28-01-2023
Ti trovi qui: Home » attualità » Sicilia. Legge di decadenza dei sindaci, per il Cga il governo regionale deve dichiarare la decadenza congiunta di consigli comunali e sindaci

11/04/2017 -

attualità/

Sicilia. Legge di decadenza dei sindaci, per il Cga il governo regionale deve dichiarare la decadenza congiunta di consigli comunali e sindaci

Il presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta al ventesimo vertice antimafia, all'Antico Spedale del Bigallo, Bagno a Ripoli (Firenze), 21 novembre 2014. ANSA/ MAURIZIO DEGL'INNOCENTI

La regione siciliana ha chiesto, in via d’urgenza, parere consultivo relativo alla legge regionale 6/2017, che prevede la decadenza dei sindaci non solo nei casi di mozione sfiducia ma in tutti i casi in cui decadano i consigli comunali. La questione posta dalla presidenza Crocetta  riguardava l’applicabilità immediata della legge in modo retroattivo, cioè per comuni per i quali si era votato con regole diverse. Il Cga si è pronunciato nel senso che, la disapplicazione da parte della presidenza della Regione di tale articolo di legge, non è possibile e che l’eventuale accezione di incostituzionalità può essere presentata solo  dai soggetti interessati, che sono i sindaci. Croceta quindi informa che entro il 13 aprile si procederà allo scioglimento per i sindaci i cui consigli comunali sono già stati dichiarati decaduti.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica