26-11-2022
Ti trovi qui: Home » Sindacati » Una scuola giusta, pubblica e dei diritti

15/12/2014 -

Sindacati/

Una scuola giusta, pubblica e dei diritti

nuovo_logo_FLCIl normale esercizio del diritto allo studio parlandone con i docenti, i precari, il personale ATA, i dirigenti scolastici, gli studenti e i genitori è il senso di un’iniziativa assunta dalla Cgil e che si terrà domani a Ragusa Mediterraneo Palace Hotel alle ore 15.30 con il claim “Failascuolagiusta”. Sono solo undici domande, undici per undici importanti, dimenticate o svalutate, questioni: il problema delle risorse alla scuola, gli organici, il reclutamento, il merito, l’orario di servizio, il contratto, il finanziamento privato, le risorse per il miglioramento dell’offerta formativa, il personale ATA, la riduzione della burocrazia e il registro nazionale dei docenti. Questioni importanti e grandi assenti della buona scuola, che in una scuola giusta, invece, non possono mancare: assenti come il contratto e il sindacato, dimenticati come gli ATA, che nelle 136 pagine non compaiono nemmeno se non citati esclusivamente per i prossimi tagli di organico, ignorati come il diritto allo studio. Parteciperà all’incontro anche il segretario nazionale di categoria.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica