17-05-2022
Ti trovi qui: Home » Cronaca » Ragusa, rimesso in libertà l’operaio dell’Enelgas

29/10/2011 -

Cronaca/

Ragusa, rimesso in libertà l’operaio dell’Enelgas

E’ stato rimesso in libertà dal pm Monica Monego l’operaio arrestato mercoledì mattina. Il magistrato, visto lo status di incensurato, ha chiesto al gip la convalida a piede libero. Il reato ipotizzato è la concussione. L’indagato è Franco Elio Arancio, gelese di 56 anni, residente in città, tecnico dell’Enelgas. Qualche giorno fa, un carabiniere in pensione, dopo avere inoltrato richiesta di allaccio alla rete metano, ha ricevuto la visita dell’operaio. Questi, dopo un sopralluogo, gli ha fatto capire che ci sarebbero stati dei problemi, ma anche che, se gli avesse dato 300 euro, poteva avere un contatore dell’azienda completo di staffa, da installare anche al 3° piano di casa, invece del piano terra, come previsto dalle norme. Il pensionato ha subdorato subito che qualcosa non quadrava, ha rimandato l’appuntamento all’indomani ed ha chiamato i carabinieri.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica