25-03-2019
Ti trovi qui: Home » Sanità » SANITA’ ED EMERGENZA Circolo “Pippo Tumino” Pd Ragusa: “Giù le mani dai lavoratori del 118”

24/01/2014 -

Sanità/

SANITA’ ED EMERGENZA Circolo “Pippo Tumino” Pd Ragusa: “Giù le mani dai lavoratori del 118”

Il servizio del 118 siciliano ha bisogno di essere migliorato, non certo penalizzato. E’ la richiesta che arriva dal circolo “Pippo Tumino” del Pd di Ragusa dopo avere appreso la notizia della proposta proveniente dal Governo regionale di trasformare il contratto di lavoro per i 3.200 operatori della “Seus” da full-time a part-time. “Esprimiamo preoccupazione per il futuro dei lavoratori – dice il segretario di circolo, Gianni Lauretta – e solidarietà agli stessi e, al contempo, diciamo basta con gli atteggiamenti tesi a penalizzare e criminalizzare gli operatori della Seus. Piuttosto, bisognerebbe pensare a migliorare il 118 e non a demolirlo. Forniamo il nostro sostegno alle dichiarazioni fatte in questo contesto dai deputati regionali del Pd, dal nostro segretario regionale, on. Lupo, e dal presidente della commissione Sanità all’Ars, on. Giuseppe Digiacomo, contrari alla riduzione delle ore riguardanti l’impiego degli autisti soccorritori. Già tre anni fa i 3.000 autisti soccorritori furono penalizzati e costretti a rinunciare ad oltre 10.000 euro ciascuno, frutto degli straordinari accumulati, per essere assunti full-time nella Seus. Oggi sembra che – conclude Lauretta – si voglia fare un passo indietro”.
giovanni lauretta

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica