10-12-2018
Ti trovi qui: Home » Storia » Modica, cento anni dalla morte di Clemente Grimaldi

09/11/2015 -

Storia/

Modica, cento anni dalla morte di Clemente Grimaldi

Clemente GrimaldiIl centenario della morte dell’illustre agronomo modicano, Clemente Grimaldi  sarà celebrato in città con una serie di iniziative promosse dall’Istituto “Principi Grimaldi”.Il programma prevede l’inaugurazione della mostra su Clemente Grimaldi e la sua famiglia a beneficio di tutte le Scuole Superiori e le terze classi delle Scuole medie inferiori di Modica; la “Festa della Vite” con degustazioni preparate dai laboratori dell’Istituto Alberghiero e la distribuzione del materiale divulgativo su Clemente Grimaldi L’Istituto Principi Grimaldi di Modica, fin dalla sua nascita come Istituto Agrario fu intitolato a Clemente Grimaldi. Questi era l’ultimo esponente maschio nato a Modica da una famiglia di principi. Tra gli agronomi e gli addetti ai lavori il valore di scienziato di Clemente fu intuito anche durante vita come provano i numerosissimi premi ed onorificenze che ottenne anche in campo internazionale. Condusse molti esperimenti in particolare nel campo della viticoltura. Impiantò il primo vivaio di viti americane e, creando moltissimi ibridi tra queste e le viti autoctone praticamente salvò dalla scomparsa la viticoltura isolana, drammaticamente colpita da un’epidemia di filossera. Applicò moltissimo la ricerca sul campo, compiendo continui sopralluoghi nelle varie province siciliane e in altre regioni d’Italia, coordinando gli studi sperimentali (che conduceva nelle sue serre) con una loro capillare diffusione tra gli operatori del settore – proprietari terrieri e contadini -, applicandosi alla cooperazione agraria, di cui fu tra i precursori. Grimaldi rappresentò il Governo italiano all’Esposizione Universale di Parigi nel 1900.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica