17-11-2018
Ti trovi qui: Home » Istruzione » Alunni a Palazzo dell’Aquila

19/03/2014 -

Istruzione/

Alunni a Palazzo dell’Aquila

“Grazie per questo bel momento che mi regalate, voi siete la ricchezza più grande di cui disponiamo. Questo luogo vi appartiene, dovete sentirlo vostro, così come la città in cui vivete”. Con queste parole il sindaco Federico Piccitto ha accolto mercoledì nell’aula consiliare gli alunni delle classi 5 A e 5 B del plesso “M. Schininà”, accompagnati dalla direttrice Maria Diquattro e dagli insegnanti. L’incontro, promosso dal Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Iacono, rientra nelle finalità del progetto elaborato dalla scuola primaria di via Solferino “Un mondo diàmusica”, con l’obiettivo, attraverso il linguaggio musicale, di osservare e riflettere sui vari aspetti della realtà in cui si vive. Gli alunni hanno eseguito con xilofoni, violini, chitarre, trombe, pianola e spartiti, l’inno nazionale, poi a chiusura dell’incontro hanno suonato l’inno della Regione siciliana e l’inno europeo. Al primo cittadino gli alunni hanno rivolto alcune domande sull’amministrazione della città, toccando i temi del senso civico, della carenza di spazi verdi, dei servizi al cittadino, della valorizzazione del centro storico, delle iniziative lavorative per i giovani e della pratica, purtroppo diffusa, da parte di proprietari di cani, di non raccogliere gli escrementi negli spazi pubblici così come stabilisce la norma. Il sindaco Piccitto ha risposto a tutti i quesiti ribadendo più volte come sia fondamentale studiare e praticare l’educazione civica, ed anche quella musicale, per creare una cultura della solidarietà e del rispetto per l’ambiente, per rafforzare sensibilità e sentimenti. Le domande rivolte dagli alunni hanno anche permesso al primo cittadino di esporre le linee guida su cui l’amministrazione comunale intende muoversi, specie per preservare la tutela del territorio, incentivare il ritorno abitativo dei cittadini in centro storico attraverso sostegni economici per le ristrutturazioni e una fiscalità agevolata. La dirigente dell’istituto scolastico Maria Diquattro, ringraziando l’amministrazione comunale per l’attenzione e la sensibilità mostrata, ha richiamato l’attenzione sulla necessità di intervenire sull’edilizia scolastica per migliorare l’efficienza e la sicurezza delle scuole. Il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Iacono è intervenuto per spiegare, richiamando le basi storiche della democrazia, il funzionamento dei vari organi istituzionali. “Vi esorto a mettere il vostro talento – ha detto Iacono – al servizio degli altri per il raggiungimento del bene comune”. Scambi di doni a fine incontro con la consegna al sindaco di uno spartito, con l’invito a partecipare al concerto di fine anno; ai ragazzi è stata donata una copia con dedica della Costituzione Italiana. Piccola sorpresa per il primo cittadino: la lettura dei giudizi degli insegnanti trascritti nei registri di classe dell’epoca (tutti molto positivi) dell’alunno Federico Piccitto che frequentò proprio quella scuola.
DSCF8500

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica