27-04-2017
Ti trovi qui: Home » Sport (pagina 134)

Archivio della categoria: Sport

Calcio, Promozione. Orsa – Leonfortese 2-4

I ragazzi allenati da Saro Gulino non hanno saputo arginare la capolista Leonfortese, ma hanno disputato un’ottima gara mettendo in difficoltà più volte gli ospiti. L’Orsa era passata in vantaggio al 6′ con Suizzo, poi sotto di tre gol aveva saputo accorciare le distanze nel secondo tempo con Rovetto, e nel finale ha sprecato un calcio di rigore con Vitale che si è visto parare il tiro.

Promozione, l’Orsa ospita la corazzata Leonfortese

Sabato alle 15,30 all’ex Enal di Ragusa arriva la corazzata del campionato di Promozione, la Leonfortese. Ad ospitarla è l’Orsa, reduce dalla vittoria contro i cugini del Santa Croce. L’undici caro al presidente Antonello Licitra giocherà una partita accorta, stringendo i denti in difesa e puntando sulle ripartenze. Il modulo non cambia: out Stefano Guastella per infortunio, mister Gulino schiererà un centrocampo folto, e un’unica punta, veloce, pronta ad approfittare delle azioni in contropiede. “Bisognerà giocare una gara intelligente, accorta – spiega il presidente Licitra – contro la capolista, una squadra attrezzata per vincere il campionato che finora non ha mai perso una partita. Il modulo rimane invariato, ad una punta, con un centrocampo forte. Ci aspettiamo il pubblico delle grandi occasioni”.

Basaki judo, inizia la stagione

Prende il via a Messina la stagione agonistica 2011-2012 del Basaki Judo di Ragusa. Al Palarescifina nel capoluogo peloritano si sono svolte, infatti, le qualificazioni per la coppa Italia di judo. Quattro gli atleti in gara per la Basaki. Federica Cutrone si è accaparrata il secondo posto nella categoria 52 kg. senior con due combattimenti. Ilaria Cascone in due combattimenti nella categoria 52 kg junior piazzandosi al terzo posto. Giovanni Passalacqua si è classificato all’undicesimo posto nella difficile categoria dei 66 kg. Stefano La Rosa, sempre nella categoria 66 kg senior, si è piazzato al settimo posto. Il 22 e 23 ottobre prossimi a Catania si disputerà il torneo internazionale “Judo alle pendici dell’Etna” cui parteciperà anche la Basaki Judo Ragusa con atleti grandi e piccini.

Rugby serie C. Messina – Audax Clan 7-78

Finisce 78 a 7 per i rugbisti ragusani dello Audax Clan contro la Logaritmo Messina. Lontano dalle mura amiche il team allenato da Erman Dinatale ha inanellato l’ennesimo successo che vale il secondo posto in classifica alle spalle dei cugini del Padua. “Complimenti ai nostri avversari – ha detto mister Dinatale, che ha anche giocato -, hanno dimostrato tutto il proprio valore non mollando mai. Siamo contenti per il risultato ma soprattutto per la prestazione generale della squadra. Una menzione meritano Mattocci e Lorefice che al loro debutto in serie C hanno dimostrato grande carattere”, ha concluso Dinatale.

Basket femminile. Ancona – Passalacqua 43-71

La corazzata biancoverde incassa altri due punti nel campionato che la vede in vetta alla classifica. Superata con facilità anche Ancona con il punteggio di 71 a 43 per le ragusane. Questo il tabellino della Passalacqua: Cappellone ne, Buzzanca 25, Mazzone 12, Chimenz 2, Carnemolla 3, Machunguana 6, Sarni 7, Kouznetsova 7, Manzini 9, Valerio ne. All. Savini.

Pallavolo. MessinaProgeo Ragusa 3 – 0

Comincia male l’avventura dello Csain Club, da poco targato Progeo, nel campionato nazionale di serie B2. Secca e senza attenuanti la sconfitta subita a Messina con un rotondo 3-0. Benassi e soci non sono scesi in campo con la giusta determinazione. I Blacks sono stati sempre in balìa degli avversari, se si esclude il terzo parziale in cui i ragusani si sono portati avanti di tre lunghezze.

Basket maschile. Gravina – Nova Virtus 65-57

Ancora una sconfitta per il quintetto di coach Recupido. I giovani virtussini non sono riusciti a superare in trasferta il Gravina. Questo il tabellino della Nova Virtus: Cassì 11, Distefano M. 7, Iurato 14, Giarrusso, Pellegrino, Mammana 8, Emmolo 3, Salafia 2, Canzonieri 8, Distefano E. 4. All. Recupido.

Calcio, Eccellenza. Enna – Vittoria 0-1

Torna a sorridere il Città di Vittoria nella trasferta ad Enna. L’undici biancorosso conquista i tre punti lontano dalle mura amiche grazie ad una rete di Raimondi a tempo scaduto. Primi tre punti per il nuovo allenatore Ezio Raciti e terzo posto in classifica per il Città di Vittoria.

Calcio, Eccellenza. Comiso – Ragusa 1-3

La capolista del campionato di Eccellenza, il Ragusa calcio, non perde un colpo. Ancora una vittoria per l’undici di Pino Rigoli, questa volta maturata contro i cugini del Comiso. Tre le reti azzurre che portano le firme di Saraniti (4′), Arena (38′) e Pellegrino (54′). Per il Comiso a segno Cinnirella, uno degli ex della partita, al 59′.

Per il Padua l’ostacolo Cus Al Selvaggio di Ragusa il big match della seconda giornata

Domenica a Ragusa, per la seconda giornata del campionato di serie C di rugby, sarà di scena il Cus Catania. Un incontro che si preannuncia, come tutti quelli che vedono protagonisti il Padua e il Cus, combattuto ed equilibrato. In casa iblea c’è euforia per quanto fatto vedere domenica scorsa al Goretti con una netta vittoria, contro il Catania 2009. Peppe Gurrieri, allenatore del Padua Rugby: “Domenica affronteremo una delle candidate alla vittoria del campionato. Noi, com’è nostra abitudine, giocheremo per vincere. Siamo ad inizio campionato e per questo non posso chiedere ai miei uomini la continuità e il volume di gioco che vorrei, ma il modo in cui hanno giocato contro il Catania del professore Trovato mi fa ben sperare per il prosieguo della stagione”.

Sei atleti iblei alla “100 km du Senegal”

Inizia l’avventura. Con una gara a tappe che ricalca nella parte sportiva la collaudata formula utilizzata nella 100 km del Sahara e della 100 km “Of Namib Desert”. E’ la “100 km du Senegal” che vedrà ai nastri di partenza anche una pattuglia di sei atleti iblei sotto le insegne del team “Ragusa Eventi”. Già dallo scorso mese di luglio, il capitano Batù Russo assieme a Carmelo Spata, Livio Intorrella, Rina Brugaletta, Antonio Zisa e Maurizio Digiacomo si allenano con grande intensità per presentarsi al massimo della forma al via di una gara estrema con la partecipazione di sportivi provenienti da ogni parte del mondo. Cento chilometri in quattro prove tra cui la più lunga sarà una maratona di quarantadue chilometri. La prima tappa di 13 km sarà ambientata tra le dune di sabbia di Lompoul compreso il bagnasciuga della spiaggia atlantica.

Il comisano Stefano Scribano campione italiano amatori su Kit Tcr 70cc

Domenica 9 ottobre si è tenuta a Pomposa di Ferrara la prova conclusiva del trofeo Polini Italian Cup 2011 classe amatori su Kit Tcr 70cc. Si trattava del sesto appuntamento stagionale che ha concluso il campionato 2011. Il comisano Stefano Scribano del Team Cristofolini, a soli sedici anni, con due primi posti, si è laureato campione italiano con largo vantaggio sul secondo classificato. Scribano, alla sua prima esperienza, si è aggiudicato nella stagione 4 prove che, insieme a una serie impressionante di podi, gli hanno consentito di raggiungere quota 202 punti, dominando la graduatoria finale in una categoria estremamente combattuta.

Il Padua Rugby si presenta

Domenica scorsa ha preso il via la stagione rugbistica 2011/2012. Ai nastri di partenza, per la quarantacinquesima volta, c’era anche il Padua Rugby Ragusa, una delle più gloriose e antiche società siciliane. La società iblea, con la nuova stagione, ha deciso di riorganizzarsi, completando la trasformazione, già iniziata due stagioni orsono, della società in Club, allargando il consiglio direttivo a due giocatori della prima squadra nominati direttamente dai compagni, e scegliendo, per la prima volta nella sua lunga storia, di dotarsi di uno sponsor tecnico, la Errea, nota azienda di abbigliamento sportivo, che, tra l’altro, veste squadre del calibro di Benetton Treviso e Cavalieri Prato, in Italia, e di Perpignan, in Francia. Le novità non si limitano però solo agli aspetti societari. Domenica, infatti, il XV di Peppe Gurrieri scenderà in campo, per l’occasione all’Aldo Campo-Selvaggio, con una nuova tenuta da gioco. Per questo, sabato 15 ottobre, alle 19.00, presso il bar Miseria e Nobiltà del centro commerciale “Le Masserie”, alla vigilia del debutto casalingo contro il Cus Catania, sarà presentata alla città la nuova stagione agonistica, e svelata la nuova maglia firmata Errea. Al termine della presentazione il Padua Rugby Ragusa offrirà a tutti i presenti un aperitivo, l’occasione per brindare alla nuova stagione.

ORSA – SANTA CROCE, DERBY DI PRIMA CATEGORIA

L’Orsa Ragusa deve misurasi contro due avversari di tutto rispetto nelle prossime due gare del campionato di Prima Categoria. Conquistare punti è fondamentale per la squadra del presidente Antonello Licitra al fine di raggiungere quanto prima la quota salvezza e affrontare in tranquillità gli scontri contro le dirette avversarie per la permanenza in Prima Categoria. La sorte, infatti, non ha sorriso alla squadra ragusana che nel girone d’andata dovrà affrontare le dirette concorrenti alla salvezza lontano dalle mura amiche. Fondamentale, dunque, per l’undici ragusano incasellare punti. Contro il Santa Croce, nel derby ibleo, l’Orsa si presenta al completo e con un assetto di gioco messo a punto e testato contro il Rosolini. “La vittoria è il nostro obiettivo – dichiara il presidente Antonello Licitra -. Siamo fiduciosi perché l’assetto della squadra è stato trovato”. Brillano le prestazioni degli juniores, rivelazione di questo inizio campionato. “Gli scontri diretti per la salvezza – continua Licitra – li avremo tutti fuori casa, ma dobbiamo giocare bene e puntare a incassare punti fondamentali”. Il derby con il Santa Croce si giocherà domenica all’ex Enal di Ragusa con inizio alle 15,30. “Contiamo anche sul sostegno del pubblico amico – conclude Licitra – che è sempre fondamentale”.

La Passalacqua Spedizioni sfida Free Woman Ancona

Crescere ancora: è quanto ha chiesto coach Marco Savini alla Passalacqua Spedizioni dopo il successo interno con la RomaSistemi So.Se.Pharm e in vista della trasferta di sabato sul campo della Free Woman Ancona. I 95 punti messi a segno sabato hanno scaldato il pubblico, che ha compreso come anche in campo femminile si possa assistere a eccellenti spettacoli cestistici.

Trofeo Sicilia: secondo posto finale per il Rugby Audax Clan Ragusa

La 42esima edizione del Trofeo Sicilia, memorial Pino Orlandi, ha visto anche questo anno la partecipazione del rugby, non tra gli sport ufficiali, ma come manifestazione di supporto. Sei province hanno rappresentato al Velodromo P. Borsellino il meglio del rugby giovanile under 16 dando vita ad una due giorni intensa e piena di allegria. Si sono disputati due gironi di rugby a sette tra le province di Messina, Enna e Palermo il primo e Ragusa, Catania e Caltanissetta il secondo. I nostri ragazzi (Andrea Gulino, Antonio Santocono, Francesco Failla, Giulio e Daniele Sartorio, Andrea D’Aquino, Daniele Gulino, Gabriele Lissandrello, Gianmarco Azzone, Cesare Tumino e Giovanni Zago) hanno disputato una bellissima partita contro la compagine catanese, vincendo per 26 a 19 e chiudendo il girone e, poi, vincendo anche con Caltanissetta 45 a 5. Domenica mattina il primo incontro delle semifinali ha visto la compagine ragusana vincere contro il pur forte Palermo 27 a 0 e, in finale, la franchigia messinese ha sconfitto i nostri per 14 a 5. La premiazione ha visto tutte le squadre unite in un inno al rugby ed alla sua filosofia di amicizia e di rispetto, improvvisando un’Haka condotta dal Pilone del Messina Vincenzo Barbuscia. La classifica ha visto la vittoria di Messina, seguita da Ragusa e Catania e, poi, dalle altre squadre.

Basket A2 femminile. Passalacqua – Pomezia 95-64

La Passalacqua Ragusa si conferma capolista superando in casa il Pomezia con il punteggio di 95-64. Il tabellino delle ragusane: Cappellone, Buzzanca 11, Mazzone 8, Chimenz 4, Carnemolla 8, Machanguana 25, Sarni 9, Kouznetsova 16, Manzini 7, Valerio 7. All. Savini. Dopo un primo quarto in equilibrio, la Passalacqua ha dilagato nelle altre frazioni di gioco.

Basket, Nova Virtus Ragusa 62 – Basket Club Paternò 72

Rinviato l’appuntamento con la vittoria per la Nova Virtus. Dopo un brillante inizio, la squadra iblea ha perso la bussola nella ripresa contro la difesa allungata ordinata da coach Mike Del Vecchio. E’ schizzata al via la Nova Virtus (9-2 al 4′) con Iurato che ha fatto il diavolo a quattro e si è sbattuto in difesa, dando l’esempio. Ma una tripla di Zerini a 6′ ha ridato l’ossigeno puro agli etnei che dopo aver sofferto, hanno tenuto il ritmo della “babies-band”. Stessa solfa nel secondo “tempino” con Canzonieri invasato che ha messo 5 punti filati per il top degli iblei (34-22 al 19′). E’ stato soprattutto Walter Fiorito ad “intonare” il nuovo spartito dei rossi, mettendo la museruola a Iurato e trovando canestri incredibili in attaco, ove Zerini e Grasso fanno sentire la loro stazza. La Nova Virtus rimanda l’appuntamento con il successo a domenica, a Gravina.

VITTORIA CALCIO, LUCENTI SI DIMETTE

 

Il pareggio interno per 0 a 0 del Città di Vittoria contro il Real Avola è costato la panchina all’allenatore ragusano Gaetano Lucenti, che a fine gara ha rassegnato le proprie dimissioni. Dimissioni accettate dalla società biancorossa che ha comunicato che già da lunedì riprenderanno gli allenamenti, in vista della partita di Coppa Italia in programma mercoledì a Caltagirone. L’undici vittoriese è stato affidato alle direttive tecniche di mister Saro Scollo.

Pubblicità

 

Scroll To Top
Descargar musica