29-06-2017

10 buoni motivi per andare a teatro

Presentata la nuova rassegna teatrale che partirà sabato 12 alle 21 al teatro don Bosco di Ragusa. “Dieci buoni motivi per andare a teatro” è il titolo. Primo spettacolo “Il bell’indifferente” con Carla Cassola. La rassegna andrà avanti fino a marzo con 10 appuntamenti. Organizzano l’evento le associazioni Amici del Teatro di Chiaramonte, Invece Teatro e la compagnia Piccolo Teatro Popolare di Ragusa.

Rotonova medicina sull’infertilità maschile

Venerdì 18 novembre alle 21.15 su Tele Nova primo appuntamento settimanale di medicina con in studio l’andrologo Prof. Enzo Vicari dell’Università di Catania che parlerà di infertilità maschile. I telespettatori potranno rivolgere domande in diretta all’esperto telefonando al n. . Il Prof Vicari riceve a Ragusa al Centro Medico Bios, via Cupolette n. 30, tel. 0932 625082 – 652731.

Domenica a Ragusa V seminario di formazione per dirigenti Acli

Sarà il momento di preghiera tenuto da mons. Giovanni Battaglia, incaricato della formazione spirituale delle Acli di Ragusa, ad aprire, domenica 13 novembre, il V seminario di formazione per dirigenti sul tema “L’attuale crisi economica e sociale nel 150° dell’Unità d’Italia”. Sul tappeto analisi storica, modelli lavorativi attuali e prospettive future. L’appuntamento si terrà a Ragusa, presso Domus Aurea resort, in contrada Puntarazzi. L’introduzione al seminario sarà affidata a Claudio Saita, direttore del Centro studi regionale Acli “Mons. Cataldo Naro”. Le relazioni saranno tenute da Francesco Inguanti, giornalista, che parlerà su “La crisi: una grande sfida ed una opportunità per il Paese e per la Sicilia”; Simona Licitra, responsabile provinciale organizzazione e sviluppo Acli, che si soffermerà, invece, su “Modelli lavorativi e stili di vita a confronto: dall’Io minimo al nomadismo verso la stabilità del posto fisso”. Interverranno Santino Scirè, presidente regionale Acli, Rosario Cavallo, presidente provinciale Acli Ragusa e il deputato regionale Lino Leanza. Le conclusioni saranno tratte da Maria Grazia Fasoli, responsabile funzione Studi della presidenza nazionale Acli. Alle 12.30 è in programma la celebrazione eucaristica e, subito dopo, si terrà la conviviale.

Fiera Campionaria Novembrina. Giovedì sera la premiazione

E’ stata una delle dimostrazioni a cavallo che ha coinvolto maggiormente il pubblico che domenica mattina ha affollato il campo di gara all’interno della Fiera Emaia. E’ una competizione che prevede un percorso standard dove vengono sistemati tre barili. Abilità del cavaliere, simbiosi con il cavallo, sono elementi fondamentali per ottenere un buon risultato. Giovedì sera la cerimonia di premiazione. Alessandro Denaro si è classificato primo nella categoria Junior, Salvatore Vallone, primo invece nella categoria senior. E’ stato il direttore di Fiera Emaia, Giuseppe Sulsenti, ad aprire la cerimonia, sottolineando il carattere vincente della Fiera del Bestiame: “Non una manifestazione collaterale della Campionaria Novembrina ma parte integrante, e con numeri record”. E’ stato lui a consegnare una targa al presidente Acev Vincenzo Barbante.

IL CAPPELLAIO MAGICO

La cooperativa “Il Cerchio” ha organizzato per tutti i fine settimana una serie di attività presso il Centro Giovanile Salesiano di Ragusa, in via Gagini. Le attività si svolgono in orario antimeridiano per favorire le famiglie dei ragazzi diversamente abili e loro stessi che, solitamente, nel fine settimana non sono coinvolti in attività formative o ricreative.

Santa Croce Camerina, scavo archeologico Pirrera. Emergono importanti novità

Il sito archeologico di contrada Pirrera nel territorio di Santa Croce Camerina torna a popolarsi di archeologi e studiosi che stanno scavando una basilica bizantina. Grandi novità sono emerse in questi giorni dallo scavo. La datazione del sito è stata ipotizzata dal professore Giovanni Di Stefano, che coordina lo scavo condotto anche da studenti e archeologi dell’Università della Calabria, fra il 530 e il 550 dopo Cristo. “La chiesetta, intorno al 600-650 – spiega il professor Di Stefano – visse una fase di riduzione”. Intanto gli archeologi hanno trovato in questi giorni una struttura preesistente alla chiesa bizantina. “C’era una vita rurale – continua Di Stefano – a cui ha fatto seguito la costruzione della chiesa e una rivoluzione nel piccolo sito”. L’edificio fu scavato negli anni ’60 dal professore Gintili, e da due anni a questa parte gli scavi sono stati ripresi. “Stiamo facendo delle scoperte straordinarie – ha detto Di Stefano -. Non è soltanto una chiesa, ma una basilica, che ha avuto un battistero; è la prima chiesa parrocchiale. Siamo riusciti ad avere altre informazioni su chi usufruiva della chiesa”. Sono state individuate, infatti, e in parte scavate alcune tombe: una con due sepolture è ritenuta dagli studiosi quella della famiglia che dedicò i mosaici (attualmente conservati al museo archeologico di Ragusa, ma vi è in progetto il posizionamento nel sito di copie degli originali) che decoravano i pavimenti delle navate. “Gli ultimi scavi hanno arricchito ulteriormente le conoscenze – ha detto Di Stefano -. Era una chiesa cimiteriale di grande importanza. Le sepolture che stiamo scavando in questi giorni appartengono a personaggi importanti di questa comunità”.

Grande performance in Senegal per il team Ragusa Eventi

Russo secondo assoluto, quarto Spata Il team “Ragusa Eventi” non solo ha animato nel migliore dei modi la competizione estrema ma si è messo in luce per la bontà dei risultati ottenuti, alla “100 km du Senegal”. Il capitano Batò Russo, infatti, è arrivato al secondo posto assoluto su settantatre partecipanti, con tempo totale di 8h 26′ 02″ dopo le quattro prove sostenute, tra cui anche una maratona. Carmelo Spata si è classificato al quarto posto e avrebbe anche potuto insidiare il podio se non fosse stato bloccato, prima dell’avvio della quarta prova, da un problema di carattere muscolare. Terzo dei ragusani, ventesimo posto assoluto, Maurizio Digiacomo, trentacinquesimo posto, invece, per Livio Intorrella. Per quanto riguarda gli altri atleti iblei Rina Brugaletta si è classificata al 45esimo posto e Antonio Zisa al 57esimo.

Ragusa, ordine del giorno contro i costi della politica

Il segretario cittadino del Partito Democratico di Ragusa, Giuseppe Calabrese, ha presentato in aula, in qualità di consigliere comunale, un ordine del giorno teso ad impegnare l’amministrazione a ridurre i costi della politica. Il documento, che vede Calabrese come primo firmatario, ha già ottenuto la sottoscrizione dei consiglieri del movimento Città, di Idv e Mpa. Nell’odg si dà mandato al sindaco ed alla sua giunta di ridurre del 30% gli importi dei gettoni di presenza percepiti dai consiglieri comunali ad ogni presenza in Consiglio e in commissione e di ridurre altresì del 30% gli importi delle indennità percepite dal sindaco, dagli assessori e dal presidente del Consiglio per l’espletamento del loro mandato. Nel caso del Comune di Ragusa, i costi della politica sono determinati anche, ma non solo, dai gettoni di presenza dei consiglieri comunali per la partecipazione alle sedute dei Consigli e delle commissioni. “E’ necessario a tal proposito – dice Calabrese – sottolineare l’importanza delle commissioni consiliari che servono ad approfondire argomenti di notevole importanza per l’ente locale ed è per tale ragione che riteniamo improponibile ridurre l’attività delle commissioni e del Consiglio per raggiungere l’obiettivo del risparmio. I costi della politica sono, altresì, determinati dalle indennità erogate al sindaco, agli assessori e al presidente del Consiglio comunale che, a differenza dei consiglieri – precisano Calabrese e la segreteria cittadina del Pd -, percepiscono delle somme mensili precostituite per lo svolgimento del loro lavoro. Anche per l’attività amministrativa è indispensabile produrre proposte di delibere e atti utili all’attività dell’ente che chiaramente implicano tempo e sacrifici da parte di sindaco e assessori”.

Contenzioso fiscale, ecco le novità

Chiusura agevolata del contenzioso fiscale. “E’ possibile procedere all’espletamento di tali procedure per tutti i piccoli e medi imprenditori che hanno un contenzioso, ancora aperto col Fisco, di valore non superiore a ventimila euro – fa sapere la Cna Ragusa -. C’è tempo sino al 30 novembre pagando un importo agevolato. A offrire questa opportunità è la manovra correttiva che consente di definire le controversie fiscali pendenti al 1° maggio scorso davanti alle commissioni tributarie o al giudice ordinario in ogni grado di giudizio. La chiusura riguarda tutti gli atti impositivi compresi gli avvisi di accertamento e i provvedimenti di irrogazione delle sanzioni. Per chiudere le liti in modo agevolato – ricorda la Cna -, occorre tenere presenti due scadenze. Innanzitutto, entro il 30 novembre prossimo bisogna versare gli importi dovuti. In un secondo tempo, entro il 2 aprile 2012, occorre presentare la relativa domanda di definizione della lite. La definizione non consente né di pagare a rate le somme dovute né di compensarle con qualsiasi credito d’imposta”. “Si tratta di un provvedimento – commenta il presidente Cna, Giuseppe Massari – che non viene incontro in modo complessivo alle esigenze delle imprese alle prese con un carico fiscale di notevoli proporzioni. E’ un primo passo”.

Comiso si mobilita per salvare il Pronto Soccorso

Si è svolta presso l’aula consiliare del Municipio a Comiso, una riunione del Comitato cittadino a difesa dell’ospedale. All’incontro, che fa seguito a quanto deliberato nel corso della seduta aperta del Consiglio comunale dell’8 novembre scorso, sono intervenuti il sindaco Giuseppe Alfano, il presidente del consiglio comunale Raffaele Elia, il coordinatore di Cittadinanzattiva – Tribunale dei diritti del malato Raffaele Insacco, i rappresentanti del comitato spontaneo cittadino Giancarlo Giuffrida, Nunzio Bertino e Biagio Sallemi, Raffaele Garrone di Rifondazione Comunista, il capogruppo consiliare del Pd Salvatore Zago, il consigliere comunale Alessandro Guastella, semplici cittadini. “All’unanimità si è deciso di programmare per lunedì 21 una prima manifestazione di protesta per ribadire le ragioni del mantenimento del Pronto soccorso e dei servizi connessi e, più in generale, del presidio ospedaliero di Comiso ha dichiarato il sindaco Alfano -. I cittadini si raduneranno alle 9 presso il piazzale dell’Ospedale Regina Margherita e insieme raggiungeremo in corteo automobilistico piazza Igea a Ragusa, sede della direzione generale dell’Asp Ragusa dove, una delegazione, chiederà di incontrare il direttore generale Ettore Gilotta”. “Intanto, lunedì 14 – conclude il sindaco Alfano -, avrà luogo a Ragusa la conferenza dei sindaci con all’ordine del giorno la situazione e il futuro della sanità iblea. Inoltre, martedì prossimo, insieme al presidente del consiglio comunale Raffaele Elia, mi recherò a Palermo dove parteciperemo ai lavori della Commissione Sanità all’Ars, investita del caso su richiesta della deputazione iblea”.

Successo per la Sagra della Frittella

Successo per la tredicesima edizione di Festestate di San Martino – Sagra della Frittella di Ragusa, organizzata dall’associazione culturale Mariannina Coffa presieduta da Daniele Leggio. Grande successo, anche quest’anno, per la presenza degli asinelli ragusani in piazza San Giovanni con la possibilità per i più piccoli di assistere alla fase di mungitura e di fare una passeggiata. Fittissimo il programma di venerdì 11 con la degustazione di frittelle e vino, in occasione della festa di San Martino. In serata doppio spettacolo in piazza San Giovanni con Carlo Caneba Show e con Pipitonella. Ma prima, ancora sport e frittelle. Si terrà infatti alle 19,30 la tradizionale Sgambata di San Martino e non mancheranno le magliette evocative l’11-11-11. L’iniziativa è curata dall’associazione “No al Doping”.

Agricoltura e pesca, arriva la nuova legge

L’on. Pippo Digiacomo esprime soddisfazione per la nuova legge sull’agricoltura e la pesca approvata mercoledì sera dall’Ars. “Finalmente una legge – afferma il parlamentare del Pd – che rivoluziona uno dei settori strategici della nostra economia. Una legge che viene incontro ai problemi che stanno patendo le imprese agricole a partire dalla ristrutturazione delle passività agrarie e al fondo di garanzia; quindi possibilità per le aziende di ripianare i propri debiti, avere la possibilità di poter contare su una disponibilità in grado di poter permettere di fare investimenti nel settore e su un salvagente in caso di difficoltà. Tra le altre novità la possibilità di vendita diretta da parte dei produttori al fine di calmierare i prezzi – dice ancora Digiacomo – in un momento di difficile crisi economica. Insomma – conclude l’on. Digiacomo – una boccata d’ossigeno per tutto il comparto agricolo, ma anche per quello ittico per il quale sono previsti numerosi interventi e agevolazioni. La parola passa adesso al governo che dovrà rendere esecutive le norme e i provvedimenti”.

In malattia da un mese, faceva il tassista abusivo: denunciato

Faceva il tassista abusivo mentre era in malattia. Per questo motivo la Polstrada ha denunciato un modicano per truffa aggravata. Gli agenti stavano effettuando un servizio di controllo al Porto di Pozzallo, dove molti operatori sono soliti aspettare l’arrivo del catamarano da Malta per espletare servizi di taxi. I poliziotti hanno fermato una Opel Vivaro condotta da un modicano di 36 anni con a bordo quattro turisti. I quattro hanno dichiarato di aver pagato cinque euro per essere accompagnati al lungomare di Pozzallo, dove avrebbero preso l’autobus extraurbano. Dai controlli alla banca dati è emerso che il modicano lavora presso una società di Priolo. L’uomo era in malattia da un mese, e nonostante ciò faceva abusivamente l’attività di tassista. Dal momento che è l’Inps ad erogare la malattia, per il modicano è scattata la denuncia per truffa aggravata.

Chiaramonte Gulfi, nozze di granito

Da cinque anni hanno superato le nozze di diamante (60 anni di matrimonio) e puntano ora alle nozze di platino (70 anni). Mercorillo Paolo 95, e Gravina Lucia 84, hanno festeggiato i 65 anni di matrimonio. La coppia, residente a Chiaramonte Gulfi, si sposò nell’autunno del ’46, tra le macerie di una Italia appena uscita dalla seconda guerra mondiale. Paolo Mercorillo e Lucia Gravina hanno tre figli. Le “nozze di granito” sono state festeggiate domenica dai figli, dai nipoti e dai parenti più stretti. Alla coppia di coniugi chiaramontani vanno i migliori auguri di Tele Nova.

Palchi Diversi, torna il scena la compagnia Godot

Nuovamente in scena, venerdì sera al cine teatro Lumière di Ragusa, la Compagnia G.o.D.o.T. che proporrà la rappresentazione teatrale “Sogni di Beniamino Modestini contabile”. Dopo il debutto di venerdì scorso, giorno 11 alle 21 si torna infatti in scena nell’ambito della rassegna teatrale “Palchi DiVersi” giunta alla settima edizione. Con i testi di Giancarlo Iacono e Federica Bisegna e con in scena gli attori della stessa compagnia G.o.D.o.T. che reciteranno nell’ambito del progetto teatrale curato da Vittorio Bonaccorso, che firma anche la scena e la regia, la rappresentazione teatrale verrà proposta nella nuova edizione ricca di costumi, scene e battute divertenti. Info: 339.3234452 – 338.4920769 – 0932.682699.

Ragusa, rimandato il convegno antimafia

Per cause di forza maggiore è stato rimandato il convegno “La mafia alla luce e nell’ombra – evoluzione di un sistema” che si sarebbe dovuto tenere a Ragusa sabato 12 novembre. Infatti l’accavallarsi degli impegni istituzionali dell’ On. Leoluca Orlando (dibattito parlamentare sulla legge di stabilità proprio nel pomeriggio di sabato) e di contestuali impegni sia del procuratore aggiunto di Palermo, dr. Antonio Ingroia che del dr. Antonino Di Matteo, presidente dell’associazione nazionale magistrati di Palermo, ha costretto gli organizzatori del convegno (Antimafia 2000, Centro Studi “Giuseppe Dossetti” e Italia dei Valori di Ragusa) a disdire l’appuntamento che resta confermato a breve termine ad una data che sarà al più presto resa nota.

“La Zavorra” presentato all’Emaia di Vittoria

E’stato l’onorevole Giorgio Chessari a lanciare la proposta di istituire un gruppo di lavoro, un comitato per promuovere una azione legislativa di modifica allo Statuto della Regione siciliana. E lo ha fatto al termine dell’incontro con Emanuele Lauria ed Enrico del Mercato, autori del libro “La Zavorra – sprechi e privilegi nello Stato libero di Sicilia”. Una proposta definita più che interessante dal sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, presente in sala. “Reagire ai tagli ai nostri bilanci ed ai nostri servizi cercando di costruire un comitato che possa lavorare su una proposta legislativa per mettere la nostra Regione almeno in linea con le altre Regioni italiane, mi sembra una buona risposta agli sprechi ed ai privilegi alcuni dei quali sono raccontati in modo crudo ed efficace proprio da Lauria e del Mercato”. Nel suo intervento Nicosia ha voluto porre l’accento anche sull’eccessivo numero di parlamentari nazionali e regionali che, a suo avviso, andrebbe ridotto. “Siamo disposti a rinunce ma non possiamo pagare solo noi Enti locali i danni di una cattiva gestione delle risorse pubbliche e il risultati di privilegi e sprechi ingiustificabili”, ha detto il sindaco di Vittoria. E’ stato il Commissario straordinario di Fiera Emaia, Adele Di Rosa a dare il benvenuto agli ospiti.

Conferenza sui disturbi per l’apprendimento

La libreria Saltatempo di Ragusa ospita sabato 19 dalle 15,30 alle 18,30 una conferenza sul tema dei disturbi dell’apprendimento. La dr.ssa Simona Distefano, psicologa dell’istituto Galton illustrerà le recenti acquisizioni scientifiche nel campo.

Salvalarte apre i piccoli musei

Pregevole iniziativa di Legambiente Sicilia che con il progetto Salvalarte sabato 12 e domenica 13 coinvolgerà una decina di piccoli musei siciliani. Dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 i musei resteranno aperti ai visitatori che gratuitamente potranno ammirarne i tesori che custodiscono. “I piccoli musei vogliono crescere” è il titolo dato all’iniziativa che vedrà protagonisti anche il museo di palazzo Montesano a Chiaramonte Gulfi e il museo civico di Storia Naturale a Comiso.

Recruiting day a Modica

Il Recruiting Day che si terrà a Modica, presso l’hotel Torre del Sud, il 13 e 14 novembre, coinvolgerà la Sicilia sudorientale e vedrà presenti molte aziende leader in campo nazionale ed internazionale. L’appuntamento è un primo step per giovani e aziende per conoscersi ed eventualmente instaurare un rapporto lavorativo. Oltre 70 le posizioni aperte nel ragusano e nelle immediate vicinanze: profili specifici, qualificati, ma anche posizioni generiche proposte dalle Agenzie per il Lavoro. “Il Recruiting Day – ha detto Bufalino, manager di LeaderBet Malta – rappresenta un’importante occasione per scovare talenti con capacità innovative, creatività, grande impegno e senso di responsabilità”. Sei i workshop in programma e tanti i momenti formativi che fanno registrare già il tutto esaurito. Il Recruiting Day sarà anche in diretta su Twitter e su Facebook.

Scroll To Top
Descargar musica