17-09-2019
Ti trovi qui: Home » Ambiente » Vicenda Ato ambiente, Aiello: “Troppe analogie con l’’Amiu”

06/01/2012 -

Ambiente/Politica/

Vicenda Ato ambiente, Aiello: “Troppe analogie con l’’Amiu”

“Non si sta prestando la dovuta attenzione ad una vicenda che, invece, meriterebbe di essere posta sotto i riflettori. Sto parlando dell’Ato ambiente Ragusa e delle dimissioni rassegnate da due componenti su tre del collegio dei liquidatori”. Lo dice il consigliere comunale di Vittoria, Francesco Aiello. “Mi riferisco soprattutto alle dichiarazioni rilasciate da uno dei due, Giovanni Lucifora, che, spiegando le ragioni per cui si è dimesso, ha fatto allusione alle pressioni subite per l’assunzione a tempo indeterminato di alcune persone che erano già state avviate a lavoro con dei contratti co.co.pro. Inutile dire che, a quanto sembra, si tratta di persone in qualche modo collegate a personaggi noti della nostra provincia, soprattutto politici”. Aiello sostiene che la vicenda dell’Ato ambiente Ragusa ha molte analogie con quanto accade da tre anni in seno all’Amiu. “Nell’azienda municipalizzata vittoriese di igiene urbana – continua il consigliere comunale – denunciamo da tempo assunzioni di parenti, di fratelli, di famiglie intere, di amici di partito, di amministratori della stessa Amiu, di capi cordata, in clamorosa violazione ai relativi bandi di assunzione. Intanto, ha gettato la spugna il dott. Severino Santiapichi, mentre l’altro liquidatore, Lucifora, persona stimabilissima, solo ora, parla”.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica