29-03-2020
Ti trovi qui: Home » Viabilità » I PERICOLI DELLA STATALE 514

08/05/2014 -

Viabilità/

I PERICOLI DELLA STATALE 514

Si è svolta a Francofonte una seduta di consiglio comunale apertoragusa-catania new 2 dedicata alle problematiche della S.S. 514. Alla riunione hanno partecipato l’Assessore ai lavori pubblici di Ragusa Salvatore Corallo, in rappresentanza del Sindaco, ed il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Iacono. Sono state dibattute le gravi condizioni in cui versa il pericoloso tracciato Catania-Ragusa che nel solo tratto che va dall’uscita di Francofonte a Lentini ha 130 entrate e uscite, tra traverse e trazzere varie. “La strada statale in questione – afferma Iacono – è costellata di centinaia di mazzetti di fiori a ricordo delle tante vittime di incidenti, ed appena il manto stradale si bagna il tragitto diventa pericolosissimo. Il governo nazionale e regionale oltre all’Anas continuano a non manutenere in modo efficiente il percorso che ha una segnaletica carente e incompleta adducendo a propria discolpa il fatto che non ha fondi a disposizione. La 514 – ha affermato Iacono nel suo intervento – è una strada in cui è tragico correre e dove è tragico anche rispettare i limiti, assurdi, di velocità, di 50 km orari. E’ inaccettabile che un territorio con due aeroporti, Catania e Comiso, non abbia un’autostrada e una rete viaria efficiente e sicura che colleghi le due infrastrutture”. “Nel corso della seduta aperta del Consiglio Comunale – dichiara l’Assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo – si è costituito un comitato istituzionale composto dai sindaci e dai presidenti dei consigli delle città i cui territori sono interessati dall’arteria. Quest’organismo richiederà al governo nazionale e regionale risposte concrete e certe per far sì che in tempi brevi venga colmato il deficit infrastrutturale viario che ha contrassegnato la Sicilia sud orientale, per costruire strade sicure e non le vie della morte”.

 

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica