16-07-2024
Ti trovi qui: Home » Cronaca » L’Oratorio salesiano di Modica alta dedica una giornata a Giuseppe Brafa

15/03/2012 -

Cronaca/Società/

L’Oratorio salesiano di Modica alta dedica una giornata a Giuseppe Brafa

A distanza di tre anni dalla morte del piccolo Giuseppe Brafa, il bimbo modicano azzannato e ucciso da un branco di randagi a Sampieri, l’Oratorio salesiano di Modica Alta lo ricorda con una serie di iniziative, nella giornata di giovedì. Alle 10 la visita e la premiazione del concorso “Sogno Modica Alta”, che è stato promosso per i ragazzi delle scuole di Modica Alta. Una grande partecipazione ha riscosso l’iniziativa promossa con la collaborazione dell’Oratorio. Alle 16,30 un’amichevole di calcio, mentre alle 17 il momento forse più atteso. Ci sarà, infatti, la cerimonia per la posa della “prima zolla”, ossia di avvio dei lavori per la realizzazione di un campetto in erba sintetica all’interno dell’Oratorio. Un campetto di calcetto che verrà intitolato alla memoria del piccolo Giuseppe che, nel cortile dell’Oratorio di don Bosco, si divertiva a giocare al pallone con i suoi amici. Già da diverso tempo è stata avviata una raccolta di fondi per sostenere i lavori. Sono stati fino ad oggi raccolti circa diecimila euro. Per coprire le spese dei lavori ce ne vorranno altri 2.500, ma intanto s’inizia e, da buoni salesiani, all’Oratorio di Modica Alta fanno appello alla provvidenza e alla generosità della gente. I lavori dovrebbero durare circa un mese. “Si tratta di un momento molto bello – spiegano Daniele Spadola e la moglie Eliana Dimartino, che guidano l’Oratorio -. Questo campetto è il frutto della generosità di tante persone, un modo per ricordare Giuseppe e per dare, a tanti ragazzi, la possibilità di giocare e divertirsi in un luogo sicuro e con un’attrezzatura di ultima generazione”. La giornata di giovedì, in onore e in memoria di Giuseppe Brafa, si concluderà, alle 18, con la celebrazione della messa nella parrocchia annessa all’Oratorio.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica