25-06-2019
Ti trovi qui: Home » Cronaca » In provincia di Ragusa due donne truffavano anziane fingendosi medici Asp

29/11/2018 -

Cronaca/Televisione/

In provincia di Ragusa due donne truffavano anziane fingendosi medici Asp

La Polizia ha tratto in arresto le siracusane Giuseppina Fiaschè di 19 anni e Veronica Crescimone di 29 anni per furti aggravati commessi ai danni di donne anziane, con l’ulteriore aggravante di essersi finte Pubblici Ufficiali dell’Asp. In primavera ed estate di quest’anno, gli uomini della Polizia di Stato avevano registrato numerosi furti consumati ai danni di anziane signore con lo stesso modus operandi. Le vittime narravano di aver ricevuto visite in casa da parte di una o due donne che si presentavano come medici dell’Asp e che dovevano effettuare una visita medica per la pensione e l’esenzione dal pagamento del ticket. Una volta all’interno dell’abitazione le complici procedevano ad effettuare un’anamnesi facendo finta di appuntare il tutto su un fantomatico libretto sanitario che avrebbero rilasciato al termine della visita medica. Dovendo quindi procedere alla visita invitavano le vittime ad andare in bagno e spogliarsi togliendo ogni oggetto in oro, comprese le fedi nuziali. Nelle more dell’assenza delle vittime, le due donne cercavano altri oggetti in oro e denaro nelle stanze ed al ritorno della signora erano già sparite. In alcuni casi quando non trovavano nulla aspettavano il ritorno delle vittime per farsi consegnare denaro con la scusa di dover pagare alcune somme per ottenere il rimborso delle spese mediche.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica