28-06-2017
Ti trovi qui: Home » Infrastrutture » Ragusa – Catania, il 24 si firma la convenzione

03/10/2014 -

Infrastrutture/Viabilità/

Ragusa – Catania, il 24 si firma la convenzione

Venera  PaduaLa firma alla convenzione per il progetto di raddoppio della strada statale Ragusa-Catania sarà apposta il 24 ottobre. La certezza della data è arrivata alla senatrice del Pd, Venera Padua, direttamente dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti e dal ministro Maurizio Lupi. Rassicurazioni in tale direzione sono arrivate alla senatrice anche dal direttore dell’ispettorato vigilanza concessioni autostradali di Anas, Mauro Coletta. “In un primo momento – dice la senatrice – ci era stato detto che l’atteso passaggio sarebbe stato formalizzato entro il mese di settembre. Dopo avere verificato che i tempi non erano stati rispettati, mi sono subito attivata per comprendere che cosa fosse accaduto. E mi hanno spiegato che ci sono stati ritardi burocratici assolutamente fisiologici trattandosi di un’opera così complessa. Tutto, però, sarà risolto il 24 ottobre quando, finalmente, sarà apposta la firma sulla convenzione. Ora abbiamo una data certa su quella che sarà un’altra tappa fondamentale per la Ragusa-Catania. Ricordo, altresì, che la firma sarà propedeutica a tutta un’altra serie di passaggi che occorrerà concretizzare prima di arrivare all’avvio dei lavori vero e proprio. Infatti, subito dopo la stessa firma, come ho già avuto modo di ricordare in un’altra occasione, sarà predisposto un decreto che andrà alla firma del ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, e del ministro dell’Economia, Giancarlo Padoan. Quindi, da quel momento in poi aspetteremo i tempi tecnici della registrazione del decreto considerando, tra l’altro, che lo stesso ha il supporto finanziario necessario. Non dimentichiamo che i fondi per questa grande opera infrastrutturale sono già stati accantonati da tempo. Dopodiché si procederà con il progetto cantierabile, che dovrebbe essere predisposto in tempi rapidissimi visto che gli elaborati preparatori sono stati allestiti da tempo. A seguire ci sarà l’avvio dei lavori vero e proprio essendo il regime quello del project financing: il general contractor, come è noto, è stato già individuato. Ecco perché si può sperare con ragionevole certezza che i lavori della Ragusa-Catania prenderanno il via entro il 2015”.

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica