25-09-2017

Vittoria, sequestrata l’auto di un pregiudicato

Gli agenti della Volante del Commissariato di Vittoria hanno segnalato in stato di libertà per violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale il pregiudicato G.S. di 49 anni. L’uomo ha inveito contro i poliziotti. Gli è stata poi sequestrata la vettura, elevato un verbale di 800 euro perchè il mezzo era sprovvisto di tutti i documenti e dal 2005 gli era stata revocata la patente.

Corso arbitri 2011 a Ragusa in via Archimede

L’associazione italiana arbitri, sezione di Ragusa, apre le iscrizioni al corso per Arbitri presso la sede del capoluogo, in via Archimede 118, tel. 0932.689046. Info e iscrizioni: 340.2568713. L’iscrizione al corso offre l’accesso gratuito in tutti gli stadi d’Italia, la divisa arbitrale, il rimborso spese. Il corso è aperto a persone dai 16 ai 35 anni, anche ragazze.

Controlli carabinieri nel week-end: denunciate tre persone

Sono state impiegate numerose pattuglie di militari nelle verifiche realizzate in questo fine settimana dai carabinieri della compagnia di Ragusa. In particolare sono stati controllati 132 automezzi, identificate 208 persone, elevate 38 contravvenzioni al codice della strada, decurtati 205 punti patente per varie infrazioni, sequestrate 3 vetture e un ciclomotore e ritirata una patente di guida. Inoltre, sono stati deferiti in stato di libertà un tunisino 18enne, per il reato di ricettazione di un ciclomotore risultato rubato ad uno sciclitano di 46 anni, un albanese di 36 anni per guida di una vettura in stato di ebbrezza e un tunisino di 24 anni per guida senza patente (mai conseguita). Infine, i carabinieri hanno segnalato all’Ufficio territoriale di governo S.D. 18enne, residente a Monterosso Almo trovato in possesso di 2 grammi di droga.

Scoperto evasore totale per un milione e 800 mila euro

La Guardia di Finanza della tenenza di Modica ha scoperto un evasore totale. Completamente sconosciuta al fisco un’impresa modicana, operante nel settore del trasporto merci. Negli anni 2008 e 2009 l’azienda ha omesso la presentazione della dichiarazione annuale. Dalle indagini è emerso che, nelle due annualità pregresse, la società aveva generato redditi per 1.800.000 euro del tutto occultati al fisco. Il contribuente si era sottratto al pagamento di Irap, Iva e imposte dei redditi e aveva applicato ai suoi dipendenti ritenute fiscali mai versate al fisco per un importo complessivo di 11.000 euro. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Modica, hanno portato alla denuncia del legale rappresentante per violazione delle norme contenute nel decreto legislativo 74 del 2000.

Incarico per il direttore di Confesercenti Ragusa

Il direttore provinciale di Confesercenti Ragusa, Massimo Giudice, è stato nominato esperto in una delle commissioni di lavoro di livello nazionale nella quale si affronteranno argomenti di interesse organizzativo dell’associazione di categoria. Confesercenti nazionale ha designato i responsabili per le tre aree d’intervento: commercio, servizi e lavoro. Giudice si occuperà del commercio.

Sicurezza antincendio. Venerdì a Ragusa seminario Uni

La sicurezza antincendio non dipende solo dalla corretta progettazione, dall’utilizzo di componenti a norma e dall’installazione a regola d’arte: il controllo iniziale e l’attività di manutenzione sono altrettanto fondamentali. La nuova edizione della Uni 11224 descrive quindi le procedure per il controllo iniziale, la sorveglianza e il controllo periodico, la manutenzione e la verifica della funzionalità dei sistemi di rilevazione di incendio (nuovi ed esistenti) anche nel caso essi siano impiegati per attivare un sistema di estinzione automatica o per attuare dispositivi di sicurezza antincendio. E’ il tema del seminario tecnico Uni promosso dall’Unione Cna installazione e impianti che si terrà venerdì 21 alle 17.30 nella sala conferenze “Pippo Tumino” presso la sede dell’associazione in via Psaumida a Ragusa.

La 100 km du Senegal diventa occasione di solidarietà

La partecipazione alla “100 km du Senegal” diventa occasione di solidarietà. Lo sanno bene i sei componenti della pattuglia che parteciperà all’estrema competizione in programma in Africa dal 28 ottobre al 5 novembre sotto le effigie del team “Ragusa Eventi” di Maurizio Mezzasalma e Carmelo Spata. Non solo avventura, per i sei corridori (il capitano Batù Russo assieme allo stesso Spata, a Livio Intorrella, Rina Brugaletta, Antonio Zisa e Maurizio Digiacomo) che, oltre ad allenarsi dallo scorso mese di luglio con una certa intensità, stanno profondendo il massimo impegno nella raccolta di materiale didattico da distribuire alle scuole dei vari villaggi in Senegal ricadenti nel territorio in cui si svolgeranno le quattro prove. L’iniziativa, nata in collaborazione con l’Unicef, sezione di Pesaro – Urbino e la Zitoway, la società organizzatrice della competizione estrema, ha visto la pattuglia iblea istituire un punto di raccolta del materiale all’interno della palestra Basaki di via Nino Martoglio a Ragusa. Tutti hanno dato una mano, dalle famiglie ai soci della palestra, per non parlare di gente comune che ha garantito il proprio sostegno acquistando il materiale didattico e sistemandolo nel punto di raccolta prima del trasferimento in Senegal.

Competitività ritrovata, nuovi scenari finanziari

La complessità dello scenario economico contemporaneo, causata dai rapidi processi di cambiamento nella finanza, nei mercati e nelle tecnologie, richiede alle piccole e medie imprese la consapevolezza di ciò che sta avvenendo e la capacità di ricercare e adottare nuove soluzioni. A tal fine, Confindustria Ragusa, in collaborazione con Andaf, Cciaa, Bapr, Dottori commercialisti ed Esperti contabili di Ragusa e Modica, Ordine forense, Kpmg, CentoCinquanta, Sistemi professione informatica e Forum permanente promuove il convegno dal titolo “La competitività ritrovata: nuovi scenari finanziari, posizionamento internazionale del sistema delle Pmi e sistemi informativi”. L’evento si terrà venerdì 21 ottobre, con inizio alle ore 15.00, presso la Camera di Commercio di Ragusa.

Ragusa, incendiata una macchina

Incendio ai danni di una Smart la notte tra sabato e domenica in pieno centro cittadino. Il rogo si è consumato in via 4 Novembre alle tre di notte, ma la notizia è stata confermata ufficialmente solo lunedì dalla Questura. Sul posto i vigili del fuoco che hanno domato il rogo ed una pattuglia della Sezione volanti della polizia per avviare le prime indagini di routine. Al momento non è certa la dinamica dell’incendio. I vigili del fuoco non escludono l’ipotesi dolosa dell’episodio, anche se le cause saranno più chiare solo tra qualche giorno dopo avere fatto i riscontri del caso sul materiale rinvenuto sul posto. L’autovettura è di proprietà di un giovane ragusano.

Ragusa, incidente stradale in via Paestum

E’ di due feriti il bilancio dell’incidente stradale che si è registrato la notte tra domenica e lunedì intorno alle due. Per cause in via di accertamento da parte degli agenti della Polstrada, una moto Yamaha 800 è finita fuori strada in via Paestum, la zona alta della città, nei pressi di contrada Selvaggio. Nell’incidente sono rimaste ferite due persone: il centauro B.M., 23 anni, di Ragusa, che avrà una prognosi di 30 giorni e B.G., una ragazza di 21 anni, con lui in moto, che è stata giudicata guaribile in quindici giorni. Sul posto, oltre alla polizia stradale di Ragusa chiamata a ricostruire le cause dell’incidente, anche le ambulanze del 118 che hanno trasportato i due feriti al Pronto soccorso dell’ospedale Civile. Dopo le prime cure del caso il giovane è stato ricoverato, mentre la ragazza è stata dimessa nella tarda mattinata di lunedì.

Sanità: assunzione a tempo determinato per 74 precari

Saranno assunti a tempo determinato, per due mesi, dalla Multiservizi, i 74 lavoratori precari dell’Asp di Ragusa che avranno il compito di occuparsi della manutenzione degli impianti e degli immobili della stessa Asp. L’assunzione decorrera’ dal primo novembre al 31 dicembre del 2011. Il provvedimento e’ stato adottato lunedì sera dalla giunta regionale di governo su proposta dell’assessore per la Salute Massimo Russo e permette di sbloccare una delicata situazione che l’assessore aveva affrontato nelle scorse settimane insieme alle delegazioni sindacali. “Nel rispetto delle regole – ha detto l’assessore Russo – abbiamo trovato una soluzione soddisfacente sia per i lavoratori che per la stessa azienda sanitaria che in questo modo potrà garantire la propria offerta sanitaria finalizzando le attività di questi precari alla sicurezza dei luoghi di lavoro”. I precari saranno utilizzati, per 36 ore settimanali, al presidio ospedaliero “Regina Margherita” di Comiso, al “Guzzardi” di Vittoria, al Poliambulatorio di via dell’Acate di Vittoria, al “Maggiore” di Modica, al “Paterno’ Arezzo” di Ragusa e al Rsa di Ragusa. Le figure professionali dei 74 precari sono ripartite in questo modo: 9 fabbri, 5 idraulici, 2 serramentisti, un elettricista, 46 muratori e 11 tinteggiatori.

Rugby serie C. Messina – Audax Clan 7-78

Finisce 78 a 7 per i rugbisti ragusani dello Audax Clan contro la Logaritmo Messina. Lontano dalle mura amiche il team allenato da Erman Dinatale ha inanellato l’ennesimo successo che vale il secondo posto in classifica alle spalle dei cugini del Padua. “Complimenti ai nostri avversari – ha detto mister Dinatale, che ha anche giocato -, hanno dimostrato tutto il proprio valore non mollando mai. Siamo contenti per il risultato ma soprattutto per la prestazione generale della squadra. Una menzione meritano Mattocci e Lorefice che al loro debutto in serie C hanno dimostrato grande carattere”, ha concluso Dinatale.

Basket femminile. Ancona – Passalacqua 43-71

La corazzata biancoverde incassa altri due punti nel campionato che la vede in vetta alla classifica. Superata con facilità anche Ancona con il punteggio di 71 a 43 per le ragusane. Questo il tabellino della Passalacqua: Cappellone ne, Buzzanca 25, Mazzone 12, Chimenz 2, Carnemolla 3, Machunguana 6, Sarni 7, Kouznetsova 7, Manzini 9, Valerio ne. All. Savini.

Ibla saluta gli artisti di strada

Con il gran galà in piazza Duomo si è conclusa la diciassettesima edizione di Ibla Buskers, il festival degli artisti di strada che ha visto impegnate 15 compagnie. Tantissimi i turisti, i bambini e gli adulti che hanno apprezzato tutte le esibizioni partite fin dalle ore 19 tra le piazze, le strade e le scalinate inserite nel programma. Ad aprire lo show finale, alle ore 21.30, il video-ricordo dedicato al giovane ragusano Luca Piazzese. Bilancio finale positivo da parte dell’associazione Edrisi che ha organizzato la manifestazione. Molte le presenze da Catania, Palermo, Messina, Siracusa e molti i turisti che hanno aderito ai pacchetti predisposti da alcune strutture ricettive. L’associazione Edrisi ringrazia i volontari, i cittadini residenti, e le forze dell’ordine per la propria puntuale presenza che ha permesso uno svolgimento sereno della manifestazione.

Aperture festive a Ragusa. Chessari risponde a Sorbo

“Non voglio fare polemica a tutti i costi, ma non si può stravolgere quello che è stato deciso in assemblea e che tutti hanno sentito”. Così il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Angelo Chessari, replica al presidente sezionale dell’Ascom del capoluogo, Cesare Sorbo, a proposito dei contenuti della riunione tenutasi venerdì scorso nella sede dell’associazione. “Il nostro sforzo – dice Chessari – deve essere, in questa fase, quello di tutelare i piccoli negozi. Se qualcuno non ha interesse in questo senso, lo dica chiaramente ma senza cambiare le carte in tavola. Durante l’assemblea è stato deciso di aprire, in orario pomeridiano, dalle 16.30 alle 20.30, i negozi del centro e delle altre zone di Ragusa come la via Archimede, da qui sino a tutto novembre. Prevista, invece, l’apertura per tutta la giornata nei mesi di dicembre e gennaio. Che sia stata presa questa decisione è un fatto indiscutibile. Chi, poi, vuole tirare in ballo la mia attività commerciale, dicendo che dovrei decidere solo per questa, lo fa sapendo di non avere alcuna attività di commercio a posto fisso da tutelare. Del resto – continua Angelo Chessari -, basta chiedere a chi era presente per sapere quale era la decisione presa”. E sull’argomento interviene anche Salvatore Marinelli, componente del direttivo sezionale dell’Ascom di Ragusa. “Mi dispiace questa diatriba – afferma quest’ultimo – ma non possiamo dire una cosa per un’altra. E cioè venerdì scorso è stato deciso di aprire nei turni festivi solo il pomeriggio, in attesa che prenda il via il mese di dicembre”. Stessa chiave di lettura quella che viene data da Gianni Cassarino, uno degli associati Ascom Ragusa. “Eravamo tutti presenti: aperture domenicali il pomeriggio”.

L’Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione a Pozzallo

L’assessore regionale alla Pubblica Istruzione ed alla Formazione Professionale, prof. Mario Centorrino, presente lunedì a Pozzallo su invito dell’on. Roberto Ammatuna, ha fatto chiarezza sulla vicenda delle ripercussioni negative che crea all’Istituto Nautico di Pozzallo l’apertura di un indirizzo scolastico analogo a Pachino. Nell’incontro ha rassicurato tutto l’ambiente scolastico di Pozzallo che l’Istituto non corre alcun rischio, anche a prescindere dal numero degli alunni che lo frequentano. L’Istituto Nautico di Pozzallo rappresenta, a detta dell’assessore Centorrino, l’identità storico-culturale della città ed è salvaguardato anche a norma dell’ultima sua circolare. Per quanto riguarda l’istituzione del Nautico a Pachino, l’assessore regionale ha precisato che le istanze che partono dai territori sono avanzate alla Regione tramite le Province Regionali, la soluzione quindi è territoriale. L’incontro è poi proseguito al Comune di Pozzallo e qui Centorrino ha ribadito che si era stabilito da tempo e alla presenza del sindaco, di diversificare gli indirizzi scolastici a partire dal terzo anno. Come a dire che erano tutti d’accordo sull’istiture il biennio del Nautico a Pachino.

Ragusa, prezzo della carne in calo la denuncia della Cia

In agricoltura si produce reddito sui mancati introiti delle imprese. Il prezzo della carne, con 2 euro e trenta al chilo, costo animale vivo, è il sintomo di una forbice sempre più larga che rischia di stritolare le aziende agricole. “Siamo di fronte ad una situazione grave ed allarmante – dice il direttore della Cia ragusana, Massimo Salinitro – per la zootecnia ragusana e siciliana con i prezzi degli animali simili o uguali a quelli di 25 anni orsono. Di contro i generi alimentari, in questo caso la carne, sono aumentati in maniera esponenziale. Il prezzo della carne in media è di 8 euro al chilogrammo nei punti vendita. I rincari, come sempre, non incidono in alcun modo, sul reddito delle imprese”. L’apertura del mercato zootecnico del giovedì, in programma il prossimo 27 ottobre, potrebbe servire per rilanciare il comparto. “Salutiamo in maniera positiva la riapertura della fiera zootecnica – spiega Salinitro – che diventa un momento di confrontro tra allevatore e commerciante senza alcuna intermediazione. E’ chiaro che le imprese hanno bisogno di interventi strutturali imponenti per sostenere costi di gestione che aumentano ogni giorno che passa”.

Controlli Polstrada nel fine settimana

Da venerdì a domenica sono stati intensificati i controlli nelle principali arterie viarie e nelle strade provinciali, da parte del personale della sezione Polizia stradale di Ragusa e del distaccamento di Vittoria, diretti dal dirigente vice questore aggiunto Gaetano Di Mauro. E’ stata particolarmente monitorata la Ss 194 Modica Pozzallo, verso cui il presidente di Confindustria Ragusa, Enzo Taverniti, in una recente riunione tenutasi presso la sezione Polizia stradale, aveva richiesto un rafforzamento dei controlli, evidenziando le preoccupazioni dei cittadini e delle strutture alberghiere, per l’alta velocità raggiunta dagli utenti della strada in prossimità della frazione di Maganuco, a Pozzallo. Attraverso l’ausilio dei Telelaser e del Provida, sono state rilevate 25 infrazioni per eccesso di velocità e ritirate 4 patenti. Attraverso i controlli con Alcolblow ed etilometri sono stati trovati positivi all’alcoltest 4 conducenti: un ragusano di 32 anni, un rumeno di 21 anni, e un ventitreenne ragusano, trovato positivo, a seguito di un incidente avvenuto nel capoluogo, con un tasso pari a 1.88. Gli agenti della Polstrada hanno anche denunciato tre persone, fra cui un minorenne, per guida senza patente.

Guardia di Finanza di Pozzallo. Recuperati 72 mila euro all’Erario

Circa 60.000 euro di ricavi non dichiarati al Fisco e quasi 12.000 euro di Iva non versata all’Erario: questo è il resoconto dell’ultima attività d’indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Pozzallo a contrasto dell’evasione fiscale. I finanzieri hanno individuato una società operante nel settore industriale che, dopo aver iniziato l’attività e regolarmente presentato le relative dichiarazioni fiscali, ha poi omesso di presentarle senza una apparente giustificazione ma al solo fine di sottrarsi al pagamento delle imposte. L’attività ispettiva eseguita dai Finanzieri si è conclusa con il recupero a tassazione di elementi positivi di reddito per circa sessantamila euro, operazioni imponibili ai fini Iva per il medesimo importo e un valore della produzione netta ai fini Irap pari a circa cinquantamila euro.

Scoperta piantagione di canapa indiana a Spinasanta di Donnalucata

Quattro piante di canapa indiana, di altezza fra i 70 e 150 centimetri, sono state scoperte dai carabinieri della Compagnia di Modica, nel corso di un servizio perlustrativo. La coltivazione era stata innestata lungo un corso d’acqua e ben nascosta nella vegetazione. Le piante, pronte per la raccolta delle foglie e delle fluorescenze, sono state poste sotto sequestro in attesa di essere distrutte. Dal mese di marzo nell’ambito dell’operazione “Pollice verde”, mirata a scandagliare a fondo la campagna ragusana – dove si sta diffondendo sempre di più la coltivazione della canapa indiana – i carabinieri hanno eseguito cinque arresti riferiti a questo tipo di reato. Sinora sono state scoperte e sequestrate 61 piante di tale tipologia (quest’ultima è la quarta coltivazione sequestrata). I carabinieri realizzano i servizi di controllo armati di tuta mimetica e anfibi.

Scroll To Top
Descargar musica