28-01-2023
Ti trovi qui: Home » Cronaca » RAGUSA, SGOMINATA BABY GANG

05/10/2012 -

Cronaca/

RAGUSA, SGOMINATA BABY GANG

E’ stata la vicina di casa a far saltare il piano dei quattro sedicenni che volevano rubare alcuni computer in un edificio non abitato. E’ accaduto martedì sera, in centro storico. Protagonisti quattro ragazzi, uno dei quali è stato arrestato. Per i suoi giovani complici è scattata la denuncia. I quattro minorenni dopo aver pianificato il tutto presso la loro base operativa in Piazza San Giovanni, si sono recati nell’abitazione presa di mira. Tutti e quattro i giovani una volta arrivati davanti la porta di casa hanno provato ad entrare, con spallate e calci hanno sfondato porta. Avendo fatto parecchio rumore, una vicina di casa si è insopettita. E’ uscita sul balcone e sono fuggiti tutti via. Ci hanno riprovato più tardi. Dopo circa un’ora dal primo tentativo i giovani si sono incontrati nuovamente, ma questa volta hanno deciso di dividersi i compiti in modo ben preciso. Vista la vigilanza dei vicini, tre dei minori hanno fatto da palo, mentre il quarto è entrato dentro. Nel frattempo il cognato del proprietario della casa aveva messo un grosso lucchetto alla porta. Il ragazzo, però, riesce ad entrare, prende un computer, ma viene sorpreso proprio dal cognato del proprietario. Ha bloccato due ragazzi, mentre la polizia, allertata dalla figlia della vicina, si è messa alla ricerca degli altri due. Nell’arco di un’ora erano stati bloccati tutti e quattro. Il “capo” banda (così come dagli altri complici considerato), gestiva tutte le operazioni noncurante del fatto che appena 48 ore prima era stato condotto presso gli uffici della Questura in quanto responsabile del reato di furto aggravato di ciclomotore ed il tutto era stato ripreso da una telecamera. Il minore arrestato è stato condotto presso il centro per minori di Catania a disposizione della Procura dei Minori mentre i tre complici sono stati affidati ai genitori.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica