22-07-2018
Ti trovi qui: Home » Pubblica Utilità » GUARDIA MEDICA TURISTICA ESTIVA ALL’ESAME DELLA CONFERENZA DEI SINDACI

17/05/2012 -

Pubblica Utilità/Sanità/

GUARDIA MEDICA TURISTICA ESTIVA ALL’ESAME DELLA CONFERENZA DEI SINDACI

La conferenza dei sindaci ha ritenuto che le guardie mediche turistiche così come programmate garantiscono un servizio minimale che deve essere modificato e migliorato attraverso un’attenta rimappatura del territorio dei comuni interessati. L’Asp, infatti, ha riproposto la dislocazione dei presidi così come previsto per la stagione estiva dello scorso anno e cioè, per il periodo 1 luglio – 15 settembre tutti i giorni, dalle ore 8 alle ore 20. I presidi di guardia medica turistica saranno, quindi, anche per quest’anno a Marina di Ragusa (con ambulanza 118 permanente), a Casuzze Kamarina, a Punta Braccetto (con ambulanza per i mesi di luglio e agosto), Marina di Modica (con ambulanza 118 da Modica), Pozzallo (con ambulanza 118 permanente), Santa Maria del Focallo (con ambulanza per i mesi di luglio ed agosto), Donnalucata, Cava d’Aliga (con ambulanza solo per il mese di agosto), Marina di Acate (con ambulanza per i mesi di luglio ed agosto), Scoglitti (con ambulanza permanente). Erano presenti alla conferenza dei sindaci: il vicesindaco di Ragusa, i primi cittadini di Acate, la neo eletta di Santa Croce Camerina, Franca Iurato, gli assessori dei Comuni di Ispica, Giarratana e Vittoria, nonché Romeo per la Cisl, Bandiera per la Uil e Tabbì per la Cgil. La conferenza dei sindaci ha, quindi, rimarcato la necessità di rimappare la dislocazione dei presidi delle guardie mediche turistiche estive che devono tenere conto delle reali esigenze dei territori che sono chiamate a servire. Per questo motivo l’organismo, pur rendendosi conto che per la prossima stagione estiva sarà difficile poter apportare cambiamenti, ha deciso di chiedere a breve un nuovo incontro con l’Asp per rimodulare il servizio.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica