28-01-2023
Ti trovi qui: Home » attualità » I VENTI ANNI DALLA MORTE DI GESUALDO BUFALINO

14/06/2016 -

attualità/

I VENTI ANNI DALLA MORTE DI GESUALDO BUFALINO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il sindaco di Comiso Filippo Spataro, accompagnato dall’assessore Fabio Fianchino, ha deposto una corona d’alloro presso la tomba di Gesualdo Bufalino in occasione del ventennale della sua scomparsa. Tra gli altri, sono stati presenti alla breve e sobria cerimonia la cognata dello scrittore comisano Maria Leggio, il presidente della Fondazione Bufalino Renato Meli e il segretario della fondazione stessa Giovanni Iemulo. Il sindaco Spataro e il presidente Meli hanno ricordato brevemente la figura di Bufalino sia sotto il profilo dell’eccellente scrittore dalla cifra letteraria ineguagliabile sia l’uomo, schivo dalla mondanità, che ha saputo imporsi per un modus vivendi sicuramente originale e slegato dalle mode della realtà. Di sera alle 19.00, presso il Cortile della Fondazione Gesualdo Bufalino, presentazione della riedizione speciale, illustrata da Velasco Vitali, del volume “L’uomo invaso”, con gli interventi Nunzio Zago, critico letterario e direttore scientifico della fondazione, e Giuseppe Traina componente del comitato scientifico della fondazione e critico letterario.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica