22-11-2017
Ti trovi qui: Home » Turismo (pagina 2)

Archivio della categoria: Turismo

VILLE RURALI NEGLI IBLEI  

vista del parco del CASTELLO DI DONNAFUGATAIl portale dell’Archivio degli Iblei si arricchisce di un nuovo prezioso contributo per la lettura del nostro paesaggio grazie al lavoro di ricerca degli architetti Gaudenzio Arestia, Giacometto Nicastro e Saverio Nicastro sulle ville rurali negli Iblei. Si tratta di un work in progress. Le ville delle nostre campagne, tipologicamente ben distinte dalle masserie e da altri fabbricati produttivi, erano destinate a essere eleganti dimore di villeggiatura, spesso abbellite da un giardino, ricche di decorazioni interne ed esterne. Frutto di ambiziosi progetti architettonici, rispecchiavano già nella progettazione evidenti modelli urbani. Il Castello di Donnafugata è solo il principale esempio di un’architettura rurale che conta decine e decine di opere, spesso sconosciute e da valorizzare. Sono una risorsa culturale e turistica fino ad adesso quasi del tutto ignorata. La nota di ricerca è corredata, oltre che da una galleria fotografica, da una mappa dove sono indicate le prime 25 ville censite. Per saperne di più: www.archiviodegliiblei.it

Modica, evasione per la tassa di soggiorno?  

modica_i000004Si aggira tra 50mila e 70mila euro l’evasione della tassa di soggiorno non versata nelle casse del comune da parte di alcune attività ricettive della città. In una lettera inviata al Direttore del Consorzio, Salvatore Roccasalva, il presidente del Consorzio turistico di Modica, Renato Nuccio, lo invita a comunicare all’amministrazione comunale, al sindaco, Ignazio Abbate, all’assessore al Turismo, ai tributi e alle Finanze in ordine alla elevata evasione sulla tassa di soggiorno da parte di numerose attività ricettive. “Facendo un sondaggio a campione, scrive il presidente Nuccio, per tipologia di struttura e presenze accertate, e proiettando i parametri ottenuti ai circa 3000 posti letto del territorio, si ipotizza una potenziale differenza dalle presenze effettive registrate nel 2014 (circa 120000 presenze) di una percentuale stimata fra il 60%/80% con un possibile danno erariale stimabile che vale tra 50.000,00/70.000,00 euro”. Il Consorzio ne deduce che tutto ciò comporta minori risorse da destinare al territorio e quindi è necessario invitare il sindaco e gli assessori competenti a provvedere al fine effettuare i relativi controlli avendone la autorità istituzionale.

LA SICILIA INSOLITA, TUTTA DA SCOPRIRE

torri_primizie02Letteralmente stupefatti e affascinati da una Sicilia che non hanno mai conosciuto e che solo grazie al progetto “Il percorso delle Torri e delle Primizie” hanno avuto modo di scoprire a fondo. E’ questo il commento unanime dei venti tour operator e giornalisti specializzati al termine del primo educational tour del progetto di turismo rurale in Sicilia promosso dall’associazione Glocal. Da domenica scorsa a ieri, i partecipanti, sia italiani che stranieri, hanno avuto modo di scoprire i vari percorsi programmati dal progetto e che adesso potranno essere meglio divulgati ai turisti che intendono conoscere una “Sicilia insolita e inusuale”, davvero tutta da scoprire in un connubio vincente fatto di ambienti naturali e produzioni agricole d’eccellenza come le primizie della fascia trasformata iblea, esportate in Italia e in Europa. Soprattutto campagna, con visite guidate nelle aziende agricole che producono o trasformano i prodotti orticoli, o il miele, gli aromi, senza tralasciare i percorsi di conoscenza culturale all’interno delle città barocche, come Modica e Scicli, o i borghi come Punta Secca per arrivare fino a Santa Croce Camerina. Percorsi svolti a piedi, in mountain-bike e nei prossimi giorni anche attraverso le bighe elettriche e bici elettriche a pedalata assistita, per vivere il territorio dal mare alla campagna in un modo assolutamente diverso. Affascinante è stato il percorso delle tre torri lungo la fascia costiera che ha fatto conoscere le torri normanne edificate nel 1600 nel territorio di Santa Croce Camerina a difesa del territorio. Si tratta di Torre Vigliena, Torre di Mezzo e Torre Scalambri, proprio a fianco della famosa casa della fiction “Il commissario Montalbano”. Peculiarità e caratteristiche di percorsi di forte attrattiva e al di fuori dei circuiti ordinari, che già da oggi i ragusani  Francesco Cannì e Simone Tumino, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione Glocal, stanno promuovendo alla fiera del turismo di Napoli.

Tassa di soggiorno, piano di spesa  

Aeroporto ComisoLa Giunta Municipale nella seduta di giovedì pomeriggio ha approvato, come proposta per il Consiglio Comunale, la delibera riguardante il “Piano di utilizzo delle risorse derivanti dall’applicazione dell’imposta di soggiorno relativa all’anno 2015”. L’atto in questione fissa, tra l’altro, tre principali punti d’intervento, dal punto di vista economico, individuati dall’Osservatorio Permanente appositamente costituito. Le linee d’intervento, che tengono conto di una proposta inizialmente presentata dall’Assessore al Turismo, Stefano Martorana, riguardano una nuova rotta per l’aeroporto di Comiso, il finanziamento delle attività previste nell’ambito della partecipazione ad Expo 2015 e la quota annuale relativa al protocollo d’intesa siglato con la società Palomar Spa per le attività a sostegno della produzione della fiction “Il Commissario Montalbano”. Il Piano prevede inoltre l’attivazione, in linea con lo scorso anno, del protocollo d’intesa con la Diocesi di Ragusa per la fruizione turistica delle Chiese e dei luoghi di culto nel Centro Storico Superiore e ad Ibla. Inserita anche una quota per il finanziamento di manifestazioni culturali, sportive ed enogastronomiche a valenza turistica, l’estensione del servizio di Radio Taxi, le spese di funzionamento dei distretti turistici e l’impiego delle risorse economiche necessarie ai servizi ed alle forniture per il funzionamento degli Infotourist comunali. “Un piano che si basa su tre importanti macro-interventi – afferma l’assessore Martorana – che avranno effetti immediati in termini di promozione di aumento delle presenze turistiche nel nostro territorio, senza trascurare il necessario potenziamento dei servizi offerti ai visitatori. Particolare rilevanza in prospettiva promozionale, infatti, riveste sia il finanziamento delle attività collegate ad Expo 2015, vetrina centrale per esportare l’immagine della nostra realtà agroalimentare e non solo, sia l’introduzione della quota annuale relativa al protocollo siglato con la società Palomar, importante viatico per la promozione della nostra città anche all’estero. L’attivazione di una nuova rotta da e per l’aeroporto di Comiso, al contempo, riveste un ruolo altrettanto primario in quanto consente di potenziare i collegamenti diretti con la nostra realtà, ampliando di conseguenza i flussi turistici attesi nel nostro territorio”.

 

RAGUSA, VERRA’ AMPLIATO L’ORARIO DI APERTURA DEI TRE INFOTOURIST COMUNALI

DSCF9630Saranno ampliati, dal prossimo 2 marzo, gli orari di apertura invernale ed estiva dei tre Infotourist comunali attivi in città, per i quali il servizio verrà assicurato anche nei fine settimana e festivi. A stabilirlo un provvedimento adottato stamane dalla Giunta Municipale che ha previsto infatti l’apertura, dal 1° novembre al 31 marzo, tutti i giorni, dalle ore 9 alle ore 17, dell’Infotourist ubicato in Piazza San Giovanni, nel centro storico di Ragusa Superiore, e di quello di Piazza Repubblica ad Ibla. Nello stesso periodo l’Infotourist di via Benedetto Brin a Marina di Ragusa sarà invece aperto, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 14. Ulteriormente ampliato per i tre Infotourist, dal 1° aprile al 31 ottobre, l’orario di apertura garantito sempre tutti i giorni, compresi week-end e festivi, dalle ore 9 alle ore 20. “Una decisione assolutamente innovativa – dichiara l’Assessore al turismo, Stefano Martorana – anche perché, finora, non era mai stato previsto un orario d’apertura così flessibile ed ampio per gli Infotourist comunali. E’ questo un ulteriore segnale dell’importanza centrale che riveste un settore come il turismo nel nostro progetto di città, e che consentirà d’ora in avanti ai visitatori, di accedere facilmente al maggior numero di informazioni necessarie per un soggiorno adeguato all’immagine ed alla qualità che il nostro territorio esprime”.

RAGUSA, SECONDA EDIZIONE STATI GENERALI DEL TURISMO

downloadSi terrà il prossimo martedì, 20 gennaio, la seconda edizione degli “Stati Generali del Turismo”, presso i locali del Settore Sviluppo Economico, in contrada Mugno. I lavori, a cui sono invitati tutti gli operatori della categoria e del settore turistico, si articoleranno in due distinti momenti: uno strettamente tecnico, dalle ore 11 alle 13, mentre, dalle 15 alle 17, si svolgerà il momento pubblico in cui verranno discussi ed approfonditi alcuni temi specifici, prioritari per il miglioramento dell’offerta turistica complessiva. Seguirà il confronto delle proposte elaborate nel corso della giornata e la presentazione delle iniziative già avviate dall’amministrazione comunale. ”Dopo il successo della prima edizione degli “Stati Generali del Turismo”, che ha visto la partecipazione di numerosi operatori del settore, con un contributo prezios in termini di proposte e progetti – afferma l’assessore con delega al Turismo Stefano Martorana – l’amministrazione comunale intende rinnovare l’appuntamento con gli operatori della città, allo scopo di proseguire il confronto avviato lo scorso anno sui temi legati al turismo e alle opportunità economiche che ne derivano”.

DISCARICA A CIELO APERTO VICINA ALL’AEROPORTO DI COMISO

DISCARICA vittoriaUna inciviltà costante, una brutta recensione su un noto portale turistico, e il danno è fatto: non ci si venga a lamentare poi se si parla male della nostra zona, specie se uno scempio di rifiuti insiste vicino all’Aeroporto di Comiso e davanti una struttura ricettiva. Ci si riferisce infatti alla miriade di rifiuti di ogni genere che, oltre a diverse altre contrade del comune, penalizza C.da Serravalle, per intenderci la strada che collega la SP7 con l’aeroporto di Comiso. Una inciviltà perenne da parte di qualcuno, nonostante quel sito sia stato più volte sanato e bonificato. Ma da diversi mesi su quella zona è attiva una struttura ricettiva di alta qualità, e i turisti che ne hanno usufruito non si sono limitati a mostrare il problema ai proprietari, che hanno segnalato una situazione alquanto imbarazzante. Sul noto sito booking.com, infatti, degli ospiti stranieri l’hanno detto chiaramente tramite recensione: “the level of rubbish in the area was shocking!” ovvero che il livello di immondizia è scioccante. “Oltre al danno la beffa: non solo la pesantezza di una discarica a cielo aperto e la vergogna per gli atti costanti di conterranei incivili, ma adesso anche una pessima figura spiattellata pubblicamente in rete. E’ forse questo il modo di aiutare il turismo nel nostro territorio, nell’egoismo e nell’inciviltà?”, spiega Francesco Scollo, vice presidente Youpolis Sicilia, e reggente del Laboratorio di Chiaramonte fino alla prossima assemblea congressuale. “Data l’urgenza della situazione, abbiamo deciso di non fermarci alla lamentela e segnalare il problema immediatamente all’amministrazione comunale”. E così è stato fatto. “In maniera informale e senza troppi reclami sulla rete abbiamo informato gli assessori competenti, che ci hanno assicurato che il problema verrà risolto nei prossimi giorni con una nuova bonifica”. Ma ovviamente l’ente non può fare tutto, se nonostante bonifiche e sorveglianze si continua ad inquinare: deve essere questione di volontà, da parte di chiunque, nell’evitare questi atti e le conseguenze che ne deriverebbero. “Abbiamo proposto e lo faremo anche in maniera formale un inasprimento delle multe ambientali pari al costo di massima di bonifica della zona, telecamere di sorveglianza ed un accurato monitoraggio del territorio”.

VIAGGIO NEGLI IBLEI FA TAPPA A RAGUSA IBLA

logo_viaggio_negli_ibleiDopo i workshop informativi rivolti alle aziende e alle realtà associative e consortili del territorio, il marchio d’area “Viaggio negli Iblei – Discover Sicily” passa alla promozione verso l’esterno, con attività di divulgazione attraverso la presenza di stand in manifestazioni di richiamo turistico. E sarà proprio in occasione della ventesima edizione di “Ibla Buskers”, l’attesa Festa di Artisti di Strada, che viene avviato questa nuova fase del progetto che vede come ente capofila la Provincia regionale di Ragusa denominata Libero Consorzio dei Comuni, con la partecipazione di numerosi comuni iblei. Nelle giornate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre, a partire dalle ore 19.30, e domenica 5 ottobre 2014 a partire dalle ore 17, sarà attivato uno stand informativo dinnanzi all’ingresso dei Giardini Iblei a Ragusa Ibla. Una grande occasione di visibilità, che consentirà di promuovere le realtà del territorio, le produzioni locali, le bellezze paesaggistiche, grazie alla presenza dei numerosi turisti previsti per la manifestazione. La visibilità del marchio “Viaggio negli Iblei”, sempre più presente sui social attraverso i canali Facebook, Twitter e Instagram, è stata inoltre amplificata in questi giorni dall’inserimento nei canali ufficiali del festival “Ibla Buskers”, dal sito internet alla mappa dell’evento.

DISTRETTO TURISTICO IBLEO

filippo spataro Pd ComisoIl sindaco di Comiso Filippo Spataro è il nuovo presidente del Comitato Strategico di Rappresentanza del Distretto Turistico degli Iblei che comprende i dodici comuni del Ragusano e quelli di Rosolini, Pachino, Portopalo, Vizzini, Grammichele, Licodia Eubea e Mazzarrone. Il sindaco di Chiaramonte Gulfi Vito Fornaro è stato eletto vicepresidente. “Quest’incarico mi onora, – ha commentato il sindaco Spataro – mi impegnerò per dare un ulteriore impulso all’attività del distretto, essendo consapevole della necessità di fare sistema per poter promuovere adeguatamente il nostro territorio e cogliere le opportunità che verranno dalla nuova programmazione comunitaria 2014-2020. E’ importante, ora che l’aeroporto di Comiso è attivo e sta implementando la sua attività, che tutto il territorio ricadente nel Distretto sappia elaborare proposte e strategie utili a proporre un’offerta turistica interessante per i contenuti, al passo coi tempi nell’organizzazione, creativa e professionale che sappia porre in evidenza le bellezze culturali, storiche architettoniche, paesaggistiche di un’area, la Sicilia Sud-orientale che finalmente ora può lasciarsi alle spalle la marginalità geografica e può, più agevolmente, essere meta turistica”.

 

GESTIONE DEGLI INFOTOURIST DEL TERRITORIO

1396120089-contributi-per-le-reti-di-impresa-nel-turismo-un-bando-regionaleL’Amministrazione Comunale intende potenziare, in termine di incremento numerico di personale, il servizio di informazione turistica svolto dagli InfoTourist di Ragusa, Ibla e Marina di Ragusa. Ciò sarà possibile grazie ad un protocollo d’intesa che il comune e l’ex Provincia Regionale sottoscriveranno per procedere ad una gestione congiunta degli sportelli di informazione turistica attraverso l’assegnazione da parte dell’Ente di viale del Fante di personale, in possesso dei necessari requisiti, che affiancherà quello comunale. “L’obiettivo che intendiamo raggiungere – dichiara l’Assessore al turismo Stefano Martorana – è quello di promuovere, in via sperimentale, un servizio integrato di promozione turistica condividendo risorse umane e strumentali del Comune e dell’ex Provincia Regionale, per la valorizzazione dell’offerta turistica del territorio. Per questo motivo in Giunta abbiamo approvato uno schema di protocollo d’intesa che a breve verrà sottoscritto tra i due enti”.

Top rated a Ragusa

paesionline A Ragusa  è stata attribuita la targa “Top Rated”, per la categoria “Borghi”, da parte del sito “PaesiOnline”, una guida alle vacanze che raccoglie informazioni, commenti e voti provenienti dalla foltissima community che naviga sul sito, costituita da migliaia di turisti che esprimono la propria opinione sulle località in cui sono andati in vacanza. La notizia dell’importante riconoscimento è stata data al Sindaco Federico Piccitto dalla redazione di “PaesiOnline”. “I giudizi raccolti, tramite il PlaceRank, forniscono un quadro completo di ogni destinazione specificando la tipologia di vacanza che è  stata  preferita, una valutazione sulla  gastronomia, sulle attività preferite, su cosa fare, sul costo della vita e sulla qualità dei servizi. Da queste informazioni e sui commenti rilasciati dagli internauti  è emersa l’ottima valutazione del Comune di Ragusa che si è piazzato tra le migliori destinazioni italiane per la categoria “Borghi”. Tutti gli utenti che hanno lasciato un giudizio su Ragusa hanno infatti scelto aggettivi positivi ed un voto medio abbastanza alto; sono stati giudicati bene i servizi, la pulizia, le attrattive ed altre particolari caratteristiche che rendono accogliente Ragusa, ideale come luogo di vacanza”.

Volkswagen Golf Sportsvan

Golfsportsvan - CopiaLa Volkswagen lancia al mercato tedesco la Golf Sportsvan a partire da 19.625 Euro. 
La Casa ha ora resi pubblici i dati prestazionali della vettura. La Golf Sportsvan è molto spaziosa e confortabile con 5 posti. Il sedile posteriore è regolabile di 180 mm in lungo per variare lo spazio per i passeggeri e capacità del bagagliaio (da 500 a 590 litri). La cubatura massima è  1.520 litri e la lunghezza è 2,5 metri per caricare oggetti lunghi.
Il passo è aumentato di 50 mm rispetto alle precedenti versioni della Golf e il peso viene ridotto di 90 kg in confronto della vecchia Golf Plus. La Sportsvan ha la lunghezza di 4,33 m. Questo nuovo Golf è unico siccome sono state utilizzate 5 diverse superfici di vetro per tutte le fiancate che rende l’abitacolo molto luminoso. La plancia ha un design unico per la console centrale ed in più è stato aumentato lo spazio per gli oggetti.
La gamma della Golf Sportsvan somiglia la Golf con motori benzina 1.4 TSI 125 CV , 1.2 TSI 110 CV, 1.2 TSI 85 CV,e 1.4 TSI 150 CV e diesel 2.0 TDI 150 CV e 1.6 TDI 110 CV e sono abbinabili al cambio DSG con doppia frizione eccetto dei benzina piccoli. Il modello 1.6 TDI Bluemotion è molto rispettoso dell’ambiente con la capacità di 95 g/km di CO2 e 3,6 l/100 km.
La Sportsvan è equipaggiata del Blind Spot Monitor con Rear Traffic Alert  per riconoscere i veicoli nell’angolo cieco dello specchietto e quelli che fanno manovre in retromarcia. Le altre dotazioni di serie come Comfortline, Trendline e Highline saranno rese note dopo la pubblicazione del listino per il mercato italiano. 

A RAGUSA LA SEDE DEL DISTRETTO DEL SUD-EST SICILIA

piccitto okIl Comune di Ragusa ospiterà la sede del comitato “tecnico-scientifico” del Distretto del Sud-Est Sicilia. Ciò è quanto concordato nel corso di un recente vertice a Catania tra i rappresentanti dei tre territori coinvolti, che ha visto la partecipazione del Sindaco, Federico Piccitto, insieme ai colleghi di Catania e Siracusa, rispettivamente, Enzo Bianco e Giancarlo Garozzo, nonché dei rappresentanti delle Provincie Regionali e delle Camere di Commercio dell’area. “Alla firma del protocollo d’intesa che ha sancito la costituzione ufficiale del Distretto del Sud-Est Sicilia, – spiega Federico Piccitto – segue la definizione operativa del progetto nei dettagli, nell’ottica di un percorso comune che intende valorizzare le eccellenze del Sud-Est siciliano. Ogni area territoriale dovrà indicare, in tempi brevi, un proprio delegato all’interno dell’organismo “tecnico-scientifico”, composto complessivamente da tre esperti di alto profilo, che si occuperà di coordinare l’analisi e la elaborazione dei progetti utili alla definizione di un piano strategico di area vasta”. Prevista inoltre la creazione di altri due comitati, quello “organizzativo”, per la gestione dell’iter relativo alla pianificazione, e quello “istituzionale”, composto dai rappresentanti dei tre territori e dei relativi enti camerali, che si occuperà di ratificare le decisioni, dialogando con le realtà associative ed economiche dei tre territori coinvolti. Il primo avrà sede a Siracusa, mentre il secondo si riunirà a Catania. Nel corso dell’incontro, oltre alla costituzione degli organismi previsti, si è deciso l’avvio della fase di coinvolgimento degli altri comuni. Già pronti 27 progetti che attendono il finanziamento. “L’obiettivo – afferma il sindaco di Ragusa – è quello di ottenere il finanziamento del maggior numero di iniziative inserite nel complessivo programma di interventi, perché intendiamo sfruttare al meglio, quella che rappresenta un’importante opportunità di crescita per il nostro territorio, in collaborazione con le altre realtà del Sud-Est siciliano”.

 

Ilda Boccassini turista a Scicli

ilda bocassiniIl procuratore aggiunto di Milano, Ilda Boccassini, è stata accolta dall’amministrazione comunale di Scicli, in occasione di una sua visita in città. La dottoressa Boccassini ha visitato via Mormina Penna, le chiese e i siti culturali di Scicli, mostrando interesse per la storia della cittadina barocca, e per la conservazione delle sue opere d’arte. 

Natale al Castello di Donnafugata

castello_donnafugata1Il Comune di Ragusa ha disposto che il Castello di Donnafugata, nel corso delle prossime festività natalizie, osservi i seguenti orari di apertura: 8 e 26 dicembre, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle 14,45 alle 16,30; 6 gennaio, dalle ore 9 alle ore 13. Nelle giornate festive del 25 dicembre e 1 gennaio il Castello resterà chiuso. Presso l’antico maniero di proprietà comunale, inoltre, nei giorni 8-15-21-22 dicembre e 4-5 gennaio si svolgerà la manifestazione “Quattro passi nella Storia”. Domenica 8 dicembre, il programma prevede l’accesso gratuito al Castello, dalle ore 16,45 alle ore 21. Nelle altre giornate l’accesso sarà dalle ore 17,45 alle ore 21, con il pagamento di un ticket di 6 euro.

Donnafugata, si scende!

castello donnafugata 2Ripristinare le fermate dei treni che transitano presso la stazione ferroviaria di Donnafugata. A chiederlo con una nota inviata al Responsabile della Direzione Ragionale Sicilia di Trenitalia Spa, Francesco Costantino, è il Sindaco Federico Piccitto. Nella lettera il primo cittadino fa presente quanto segue: “Questa Amministrazione Comunale, considerando il consistente e crescente flusso turistico verso il Castello di Donnafugata, accertata la totale assenza di collegamenti verso il sito con sistemi di trasporto pubblici diversi da quello ferroviario, nelle more di una definizione del necessario potenziamento delle attuali corse, ritenute insufficienti, oltre che inadeguate per orari e rotabili utilizzati, chiede il ripristino delle fermate a Donnafugata di tutti i treni che attualmente transitano nella predetta Stazione”.

Pozzallo, progetto attracco navi da crociera

Un incontro partecipato e pieno di spunti si è svolto lunincontro pozzallo navi da crociera dicembre 2013edì pomeriggio nella stanza del Sindaco di Pozzallo. Si è parlato del progetto dell’attracco di navi da crociera nel porto pozzallese. “Siamo qui per non lasciarti solo” – é stata la frase rivolta dalle associazioni di categoria al Sindaco di Pozzallo. Le associazioni di categorie hanno chiesto di essere coinvolte nella fase di redazione del progetto ed il sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna, si é detto favorevole, spiegando ai presenti che si occuperà di chiedere al dott. Gallo, incaricato dal sindaco di Noto, di confrontarsi con le associazioni di categoria per presentare ad Msc Crociere “un progetto importante ed accattivante”.

Ragusa, l’amministrazione incontra gli operatori del turismo

L’Amministrazione Piccitto facendo seguito alla riunione sugli Stati Generali del Turismo promossa dall’assessore Stefano Martorana il 14 novembre scorso, invita le diverse categorie degli operatori del settore turistico del territorio comunale a partecipare agli incontri presso la sala meeting dell’Ufficio Turismo in P.za San Giovanni. Le riunioni convocate in base alle singole attività di appartenenza, che si terranno secondo il calendario di seguito indicato, sono finalizzate all’individuazione dei rappresentanti per la costituzione di un comitato tecnico informale, allo scopo di sfruttare al meglio le potenziali sinergie tra i diversi soggetti, per la definizione delle azioni di promozione a sostegno dell’offerta turistica ragusana. Promozione e comunicazione: martedì 19 novembre ore 9,30. Trasporto locale: martedì 19 novembre ore 11,30. Strutture ricettive: martedì 19 novembre ore 15,30. Agenzie viaggi e Tour Operator: giovedì 21 novembre ore 9,30. Associazioni culturali: giovedì 21 novembre ore 11,30: Guide Turistiche: giovedì 21 novembre ore 15,30. Ristorazione: venerdì 22 novembre ore 9,30. Per maggiori informazioni gli interessati possono rivolgersi al Settore VII Servizio Turismo (tel. 0932 684781)
stefano martorana

STATI GENERALI DEL TURISMO

piccitto newL’Amministrazione Comunale di Ragusa promuove un incontro con gli “Stati Generali del Turismo” che si terrà giorno 14 novembre, alle ore 15,30, presso la Sala Conferenze del Centro Direzionale Comunale della Zona Artigianale di Contrada Mugno. La riunione ha lo scopo di favorire la più ampia partecipazione di tutti gli operatori del turismo per la definizione degli indirizzi e delle linee guida fondamentali della proposta turistica del Comune per il prossimo triennio 2014/16. Al fine di garantire una più ampia partecipazione dei soggetti interessati (albergatori, ristoratori, autotrasportatori, tassisti, guide turistiche, agenzie di incoming, etc.) è stato pubblicato sul sito dell’Ente l’avviso pubblico ed il modulo di adesione. [email protected]

Ragusa, ufficio turistico di Ibla chiuso

gianluca morandoIl consigliere comunale della lista Movimento Civico Ibleo, Gianluca Morando, in una nota, segnala che l’ufficio turistico di Piazza della Repubblica è rimasto aperto, durante la scorsa estate, per una quarantina di giorni (dall’8 luglio al 19 luglio e per tutto il mese di agosto) registrando però 4000 contatti, numeri che dimostrano la necessità dell’ufficio. “E’ indispensabile – scrive Morando – la riapertura. Dopo questa esperienza positiva i locali sono stati chiusi per una serie di questioni tecniche, forse infiltrazioni, che hanno impedito di accogliere al meglio i visitatori. E’ chiaro che, in questo periodo – afferma ancora il consigliere Morando – le presenze vanno scemando ma ci si attende una impennata con il periodo natalizio per cui abbiamo il dovere di farci trovare pronti”.

Scroll To Top
Descargar musica