05-12-2020
Ti trovi qui: Home » Cultura e Spettacolo (pagina 120)

Archivio della categoria: Cultura e Spettacolo

Modica, Passeggiate Barocche 2012 by night

L’evento prenderà il via giovedì 9 agosto alle 21.00 con appuntamento nel piazzale antistante la chiesa di Santa Maria del Gesù e vedrà la presenza del prof. Giuseppe Barone, storico, e del prof. Paolo Nifosì, storico dell’arte. Questo il programma: giovedì 9 agosto la visita della Chiesa di Santa Maria del Gesù, della Chiesa di San Giovanni, della Chiesa dei SS.Nicolò ed Erasmo, della Chiesa di S. Teresa; giovedì 16 agosto alle ore 21 (appuntamento nella scalinata di San Pietro) visita della chiesa di San Giorgio, della chiesa annessa all’ex collegio gesuitico e della chiesa di San Pietro. Giovedì 23 agosto, alle ore 21 (appuntamento al sagrato della Chiesa di S Maria di Betlemme) visita della chiesa di Santa Maria di Betlemme, della chiesa del Rosario e dei palazzi circostanti e della chiesa del Carmine.

Torneo di Burraco

Il circolo Amici del Burraco Vittoria organizza il 23 agosto alle 19 un torneo federale a coppie presso il Dauphin Blu Riviera Kamarina a Scoglitti. Costo euro 20 compresa cena e iscrizione. Prenotarsi entro il 20 agosto presso Nino Greco, presidente, al numero 328\4278055 oppure Angela Di Geronimo, segretaria, Tel. 338\7443936.

RAGUSANI NEL MONDO, CHIUSA L’EDIZIONE 2012

Ciascuna delle storie dei premiati della 18esima edizione dei Ragusani nel Mondo è simile all’evoluzione che compie un boomerang che viene lanciato. Vola in alto ma poi torna indietro nel punto da cui è partito. Proprio come hanno fatto i quattro premiati dell’edizione 2012, il medico oculista Aldo Fronterrè, originario di Ragusa, il regista Ruben Ricca, originario di Modica, il trombettista Giuseppe Cascone e il direttore d’orchestra Giovanni Corallo entrambi originari di Comiso. Hanno raggiunto i loro obiettivi, i loro successi professionali e umani e poi, come fa il boomerang, per amore della loro terra d’origine che non hanno mai dimenticato, sono tornati indietro per riabbracciarla ancora una volta. La serata di sabato, in piazza Libertà, ha rappresentato un nuovo successo per l’associazione Ragusani nel Mondo che ha saputo dare lustro alle storie dei quattro premiati che hanno portato in alto il nome della provincia iblea. Dopo l’apertura, con le ballerine del Centro Ludens di Claudia Gafà, la Peppe Arezzo Orchestra, diretta dal maestro Peppe Arezzo, ha sottolineato con la propria musica uno dei momenti più commoventi, ovvero i videomessaggi arrivati dai alcuni dei premiati delle precedenti edizioni del premio che in occasione del compleanno speciale, i 18 anni che rendono ormai adulto il premio, hanno voluto salutare i ragusani e piazza Libertà. Il primo a ricevere il riconoscimento dei Ragusani nel Mondo, ma anche il premio di design realizzato da Grankio, l’opera d’arte di Eppeciò e un dolce omaggio del Consorzio di Tutela del Cioccolato Modicano, è stato il direttore d’orchestra e compositore Giovanni Corallo. Poi premio per il medico oculista Aldo Fronterrè, originario di Ragusa che ha parlato dei successi in campo medico nel settore dell’oculistica con la possibilità di impiantare una cornea completamente artificiale. Terzo premiato è stato Ruben Ricca, che sorpreso per il riconoscimento (“deve esserci stato un errore”) ha ricordato l’importanza del teatro visto anche come strumento non solo per far cultura ma di riscatto. Infine il quarto premio, con immancabile ed eccellente esibizione, per il trombettista Giuseppe Cascone che ha parlato di un’emozione incredibile.

RAGUSANI NEL FONDO 2012

Il comitato organizzatore del premio “Ragusani nel fondo” è già al lavoro per la realizzazione della IV edizione dell’evento. Come molti ricorderanno la manifestazione è nata nel 2009 grazie alla volontà di un gruppo spontaneo di cittadini che ha sentito l’esigenza di mettere in luce le tante problematiche del nostro territorio e dei tanti ragusani “nel fondo” che ogni giorno sopravvivono dignitosamente nel più totale disinteresse istituzionale. “Un riconoscimento alla vera ragusanità e a tutti coloro che invece di abbandonare la nostra terra – spiegano i promotori dell’iniziativa – continuano a lottare silenziosamente per migliorarla e combatterne le contraddizioni. Considerato l’attuale crollo economico e finanziario del nostro paese che continua a colpire sempre e solo le fasce deboli, in questa IV edizione del premio sarà dato più che mai risalto alla crisi economica e in particolar modo a quella del lavoro. Si discuterà inoltre dei disagi apportati a cittadini e commercianti dagli infiniti lavori di alcune opere pubbliche a Ragusa, la maggior parte delle quali sono ancora incompiute; della quasi totale soppressione delle ferrovie nel nostro territorio (a questo proposito verrà riproposto il progetto della metropolitana di superficie) e dell’assenza di spazi sociali in città”. Infine particolare attenzione sarà data alla questione Muos, vista l’importanza, l’urgenza e l’attualità di questa problematica. La manifestazione come ogni anno vedrà la partecipazione di musicisti e artisti locali che da sin dall’inizio hanno creduto in questo premio e lo hanno arricchito con il loro contributo.

CUNTI E CANTI

Mercoledì 8 alle 21 a Punta Secca nella piazzetta nei pressi della così detta “Casa di Montalbano”, sarà recitato un racconto tratto da “Gli arancini di Montalbano”. Il “NarrAttore” sarà Ciccio Schembari; Salvatore Dipasquale è voce e marranzano; Fiammetta Poidomani è voce, chitarra, bouzouki; Saro Tribastone è chitarra battente.

Il film Disinstallare un amore al Festival HollyShorts di Hollywood

“Disinstallare un amore”, il cortometraggio diretto da Alessia Scarso e prodotto dalla sicilianissima “Arà” di Roberta Trovato, al Festival HollyShorts di Hollywood. Dopo le numerose partecipazioni ai festival cinematografici nazionali e internazionali, il film si appresta a essere proiettato in uno degli schermi più prestigiosi, nella mecca del cinema: Hollywood. Il corto della regista modicana è stato scelto a rappresentare il cinema emergente italiano presso il Festival hollywoodiano insieme a circa 300 opere provenienti da tutto il mondo. “Disinstallare un amore” è da mesi selezionato in più di 60 festival internazionali, ed è spesso destinatario di riconoscimenti, premi della critica e del pubblico. L’ultimo premio, in ordine di tempo, quello ricevuto come Miglior Montaggio al Puntodivista Film Festival di Sarroch, in Sardegna.

“Fatto ad arte”, sabato e domenica a Pozzallo


Tutto pronto per la terza edizione di “Fatto ad arte” 2012, le giornate Cna dei produttori del bello e del buono che, quest’anno, si terrà a Pozzallo. Sabato 4 agosto, e domenica 5, piazza Municipio si trasformerà in una sala acconciature all’aperto in cui sarà possibile ammirare pettinature, trucco, performances artistiche e momenti di spettacolo. Si comincia dalle 22 alle 23,30 con “Mestieri in piazza – Concorso giovani talenti 2012”. Ad essere protagoniste le abili mani degli artigiani che, in possesso di un patrimonio di tradizioni e innovazioni, estro e tecnica, proporranno le loro opere “fatte ad arte”. Domenica, inoltre, sempre dalle 22 alle 23,30, ci sarà la serata spettacolo con acconciature, trucco, estetica e un defilé di moda in passerella. Ospite speciale lo stilista Luca Zacco. Inoltre, i professionisti, acconciatori ed estetisti, provenienti oltre che dalla provincia di Ragusa anche da altre provincie siciliane, si esibiranno sul palco rendendo artistiche le teste ed i volti di modelle che sfileranno su una passerella d’eccezione. La due giorni è realizzata dalla Cna di Ragusa, a cura della Unione Benessere e Sanità. L’iniziativa intende promuovere l’artigianato ed in particolar modo l’arte dell’estetica e dell’acconciatura.

RAGUSANI NEL MONDO, ECCO LE NOVITA’DELLA XVIII EDIZIONE

Il premio Ragusani nel Mondo, giunto alla sua diciottesima edizione vedrà alcune novità. Innanzitutto l’anteprima del premio che si terrà venerdì 3, alle 19, presso il City, al parco Giovanni Paolo II (Villa Margherita) a Ragusa. L’anteprima ha sostituito il tradizionale ricevimento che si svolgeva nei giardini della Provincia. Piazza Libertà, invece, sabato sera alle 21 ospiterà la cerimonia di consegna dei premi al regista Ruben Ricca, originario di Modica, al chirurgo Aldo Fronterrè, originario di Ragusa, al trombettista Giuseppe Cascone e al direttore d’orchestra Giovanni Corallo, entrambi originari di Comiso. Presenti anche i due premi speciali, Lorenzo Licitra e Rachele Amenta. Sabato sera, il premio potrà essere seguito da ogni parte del mondo grazie ad una diretta web in streaming sul sito web www.ragusaninelmondo.it. “Tanta carne al fuoco – dice Sebastiano D’Angelo, direttore dell’associazione Ragusani nel Mondo – per una serata di grande qualità e assolutamente ad ingresso gratuito perché vogliamo sempre favorire l’abbraccio tra i nostri premiati e la comunità iblea”. Dopo la conferenza stampa, alla presenza del prefetto Giovanna Cagliostro, è stata inaugurata la mostra “Sguardi sull’infinito” del maestro Franco Cilia.

ZECCHINO D’ORO, DUE PICCOLI RAGUSANI ALLE SELEZIONI NAZIONALI

Emilio Zago, 10 anni di Ragusa, e Carla Gibilisco, 8 anni anche lei di Ragusa, rappresenteranno la provincia di Ragusa alle Selezioni Nazionali del 55° Zecchino d’Oro, che si terranno dal 3 al 5 settembre 2012 all’Antoniano di Bologna. I due bambini hanno partecipato il 23 luglio alle audizioni a Marina di Ragusa, alla presenza di Fabrizio Palaferri, vice direttore dell’Antoniano e superata la prima fase, sono approdati alla Finale Regionale tenutasi sabato 28 luglio sul lungomare di Giardini Naxos e presentata dalla brava e simpatica Francesca Fialdini, conduttrice del programma di Rai Uno “A Sua Immagine”. La giuria di Naxos era presieduta da Sabrina Simoni, direttrice del Piccolo Coro Mariele Ventre dell’Antoniano di Bologna. Emilio e Carla, non sono nuovi a questa esperienza. Carla è alla sua seconda selezione nazionale, mentre Emilio è alla terza. Si spera che quest’anno tra le 9 canzoni italiane selezionate ad aprile, vi sia quella giusta per i due piccoli e bravi ragusani. Emilio e Carla fanno parte del Coro Mariele Ventre di Ragusa diretto da Giovanna Guastella.

NOTTI AL CASTELLO

Torna “Notti al Castello”. Torna l’arte e l’incanto di una manifestazione che, sostenuta dal Comune di Ragusa, fa rivivere le emozioni e le atmosfere dei tempi andati. Il sogno di Amedeo Fusco, diventato realtà, sarà proposto ai visitatori anche per questo fine settimana. Venerdì 3 e sabato 4 agosto, a partire dalle 21, il castello di Donnafugata fungerà da cornice all’ascolto di musiche medioevali e folkloristiche dei vari artisti che si esibiranno in un circuito ricco di proposte. Per i visitatori, inoltre, la possibilità di essere guidati all’interno delle stanze del castello. La visita notturna dell’antico maniero di Donnafugata possiede un fascino tutto suo ed è stato inserito dall’associazione nazionale “Case della memoria” nel proprio elenco, unica realtà in Sicilia. Per i visitatori c’è la possibilità di indossare i costumi d’epoca, provenienti dal teatro Massimo di Palermo e messi a disposizione dal collezionista Moda Italia. “Ci siamo resi conto – afferma Fusco – che chi visita il castello lo vuole vivere in maniera proprio piena. E quale modo migliore se non indossare un costume d’epoca e andare in giro per l’antico maniero facendo finta di essere uno dei protagonisti della nobiltà di un tempo? Un gioco che è anche un po’ rievocazione storica e che, a quanto pare, ha colpito nel segno”. Ci sarà anche il “cuntastorie” Giovanni Virgadavola.

ROTONDA ARTE

Torna “Rotonda Arte”, iniziativa realizzata da Amedeo Fusco che giovedì 2, alle 21, presso la rotonda di via Roma a Ragusa propone musica, arte e recitazione. Si esibiranno gruppi folk. Ci sarà anche un atelier artistico a cura di alcuni artisti.

XVIII EDIZIONE RAGUSANI NEL MONDO

Sabato 4 agosto sarà una serata all’insegna delle premiazioni della XVIII edizione di Ragusani nel Mondo e, nel contempo, dell’arte. La colonna sonora sarà a cura del maestro Peppe Arezzo e della sua orchestra. In apertura, l’esibizione delle danzatrici del Centro Ludens di Claudia Gafà, su testo poetico scritto da Danilo Pluchino, che ha curato anche le musiche. In seguito, ancora danza con la scuola Mila Plavsic che accompagnerà l’esibizione di Lorenzo Licitra, premio speciale dei Ragusani nel Mondo. Si esibiranno pure la giovane promessa del canto, Rachele Amenta, e il tenore Andrea Binetti. Dalla Turchia arriveranno Eser Tekiran e Sandra Burgio. Spazio anche al cabaret col Mago Nelson e coll’irresistibile Enrico Guarneri “Litterio”. Interverrà, quindi, il cantante Andrea Mingardi. La scenografia del Premio è curata da Sergio Cimbali, mentre il progetto grafico è a cura di Emanuele Cavarra, che firma pure il Premio Grankio Design, che verrà consegnato ai premiati, insieme alla pergamena e alle collezioni d’arte curate da Giorgio Dipasquale di Eppecciò. Un’anteprima del Premio si terrà venerdì 3 agosto alle 19 al City di Villa Margherita.

“Fatto ad Arte”, a Pozzallo il 4 e il 5 agosto

Un appuntamento tutto da vivere. Nel suggestivo scenario di palazzo La Pira, a Pozzallo, dove sarà possibile ammirare acconciature, trucco, performances artistiche e momenti di spettacolo. Tutto questo, e altro ancora, è “Fatto ad Arte”, le giornate Cna dei produttori del bello e del buono. La due giorni, in programma sabato 4 e domenica 5 agosto, realizzata dalla Cna di Ragusa, è a cura dell’Unione Benessere e Sanità. Sabato saranno protagonisti gli apprendisti parrucchieri ed estetisti con il concorso Giovani talenti 2012 che lavoreranno “en plen air”, in siti adibiti lungo corso Vittorio Veneto e in piazza Municipio. A chiusura della due giorni, domenica, dalle 22 alle 23,30, in piazza Municipio, è in programma lo spettacolo di tutti i mirabili artigiani del settore con acconciatori ed estetisti provenienti da tutta la Sicilia.

Premio Ragusani nel Mondo giorno 4 in piazza Libertà

Ci sono tante sorprese per la nuova edizione, la 18esima, del premio Ragusani nel Mondo in programma sabato prossimo 4 agosto in piazza Libertà a Ragusa. La prima, la presenza, durante la manifestazione, del console italiano a Philadelphia, Luigi Scotto. Interverrà nel corso della cerimonia a suggellare l’ottima riuscita di un’iniziativa culturale che si è svolta in occasione della Festa della Repubblica proprio a Philadelphia, alla presenza di un nutrito e qualificato gruppo di artisti iblei che hanno conquistato l’affetto e gli applausi degli italiani presenti nella grande città. Altra sorpresa, arrivata proprio nelle ultime settimane, riguarda un’ex premiata, la bellissima Fiorella Migliore, nata ad Asuncion, in Paraguay, ma di origine comisana. Dopo essere stata incoronata nel 2008 miss Italia nel Mondo, adesso si trova in Cina per concorrere al concorso più importante, ovvero Miss Mondo. Andrà in rappresentanza del Paraguay ma naturalmente anche tutti i ragusani incrociano le dita per lei considerato anche che attualmente si trova al terzo posto della classifica internet i cui punteggi saranno uniti a quelli della giuria tecnica. Fiorella è una splendida ragazza, dai lineamenti che coniugano tratti di bellezza sudamericana e mediterranea. E’ una delle top-model più ricercate del Paraguay.

Progetto Cargo a Marina di Ragusa

Numerose le adesioni al primo evento del progetto Cargo, promosso dall’omonimo collettivo formato dallo. Illustratori, grafici, architetti, fotografi, sarti, avvocati, graffittari, creativi d’ogni genere dai quindici ai cinquant’anni e prevalentemente siciliani, concorreranno insieme alla realizzazione dell’ambizioso progetto. L’appuntamento è il primo agosto al Met, in piazza Torre a Marina di Ragusa. I componenti della direzione artistica hanno ultimato in questi giorni la selezione e individuato gli ottanta creativi che personalizzeranno le 80 casette installate da ormai un anno sul prospetto del Met. Tra i partecipanti ci sarà anche un architetto che lavora a Madrid e un artdesigner che lavora a Milano, i quali hanno deciso di aderire al progetto e sostenerlo partecipando a distanza, costituendo un gruppo di lavoro con amici e colleghi del luogo per la realizzazione del progetto in occasione dell’estemporanea. L’organizzazione metterà a disposizione dei partecipanti dei tavoli da lavoro, allestiti per l’occasione in piazza Torre. Dalle 18 alle 19 le opere e gli autori verranno singolarmente fotografati per essere visionabili all’interno del locale, su una parete dedicata, nell’arco delle due settimane successive. Dalle 19 in poi, grazie alla partecipazione di due free climber, le opere saranno riappese sul prospetto, dove resteranno in mostra fino al 20 agosto. Saranno Simone Aprile e Andrea Burrafato, rispettivamente fotografo e videomaker ufficiali dell’evento, a documentare l’intera giornata al fine di realizzare il catalogo e il video della prima installazione.

SANTA CROCE, IL VELIERO IN ACCIAIO INOX

Un omaggio al mare e alla sua Punta Secca. Un veliero in accaio inox con una figura stilizzata che vola da un capo all’altro. Una madre che è alla ricerca del proprio figlio disperso in mare. Un racconto dei giorni nostri di quel mare che ha dato la speranza e anche la morte a tanti immigrati. L’opera realizzata dall’artista santacrocese, Antonio Barone, è stata posizionata in piazza Faro a Punta Secca, accanto al porticciolo e al monumento che ricorda lo sbarco degli alleati. Il suo laboratorio, a Santa Croce, è una vera e propria bottega d’arte Un artigianato artista che ha fatto della lavorazione del ferro il suo cavallo di battaglia.

Notti al Castello

Arte e incanto. Con musica folk e classica. Con il cuntastorie Giovanni Virgadavola. Con costumi d’epoca. Con pittura e scultura. Con performance artistiche. Sono gli ingredienti di “Notti al Castello” che torna, per il terzo anno consecutivo, a Donnafugata, l’antico maniero di Ragusa. Venerdì 27 luglio, a partire dalle 21, la serata inaugurale. Altre serate sabato 28, domenica 29 e martedì 31 luglio. Ideatore e realizzatore, Amedeo Fusco. tra gli artisti oltre al maestro Virgadavola e al duo folk Errera e Bongiovanni, che hanno già partecipato alle precedenti edizioni e che rappresentano la base su cui poggia, ogni anno, la partenza dell’evento, anche il pianista Fabrizio Arestia, M&M duo di musica classica (formato da Marco Cascone al piano e Marina Zago al violino). Ci saranno anche i soprano Miriam Carsana e Giulia Rizza, il tenore Giuseppe La Rocca. In più gli “Heliantes”, con Serena e Fiammetta Poidomani, oltre allo stesso Arestia, che eseguiranno musica etnica. Ci sarà il gruppo “Pendragon”, che eseguirà musica medioevale, e, ancora, i “Folkabola”, con la musica folkloristica. In programma, inoltre, la personale del pittore Fabio Nicola Grosso e l’esposizione di sculture di Roberto Lo Magno. Info: 338.1443393

Il 4 agosto la serata della XVIII edizione Premio Ragusani nel Mondo

In pieno fervore la macchina organizzativa della XVIII edizione del Premio Ragusani nel Mondo, che quest’anno anticipa la data al 4 agosto. Una corsa contro il tempo, per gli organizzatori, e la speranza di far quadrare i conti. Edizione quindi più sobria e contenuta rispetto alle ultime. Quest’anno il Premio privilegia il settore della musica. Fra i prescelti infatti il direttore d’orchestra Giovanni Corallo, che vive e lavora a Caracas, il trombettista Giuseppe Cascone che è prima tromba al San Carlo di Napoli, il tenore Lorenzo Licitra (al quale viene assegnato il premio speciale), e la giovanissima cantante Rachele Amenta, chiamata nel panorama musicale la “nuova Aretha Franklin”. Gli altri premiati: il regista Ruben Ricca e il chirurgo ragusano Aldo Fronterrè, interprete delle moderne tecniche di trapianto alle cornee.

TEATRO ALL’IPER, UN SUCCESSO TIRA L’ALTRO

Anche il quarto e ultimo appuntamento della rassegna “Teatro dell’Iper”, presso l’ipermercato Iper Le Dune di Ragusa, si è rivelato di grande successo grazie alla brillante comicità di Gino Astorina e degli altri attori della compagnia “Il Gatto Blu”. Tutto secondo programma per l’iniziativa promossa dalla direzione marketing del gruppo Ergon, guidata dalla dottoressa Concetta Lo Magno, che anche per l’ultimo appuntamento ha fatto gli onori di casa introducendo la serata e ribadendo la volontà dell’Iper Le Dune e del gruppo Ergon di stare accanto ai propri clienti e alla città di Ragusa offrendo una stagione teatrale di altissima qualità e sempre ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Venerdì sera sul palco c’erano, come detto, gli attori catanesi de “Il Gatto Blu” pronti a divertire, con gag e battute ad effetto, in “Puntoeacapo”, uno degli esilaranti lavori prodotti dalla compagnia guidata da Gino Astorina. Con Astorina hanno calcato il palco Francesca Agate, Pippo Marziale, Luciano Messina e Nuccio Morabito. A fine serata l’applauso del pubblico è andato non solo agli attori, ma anche a tutta la direzione marketing del gruppo Ergon e a tutto il personale dell’Iper Le Dune che ha partecipato e offerto assistenza al pubblico, garantendo quattro serate divertenti e di pieno relax in una Ragusa che lentamente si svuota in vista del periodo estivo nella zona costiera e che affida più ai privati le iniziative di grande richiamo come “Teatro dell’Iper”. “Anche per questa settima edizione abbiamo ottenuto un enorme successo, con un pubblico, per ciascuno dei quattro appuntamento, divertito e copioso – spiega la dottoressa Lo Magno -. Tutto è stato realizzato grazie a sponsor privati e all’Iper Le Dune e al gruppo Ergon pronti a stare accanto ai clienti divenuti per quattro serate anche i nostri ospiti a teatro”.

SERATA D’ORO… ZECCHINO A MARINA DI RAGUSA

Si terrà lunedì 23 luglio alle 21,30 nel Piazzale del Porto Turistico di Marina di Ragusa, un concerto dei bambini del Coro Mariele Ventre, diretto da Giovanna Guastella. L’iniziativa è inserita all’interno della manifestazione denominata “Serata d’oro… Zecchino”, legata alle selezioni nazionali del 55° Zecchino d’Oro, che si terranno durante l’intera giornata di lunedì presso l’istituto Sacro Cuore Casa Donna Maruzzedda. Per informazioni e iscrizioniwww.selezionizecchinodoro.it. La serata, ricca di giochi e animazioni, vedrà la presenza della Ciccio Pasticcio Band, di Dante il Ventriloquo e dei giocolieri Fratelli Al, per poi concludersi con le più belle canzoni degli ultimi Zecchini d’oro interpretate dal Coro Mariele Ventre. Non poteva mancare il piccolo corista Giuseppe Mallo, interprete del Rap del Peperoncino.

Scroll To Top
Descargar musica