05-12-2020
Ti trovi qui: Home » Cultura e Spettacolo (pagina 130)

Archivio della categoria: Cultura e Spettacolo

TRIBUTO A DALLA

Un concerto per ricordare il grande Lucio Dalla si terrà domenica 18 marzo alle 20.30, al teatro “Il palco” Masd di Ragusa. Protagonisti della serata il maestro Peppe Arezzo, il cantante Nuccio Boscarino e Fabio Iacono. Per partecipare al concerto “Se io fossi un angelo”, è necessaria la prenotazione.

RILEGGENDO GABER

Cambio di programma per la rassegna teatrale “Dieci buoni motivi per andare a teatro”. Lo spettacolo che era stato programmato per sabato 10 è stato annullato e sostituito con lo spettacolo “Rileggendo Gaber” con l’attore e regista Alessandro Sparacino, in programma domenica 11 alle ore 18,30, sempre al teatro Don Bosco. L’ingresso è di 10 euro. Prenotazioni ai numeri 334/7900315 e 334/7900242.

ALESSANDRO SPARACINO RILEGGE GABER

C’è un doppio cambio di programma per la rassegna teatrale “Dieci buoni motivi per andare a teatro”. Lo spettacolo che era stato programmato per sabato prossimo 10 marzo è stato annullato per sostituirlo con lo spettacolo “Rileggendo Gaber” con l’attore e regista Alessandro Sparacino e in programma domenica 11 marzo in pomeridiana, alle ore 18,30 sempre al teatro Don Bosco. L’altro cambiamento riguarda giorno 24 marzo. Al posto della compagnia Tropical Acr torna in scena la compagnia “Amici del Teatro di Chiaramonte Gulfi” con la commedia musicale “U miraculu di San Pantaleo” di Lucio Brullo. L’ingresso è di 10 euro. Prenotazioni ai numeri 334/7900315 e 334/7900242.

PALCHI DIVERSI Venerdì sera al Lumiere Ornella Giusto in “La Bella Gitana”

Il 9 marzo alle 21.00, al Cine Teatro Lumiere di Ragusa, 7mo appuntamento della rassegna teatrale “Palchi Diversi”. La Compagnia Godot presenta “La Bella Gitana”, scherzo poetico e sentimentale di e con Ornella Giusto, con la regia di Rosario Galli, che ha collaborato alla stesura del testo. Ingresso 10 euro. Info: 339.3234452.

A Ragusa primo corso di “Musicoterapia sui sentieri dell’arte”

Si aprono nel capoluogo le iscrizioni al primo corso di “Musicoterapia sui sentieri dell’arte” rivolto ai bambini dai 7 ai 10 anni, condotto dalla pedagogista e musicoterapeuta Gabriella Campo. Le prime lezioni gratuite e aperte a tutti, si terranno martedì 6 e giovedì 15 marzo, alle ore 17.00, nella sede Masd, in via Demostene 52, a Ragusa. Info: 328.6555006.

Rettor Maggiore dei salesiani a Ragusa per i 50 anni dell’Istituto salesiani

“Vi auguro di cercare, scoprire e, se li avete già trovati, perseguire i vostri sogni. Del resto è così che Mamma Margherita ha aiutato Don Bosco nella realizzazione del suo sogno”. E’ il messaggio che  rettor Maggiore della congregazione Salesiana, ha lanciato ai giovani sabato mattina nel corso di una visita alla Casa Salesiana di Corso Italia a Ragusa. Oltre 500 i presenti per un appuntamento inserito nel programma di celebrazioni per il 50′ anniversario della presenza salesiana nel comune capoluogo, celebrazione che proseguirà per tutto l’anno 2012. “Cinquant’anni – ha detto don Chavez – per una comunità vuol dire giovinezza. E questo significa che i salesiani di Ragusa hanno molto più futuro che passato, e ancora tante pagine, splendide, da scrivere”. Prima dell’intervento del nono successore di Don Bosco in un cine-teatro Don Bosco pieno in ogni ordine di posti, quello di Don Gianni Lo Grande, direttore della casa salesiana di Modica e Ragusa, che ha ringraziato il rettor Maggiore per la visita alla comunità iblea “Oggi Don Bosco è qui – ha dichiarato Don Gianni – e ne siamo felici perchè possiamo trarre nuova forza per realizzare un sogno, quello di Don Bosco, che continua attraverso i ragazzi che ogni giorno frequentano l’oratorio”. Gli animatori hanno preparato anche un momento musicale alternato ad una rappresentazione teatrale sul sogno di Don Bosco in chiave moderna. “Uno degli aspetti emersi con la crisi economica, è legato alla necessità di puntare sui giovani – ha spiegato il rettor Maggiore – e credere in loro, nonostante la durezza della vita e l’assenza di prospettive di lavoro, rischi di trasformare i sogni in incubi. Dobbiamo aiutare i ragazzi a sviluppare i propri talenti, diventando protagonisti di un risveglio delle coscienze, e favorendo la nascita di una nuova classe sociale e politica”.

RIDI PAGLIACCIO

Secondo appuntamento con la prosa al Teatro Naselli di Comiso nell’ambito della stagione teatrale. “Ridi pagliaccio” è lo spettacolo che sarà portato in scena sabato 3 marzo alle 21, per la regia di David Larible. Si tratta di una coproduzione del Teatro degli Specchi di Catania di e con Adriano Aiello. Lo spettacolo si basa su una divertente rappresentazione della giornata tipo di un pagliaccio.

RICORDO DI SALVATORE LICITRA

Continua la programmazione di Tele Nova dedicata al grande tenore di origini acatesi: domenica 4 marzo alle ore 14.45, 18.15, 21.15, 00.15, 1.45 e lunedì 5 alle 8.15 verrà trasmessa “Pagliacci”, opera messa in scena il 23 febbraio 2007 al teatro Carlo Felice di Genova. Salvatore Licitra interpreta il ruolo di Canio.

RICORDO DI SALVATORE LICITRA

Continua la programmazione di Tele Nova dedicata al grande tenore di origini acatesi: domenica 5 marzo alle ore 14.45, 18.15, 21.15, 00.15, 1.45 e lunedì 6 alle 8.15 verrà trasmessa “Pagliacci”, opera messa in scena il 23 febbraio 2007 al teatro Carlo Felice di Genova. Salvatore Licitra interpreta il ruolo di Canio.

Laboratorio teatrale Liceo Classico LE TROIANE

Tele Nova trasmetterà venerdì 2 marzo alle 21,10 e sabato 3 marzo alle 14,40 la tragedia greca “Le Troiane” di Euripide portata in scena dai ragazzi del laboratorio teatrale Dyonisos del Liceo Classico di Ragusa, coordinati dal regista Gianni Battaglia. La trasmissione sarà introdotta da un’intervista in studio al presidente del Teatro Club Salvy D’Albergo, Carmelo Arezzo, e all’assessore provinciale alla Pubblica Istruzione, Riccardo Terranova, realizzata da Giovanni Parisi. Il laboratorio teatrale del Liceo Classico è giunto al suo quindicesimo anno di vita e partecipa attivamente a rassegne teatrali giovanili a carattere nazionale, riscuotendo enorme successo. Più di trenta gli studenti coinvolti nel progetto e diretti dal regista Gianni Battaglia.

STAGIONE TEATRALE DUEMILA, ANNULLATA LA SECONDA PARTE GLI ABBONATI OTTERRANNO IL RIMBORSO

“Una scelta sofferta, ma inevitabile”. Hanno commentato così gli organizzatori della stagione teatrale al Teatro Duemila di Ragusa l’annullamento della seconda parte della stazione. “A causa di un debole riscontro da parte del pubblico – si legge nella nota con cui si dà comunicazione dell’annullamento – è stato necessario interrompere la seconda parte della stagione teatrale del Teatro Duemila di Ragusa. La programmazione iniziata a dicembre 2011 con “Un americano a Parigi”, con Raffaele Paganini, ha portato in scena fino a febbraio quattro spettacoli con artisti di primo piano, tra cui Eleonora Giorgi, Gianfranco D’Angelo, i bravissimi attori-cantanti della Compagnia Italiana delle Operette e i protagonisti de “Il libro della giungla” che ha girato l’Italia con oltre 400 repliche. Fin dalla prima rappresentazione l’affluenza è stata troppo bassa rispetto alle aspettative e non ha permesso di coprire le spese organizzative necessarie per proseguire nell’ardua iniziativa culturale lanciata da Mabo Eventi. Si è voluto continuare, – si legge ancora nella nota – nonostante le difficoltà, per cercare di mantenere l’impegno preso con il pubblico, proseguendo a metà stagione con tanti sacrifici. Ma trovandoci adesso di fronte ad un’ingente perdita economica l’unica strada possibile è quella di annullare i prossimi spettacoli. Abbiamo immaginato una risposta più ampia da parte del pubblico – scrivono ancora gli organizzatori – che purtroppo non c’è stata, sia per la crisi economica, che spinge a ridurre le spese familiari, che per l’abitudine dei ragusani di non andare a teatro non essendoci un’offerta annualmente strutturata. Noi ci abbiamo provato, era giusto farlo, ma non possiamo proseguire oltre”. L’organizzazione invita chi avesse già acquistato biglietti in prevendita o abbonamenti a recarsi presso i punti vendita per ottenere il rimborso.

Appuntamento al buio

Giovedì 1 marzo, con doppia proiezione alle 18.30 e alle 21.30, al Cinema Lumiere di Ragusa per la rassegna “Appuntamento al buio” della Fitzcarraldo Cineclub, il film “Super” di James Gunn.

“GRIDO DI DONNA” EMOZIONA IL PUBBLICO DI PALCHI DIVERSI

E’ andato in scena venerdì al cineteatro Lumiére di Ragusa “Grido di donna”, di e con Chiaraluce Fiorito, con la splendida regia di Giannella D’Izzia, all’interno della settima edizione della rassegna teatrale “Palchi DiVersi” nella sezione dedicata alla figura femminile. Lo spettacolo-monologo narra le storie di tre donne ribelli, vicine e lontane al tempo stesso, interpretate sullo stesso palco per evidenziarne la comune sete di giustizia: dall’Antigone di Henry Bauchau alle vite di Felicia Impastato e di Rita Atria, l’adolescente testimone di giustizia suicidatasi dopo la morte del giudice Borsellino. Tre donne coraggiose, ribelli al loro status, unite dalla voglia di riscatto. La Fiorito, bella e trascinante, ha regalato a un pubblico silenzioso e attento delle interpretazioni intense, incarnando i vari personaggi anche attraverso rapidi cambi d’abito e di pettinatura effettuati direttamente sul palco: prima l’abito nero di Felicia Impastato, una donna tanto sofferente da trascinarsi sul palco col sostegno di una sedia, con l’animo scuro come l’abito, e gli arti rigidi quanto tirati i lineamenti. Il ricordo del figlio, Giuseppe Impastato, ucciso dalla mafia, le strazia l’anima. Poi il tailleur scuro della giovane Rita Atria, la diciassettenne siciliana collaboratrice di giustizia dopo l’uccisione del padre e del fratello: la voce diventa adolescenziale, l’interlocutore è Borsellino, l’animo è carico di voglia di vendetta verso la mafia, che però si trasforma in desiderio di giustizia. Infine la sottoveste bianca di Antigone, la giovane devota figlia di Edipo che sfida i potenti per dare sepoltura al cadavere del fratello, figura intramontabile alquanto moderna e attuale. Persa in un turbinio di emozioni, trasformata nel volto dalla sofferenza, l’attrice ora scende più volte dal palco per avvicinarsi al pubblico e far sentire maggiormente la sua sofferenza, farla quasi toccare all’animo di chi guarda. Donne coraggiose, ribelli al loro status, unite tra loro da una sete di giustizia morale, etica. La regista D’Izzia, salita sul palco a raccogliere gli applausi calorosi di una platea entusiasta, ha spiegato che queste tre donne possono solo esprimere con il loro grido l’indignazione e il dolore.

CONCERTO A IBLA

Al teatro Donnafugata di Ibla domenica 4 marzo alle 18 concerto per flauto e pianoforte organizzato dall’associazione Genius. Protagonisti Gabriele Bellomia (flauto) e Gianluca Abbate (pianoforte). Info al 331. 4726761.

RAGUSA, CONFERENZA IN FRANCESE

L’Associazione Culturale Alliance Francaise organizza una conferenza in lingua francese su “Le général De Gaulle: Le personnage historique et l’homme intime”. Relazionerà Jean-Louis Lemarchand (Journaliste Freelance à Paris). L’evento si svolgerà lunedì 27 febbraio alle 17 presso il Centro Servizi Culturali di via Diaz, 56 a Ragusa.

RAGUSA, ANCORA UN SUCCESSO PER MELODICA

Una sala traboccante di pubblico ha calorosamente accolto il duo tromba e pianoforte composto da Oliver Lakota e Matteo Andreini, sabato sera all’auditorium della Camera di Commercio di Ragusa nell’ambito della stagione concertistica internazionale “Melodica” patrocinata dal Comune e dalla Provincia regionale di Ragusa con la direzione artistica della pianista Laura Nocchiero. Dopo la preziosa guida allo ascolto a cura del maestro Dario Adamo, il concerto è iniziato con le variazioni sull’aria “Casta Diva” della “Norma”, per tromba e pianoforte, catturando subito il pubblico che ha seguito con grande partecipazione e attenzione gli artisti, riconoscendone immediatamente il valore. Le esecuzioni si sono quindi succedute in un continuo crescendo, tra brani per solo pianoforte come le “variazioni sul Rigoletto” o il celebre studio da Paganini “La Campanella” di Franz Liszt e brani per tromba e pianoforte come il concerto di Hummek che hanno esaltato le capacità dei due eccellenti musicisti. Prossimo appuntamento “Suoni da Vienna”, il 17 marzo, con il pianista Robert Leherbaumer.

RICORDO DEL TENORE SALVATORE LICITRA

Un omaggio di Tele Nova al grande tenore di origini acatesi, prematuramente scomparso l’estate scorsa a Donnalucata, all’età di 43 anni. Domenica 26 febbraio alle ore 14.45, 18.15, 21.15, 00.15, e lunedì 27 alle ore 1.45 e 8.15 verrà trasmessa su Tele Nova la “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni, opera messa in scena il 23 febbraio 2007 al teatro Carlo Felice di Genova, in cui Salvatore Licitra interpretò il ruolo di Turiddu.

I PINGUINI IN FRACK

Immergersi nelle accattivanti e divertenti sonorità delle Swing italiano in un clima retrò, avendo come sfondo le immagini dei locali in bianco, eleganti ed invitanti, dove le musiche degli anni ’20, ’30, ’40 e ’50 hanno spadroneggiato con i trascinanti pezzi di Fred Buscaglione, Nicola Arigliano, Alberto Rabagliati, il Trio Lescano. A riproporli saranno “I Pinguini in Frack”, che sabato, alle 22,30, si esibiranno al City, a Ragusa.

CONCERTO DI MELODICA

Il ricco programma dei concerti della stagione concertistica organizzata da Melodica con la direzione artistica della pianista Laura Nocchiero, prosegue sabato 25 febbraio, alle ore 20,30. Presso l’auditorium della Camera di Commercio, con ingresso libero, si esibirà il Duo Oliver Lakota – Matteo Andreini (tromba e pianoforte) con il concerto “Tra virtuosismo e sentimento”.

L’attore ragusano Giovanni Arezzo nel cast di “Concetto al buio”

Tratto dal romanzo di Rosario Palazzolo, lo spettacolo “Concetto al buio” vede gli attori Agostino Zumbo, il ragusano Giovanni Arezzo e Francesco Attardi, diretti da Guglielmo Ferro, interpretare personaggi della storia siciliana. L’opera andrà in scena in prima nazionale, sabato 25 alle 21 e domenica 26 alle 18 ed alle 21, a Scenario Pubblico, via Teatro Massimo 16, a Catania.

Scroll To Top
Descargar musica