28-04-2017
Ti trovi qui: Home » Sport (pagina 4)

Archivio della categoria: Sport

Pegaso Ragusa 82 Piazza Armerina 74

foto coach ScrofaniLa Pégaso Ragusa sconfigge Grottacalda Piazza Armerina e agguanta proprio i Piazzesi al terzo posto in classifica nel campionato di serie D di basket. Questi i tabellini. Pegaso: Spatuzza, Mercorillo n.e., Idrissou 10, Cappuzzello n.e., Dinatale 4, Comitini 4, Gebbia 10, Girgenti 13, Cintolo 17, Vacirca 7, Cannizzaro 6, Antoci 11. Coach: Salvatore Scrofani Salvatore; Ass.coach: Giorgio Dimartino. Grottacalda: Sortino 13, Santanna n.e., Ciancio A. 4, La Rosa 19, Pecoraro 7, Gallani 3, Conti n.e., Ventura 23, Cattuti, Ciancio M. 5. Coach: Maurizio Barravecchia.

PASSALACQUA SCONFITTA A ISTANBUL

traore_vs_ndourLa Passalacqua Ragusa esce dall’Eurocup dopo la sconfitta sul parquet del Galatasaray. La formazione di coach Lambruschi, all’inizio della quarta frazione di gioco, è andata anche vicina a ribaltare il risultato dell’andata, quando Alessandra Formica ha segnato il canestro del +7 (la Passalacqua aveva perso di 10 al Palaminardi), ma le padrone di casa sono state fredde fino alla fine, e si sono imposte per 68-66. Erlana Larkins ha portato a casa 19 punti. Soddisfatto della prestazione, anche se rammaricato soprattutto per quegli ultimi minuti della gara d’andata, che hanno pesato non poco nell’eliminazione della propria formazione, coach Gianni Lambruschi: “Peccato – commenta il tecnico biancoverde – perché tutto purtroppo si è deciso in pochi minuti nella partita giocata in casa. A Istanbul, infatti, la partita sarebbe stata, come dimostrato, meno complicata delle aspettative. Siamo andati sempre a corrente alternata, ma sicuramente con maggiore continuità rispetto alla gara di andata, sul campo della seconda in classifica del campionato turco, che com’è noto è un campionato molto competitivo. Ora si deve confermare in campionato e in Coppa Italia quanto di buono fatto in Europa, confidando anche nel rientro di Laura Spreafico e nel pieno recupero di Beba Bagnara”. La squadra oggi rientra in Italia e si allenerà a Umbertide in vista del match di domenica pomeriggio, valido come settima giornata del girone di ritorno di serie A1. Poi il rientro a Ragusa per preparare la final four di coppa Italia del weekend suc cessivo in programma a Venezia.

 

PADUA RUGBY

carbonaro1-677x521_cLa prima semifinale di andata della seconda fase del campionato di serie C1 vedrà di fronte le Aquile del Tirreno e il Padua. L’altra finalista sarà una tra Syrako e Palermo. Come si è chiuso si riparte. Un mese fa il Padua ha giocato l’ultima giornata della prima fase del campionato di serie C1 di rugby con le Aquile del Tirreno, domenica ragusani e mamertini si troveranno nuovamente di fronte. Questa volta, però, in palio non ci saranno solo i 5 punti: la formula della seconda fase prevede infatti due incontri, domenica a Milazzo, due settimane dopo a Ragusa, al termine dei quali la squadra vincente andrà ad affrontare la vincente dell’altra semifinale, una tra Syrako Siracusa e Amatori Palermo. Drop d’inizio alle ore 14:30.

 

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA TORNA IN CAMPO SABATO ALLA PALESTRA DI VIA BELLARMINO PER AFFRONTARE IL TEAM ALCAMO

Un momento della gara contro il PalermoSabato la squadra iblea torna in campo, a partire dalle 19, ancora una volta tra le mura amiche, alla palestra Sebastiano Parisi di via Bellarmino. Lo sfidante sarà il Team Alcamo ma anche stavolta il sette allenato da Salvatore Russo dovrà fare i conti con una formazione rabberciata. Una situazione a dir poco problematica per il gruppo ibleo che, reduce dal successo casalingo contro il Palermo, cercherà di ripetere l’impresa. “E’ davvero incredibile quello che ci sta succedendo – afferma Russo – gli infortuni possono anche starci ma non con questa incidenza. Basti pensare che, nel corso dell’attuale stagione, la prima per noi nel campionato di Serie A2, abbiamo potuto schierare la formazione al completo soltanto in una partita”. L’Andrea Licitra Pallamano Ragusa, infatti, dovrà rinunciare anche per la prossima gara al portiere argentino Javier Anzaldo, messo fuori causa da un infortunio. Non ci sarà neppure il pivot Aprile, per un problema al gomito destro. Out anche Danilo Scalone, altro pivot. Significa che non ci sarà nessuno a coprire questo ruolo.

PASSALACQUA, IN STREAMING IL MATCH CON LE TURCHE

 

 

nicholls (1)Sarà trasmessa in streaming sul sito www.galatasaray.com la partita di giovedì pomeriggio tra la formazione turca e la Passalacqua Ragusa, valida come match di ritorno del round of 8 di Eurocup. L’inizio dell’incontro è fissato alle ore 18,00 italiane (ore 20,00 in Turchia). La squadra è partita alla volta della Turchia mercoledì mattina.  All’andata, al Palaminardi di Ragusa, il Galatasaray si è imposto di 10 lunghezze, per 67-77: la squadra di coach Gianni Lambruschi per passare il turno dovrebbe superare le padrone di casa almeno di 11 punti. Dopo la partita la squadra si sposterà a Perugia dato che domenica sarà nuovamente tempo di campionato, con Consolini e compagne che saranno impegnate sul parquet di Umbertide.

 

PALLANUOTO, L’EREA PAREGGIA CONTRO IL COLLEGE PALERMO

DSCN8509Presso la Piscina Comunale di Ragusa, si è disputata la prima partita del Campionato di serie C  tra la Pol. Erea e IL College Palermo.  I padroni di casa,  allenati da Sergio Avellino, da subito si sono imposti sugli avversari ed hanno continuato a mantenere le distanze fino all’inizio del quarto ed ultimo tempo, mentre gli avversari che inizialmente erano convinti di conquistare facilmente i tre punti,  una volta in acqua hanno subito capito che i giovani ragusani avevano tutt’altra intenzione. Ma dopo un tranquilizzante vantaggio per i padroni di casa che pensano già al pieno risultato ottenuto, i ragazzi si lasciano andare in azioni poco decise e a parecchi errori sia in difesa che in attacco, mentre gli avversari più esperti non demordono e grazie all’espulsione definitiva di Scuderi riescono a prendere in mano le redini del gioco e centrare la porta dell’Erea per cinque volte con l’ultimo goal a tempo nettamente scaduto per tutti tranne che per l’arbitro. A fine partita l’allenatore Avellino ha dichiarato che i suoi ragazzi hanno disputato un’ottima partita ed hanno perfettamente interpretato  gli schemi e le tattiche di gioco provate durante gli allenamenti, adesso si dovrà ripartire dagli errori dell’ultimo tempo; la squadra è la più giovane  ed è alla prima esperienza in un Campionato così impegnativo; il pareggio per noi è una vittoria, soprattutto se si analizzano i primi tre tempi, adesso bisogna trasmettere ai ragazzi la giusta grinta e determinazione per affrontare tutte le partite e colmare il gap d’esperienza che ci penalizza. Sicuramente l’apporto tecnico e d’esperienza di Samuele Scuderi e Eduardo Riccioli, due atleti catanesi in forza all’Erea, agevolerà la crescita sportiva dei giovani atleti. Dettagli partita: Primo quarto 2-1, Secondo quarto 3-1, Terzo quarto 3-1, Quarto quarto 0-5.

BASKET PEGASO

Squadra serie DCon una grande prova d’orgoglio sfoderata nell’ultima frazione di gioco (12 a 26 il parziale) la Pégaso Ragusa riesce ad agguantare un’importante vittoria esterna nel campionato di serie D di basket sul campo di Mascalucia, che cede le armi solo nel finale. I cestisti ragusani hanno tirato fuori una prova eccezionale nell’ultima frazione di gara, con il giovane Dinatale (13) autentico trascinatore verso il successo finale, che sembrava stesse sfumando. Con questa vittoria la Pégaso scavalca in classifica l’Aci Bonaccorsi e si colloca al quarto posto, a sole due lunghezze da Grottacalda, che proprio sabato prossimo sarà ospite dei Ragusani.

 

CALCIO SECONDA CATEGORIA

Screenshot_2017-02-12-17-19-58-1Impresa sfiorata  per la San Giorgio Ragusa contro la capolista Ferla nel torneo di calcio di Seconda categoria. La gara è finita 1-1 con gli ospiti che hanno pareggiato a due minuti dalla fine. I tre punti sarebbero stati meritati visto che nel primo tempo la San Giorgio Ragusa aveva sfiorato due volte il goal con Carnemolla e De Luca. A portare in vantaggio i ragusani era stato De Luca al 19′ al termine di un’azione corale. Una rete da vero bomber che aveva fatto accarezzare il sogno. Adesso per restare in zona play off occorre fare punti nelle prossime due gare contro  avversari di spessore come  il Vizzini in trasferta e la vice capolista Sortino in casa. Questa la formazione scesa in campo Barone; Veneziano, Baglieri, Gurrieri, Carnazza; Carnemolla, Burgio, Mallia, Licitra; De Luca, Martorana. Nella ripresa in campo Criscione e Canonico e dopo il pari ospite anche Raciti.

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA BATTE IL CUS PALERMO

Criscione e OttavianoL’Andrea Licitra Pallamano Ragusa, seppur in formazione rimaneggiata, ce l’ha fatta a portare a casa tre punti fondamentali per la classifica nel campionato di Serie A2. E’ finita 25-23 per gli iblei padroni di casa (primo tempo 13-12 per gli ospiti) dopo che il Cus Palermo ha dato grande filo da torcere ai locali. Nonostante le 5 esclusioni da 2 minuti e i 3 rigori concessi, i ragusani rimangono imbattuti sul proprio campo. Da segnalare le superlative prestazioni di D’Alberti con 8 reti e Girasa con 6. Anche Raniolo si è messo ancora una volta in evidenza con 4 realizzazioni. Da mettere in luce anche la prestazione del portiere Franco Iacono che ha più volte murato la propria porta, parando pure un rigore. Sabato alle 19 l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa riceverà la visita dell’Alcamo.

LA PASSALACQUA VINCE A TORINO, E ORA IL GALATASARAY

ndour (2) (1)La Passalacqua Ragusa, dopo un match dei più faticosi come quello con il Galatasaray, è riuscita a battere Torino in trasferta, dopo un tempo supplementare, con il punteggio finale di 61-68. Con Larkins in tribuna per scelta tecnica, Lambruschi ha dovuto fare i conti con Nicholls che durante il match non è stata bene ed è rimasta in campo soltanto 16 minuti. E’ stata però una prestazione super di Astou Ndour (25 punti, 13 rimbalzi, 4 palle recuperate e 5 stoppate per 38 di valutazione finale) e di Consolini (19 punti, 3 rimbalzi, 3 assist e una stoppata) a permettere a Ragusa di restare a galla in una partita che ha visto la formazione biancoverde sotto nel punteggio per la maggior parte del tempo. L’aggancio nel finale dei tempi regolamentari e l’inerzia a favore della squadra di Lambruschi nel supplementare ha poi messo la parola fine all’incontro. Mercoledì partenza per Istanbul dove giovedì alle ore 19,00 andrà in scena il match di ritorno di Eurocup con il Galatasaray. Quindi la squadra farà rientro in Italia, restando a Perugia dato che domenica alle ore 18,00 sarà ancora campionato con la sfida sul parquet di Umbertide.

 

LA PASSALACQUA SCONFITTA DAL GALATASARY

consolini (6)Una partita che non ha tradito le attese. Bellissima atmosfera, ieri sera al Palaminardi di Ragusa e basket di alto livello, per il match di Eurocup tra Ragusa e Galatasaray. La formazione di coach Gianni Lambruschi, pur ruotando soltanto 7 giocatrici contro le 11 utilizzate dalla formazione turca, ha tenuto testa per lunghi tratti ad una squadra delle più blasonate, infarcita di giocatrici di livello internazionale. Soltanto negli ultimi due minuti la formazione ci casa, probabilmente a causa della stanchezza, si è fermata e il divario finale, alla fine è stato di 10 lunghezze: 67-77. Giovedì prossimo, a Istanbul, il match di ritorno.  Ad assistere alla partita, anche il Console onorario di Turchia in Sicilia, Domenico Romeo.

LA PASSALACQUA AFFRONTA IL GALATASARAY

valerioE’ certamente uno dei match più affascinanti della stagione ma, più in generale, da quando Ragusa ha raggiunto l’apice del basket femminile italiano e non solo. Mai nel capoluogo ibleo un nome di così grande blasone come il Galatasaray, che si ritroverà a sfidare la Passalacqua Ragusa questo giovedì sera al Palaminardi (palla a due alle ore 20,30), nel match valido come round of 8 di Eurocup. La partita sarà giocata al meglio delle due, con ritorno giovedì prossimo, 16 febbraio, a Istanbul. Dopo avere superato il proprio girone, a punteggio pieno, la formazione turca ha superato il round of 16 con il Peac Pecs, con sole vittorie in questa competizione europea. la società scrive:”Sarà certamente una bella partita ed un bel momento per la Ragusa sportiva. Ci auguriamo che possa rientrare Valerio che era in buono stato di forma, aveva fatto un a delle migliori prestazioni contro Venezia, e speriamo che possa essere della partita”.

Passalacqua serie B

serie_b (1)E’ terminata la prima fase del campionato di serie B femminile, con le giovani promesse della Passalacqua Ragusa che alla loro prima esperienza in un campionato senior, si sono classificate al terzo posto, dietro Rainbow Catania e Cus Unime. L’ultimo incontro, valido come settima giornata del girone di ritorno, ha visto la formazione di coach Gianni Recupido uscire sconfitta sul parquet della Casaramona Messina per 64-46, in un match che comunque non avrebbe cambiato nulla in termini di classifica. C’è da dire, tra l’altro, che la squadra biancoverde si è presentata a Messina in formazione rimaneggiata. Dopo questa prima parte di campionato, è prevista la fase a orologio nella quale la Passalacqua Ragusa incontrerà le prime due in trasferta e la quarta e la quinta in casa.

TROPPE ASSENZE, L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA PERDE SUL CAMPO DELLA CAPOLISTA, IL GIOVINETTO MARSALA

 

Giorgio Raniolo ala sinistraE’ arrivata la seconda sconfitta stagionale per l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa. Ed è così sfumata, almeno per il momento, la possibilità di conquistare il primato in classifica nel campionato di Serie A2. I ragusani, come era stato annunciato alla vigilia, si sono presentati sul campo della prima della classe, Il Giovinetto Marsala, con tutta una serie di assenze nell’organico che sono risultate essere particolarmente pesanti soprattutto nel settore difensivo. Il match si è concluso con il punteggio di 27-24 (14-10 il primo tempo sempre per i padroni di casa del Marsala). A una decina di minuti dall’inizio del primo tempo, anche un infortunio occorso al portiere argentino Xavier Anzaldo ha reso tutto più complesso. Al suo posto, in campo, il portiere Schembari che si è fatto valere parando pure un rigore.  Da sottolineare la prestazione dell’ala sinistra Giorgio Raniolo che ha messo a segno sette reti, uno dei pochi che ha davvero dato il cento per cento. Sabato 11 febbraio, alle 19, gara in casa dell’Andrea Licitra Pallamano Ragusa contro il Cus Palermo.

 

 

 

 

 

 

SCONFITTA DELLA PASSALACQUA

formicaLa Passalacqua perde la settima partita di campionato, ed allo stesso tempo l’opportunità di agganciare San Martino di Lupari in classifica ma perde anche Laura Spreafico per infortunio. Lambruschi ha visto quanto mai ridotte le rotazioni delle esterne e la stanchezza per gli incontri ravvicinati si è fatta inevitabilmente sentire. Più lucida la formazione di coach Abignente nel finale – quando Ragusa ha sprecato tantissimo soprattutto ai liberi – che alla fine si è imposta per 59-64 lasciando la Passalacqua a quota 18 in classifica, in sesta posizione a -4 dalla coppia formata da San Martino e Napoli e a + 6 da Umbertide. “Abbiamo commesso solo un grosso errore – commenta il tecnico biancoverde – quello di innervosirci perché non riuscivamo a fare canestro e perché facevamo tanti errori. Ma la verità è che non avevamo recuperato dalla partita di giovedì scorso e questo non era stato calcolato: si pensava di fare una partita come quella con Venezia ma non c’era la condizione per farla. Per quanto riguarda il Galatasaray speriamo almeno di recuperare Valerio”.  E già sale l’attesa per un impegno denso di fascino sportivo come quello che porterà giovedì alle 20,30 al Palaminardi di Ragusa una squadra di grande blasone come appunto la squadra turca.

Caltanissetta 55 – Pègaso Ragusa 65

Foto squadra (1)La Pègaso Ragusa espugna il Palacannizzaro di Caltanissetta (55 a 65 il risultato finale) e consolida il quinto posto nella classifica generale del campionato di serie D di basket maschile. Questi i tabellini. Invicta: Amato 4, Rappa 2, Miccichè n.e., Sciaulino 5, Villa n.e., Di Ganci n.e., Amico 5, Lumia 14, Lomabardo F. n.e., Sanicola 23, Lombardo F. 2. Coach: Cordova E. Pégaso: Meli 6, Spatuzza 2, Cappuzzello, Salvato, Girgenti 2, Firrincieli, Cintolo 12, Dinatale 16, Vacirca 21, Comitini 6, Stracquadanio. Coach: Salvatore Scrofani, ass.coach: Giorgio Dimartino.

Basket Club Ragusa-Polisportiva Alfa Catania 87-78

FullSizeRender 2Questi i tabellini. Nova Virtus Ragusa: Antoci 2, Ferrera 4, Idrissou, Licitra 17, Chessari 20, Ferlito 2, Mammana 8, Canzonieri 31, Sorrentino n.e.; Asd Polisportiva Alfa: Ferraro 11, Gottini 15, Ferrara 3, Signorello, Byrd Javante 28, Verzi 2, Famà, Pennisi, Arena 3, Commissaris 15, Abramo 3.

DOMENICA TRASFERTA DELL’ANDREA LICITRA PALLAMANO

Andrea Licitra Pallamano Ragusa edizione 2016-2017 (6)Non ha quasi avuto neanche il tempo di godersi la vittoria di sabato scorso l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa che già sono arrivate notizie non proprio positive in vista del match di domenica prossima sul campo de Il Giovinetto Marsala. L’Andrea Licitra Pallamano Ragusa dovrà rinunciare al pivot Schembari ma anche Aprile e Scalone non saranno disponibili. Come se non bastasse, rimane scoperto pure il lato sinistro con l’assenza del terzino Firrito e, sicuramente, non sarà del gruppo neppure D’Alberti anche se in quest’ultimo caso si attende l’esito del consulto dell’equipe medica in ordine alle condizioni complessive dell’atleta dopo la brutta distorsione alla caviglia subita sabato scorso. Non prenderà parte al match neppure l’ala sinistra Malfitano. “Diventerà davvero difficile gestire questa situazione – sottolinea il tecnico Russo – ma, come si dice in questi casi, dovremo cercare di fare di necessità virtù. E’ vero, partiremo con un organico decimato. Ma come sempre cercheremo di mettere in campo tutta la nostra grinta. Ci vorrà un mezzo miracolo. E noi ce la metteremo tutta affinché ciò accada”.

 

 

 

 

 

 

 

 

LA PASSALACQUA BATTE VENEZIA

larkins (1)La Passalacqua Ragusa si aggiudica il recupero della terza giornata di campionato con Venezia e si porta a -2 dalla coppia Napoli-San Martino di Lupari, aspettando proprio la formazione di coach Abignente, che sarà opposta alle Aquile biancoverdi domenica pomeriggio al Palaminardi di Ragusa. Di grande intensità, con giocate spettacolari e di alto livello, il match di giovedì sera. Alla fine i due punti sono andati meritatamente alla squadra di casa, che nelle fasi decisive dell’incontro è stata più lucida delle avversarie. Prossimo appuntamento, dunque, domenica alle ore 18,00 contro San Martino di Lupari, con la possibilità di agganciare proprio le Lupe a quota 20 punti in classifica.

PALLANUOTO EREA RAGUSA

DSCN7972Alla Piscina Comunale di Ragusa, si è disputata la prima partita del Campionato Regionale Under 17 di pallanuoto finita 16 a 12 per i padroni di casa. L’Erea in campo con: Digrandi, Accolla, Iacono, Morando, Cassibba, Spataro, Battaglia, Battaglia,  Mollica, Ferla, Calvano, Ravallo ed Acceta. Nel primo quarto la squadra Iblea ha iniziato sotto tono cercando di comprendere le tattiche di gioco degli avversari e individuare gli atleti catanesi più forti; dopo la fase di studio il centroboa Francesco Accolla, a tre minuti dal fischio d’inizio, sblocca il risultato spiazzando il portiere e centrando l’angolo superiore della porta avversaria. Il parziale si è concluso 3 a 2 per i ragazzi allenati da Sergio Avellino. Nel secondo quarto le squadre hanno dimostrato grande combattività ed equilibrio, il secondo parziale si conclude con tre gol per squadra. Nel terzo tempo la performance dell’Erea ancora non soddisfa le ambizioni dell’allenatore, la squadra non riesce ne a interpretare al massimo la partita e ne a sfruttare l’uomo in più. Il terzo tempo si conclude 3-4. Durante la pausa tra il terzo e quarto tempo Sergio Avellino riesce a trasmettere la giusta grinta e determinazione ai suoi ragazzi e a far riprendere la partita con le giuste motivazioni. Infatti nel quarto tempo gli atleti di casa dominano il campo chiudendo il parziale per 7 a 3, segnano a ripetizione Iacono, Cassibba e Battaglia F.. Il risultato finale è quindi di 16 a 12. Avellino e la dirigenza sono soddisfatti della prestazione dei ragazzi e nonostante i nuovi si sono subito dimostrati un ottima risorsa per la squadra ancora bisogna migliorare sia tecnicamente che tatticamente per raggiungere l’obbiettivo dei play off. L appuntamento con l’under 17 è per domenica 12 febbraio alle ore 17.45, invece la squadra che milita nella serie C esordirà Sabato 4 alle 12,00 in casa contro la Collage Waterpolo Palermo.

Scroll To Top
Descargar musica