Under 16, la Passalacqua sconfitta in gara1

under_16 (2) (1)Le ragazze dell’Under 16 sono uscite sconfitte mercoledì sera al Palaminardi di Ragusa nell’andata della finale regionale Under 16 con l’Ad Maiora. Le giovani aquilotte allenate dal duo Salvatore Curella e Alessandro Vicari hanno perso nei minuti finali con il punteggio di 35-43. Adesso si replica domani pomeriggio, sabato 8 aprile alle ore 16,30 al PalaPadua nella gara di ritorno. La vincente sarà qualificata direttamente all’Interzona mentre la perdente dovrà affrontare uno spareggio in campo neutro per cercare di centrare la qualificazione alle fasi interregionali. In ogni caso, per la società biancoverde, si tratta di un altro risultato importante per tutto il movimento giovanile, a partire dall’Under 18 che ha conquistato il titolo di campione regionale e che è già qualificata per l’Interzona dei primi di maggio. Intanto Giulia Bongiorno è stata convocata nella nazionale Under 18 3×3 per il raduno in programma a Roseto Degli Abruzzi (Teramo) dal 16 al 18 aprile. Si tratta dell’unica giocatrice appartenente ad una società siciliana.

ASD SCHERMA RAGUSA

3^ PROVA REG. UNDER 14 CALTANISSETTA 1-2 APR 2017 (11)Gli ultimi due fine settimana sono stati intensi per gli Under 14 dell’Accademia Scherma Ragusa impegnati in due gare consecutive A Riccione e A Caltanissetta. Alla prova nazionale erano presentati 6 fiorettisti nelle categorie Giovanissimi, Ragazzi e Allievi. Nelle prime due categorie hanno ben figurato Samuele Di Stefano e Saro Tirella piazzatisi entrambi a metà della classifica finale e riuscendo ad esprimere una buona scherma anche sulle pedane nazionali. Nella categoria Allievi un pizzico di rammarico per la gara di Manuel Mormina il quale dopo un girone quasi perfetto, con una sola sconfitta su sei assalti e il piazzamento al 24 posto nella classifica provvisoria dopo i gironi, ha perso l’assalto, tirato all’ultima stoccata,  che gli avrebbe consentito di continuare il cammino fino alle zone alte della classifica. Il giovane fiorettista azzurro ha tirato in maniera egregia piazzandosi così al 37 posto su 117 schermidori nella classifica finale. Alla prova regionale, l’ultima della stagione agonistica 2016-17, erano presenti ben 11 atleti due dei quali, Carlo Terranova e Amedeo Ottaviano, alla loro prima esperienza schermistica in assoluto. Tutti i giovani fiorettisti ragusani saliti sulle pedane del “PalaCarelli” di Caltanissetta hanno dimostrato determinazione e conoscenza schermistica sebbene solo due di loro siano riusciti a conquistare l’ambita coppa. Nella categoria Maschietti l’ottavo posto di Gabriele Leggio e nella categoria Allievi il sesto posto del confermato Manuel Mormina hanno arricchito ulteriormente il palmares dell’Accademia. Conclusasi la fase Regionale gli Under 14 ragusani affronteranno l’ultima prova nazionale che dal 26 aprile al 2 maggio li vedrà protagonisti sulle pedane del PlayHall di Riccione per  il 54° Gran Premio Giovanissimi “Trofeo Renzo Nostini” valido per il Campionato Italiano Under 14.

TUTTO PRONTO DOMENICA A RAGUSA PER IL 34ESIMO “VIVICITTA’”

Vivicittà porte aperte 2017 prima del viaLo spirito dello sport, quello vero, ha permeato i partecipanti alla speciale manifestazione del “Vivicittà porte aperte” ospitata nel perimetro esterno della casa circondariale di contrada Pendente a Ragusa. Sei i detenuti che, grazie all’attenzione per le attività sportive manifestata dal direttore, la dottoressa Giovanna Maltese, hanno partecipato alla kermesse caratterizzata da un circuito, ripetuto più volte, appena all’esterno del perimetro del nucleo centrale dell’istituto, per una distanza complessiva di circa 5 chilometri. Non è stato necessario stilare una classifica anche perché i venti partecipanti, compresi i detenuti, hanno proceduto quasi tutti alla stessa andatura. Quindi l’arrivo sotto il traguardo è stato fatto in parata per celebrare il senso stesso dell’iniziativa. Oltre alla dottoressa Maltese, c’era anche il vicesindaco, Massimo Iannucci, assessore allo Sport, che come Comune di Ragusa ha sostenuto fortemente questo appuntamento, fornendo pure il patrocinio. Presente anche il presidente provinciale Uisp, Tonino Siciliano, sotto la cui egida la kermesse viene organizzata. E poi c’erano i rappresentanti delle associazioni sportive No al doping, Siemu a peri, Amunì oltre ai volontari Avir e alla dottoressa Elisa Iacono che si è occupata dell’assistenza sanitaria. Ora l’attenzione è tutta rivolta alla manifestazione di domenica, aperta a tutti, che prenderà il via alle 18,30 da viale Tenente Lena e che si svilupperà lungo un percorso di 12 chilometri per il centro storico superiore di Ragusa. Ci sarà anche la possibilità di partecipare a una passeggiata ludico motoria oltre al fitwalking di 8 km mentre lo start per le categorie giovanili sarà dato alle 9.

RAGUSA CORSARA A SAN MARTINO: E’ 1-0

formica (1)Una vittoria entusiasmante, sudata e cercata, al termine di un match che avrebbe potuto avere un epilogo decisamente diverso perché il fallo antisportivo fischiato a Vanloo a 7 secondi dal termine sul +2 Ragusa, poteva dare la vittoria a San Martino. Ma per fortuna della Passalacqua, Gianolla ha realizzato un solo tiro libero e sulla successiva rimessa, Ivezic è stata stoppata da Consolini con la squadra di coach Recupido che ha vinto per 81-82.  Ad ogni modo la vittoria è arrivata e il vantaggio del fattore campo passa adesso proprio nelle mani di Valerio e compagne che sabato 8 aprile alle ore 20,30 avranno la possibilità in casa di staccare il pass per la semifinale qualora arrivasse la vittoria. Diversamente si andrebbe alla “bella”. Appuntamento dunque per sabato alle 20,30 al Palaminardi di Ragusa per gara 2.

Francesco Schininà nuovo delegato provinciale Fir

ciccio_schininaLa notizia era nell’aria da tempo, qualche giorno fa è arrivata la conferma ufficiale: Francesco Schininà, Ciccio per i rugbysti, attuale Vicepresidente e Direttore Sportivo del Padua Rugby Ragusa, è il nuovo Delegato Provinciale Fir, succede a Gianni Biazzo eletto nelle settimane scorse Delegato Regionale. Figura di raccordo tra la Fir, la Federazione Italiana Rugby, e il territorio di cui ne è espressione, il delegato provinciale ha come compito fondamentale quello di sviluppare maggiormente lo sport con la palla ovale in provincia, lavorando con le scuole e le società. Nominato dal Presidente del Comitato Regionale Fir, nel caso specifico Orazio Arancio, ma su indicazione delle società appartenenti alla provincia, resta in carica per 4 anni e rappresenta, a tutti gli effetti, la voce delle società in seno al Comitato Regionale e viceversa, oltre a rappresentare il riferimento per tutti gli istituti scolastici che vogliono avvicinarsi a questo sport. Francesco “Ciccio” Schininà fino a fine stagione manterrà anche i suoi ruoli societari, poi si dedicherà a tempo pieno al nuovo e gravoso incarico. Il Padua Rugby Ragusa ringrazia Ciccio Schininà per il grande lavoro svolto in questi anni per la crescita della società e gli augura le migliori fortune nel nuovo incarico.

L’OLYMPIA BASKET COMISO CONQUISTA I PLAY OFF

 

 

Olympia Basket ComisoCon 14 successi e 1 sconfitta su 15 partite, l’Olympia Basket Comiso ha conquistato i play-off per l’accesso alla serie D del campionato regionale di pallacanestro maschile. Il primo obiettivo stagionale è stato raggiunto con largo anticipo dai ragazzi del coach Davide Ceccato e il successo nell’ultimo match del calendario contro il Real Chiaramonte (64 a 39) ha sancito ufficialmente il passaggio agli spareggi che decreteranno il salto di categoria. Il turno di play-off inizierà domenica 9 aprile in trasferta contro il Paternò mentre il ritorno si giocherà tra le mura amiche del Paladavolos giovedì 13 aprile alle ore 20:00. La soddisfazione in casa bianco-blu è tanta a partire dal presidente Roberto Biscotto alla guida della nuova dirigenza da appena sei mesi. “La città di Comiso merita sicuramente la categoria superiore per la sua storia e la sua tradizione cestistica ancora oggi indimenticata nel panorama sportivo provinciale e regionale. Voglio estendere infine il mio ringraziamento anche agli allenatori del mini-basket Vincenzo Cilia e Marco Gianpiccolo ed invitare tutte le famiglie dei 180 ragazzi iscritti a sostenere la squadra al Paladavolos per il ritorno della prima partita dei play-off prevista per giovedì 13 aprile.  Desidero infine approfittare di questa occasione per rivolgere le più sincere congratulazioni al presidente della Virtus Eirene Gianstefano Passalacqua per la nomina a delegato provinciale del Coni di Ragusa” – ha dichiarato Biscotto.

IL CRISCIONE LUPIS SA SOLO VINCERE

Listener2Altra vittoria di spessore per il “Criscione Lupis”, che regala in un solo tempo – abbandono della squadra di casa dopo solo pochi minuti dell’inizio del secondo tempo – il quotato “Pozzallo due” per il 4-0. Questi ragazzi stupiscono ancora e non hanno la minima intenzione di fermarsi sul più bello, ovvero dopo aver centrato l’accesso matematico ai play off di terza categoria. Prossimo appuntamento domenica al campo “Ottaviano” di via Colajanni dove si disputerà il derby ragusano con il Real Ragusa, partita valida per il secondo posto e quindi per disputare i play off da seconda in classifica in caso di vittoria.

DOMENICA A RAGUSA CENTINAIA DI PRESENZE PER IL “VIVICITTA”’

Il Vivicittà porte aperte edizione 2016Tutto pronto per la 34esima edizione del “Vivicittà” in programma domenica 9 aprile e che potrà fregiarsi di un succulento antipasto con il “Vivicittà porte aperte” previsto per giovedì 6 con partenza alle 10 e circuito ricavato tutt’attorno alla casa circondariale di contrada Pendente a Ragusa. L’Uisp, in collaborazione con l’Asd No al doping, ha pensato anche quest’anno ai detenuti.  La manifestazione di domenica, aperta a tutti e fortemente voluta dall’assessore comunale allo Sport, Massimo Iannucci, prenderà il via alle 10,30 da viale Tenente Lena. Il tracciato si sviluppa nel cuore del centro storico superiore, attraversando i tre ponti. E’ lungo quattro chilometri e dovrà essere ripetuto tre volte per un totale di dodici chilometri. Nella gara competitiva sarà presente anche una camminata ludico motoria di otto chilometri, in pratica saranno percorsi due giri del tracciato.

 

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA BATTUTA AD ALCAMO

Andrea Licitra Pallamano Ragusa edizione 2016-2017 (1)L’Andrea Licitra Pallamano Ragusa bloccata dall’Alcamo. La serie positiva dei ragusani si interrompe in trasferta a conclusione di una gara che ha dell’incredibile. Finisce con il punteggio di 26 a 24 a favore dei padroni di casa (il primo tempo si era chiuso con il risultato di 11-10 sempre per l’Alcamo) dopo che, più volte, il regolamento era andato a farsi benedire. Più volte, infatti, il sette allenato da Salvatore Russo non è stato messo nella condizione di potersi esprimere al meglio. “Impossibile difendere – sottolinea il tecnico Russo – a ogni nostro movimento, veniva fischiato un fallo. Un dato? Sono stati ben undici i rigori concessi a favore dall’Alcamo visto che ormai cominciare a difendere dai dieci metri è rigore”. Inutile descrivere lo stato d’animo degli iblei che, già in formazione rimaneggiata per le assenze di Noto, Ballaera, Ficili, Aprile e Malfitano, non potendo contare sulla solita ottima difesa, faticano, e non poco, a tenere botta alla squadra di casa. Resta l’amarezza per determinati atteggiamenti che mirano a modificare i risultati maturati sul campo. Il riferimento è al ricorso presentato dal Cus Palermo, con ammissione di presunta responsabilità da parte degli arbitri circa degli errori compiuti, che mira a fare rigiocare la partita che l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa aveva già vinto. In ogni caso, i ragusani cercheranno di essere più forti di qualsiasi avversità. Restano, comunque, in testa alla classifica dopo che Il Giovinetto Marsala è stato battuto dal Cus Palermo e si preparano, dopo la sosta di Pasqua, alla partita casalinga del 22 aprile contro l’Aetna Mascalucia.

 

La San Giorgio Ragusa torna al successo nel torneo di calcio di Seconda categoria

IMG-20170401-WA0010I ragazzi allenati da Filippo Raciti  hanno vinto con il risultato all’inglese sul campo del Marina di Modica grazie  alle reti di Raciti ed Amenta. Non è  stata una partita brillante per i ragusani, peraltro condizionati dalle tantissime assenze. Oltre agli squalificati Brullo, Canonico, Veneziano, infatti, sono rimasti in sede tutte le prime punte (De Luca, Lucenti e Alessio Martorana) mentre un attacco febbrile ha messo ko anche il difensore Carnazza. Il primo tempo è  tutto da dimenticare con la sola eccezione del bel tiro di Giorgio Baglieri al 14′ finito di poco a lato. La svolta nella ripresa con il rigore concesso per atterramento di Amenta trasformato  da mister  Raciti dopo tre minuti di gioco. Otto minuti  dopo Giovanni Amenta mette il risultato in cassaforte segnando la rete del 2-0 dopo una bella azione confezionata dai fratelli Rosario e Giorgio  Baglieri. La San Giorgio Ragusa  ha quindi controllato la gara rischiando il goal solo al 40′ quanto Sarta ha colpito la traversa su punizione. Sabato alle 16 gara interna allo stadio ” Ottaviano ” di Viale Colayanni a Ragusa contro il  Niscemi, formazione che al momento precede gli iblei. “Era importante vincere – afferma il ds Danilo Filippone – per restare attaccati al treno dei play off. Adesso ci attende una gara difficile ma per restare in corsa non possiamo perdere
altri punti per strada”. Questa la formazione scesa in campo: Barone, Carnemolla, Baglieri Rosario, Burgio, Gurrieri, Criscione, Baglieri Giorgio, Raciti, Mallia, Licitra, Amenta, In campo anche Colombo. In panchina Antonelli, Burrafato  e Mauro Martorana.

SECONDA TRASFERTA CONSECUTIVA PER L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA

Un'azione dell'Andrea Licitra Pallamano Ragusa (1)Seconda trasferta consecutiva per l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa che, dopo il Cus Palermo, stavolta dovrà difendersi dagli attacchi dell’Alcamo. Il sette allenato da Salvatore Russo, capolista nel campionato di Serie A2, giocherà domenica alle 18 ancora una volta lontano dalle mura amiche e dovrà cercare di difendere a tutti i costi il primato, mantenendo invariato il distacco rispetto alla seconda della classe che, al momento, risulta essere distante sette lunghezze. Domenica il team ibleo dovrà fare a meno del pivot Tonino Aprile e dell’ala destra Giorgio Noto. Non ci sarà neppure il centrale Danilo Ballaera.

CALCIO SECONDA CATEGORIA

IMG-20170330-WA0001Per la nona di ritorno del campionato di calcio di Seconda categoria la San Giorgio Ragusa è  attesa dalla trasferta sul campo del Marina di  Modica. La gara sarà diretta da  Vincenzo Tidona della  sezione di Ragusa. Dice il vice allenatore Boncoraglio: “Non demordiamo. Sabato ci aspetta una partita sulla carta abbordabile ma un derby si sa, presenta sempre molte insidie. Come purtroppo molte partite di questo campionato avremo molti assenti per impegni lavorativi ma anche per squalifiche”. Mancheranno Canonico, Brullo e Veneziano per squalifica, Baglieri e Lucenti per impegni lavorativi mentre è in forte dubbio la presenza di De Luca uscito per infortunio sabato scorso.

A RAGUSA CAMPIONATO REGIONALE DI TENNIS TAVOLO  

csiDomenica 2 aprile Ragusa ad ospitare l’edizione 2017 del Campionato Regionale di Tennistavolo, organizzato dal Centro Sportivo Italiano isolano in collaborazione con il Comitato ibleo. Le gare si svolgeranno presso la palestra Bellarmino, con inizio alle ore 9, CON numerosi atleti da tutta la Sicilia. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi al Comitato di Ragusa, con sede in Via Xiumè 4 a Ragusa, email [email protected], cell: 345/5185362 o all’associazione siciliana del C.S.I Sicilia, cell.: 360 860 446.

RUGBY, VITTORIA DEL PADUA UNDER 18

2017-03-23-derby18-bigIl Padua Under 18 si aggiudica il derby cittadino con l’Audax e mette una seria ipoteca sul campionato di categoria. Si è disputato domenica il derby cittadino di rugby tra le formazioni Under18 di Audax e Padua, due squadre che stanno dominando il campionato regionale di categoria. È stato un match ricco di tensione, con entrambi i XV alla ricerca della vittoria che avrebbe significato successo finale quasi certo. Ma è stato uno scontro vero e proprio, sia dal punto di vista fisico che emotivo. La partita si chiude sul 13 a 27, con il Padua che conquista i cinque punti in palio e allunga, forse in modo decisivo, in classifica.

PASSALACQUA SETTORE GIOVANILE

2003Continuano i risultati di prestigio nel settore giovanile della Passalacqua Ragusa. Le 2003 della formazione biancoverde hanno conquistato il primo posto alla fase regionale del Join the Game staccando il biglietto per le finali nazionali che sono in programma a Jesolo il 20 e 21 maggio. A conquistare l’importante obiettivo, Francesca Gurrieri, Francesca Bucchieri, Carla Mallo e Giulia Trovato. Le giovani aquilotte hanno battuto in finale la Verga Palermo dopo aver vinto tutte le partite del girone. Complimenti anche alle 2004 di coach Yvan Baglierri che nella  categoria under 13 hanno vinto tutte le partite del girone per poi perdere la finale contro l’Alma Patti per 12-8 dimostrando però una netta superiorità tecnica rispetto a tutte le altre pari età. Si tratta di Zaira Occhipinti, Manuela Mazza, Arianna Massari e Josephine Di Fine. La Passalacqua ha partecipato alla competizione anche con una seconda squadra formata da Fernanda Iannelli, Carla Zarrella, Alessia Baglieri e Paola Gulino.

 

Scroll To Top
Descargar musica