24-06-2018
Ti trovi qui: Home » Cultura e Spettacolo

Archivio della categoria: Cultura e Spettacolo

CINEMA LUMIERE RAGUSA

Arriva al cinema Lumière la commedia con Valerio Mastandrea “Tito e gli alieni” che sarà proiettato da venerdì 15 a mercoledì 20 giugno, con orari 18:30 e 21. Tito e gli alieni, il film diretto da Paola Randi, parla di un Professore, per l’esattezza uno scienziato napoletano, che vive isolato dal mondo in una casa mobile nel deserto del Nevada, accanto all’Area 51. Il suo unico contatto con il mondo esterno, nonché unica fonte di brio all’interno della sua vita, è Stella (Clemence Poesy), una giovane wedding planner che organizza matrimoni per i turisti a caccia di alieni. La sua esistenza solitaria viene sconvolta dall’arrivo dei due nipoti da Napoli: Anita (Chiara Stella Riccio) di 16 anni e Tito (Luca Esposito) di 7, che il fratello Fidel (Gianfelice Imparato) gli ha affidato prima di morire. Lunedi 18 giugno riposo settimanale.

 

Cinema Lumiere Ragusa

lazzao feliceDa venerdì 8 giugno a mercoledì 13 verrà proiettato alle 18:30 e 21:30 “Lazzaro felice”, film di  Alice Rohrwacher con  Adriano Tardioli, Alba Rohrwacher, Palma d’oro a Cannes per miglior sceneggiatura. Lunedì 11 giugno chiusura settimanale. “Lazzaro felice” racconta la storia di Lazzaro, un giovane contadino che non ha ancora vent’anni e sorride alla vita. Anzi, la sua bontà pura e spontanea lo fa a volte sembrare una persona stupida e ingenua, di cui è facile approfittare. Incapace di pensare male del prossimo, Lazzaro non può fare altro che credere negli esseri umani.  È la sua bontà che lo spinge ad approcciarsi al mondo in modo aperto e sereno, un modo che gli uomini da sempre ignorano.

CINEMA LUMIERE RAGUSA

downloadDa Giovedì 24 a mercoledì 30 maggio (escluso lunedì 28 maggio) in programmazione alle ore 18:30 – 20:15 – 22:00 “Dogman”, il film di Matteo Garrone con Marcello Fonte (Palma d’oro a Cannes 2018). Dogman racconta la storia cupa e violenta di Marcello (Marcello Fonte). La sua esistenza scorre sempre uguale e indifferente tra le pieghe di in una periferia sospesa tra la grande metropoli e la natura incontaminata. Persona mite e tranquilla, Marcello gestisce un salone di toelettatura per cani. Durante le sue giornate deve destreggiarsi tra il lavoro, la figlia adorata, Sofia, e l’ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino (Edoardo Pesce), un ex pugile da poco uscito di prigione e temuto da tutto il quartiere per i suoi atteggiamenti al limite della follia.

FLAMENCO IL 19 MAGGIO AL TEATRO DON BOSCO DI RAGUSA

Compagnia GuadalmedinaSabato prossimo ultimo appuntamento per la 23’ Stagione Concertistica Internazionale “Melodica”, diretta dalla pianista Diana Nocchiero, che chiuderà i battenti tra musica e danza con lo spettacolo “Notte Flamenca”, con la Compagnia di Flamenco Guadalmedina, le ballerine Deborah Brancato e Valeria Fiore, il chitarrista e cantaor Marcello Savona e il percussionista Armando Fiore. L’ingresso in sala sabato sarà come sempre alle ore 20, con inizio del concerto alle ore 20.30. Il prezzo del biglietto è di 10 euro, ridotto a 5 per studenti fino ai 25 anni di età (bambini al di sotto degli 8 anni entrano gratuitamente). Info e prenotazioni: Libreria Ubik sita in Via Plebiscito 5 – Ragusa Tel. 0932258423 / 3472313605; associazione Melodica 3334326158 – www.melodicaweb.it.

CINEMA LUMIERE RAGUSA

loro 2Arriva al cinema Lumiere da giovedì 10 maggio la seconda parte del film “Loro” di Paolo Sorrentino. In questa seconda parte la crisi tra Silvio e Veronica (Elena Sofia Ricci) si fa ancora più profonda, e Berlusconi (Toni Servillo), rispolverando le sue vecchie ma immutate doti di straordinario venditore, le utilizza per manovre politiche che condurranno alla caduta del governo della sinistra e al suo ritorno sulla poltrona di Presidente del Consiglio. Ma la sua passione per le giovani donne, e per le “cene eleganti” lo condurranno inevitabilmente verso il baratro, rompendo l’incantesimo dell’innamoramento col quale aveva conquistato la moglie e gli italiani. E la caduta di Silvio va di pari passo con quella di un paese ridotto in macerie. “Loro 2” sarà proiettato tutti i giorni, escluso lunedì 14, alle 18:30, alle 20:15 e alle 22:00.

CONCERTO IL 5 MAGGIO AL TEATRO DON BOSCO DI RAGUSA

Stagione MelodicaSi avvicina alla conclusione la 23° Stagione Concertistica Internazionale “Melodica” e lo fa al ritmo della musica brasiliana, napoletana e del jazz. Sabato prossimo alle ore 20.30 penultimo concerto della rassegna diretta dalla pianista Diana Nocchiero, con lo spettacolo “Brasil, Napoli e Latin Jazz” del trio composto da Alessia Martegiani alla voce, Maurizio Di Fulvio alla chitarra e Ivano Sabatini al contrabbasso. Il programma della serata, grazie ad accostamenti davvero singolari, presenterà un’interpretazione elegante e trascinante del “choro brasileiro” e della tradizione napoletana, insieme all’esecuzione eclettica e pulsante di “standard latin-jazz e classical music”.  Ad emozionare il pubblico del teatro ragusano tre straordinari musicisti, dalla ricca carriera internazionale con all’attivo concerti ed esibizioni in importanti festival in Italia e all’estero.  Alessia Martegiani è una delle voci italiane più richieste ed apprezzate in tutto il mondo.  Approfondisce a lungo la musica contemporanea e in particolare i ritmi e le sonorità latino-americane e afro-americane, impegnandosi in lunghe tournée in Brasile, dove collabora con importanti musicisti, e in esperienze live e in studio. Ha studiato improvvisazione jazz con J. Clayton, J. Taylor, A. Jackson e si è laureata all’Università Dams di Bologna. Maurizio Di Fulvio ha ricevuto elogi da importanti testate giornalistiche e la critica specializzata lo considera tra i chitarristi più interessanti della scena internazionale, definendolo “un interprete che coniuga in sè una tecnica solida e una raggiante vena compositiva, rivelando anche ottime doti di bravo compositore”. In curriculum ha anche molti album incisi per prestigiose case discografiche. Ivano Sabbatini è contrabbassista esperto e dalla solida preparazione, che passa da accompagnatore a voce solista, creando atmosfere ricche di bellezza melodica e pregevole musicalità. Il prezzo del biglietto è di 10 euro, ridotto a 5 per studenti fino ai 25 anni di età (bambini al di sotto degli 8 anni entrano gratuitamente). Info e prenotazioni: Libreria Ubik sita in Via Plebiscito 5 – Ragusa Tel. 0932258423 / 3472313605; associazione Melodica 3334326158 – www.melodicaweb.it

IL BRIGANTE E IL LEGIONARIO, il nuovo romanzo del ragusano Emanuele Cavarra

IMG_20180322_085936 lrChi non ricorda le valorose gesta degli eroi del Risorgimento di cui tanto ci parlarono a scuola? Primo fra tutti, Giuseppe Garibaldi, che con uno sparuto manipolo di temerari riuscì a liberare un regno immenso, quello delle Due Sicilie, da un dittatore dispotico e ingiusto come Francesco di Borbone.  Ma siamo sicuri che le cose siano andate realmente così? È la domanda che si è posto Emanuele Cavarra, autore de “Il Brigante e il Legionario”, romanzo storico ambientato proprio nel periodo del Risorgimento, quindi a cavallo dell’Unità d’Italia. Dopo un’approfondita ricerca effettuata consultando storici “non ufficiali” (Alianello, Aprile, Crociata, Del Boca, Guerri, per citarne qualcuno), Cavarra ha scoperto una storia parallela, sorprendente per molti aspetti, certamente meno nobile, ma di sicuro più credibile. Come il fatto che l’impresa dei mille godette dell’appoggio occulto di una potenza straniera come la Gran Bretagna e che gran parte degli alti ufficiali borbonici furono corrotti attraverso il tesoro trafugato al Banco di Sicilia da Garibaldi appena giunto a Palermo. E che forse Francesco di Borbone non era poi così terribile come ce lo hanno descritto, e che nel Regno delle Due Sicilie non si stava poi così male se è vero, come è vero, che il 66% del patrimonio della nuova Italia venne proprio da lì. E che fino al 1861 (data dall’unità d’Italia) dal Meridione non emigrava nessuno. In questo complicato e frenetico scenario, Emanuele Cavarra immagina (e qui subentra il suo talento creativo) quattro personaggi principali: Carmine Capece, capitano di fregata dell’Armata di Mare del Regno delle Due Sicilie, Matilde Reniero, esponente di una facoltosa famiglia, Duilio Pallavicini, arruolatosi nella Legione Straniera per fuggire da una difficile situazione, e Lorenza Serpieri, affascinante studentessa dallo scomodo passato. Quattro esistenze in apparenza slegate, o almeno all’inizio legate solo in parte, vissute in luoghi molto lontani tra di loro, come Torino, Napoli, Rionero in Vulture (Basilicata), Sidi-Bel-Abbès (Algeria, quartier generale della Legione Straniera), destinate a intrecciarsi in modo insolito e imprevedibile. La narrazione, fluida e intrigante, accompagna il lettore attraverso le 312 pagine del libro senza mai farlo annoiare. Alle vicende storiche realmente accadute si abbinano, con un ritmo piuttosto vivace, la passione di due rapporti sentimentali tormentati, l’avventura della navigazione sui grandi velieri lungo le rotte del Mediterraneo, l’azione della pericolosa vita dei legionari nel deserto e quel senso di mistero che caratterizza tutti i romanzi di Emanuele Cavarra. Il volume sfoggia una veste grafica elegante (Cavarra prima ancora che uno scrittore è un grafico), su una carta pregiata piuttosto spessa, ed è stampato con un inchiostro color seppia che conferisce alla pubblicazione una suggestiva patina di antico. Inoltre, le pagine sono arricchite da una corposa serie di illustrazioni: antiche mappe, incisioni, disegni, foto d’epoca. Chi lo desidera, può ordinarlo, da qualsiasi località italiana, sul sito www.kreativamente.it oppure, se si trova dalla parti di Ragusa, acquistarlo direttamente presso la KreativaMente al numero 34 di Via SS. Salvatore, risparmiando così le spese di spedizione.

Cinema Lumiere Ragusa

POESIA SENZA FINEContinua al Lumière la proiezione alle 18:30, alle 20:30 e alle 22:30 dell’ultimo film del premio Oscar Paolo Sorrentino “Loro 1” con Toni Servillo, in una nuova grande prova d’attore nei panni di Silvio Berlusconi. Giovedì 3 Maggio, per l’ultima sera di “Appuntamento al buio”, proiezione dell’attesissimo “Poesia senza fine”, ultimo capolavoro del genio cileno Alejandro Jodorowsjy (orari: 18:30 e 21:30).

Settimana ricca di appuntamenti al cinema Lumière di Ragusa

locandina (1)Giovedì 19 aprile continua la rassegna “Appuntamento al buio” con la programmazione di uno dei migliori film italiani della stagione “A ciambra” di Jonas Carpignano, film designato a rappresentare l’Italia nella corsa agli oscar come miglior film straniero (orari: 18:30 e 21:30). Venerdì 20 Aprile grande esclusiva al cinema Lumiere con la proiezione del film “Il male necessario” di Salvatore Dipasquale e Salvatore Provenzale, interamente girato a Ragusa con attori e comparse ragusane. Orari: 20:00 e 22:00.  Info e prenotazioni al numero 3884382605 (anche su WhatsApp) o via email all’indirizzo [email protected] Sabato 21 e domenica 22 aprile alle 18:30 e alle 21:30 sarà proiettato ancora “Io sono tempesta” ultimo film di Daniele Luchetti con Elio Germano e Marco Giallini.  Lunedì 23 riposo settimanale. Da martedì 24 aprile il nuovo film del premio Oscar Paolo Sorrentino “Loro 1” con Toni Servillo in una nuova grande prova d’attore nei panni di Silvio Berlusconi.  LORO è stato a sorpresa diviso in due parti, forse sulla scia di una struttura seriale che il regista Paolo Sorrentino ha già sperimentato in tv con The Young Pope. Dai trailer diffusi si ha la sensazione che almeno la prima parte, LORO 1, si concentrerà su un Silvio Berlusconi nel pieno della carriera e del potere, quindi post-1994. Il film fa già molto discutere a maggior ragione dopo la decisione di non ammetterlo al prossimo festival di Cannes. LORO 1 sarà proiettato per due settimane tutti i giorni, escluso giovedì 03 maggio,  alle 18:30, alle 20:30 e alle 22:30.

SABATO 21 APRILE AL TEATRO DON BOSCO DI RAGUSA SI ESIBIRÀ IL TRIO PRATA

Trio PraTaIl Trio PraTa sarà ospite sabato prossimo alle ore 20:30 del prossimo concerto di Melodica, la Stagione Concertistica Internazionale diretta dalla pianista Diana Nocchiero e patrocinata dall’Assessorato allo spettacolo del Comune di Ragusa. Il trio è composto da Luigi Di Fino al clarinetto, Bledar Zajmi al violoncello e Paolo Cuccaro al pianoforte. Tre musicisti molto apprezzati in Italia e all’estero, vincitori di numerosi concorsi nazionali ed internazionali e dalla fruttuosa carriera concertistica sia come solisti che in musica da camera, con numerose esibizione negli Stati Uniti, in Austria, Francia, Repubblica Ceca, Svizzera, Germania, Belgio, Emirati Arabi, Giappone, Corea del Sud e Cina, nelle più prestigiose sale da concerto del mondo come Auditorium di Sant Carles ad Ibiza (Spagna), Wiener Saal e Leopold Mozart Saal a Salisburgo (Austria), Church of St. Martin in the Field a Londra (Inghilterra), Sala della Filarmonica di Kiev (Ucraina), Teatro delle Belle Arti di Maracaibo (Venezuela), Carnegie Hall di New York (U.S.A.) Auditorium Nazionale di Madrid (Spagna), Festival “Primavera di Praga (Repubblica Ceca) e “G. Cantelli” di Milano (Italia). Attualmente i maestri Di Fino e Cuccaro insegnano presso il Conservatorio di Taranto, mentre Zajmi è violoncello solista e concert-master presso il Teatro Nazionale di Praga. Tutti sono regolarmente invitati a tenere masterclass presso istituzioni in Italia e nel mondo. L’ingresso in sala sabato sarà come sempre alle ore 20.00, il prezzo del biglietto è di 10 euro, ridotto a 5 per studenti fino ai 25 anni di età (bambini al di sotto degli 8 anni entrano gratuitamente). Info e prenotazioni: Libreria Ubik sita in Via Plebiscito 5 – Ragusa Tel. 0932258423 / 3472313605; associazione Melodica 3334326158 – www.melodicaweb.it.

AL CINEMA LUMIERE DI RAGUSA

Io sono tempestaGiovedì 12 Aprile per la rassegna “Appuntamento al buio” sarà proiettato alle 18:30 e alle 21:30 “The square” di Ruben Östlund, film vincitore della Palma d’oro al Festival di Cannes 2017.
Da venerdì 13 Aprile in programmazione  “Io sono Tempesta”, film di Daniele Luchetti con Marco Giallini, Elio Germano e Eleonora Danco. Dopo Chiamatemi Francesco – film che raccontava la giovinezza di Papa Bergoglio – Daniele Luchetti torna alle (più congeniali) atmosfere della commedia sociale con Io sono Tempesta. Tempesta è Numa, Numa Tempesta, un affarista senza scrupoli che gestisce un fondo da un miliardo e mezzo di euro e abita da solo nel suo immenso hotel deserto, passando le notti insonni. In ballo ha un nuovo progetto da milioni di euro in Kazakistan, ma – inaspettata – la legge torna a chiedergli il conto: condannato in via definitiva per una vecchia frode fiscale, Tempesta deve scontare un anno di pena ai servizi sociali in un centro di accoglienza. Qui, per la prima volta nella sua vita, dovrà mettersi a disposizione di chi non ha nulla. E incontra Bruno, un giovane padre che ha perso tutto dopo la separazione con la moglie, tranne il figlio preadolescente Nicola, che è rimasto a vivere con lui. “Io sono tempesta” sarà programmato fino al 18 Aprile, escluso lunedì 16, nei giorni feriali alle 18:30 e alle 21:30, mentre sabato 14 e domenica 15 alle 18:30, alle 20:20 e alle 22:00.

CINEMA LUMIERE RAGUSA

van goghGiovedì 5 aprile riprende la rassegna “Appuntamento al buio” con la programmazione di uno dei migliori film della stagione cinematografica in corso “Loveless” di Andrey Zvyagintsev (orari: 18:30 e 21:30). Da venerdì 6 a mercoledì 11 aprile, escluso lunedì 9 aprile, alle 18:30 e alle 21:30, in programmazione il film “Tonya” con Margot Robbie ed Allison Janney. Tonya è stato uno dei film più acclamati degli ultimi mesi e racconta la vita di Tonya Harding, ex campionessa di pattinaggio artistico, accusata, prima delle Olimpiadi del 1994, di essere la mandante dell’aggressione alla rivale Nancy Kerrigan, che l’ha portata alla radiazione e all’abbandono dell’attività agonistica. Il film, attraverso delle finte interviste ai protagonisti della vicenda, attraversa tutte le fasi della vita della pattinatrice, dall’abbandono del padre all’amore tormentato con il marito Jeff, e i rapporti che l’hanno più condizionata, come quello con una madre severa e poco umana, pronta a tutto per renderla una stella. Martedì 10 e mercoledì 11 si potrà assistere alla proiezione di “Tonya” al costo di soli 3 euro. Il cinema Lumiere aderisce infatti all’iniziativa “Cinema days”. Giovedì 12 aprile, in occasione dell’ultimo giorno di festa, l’ingresso al prezzo di  3 euro consentirà di assistere al film “The square”, Palma d’oro a Cannes 2017 (orari: 18:30 e 21:30). Lunedì 9 aprile il Film Evento “Van Gogh – Tra il grano e il cielo”che offre un nuovo sguardo su Van Gogh (1853-1890), attraverso il lascito della più grande collezionista privata di opere del pittore olandese: Helene Kröller-Müller (1869-1939), la donna che ai primi del Novecento, ammaliata da un viaggio tra Milano, Roma e Firenze, e sull’esempio del mecenatismo dei Medici, giunse ad acquistare quasi 300 suoi lavori, tra dipinti e disegni. Proiezioni: 18:30 – 20:30 – 22:15. Costo intero 10 euro, ridotto 8 euro (over 65, under 10, residenti fuori Ragusa, militari, studenti, tesserati FIC), posti assegnati su pianta. Per info e prenotazioni: 0932682699 – 3492249680 (negli orari di chiusura).

A RAGUSA IL PIANISTA FRANCESE PIERRE-LAURENT BOUCHARLAT

pianista Pierre-Laurent BoucharlatProsegue con grande successo la 23° Stagione Concertistica Internazionale “Melodica” patrocinata dall’Assessorato allo spettacolo del Comune di Ragusa con la direzione artistica della pianista Diana Nocchiero. Il prossimo concerto “Capolavori in Musica” si terrà sabato 7 aprile alle ore 20.30 presso il Teatro Don Bosco e vedrà protagonista il celebre pianista Pierre-Laurent Boucharlat che eseguirà un programma che spazierà dalle affascinanti atmosfere della famosa Sonata “Al Chiaro di Luna” di Beethoven alla maestosità dei “Quadri di un’esplosione” di Mussorgsky. Pierre-Laurent Boucharlat è un artista straordinario. Ha eseguito il suo primo concerto all’età di 13, e ha dato il suo primo recital all’età di 15 anni. Premio Nazionale al Conservatorio Superiore di Musica di Lione, entra nella classe di Jean-Claude Pennetiera Parigi. Si perfeziona con Monique Scalzi, allieva di Alfred Cortot ed Edwin Fisher. Vincitore di concorsi internazionali (Premio SPEDIDAM, Premio Darius Milhaud), nel 2000 fa parlare di lui l’uscita della sua registrazione “live” dei completi 24 Études di Frédéric Chopin. Esibitosi nei principali paesi europei (Russia, Germania, Svizzera, Italia, Spagna, Belgio, Grecia, Repubblica Ceca, Polonia, Turchia, Macedonia), Asia (Kazakhstan, Siberia) e in America (Stati Uniti, Canada, Messico). Tour in recitals, con orchestra o solisti, oppure come parte di formazioni cameristiche, tra cui il Prometheus Trio (violino, violoncello, pianoforte). Partecipa regolarmente a trasmissioni televisive sui canali France Television, France 2 e France 3, e TLM. Nella sua discografia otto cd dedicati a Beethoven (11 Sonates), Schumann e Moussorgski (Quadri di un’esposizione), Liszt e, ovviamente, Chopin (24 studi). Nel luglio 2017 ha pubblicato un cofanetto cd/dvd delle opere complete violino-pianoforte di Johannes Brahms. Il concerto come sempre avrà inizio alle ore 20.30, ingresso in sala ore 20.00. Il prezzo del biglietto è di 10 euro, ridotto 5 per studenti fino ai 25 anni di età (bambini al di sotto degli 8 anni entrano gratuitamente). Info e prenotazioni: Libreria Ubik sita in Via Plebiscito 5 – Ragusa Tel. 0932258423 / 3472313605; associazione Melodica 3334326158 – www.melodicaweb.it.

CINEMA LUMIERE RAGUSA

buyDa giovedì 29 marzo a mercoledì 4 aprile “Io c’è” commedia di Alessandro Aronadio con Edoardo Leo, Margherita Buy, Giuseppe Battiston. Orari: 18:30 e 21:00; lunedì 2 Aprile aperto. Settimana di pausa per la rassegna “Appuntamento al buio” (che riprenderà regolarmente giovedì 5 Aprile) .Nella commedia “Io c’è” Massimo Alberti (Edoardo Leo) è il proprietario del “Miracolo Italiano”, bed and breakfast un tempo di lusso ridotto ormai ad una fatiscente palazzina. La crisi che ha messo in ginocchio l’attività sembra non aver scalfito i suoi dirimpettai, un convento gestito da suore sempre pieno di turisti a cui le pie donne offrono rifugio in cambio di una spontanea donazione. Esentasse. Ecco l’illuminazione di cui Massimo aveva bisogno: se vuole sopravvivere deve trasformare il “Miracolo Italiano” in luogo di culto. Ad accompagnare Massimo nella sua missione verso l’assoluzione da tasse e contributi la sorella Adriana (Margherita Buy), inquadrata commercialista, e Marco (Giuseppe Battiston), scrittore senza lettori e ideologo perfetto del nuovo credo.

CINEMA LUMIERE RAGUSA

La-forma-dell-acqua_articleimageSettimana ricca di appuntamenti al cinema Lumière con due serate evento e la proiezione del film premio Oscar di quest’anno “La forma dell’acqua”. Giovedì 22 marzo continua la seconda parte di “Appuntamento al buio” con in programma il film “Un profilo per due” esilarante commedia di Stéphane Robelin (orari 18:30 e 21:30). Venerdì 23 alle 19:30 “Balon” di Pasquale Scimeca. Il regista, conosciuto per il film Placido Rizzotto presentato a Venezia nel 2000 e per la sua fatica più recente del 2014 Biagio, con il film Balon ha appena avuto la sua prima mondiale nella Competizione Tallin Black Nights. Girato principalmente nell’Africa subsahariana, con attori non professionisti, segue il viaggio di due giovani rifugiati dalla loro casa distrutta fino alla costa della Libia. Alla fine della proiezione il regista parlerà col pubblico presente. “La forma dell’acqua” di Guillermo Del Toro con Sally Hawkins, Octavia Spencer, Richard Jenkins, Michael Shannon sarà proiettato solo sabato 24, domenica 25 e mercoledì 28 marzo alle 18:30 e alle 21:30. Il film ha ottenuto 13 candidature e vinto 4 Premi Oscar, ed è stato premiato col Leone d’oro al Festival di Venezia, ha ottenuto 5 candidature e vinto 2 Golden Globes, 12 candidature e vinto 3 Bafta. Nella sua nuova opera, La forma dell’acqua, il visionario Guillermo del Toro racconta una fiaba gotica ricca di suggestioni fantasy, ambientata nel pieno della Guerra Fredda americana (siamo nel 1963) e incentrata su una giovane eroina senza voce che incaricata di ripulire un laboratorio segreto, si imbatte per caso in un pericoloso esperimento governativo: una creatura squamosa dall’aspetto umanoide, tenuta in una vasca sigillata piena d’acqua.  Lunedì 26 riposo settimanale (per eventuale apertura chiamare il 3492249680). Martedì 27, dopo lo strepitoso successo al botteghino, con oltre 120.000 spettatori, torna al cinema Lumiere solo il 27 Marzo Caravaggio – L’Anima e il Sangue, il nuovo film d’arte dai creatori di ‘Firenze e gli Uffizi’ e ‘Raffaello, il Principe delle Arti’ prodotto da Sky e Magnitudo Film dedicato ad uno degli artisti più controversi e amati al mondo: Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio. Un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti di Caravaggio, artista geniale contraddittorio, che più di ogni altro ha raccolto in sé luci e ombre, genio e sregolatezza, generando opere sublimi. Il film sarà proiettato il 27 marzo alle 18:30 e alle 21:00.

AL TEATRO DON BOSCO DI RAGUSA CONCERTO CON LA VIOLINISTA SIHANA BADIVUKU E LA PIANISTA MAJA KASTRATOVIC

Sihana Badivuku e Maja KasSabato 24 marzo, alle ore 20.30,  appuntamento dedicato alle “Atmosfere romantiche e spagnole”: il programma prevede una prima parte dedicata al romanticismo tedesco e nella seconda un omaggio alla musica spagnola. Diretta dalla pianista Diana Nocchiero, con il patrocinio dell’Assessorato allo spettacolo del Comune di Ragusa, prosegue dunque la stagione concertistica “Melodica”. Sabato protagoniste assolute saranno due donne eccezionali. Sihana Badivuku, laureata presso il Conservatorio di Stato di Mosca “PI Tchaikovsky” e presso la “Hochschule für Music” di Detmold, si è esibita in numerosi prestigiosi festival internazionali e concerti in tutto il mondo, tra cui Kosovo, Albania, Macedonia, Spagna, Turchia, Bulgaria, Germania, Russia, Finlandia, Irlanda, Belgio, Ucraina, Lituani,a Slovenia, Canada ed USA. È docente di Violino presso la Facoltà di Arti/Reparto musicale di Pristina; primo violino presso la Filarmonica del Kosovo e presso la Filarmonica albanese. Dal 2010 è inoltre presidente dell’Associazione Europea degli Insegnanti di Archi (ESTA) in Kosovo e da anni ricopre il ruolo di membro di giuria in diversi concorsi di violino in Kosovo, Macedonia, Albania. Maja Kastratovik, laureata al prestigioso “Conservatorio di Tchaikovsky” di Mosca, ha tenuto concerti come solista e con numerosi ensemble di camere in diversi paesi, come Russia, Ucraina, Inghilterra, Italia, USA, Repubblica Ceca, Slovenia Lubiana, Maribor, Serbia, Macedonia ed Austria. Per il suo lavoro qualitativo come musicista e pedagoga, ha ricevuto numerosi premi. È stata anche membro della giuria in diversi concorsi musicali in Slovenia, Serbia, Macedonia e Albania. L’ingresso in sala  fissato per le ore 20, il prezzo del biglietto è di 10 euro, ridotto a 5 per studenti fino ai 25 anni di età (bambini al di sotto degli 8 anni entrano gratuitamente). Info e prenotazioni: Libreria Ubik sita in Via Plebiscito 5 – Ragusa Tel. 0932258423 / 3472313605; Associazione Melodica 3334326158 – www.melodicaweb.it.

 “Da Camarina a Caucana”

invito da camarina a caucana-Giovedì 22 marzo alle ore 17 presso il Centro Studi Feliciano Rossitto di Ragusa, via Ettore Majorana 5, ci sarà la presentazione del volume di Paola Pelagatti Da Camarina a Caucana. Ricerche di archeologia siciliana. La raccolta di scritti su scavi e ricerche a Camarina, Santa Croce Camerina-Punta Secca, nelle necropoli sicule di Castiglione e Monte Casasia dell’entroterra e in altri siti del ragusano, consiste in una riedizione di contributi pubblicati in numerose sedi, dal Bollettino d’Arte del Ministero dei Beni Culturali, all’Istituto Italiano di Numismatica, a Kokalos (Istituto di Storia Antica, Università di Palermo), all’Archivio Storico Siracusano, e ad altre riviste, nell’arco degli anni della permanenza dell’Autrice a Siracusa, nella Soprintendenza alle Antichità della Sicilia Orientale. La riedizione è arricchita da testi inediti, integrazioni e appendici frutto di nuovi dati e della continua attività di ricerca in ambito archeologico. Interverranno Giorgio Chessari, presidente del Centro Studi “Feliciano Rossitto”, Giovanni Di Stefano (Museo di Camarina, Università della Calabria). Massimo Frasca (Università di Catania), Giuseppe Voza (Soprintendente Emerito di Siracusa). La professoressa Paola Pelagatti (Accademia Nazionale dei Lincei) concluderà i lavori. Sarà presente l’Editore Gangemi. L’iniziativa è resa possibile grazie alla collaborazione di: Centro Studi “F. Rossitto”, Comune di Ragusa, Archeoclub d’Italia-sez. Ragusa, Associazione Culturale “Genius”.

Caffe’ letterario a Modica con Massimo Boscarino

palazzo cultura mosicaSabato 24 marzo alle ore 17,30 presso il palazzo della Cultura di Modica, in corso Umberto I, per l’11.mo appuntamento al Caffè Quasimodo, si terrà un incontro con Massimo Boscarino autore dei libri “La mia e la tua guarigione” e “La fine o l’inizio Esseno”. L’iniziativa, curata da Domenico Pisana, presidente del Caffè Quasimodo, prevede intermezzi musicali del Trio da Camera Paolo Bernò, clarinetto, Lino Gatto, chitarra, Leonardo Martignano, percussioni.

AL CINEMA LUMIERE DI RAGUSA

nomeGiovedì 15 marzo continua la seconda parte di “Appuntamento al buio” con in programma “The squadre”, film del 2017 diretto da Ruben Östlund vincitore della Palma d’oro allo scorso festival di Cannes (orari 18:30 e 21:30). Da venerdì 16 a domenica 18 marzo “Nome di donna ” film di Marco Tullio Giordana con Cristiana Capotondi. Orari: 18:30 e 21:30. Lunedì 19 marzo “Because the night” serata Jean Vigo a partire dalle 18:30: la serata è organizzata con il cineclub Fitzcarraldo (ingresso  5 euro e gratuito per i titolari di abbonamento “Appuntamento al buio”). Martedì 20 e mercoledì 21 marzo ancora “Nome di donna” alle ore 18:30 e 21:30: il film racconta la storia  di Nina, una giovane madre single che all’inizio dell’estate decide di lasciare Milano e di trasferirsi con la figlia in un paesino della bassa Lombardia. Qui Nina trova impiego in una prestigiosa clinica privata per anziani, dove ha modo di relazionarsi con le altre donne che vi lavorano, alcune italiane e molte straniere. Questo luogo elegante e quasi fiabesco, però, cela uno scomodo segreto, legato al torbido sistema di favori messo in piedi da manager della struttura.

CON IL CONCERTO DI CHIARA NICORA E FERDINANDO BAROFFIO PROSEGUE SABATO 10 MARZO LA STAGIONE CONCERTISTICA INTERNAZIONALE “MELODICA” A RAGUSA

artistiSabato alle ore 20,30 sul palco del Teatro Don Bosco spettacolo-concerto “Un’orchestra su venti dita”. Protagonisti i pianisti Chiara Nicora e Ferdinando Baroffio (pianoforte a quattro mani) che eseguiranno un programma dedicato nella prima parte alle donne in musica (come omaggio alla vicina festa della donna) e nella seconda parte alla quinta sinfonia di Beethoven. Chiara Nicora si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio di Firenze con massimo dei voti e in clavicembalo al Conservatorio “Verdi” di Torino. Svolge attività concertistica sia come pianista che come cembalista collaborando con vari gruppi e orchestre da camera. Ha inciso per varie case discografiche ed è risultata vincitrice della borsa di studio indetta dalla Fondazione Cini di Venezia. Si è laureata in discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo (Dams) presso l’Università di Bologna conseguendo il massimo dei voti e la lode. Si è diplomata in musicoterapia presso “la Cittadella” di Assisi e svolge un’intensa attività didattica e come collaboratrice pianistica.  Ha conseguito il diploma accademico di II livello in discipline musicali presso il Conservatorio di Milano. E’ docente presso Conservatorio di Sassari. Ferdinando Baroffio si è diplomato al Conservatorio Verdi di Milano e si più volte classificato ai primi posti in numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Svolge attività concertistica in Italia e all’estero suonando, sia come solista che in formazioni cameristiche, per prestigiose associazioni musicali. Ha preso parte all’integrale delle sonate di Prokofie’v alle Settimane Musicali di Stresa e di recente ha eseguito nella sala “Verdi” del Conservatorio di Milano la Fantasia-Corale op.80 di L. Van Beethoven per pianoforte, coro e orchestra, pubblicato poi su cd. Dal 2005 collabora con produzioni teatrali realizzando musiche originali di scena per vari spettacoli.  Ha scritto le musiche per la serata-evento per la celebrazione dell’anniversario della Costituzione italiana nella sala dei 500 a palazzo Vecchio di Firenze alla presenza del capo dello Stato in trasmissione diretta su Raiuno. Il prezzo del biglietto è di 10 euro ridotto 5 per studenti fino ai 25 anni di età (bambini al di sotto degli 8 anni entrano gratuitamente). L’ingresso in sala è previsto dalle ore 20. Info e prenotazioni: Libreria Ubik sita in Via Plebiscito 5 – Ragusa Tel. 0932258423 / 3472313605; Associazione Melodica 3334326158 – www.melodicaweb.it.

Scroll To Top
Descargar musica