27-04-2017
Ti trovi qui: Home » Televisione (pagina 5)

Archivio della categoria: Televisione

INIZIA A RAGUSA LA STAGIONE CONCERTISTICA MELODICA

Locandina abbonamenti Melodica 21La 21° Stagione Concertistica Internazionale  Melodica  inizierà con “Notte flamenca” il 31 Ottobre al Teatro Ideal di Ragusa.  Abbonamento in prevendita a tutti i 17 concerti €  50, al botteghino  € 60. Biglietto intero € 10, ridotto € 5. Prevendita presso Libreria Ubik in Via Plebiscito 5. Per info 3334326158,  www.melodicaweb.it

Corso di Medicina ad Enna, è rabbia a 5 stelle

Female doctor thinking in front of question marksReazioni congiunte da Camera ed Ars contro il paventato avvio di due nuovi corsi di studio a Enna in “Medicina e Farmacia” e “Professioni Sanitarie”. “La retta annuale di 9mila euro che gli studenti dovrebbero sostenere per i nuovi corsi, nati ad Enna da una collaborazione tra la Fondazione Proserpina e l’Università Dunarea de Los di Galati in Romania, rappresenta l’ennesimo schiaffo all’uguaglianza ed alla possibilità di tutti di accedere allo studio”. Commentano così l’operazione i portavoce 5 Stelle in commissione Cultura di Montecitorio. “Ad Enna – dicono i deputati – stanno succedendo cose sconcertanti. Vengono attivati nuovi corsi privati, con rette altissime, ed al centro di tutto spicca la figura di Vladimiro Crisafulli, coordinatore provinciale del PD, ex senatore nonché amministratore delegato della stessa Fondazione Proserpina, quella che si è attivata per l’accordo con l’Università romena”. “Tra l’altro – proseguono i deputati della Camera – non sono neanche chiari i criteri con cui verranno selezionati gli studenti – e quel che è certo è che l’unica vera discriminante sarà quella economica: chi non potrà permettersi di pagare la cifra esorbitante di 9mila euro l’anno, non tenterà neanche i test”. Il portavoce a Montecitorio Francesco D’Uva annuncia la presentazione di un’interrogazione scritta indirizzata al Miur. “Siamo al paradosso e, ancora una volta, assistiamo all’uccisione dell’uguaglianza, della meritocrazia e semplicemente del buonsenso. Agli studenti facoltosi verrà così dato modo di partecipare non solo ai normali test di medicina per l’accesso alle facoltà italiane, ma anche a questi nuovi corsi. E tutto perché questa piccola percentuale di fortunati ha la possibilità di permettersi economicamente gli studi. E gli altri? Come a dire: se sei ricco puoi studiare, se no lascia stare”. Dura la reazione anche all’Ars, che arriva per bocca di Valentina Zafarana. “Queste manovrine dal sapore fortemente elettorale dimostrano la totale assenza di programmazione dell’offerta universitaria sul territorio siciliano e costituiscono un’offesa da parte della Regione alle nostre università, che quest’anno avevano ridotto del 50 per cento il numero dei posti da mettere in palio per le scuole di medicina, e adesso vedono autorizzati invece altri 120 posti solo per studenti ‘paganti’. Oltre a invocare una verifica immediata da parte del Miur ci chiediamo: a che titolo questi studenti faranno il tirocinio nelle strutture sanitarie della Regione? E, ancora, questo titolo avrà lo stesso valore del nostro? Hanno avuto i pareri dei ministeri?”.

BANDA LARGA A SANTA CROCE

SINDACO SANTA CROCEIl Comune di Santa Croce Camerina ha autorizzato la Telecom ad eseguire i lavori per la realizzazione di infrastrutturazione finalizzata alla realizzazione di banda larga fino a 20 Mb e ultra larga fino a 50 Mb nell’ambito comunale. “Si tratta di un importante progetto – spiega il sindaco Franca Iurato – che rientra nel piano nazionale banda larga Italia approvato dalla Commissione europea. Un intervento tecnologico di notevole levatura per migliorare ulteriormente le dotazioni tecnologiche presenti nella nostra cittadina per metterci al passo con realtà più evolute. Santa Croce Camerina è uno dei comuni in Sicilia dove sarà effettuata tale cablatura”. Per la realizzazione delle infrastrutture, da rendicontare entro il 16 settembre, sono state concordate le modalità di intervento per ridurre al minimo i disagi soprattutto lungo la fascia costiera. Si comincerà dal km 1 della strada comunale Santa Croce-Casuzze fino alla parte interessata nella zona Finaiti. Per la parte riguardante la zona Casuzze-Finaiti Nord, da eseguirsi con scavi in minitrincea, i lavori potranno iniziare a partire dal 31 agosto. Per quelli che, invece, riguarderanno corso Oceano Indiano, corso Oceano Pacifico e corso Oceano Atlantico, i lavori da effettuare con scavi in minitrincea potranno iniziare solo dopo quelli relativi all’area Casuzze-Finaiti e comunque nei primi giorni di settembre. “Inoltre – continua il sindaco – è stato stabilito che tutti gli interventi di ripristino del manto stradale dovranno essere effettuati a partire dall’1 ottobre previo accordo, per la tempistica, con il nostro Comune. Si tratta di un altro tassello importante che farà compiere un salto di qualità e ottenere una ricaduta positiva al nostro territorio. La connessione a internet viaggerà molto più velocemente di adesso, quindi un vantaggio per le imprese ma anche per i cittadini”.

RAGUSA, FOGNATURA INTASATA IN VIA CARLO ALBERTO DALLA CHIESA

05Da due giorni, in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, nei pressi della chiesa del Carmine, la fognatura è intasata. La denuncia arriva dal presidente dell’associazione “Ragusa in movimento”, Mario Chiavola, dopo avere raccolto la segnalazione di alcuni cittadini che si sono rivolti all’ufficio competente del Comune per evidenziare il problema senza avere ricevuto finora risposta. “L’emergenza è dovuta al fatto – continua Chiavola – che i liquami fuoriescono come se nulla fosse, rendendo la strada una vera e propria fognatura a cielo aperto. Un brutto biglietto da visita anche per quei turisti che scelgono di arrivare a Ibla attraverso la scalinata padre Adalberto Togni che sorge proprio lì nei pressi. Come associazione, dunque, invitiamo l’Amministrazione comunale a verificare come stanno le cose e a non perdere più altro tempo nell’inviare una squadra che possa mettere a posto la situazione”.

IN CARCERE UNA BANDA DI TRE LADRI CHE AGIVA A MARINA DI RAGUSA

giudice samuele LOGOLa Polizia ha catturato Samuele Giudice nato a Vittoria nel 1985, residente a Ragusa, Luigi  Politino nato a Vittoria nel 1981 e residente a Ragusam e Salvatore Barrera nato a Comiso nel 1981 e residente a Vittoria. Tutti e tre sono responsabili di aver commesso più furti in abitazione a Marina di Ragusa e considerata la recidiva aggravata, in quanto già condannati per reati dello stesso tipo, al termine delle fasi processuali sono stati condannati. I tre malviventi, pluripregiudicati che non hanno mai provato a cambiare stile di vita, tutti sottoposti a misure di prevenzione per ordine del Questore di Ragusa, sono stati arrestati più volte nel corso di diverse operazioni della Polizia di Stato. La Squadra Mobile li aveva monitorati per mesi in quanto facevano razzia delle case estive a Marina di Ragusa, per poi rivendere il maltolto. La condanna per i fatti commessi pochi mesi fa è arrivata e loro hanno presentato ricorso in Cassazione che lo ha dichiarato inammissibile. Il Procuratore della Repubblica di Ragusa, considerata la decisione della Suprema Corte, ha dato mandato alla Squadra Mobile di catturare i tre che dovranno scontare il residuo pena in carcere (una piccola parte l’avevano già scontata ogni volta che erano stati tratti in arresto). Espieranno la pena nel carcere di Ragusa.

CONSEGNATI GLI ATTESTATI PER IL CORSO ISTRUTTORI SALA PESI

Foto n. 1 Allievi, docenti e CavarraPresso la palestra Kairos di Ragusa sono stati consegnati gli attestati agli allievi che hanno frequentato e superato gli esami per il rilascio della qualifica di istruttore sala pesi di I livello. Il corso organizzato dal Comitato Provinciale Endas Ragusa, ha seguito l’obiettivo di formare 8 istruttori sala pesi di I livello. I corsisti dopo avere sostenuto 60 ore di lezioni fra teoria e pratica, fra cui lezioni di medicina dello sport tenute dal Dr. Gaetano Iachelli, e 15 ore di tirocinio formativo, sono stati ammessi a sostenere gli esami e sono stati valutati da una commissione, presieduta dal Presidente Endas, Giovanni Cavarra, e composta dai docenti: Fabio Conti, Fabio Boncoraglio, Claudio Fappiano e Flavia Chessari. I nuovi istruttori sono: Ornella Filingieri, Flavia Fiorilla, Morena Licitra, Carmelo Bellina, Antonino Maucieri, Vincenzo Occhipinti, Emanuele Iemmolo, Daniela Rocca. Un corso di secondo livello sarà organizzato a Novembre.

I 30 milioni di royalties a Ragusa, Cna: “Utilizzarli anche per creare lavoro”

overvalued-euro-730x410“In fase di predisposizione del bilancio di previsione 2015, come Cna territoriale di Ragusa chiediamo al sindaco Federico Piccitto, all’assessore allo Sviluppo economico, Salvatore Martorana, all’assessore al Bilancio, Stefano Martorana, e al Consiglio comunale nella sua interezza, di valutare la possibilità di investire a vantaggio delle piccole e medie imprese presenti sul territorio cittadino buona parte delle royalties, circa 30 milioni, che il Comune ha ottenuto quest’anno”. A chiederlo il presidente della Cna territoriale di Ragusa, Giorgio Biazzo, con la responsabile organizzativa, Antonella Caldarera, convinti del fatto che l’opportunità sia assolutamente valida per venire incontro, attraverso un utilizzo mirato di buona parte delle somme in questione, alle esigenze delle Pmi locali sempre più messe a dura prova da un quadro economico che stenta a normalizzarsi. “Riteniamo che i fondi delle royalties – dicono Biazzo e Caldarera – possano rappresentare un valore aggiunto per la crescita economica. Già lo scorso anno, ci eravamo confrontati con l’assessore al Bilancio il quale ci aveva assicurato che nel 2015, proprio con riferimento alle royalties, ci sarebbe stata maggiore attenzione, anche in fase di predisposizione degli strumenti finanziari, alle Pmi. Ci attendiamo, dunque, che l’Amministrazione comunale possa muoversi di conseguenza rispetto agli impegni assunti e auspichiamo che la Giunta municipale possa farsi promotrice di un incontro con le rappresentanze del mondo delle imprese e del lavoro allo scopo di definire, tutti assieme, che tipo di pianificazione sarebbe possibile portare avanti. Riteniamo un fatto positivo che l’ente di palazzo dell’Aquila possa usufruire di queste somme e che Ragusa sia uno dei pochi comuni in Sicilia a potere godere di una simile dotazione finanziaria”.

COMISO ACCOGLIE 5000 PROFUGHI ALBANESI

bimbiL’arrivo nel maggio 1999 dei profughi dal Kosovo nell’ex base Nato di Comiso viene documentato nella puntata n. 1021 di Come Eravamo, in onda su Tele Nova mercoledì 8 luglio 2015 alle ore 14.30, 18, 21, 24 e giovedì 9 alle ore 8. La disponibilità della comunità iblea fu poi ripagata dal governo D’Alema con la riconversione dell’ex base in aeroporto civile. Nella puntata le commoventi immagini dell’arrivo delle famiglie scappate dalla guerra, accompagnate dall’alto Commissariato per i Rifugiati dell’Organizzazione delle Nazioni Unite Laura Boldrini, oggi presidente della Camera dei Deputati, la vita nei primi giorni del campo, le interviste al ministro dell’interno Rosa Russo Jervolino, al presidente della Regione Angelo Capodicasa, al capo della protezione Civile Franco Barberi, al sindaco di Comiso Giuseppe Di Giacomo. Nel reportage anche le immagini di un matrimonio tra due coppie di profughi celebrato il 15 maggio 1999 nell’ex Base missilistica.

COME ERAVAMO: COMISO ACCOGLIE 5000 PROFUGHI ALBANESI

TELENOVAL’arrivo nel maggio 1999 dei profughi dal Kosovo nell’ex base Nato di Comiso viene documentato nella puntata n. 1021 di Come Eravamo, in onda su Tele Nova mercoledì 8 luglio 2015 alle ore 14.30, 18, 21, 24 e giovedì 9 alle ore 8. La disponibilità della comunità iblea fu poi ripagata dal governo D’Alema con la riconversione dell’ex base in aeroporto civile. Nella puntata le commoventi immagini dell’arrivo delle famiglie scappate dalla guerra, accompagnate dall’alto Commissariato per i Rifugiati dell’Organizzazione delle Nazioni Unite Laura Boldrini, oggi presidente della camera dei deputati, la vita nei primi giorni del campo, le interviste al ministro dell’interno Rosa Russo Jervolino, al presidente della Regione Angelo Capodicasa, al capo della protezione Civile Franco Barberi, al sindaco di Comiso Giuseppe Di Giacomo. Nel reportage anche le immagini di un matrimonio tra due coppie di profughi celebrato il 15 maggio 1999 nell’ex Base di Comiso.

 

 

REBEKKAH BRUNSON GIOCHERA’ A RAGUSA CON LA PASSALACQUA

brunson3L’ala-pivot di Washington di 34 anni sarà del roster biancoverde. Si tratta di una giocatrice che fa dello strapotere fisico la sua qualità migliore, che potrà garantirà tanta sostanza e rimbalzi sotto i tabelloni e che è attualmente impegnata  nella Wnba con Minnesota. Ha vinto due titoli Wnba ed ha giocato in Eurolega con i club più importanti e prestigiosi d’Europa. Per lei anche un’esperienza italiana con Taranto dove è stata tre anni, vincendo due scudetti. “Sono davvero entusiasta di venire a Ragusa – dice l’atleta a stelle e strisce – In Italia sono stata bene e so che gli italiani sono sempre stati caldi e accoglienti”. La Passalacqua spedizioni inizierà a lavorare al Palaminardi a partire da lunedì 24 agosto. Sono in programma un’amichevole con la Verga Palermo, formazione neo promossa in A2, ed un triangolare con Orvieto e Battipaglia il 18, 19 e 20 settembre.

Coppa Italia lanci

squadra 2 luglioSi svolgerà domenica 5 luglio a. a Ragusa, la 3° prova della Coppa Italia Lanci, 2° Fase Regionale. La manifestazione organizzata dalla
Handy Sport Ragusa, vedrà in campo tutte le società Siciliane che gareggeranno per la conquista della Coppa Italia Lanci che si concluderà il 7/8 Novembre c.a. con la 5° ed ultima prova, che quasi sicuramente si svolgerà a Ragusa. La Handy Sport schiererà tutti gli atleti disponibili sia in campo maschile che femminile, in modo da cercare di tenere la testa delle 4 classifiche fin ad oggi ottenute. Mancherà solo Ismaele Veloce perchè convocato per i campionati mondiali giovanili che si svolgeranno a Stadskaanal (Paesi Bassi )dal 3 al 8 luglio. Ismaele detentore del record italiano sia nel disco che nel giavellotto, è già alla sua seconda esperienza internazionale, dopo i campionati europei giovanili svoltosi ad Olomuc (Repubblica Ceca) due anni fa conquistando 3 ori (peso-disco-giavellotto).
Questi gli atleti della Handy Sport che scenderanno in campo a Ragusa il prossimo 5 luglio: Antoci Adriano, Carnazza Antonio, Corallo Giovanni, Mekkalaf Bashar, Puglisi Antonino, Raniolo Damiano, Scivoletto Giovanni, Battaglia Maria, Boscarino Angela, Brullo Claudia, Cavalieri Francesca, Criscione Maria, Distefano Giovanna, Favaretto Elena, Giummarra Patrizia, Marino Carmela, Lucenti Loredana, Noè Aurora, Pollicita Gabriella.

Vittoria, dopo l’Incendio delle ruspe in discarica l’appello del sindaco: la ditta denunci

tz2neesjbi3zwqk4ydp3hbej20141230093748Sull’incendio che l’altra notte ha distrutto due mezzi della ditta agrigentina che ha ottenuto l’appalto per la messa in sicurezza provvisoria della discarica di Contrada Pozzo Bollente è intervenuto il sindaco, Giuseppe Nicosia. “Esprimo solidarietà – ha dichiarato il primo cittadino – alla ditta che ha vinto l’appalto per i lavori alla discarica e, al contempo, invito i titolari a rivolgersi alle forze dell’ordine per denunciare. A Vittoria si deve lavorare ma non si devono subire estorsioni. Intimidazioni del genere non possono e non devono sortire alcun effetto, se non quello di spingere chi le subisce a collaborare con gli inquirenti affinché venga fatta piena luce sugli autori del reato. Negli anni la città è cresciuta e a fatica è riuscita a liberarsi dal giogo delle pressioni criminali: non possiamo consentire che si torni pericolosamente indietro”.

La Polizia sventa il furto di un ciclomotore, due denunciati

DSC_0936Gli uomini dell’ufficio Volanti della Questura di Ragusa hanno fermato e denunciato per tentato furto aggravato in concorso di un ciclomotore due giovani cittadini tunisini. Nel pomeriggio di lunedì una cittadina ha segnalato al 113 la presenza di due giovani sospetti che poco prima erano stati sorpresi ad armeggiare su un ciclomotore nei pressi di Piazza Salvatore, a Ragusa, tentando di forzare il blocco del manubrio. Gli agenti in sala operativa hanno inviato sul posto una volante acquisendo direttamente in tempo reale le descrizioni fisiche dei responsabili, che, resisi conto di essere stati scoperti, hanno tentato la fuga. Gli agenti giunti sul posto hanno accertato l’effrazione commessa sul ciclomotore, ottenendo dalla proprietaria del mezzo ulteriori dettagli descrittivi risultati poi decisi per l’individuazione dei responsabili. La sala operativa ha diramato alle pattuglie in zona tutti gli elementi utili al rintraccio dei due soggetti in fuga. I controlli a tappeto hanno permesso di fermare, nei pressi di Corso Italia, due giovani di origini tunisine, in tutto rispondenti alle descrizioni fisiche rilasciate dalla vittima del tentato furto. Al momento del controllo il più grande, B.M. , ventenne, cercava di liberarsi, senza riuscirci, di una grossa vite in acciaio, un chiodo ed un fil di ferro lavorato, utensili artigianali utilizzati per forzare il blocco di accensione dei ciclomotori. I due giovani di origini tunisine, residenti a Vittoria, venivano identificati per B.M. di anni venti e C.A. diciassettenne, con a carico precedenti di polizia. Per i due è scattata  la denuncia per tentato furto aggravato in concorso.

PADUA RUGBY, APPUNTAMENTO AL 25 AGOSTO

padua-sousbocksChiusa domenica sera la stagione 2014/2015 con l’amichevole contro i parigini Sous Bocks, per il Padua iniziano le vacanze estive. Appuntamento al 25 agosto per la ripresa degli allenamenti. Con la festa che si è svolta ieri sera al campo di via della Costituzione e che ha visto come momento centrale l’incontro tra il XV allenato da coach Greco e i parigini Sous Bocks, si è chiusa ufficialmente la stagione. La formazione transalpina è arrivata a Ragusa nel primo pomeriggio e, dopo una veloce visita alle bellezze architettoniche del nostro barocco, si è presentata al campo con tutte le intenzioni di rendere dura la vita ai biancazzurri iblei. L’incontro, infatti, pur essendo amichevole, è stato combattuto dal primo all’ultimo minuto e tutti gli atleti in campo lo hanno giocato come se di trattasse di una finale. Nessuno si è risparmiato e al triplice fischio finale tanti portavano sul viso i segni della battaglia. Al termine degli ottanta minuti regolamentari, per quello che può valere, considerando che l’incontro altro non era che un modo per festeggiare la fine stagione agonistica per entrambe le società, la vittoria in campo ha arriso al Padua che ha vinto per 11 mete a 2. Ma  a vincere sono stati soprattutto il rugby, la società paduina nella sua totalità, ovvero giocatori, dirigenti, allenatori, simpatizzanti, e Ragusa come città, che hanno saputo dare agli ospiti francesi un’immagine di organizzazione, semplicità, bellezza che poche società e poche città sanno dare. La stagione si è chiusa ufficialmente poco prima di mezzanotte, quando i “sotto boccali” francesi hanno preso la via del ritorno a casa, felici dell’ospitalità ragusana. Adesso in casa Padua si va in vacanza e l’appuntamento per tutti è fissato al 25 agosto, quando riprenderanno gli allenamenti per la preparazione della nuova stagione agonistica.

Incidente con feriti sulla Ragusa-Catania

ss 514Venerdì 26 giugno alle ore 12,30 sulla statale 514, all’altezza del km. 9,350 in contrada Rossa (territorio di Chiaramonte Gulfi) si sono scontrati un autocarro Mercedes Vito condotto da un catanese che procedeva verso Ragusa e una Toyota Yaris condotta da un uomo residente ad Augusta che procedeva verso Catania.

CORSO SU “RISCHIO EMORRAGICO IN CARDIOLOGIA” RELATORI ED ESPERTI DI CALIBRO NAZIONALE RIUNITI A VILLA CARLOTTA

foto personale nicosia (1)Il 25 e 26 Giugno si svolgerà il I corso Nazionale su “Rischio Emorragico in Cardiologia”: direttore ed ideatore del corso il dr. Antonino Nicosia, Responsabile della Cardiologia di Ragusa, in collaborazione con l’Istituto di Cardiologia dell’Università di Catania e l’Ematologia della Azienda Sanitaria di Ragusa; relatori i più grandi esperti nazionali Cardiologi ed Ematologi sulla problematica dell’utilizzo di farmaci anti-aggreganti e anti-coagulanti. La gestione delle complicanze emorragiche e/o delle sequele ematologiche all’uso di tali farmaci, la necessità di antidoti ai farmaci stessi richiede oggi la competenza specifica dell’ematologo, il cui punto di vista sarà per questo centrale dell’incontro. Il miglioramento dei risultati ottenuti nella cardiologia clinica e interventistica si è verificato parallelamente all’avvento di farmaci anti-coagulanti e anti-aggreganti, che hanno significativamente ridotto il rischio “ischemico” del paziente con sindrome coronarica acuta o fibrillazione atriale: «il 90% dei pazienti che escono dai reparti di Cardiologia – afferma il dr. Nicosia – è obbligato ad assumere terapia anti-aggregante (aspirina, ecc.) o anticoagulante per il resto della vita. L’utilizzo di questi farmaci si è, però, associato ad un aumento del rischio emorragico e l’esperienza clinica quotidiana ci mette di fronte alla necessità di bilanciare adeguatamente il rischio ischemico (insito nella malattia) e quello emorragico (causato potenzialmente dalla terapia) per decidere adeguatamente la strategia da adottare in pazienti sempre più anziani e sempre più complessi.»

Catania cup, ottimi risultati per i ragazzini ragusani

20150621_095654Finale col botto al “Catania Cup” torneo organizzato dal calcio Catania presso Torre del Grifo village. Tre giorni di full immersion per tutte le società affiliate (un centinaio) al team rosso-azzurro coordinate da Mister M. Pellegrino. Il torneo riservato alle categorie esordienti, pulcini e piccoli amici si è sviluppato sui tre campi del bellissimo centro sportivo sulle pendici dell’Etna ha visto partecipare centinaia di piccoli calciatori provenienti dalla Sicilia, Calabria e Campania. Il giovedì gli esordienti di mister Milazzo si sono fermati alle semifinali mettendo in luce uno strepitoso Alessandro Guastella classe 2004 finito sui taccuini dello staff del Catania. Il sabato, i pulcini 2006 sotto la guida tecnica di mister Schembari hanno raggiunto dopo tre successi la finale disputata con i Parigrado del Catania. La gara conclusiva è stata giocata a viso aperto dai ragusani che hanno perso con onore 4-2 ( con i gol di Bellina e Kodra ) mettendo in difficoltà la squadra di casa che solo allo scadere ha segnato il gol del definitivo successo, si è messo in evidenza il centrale difensivo Tommaso Piccitto. Domenica i pulcini 2005 di mister Piccitto hanno superato tutti gli avversari ( Xiridia SR – Real Catania -Belpasso e Mascalucia). In finale hanno incontrato il Real Avola che nel suo girone aveva eliminato il Catania. Una tre giorni intensa e ricca di emozioni per la squadra del patron Canzonieri.

NASCE A SCICLI LA CASA DELLE ASSOCIAZIONI

48814In questi anni in Italia e pure a Scicli sembra essersi persa fra i cittadini la capacità di pensare, confrontarsi, proporre: partendo da queste considerazioni un gruppo di sciclitani ha creato la Casa delle Associazioni, ubicata negli ampi locali del palazzo Monisteri (all’interno del Circolo Fenalc, sopra caffè Trieste, accanto al cinema Italia, con ingresso dal portone laterale in via Musso). La Casa delle Associazioni è a disposizione della città (associazioni, movimenti, gruppi politici, singoli cittadini,…); è uno spazio per incontri e iniziative, senza particolari necessità burocratiche per chi volesse utilizzarli, anche periodicamente, e senza oneri (a parte, eventualmente, un contributo minimo per le pulizie). I requisiti richiesti sono spirito di tolleranza, rispetto dell’altro, volontà di confronto;  valori condivisi la democrazia, la solidarietà, la ricerca del bene comune e la volontà di essere propositivi. L’auspicio è che l’iniziativa possa contribuire a far crescere nuovi e qualificati gruppi dirigenti della città: per questo sono particolarmente benvenuti i gruppi giovanili. Per informazioni rivolgersi a Guglielmo Palazzolo, tel. 335.6990216, mail:[email protected]

Loris, una lettera del papà nel giorno del suo compleanno

56Loris-Stival-535x300Oggi Loris Stival avrebbe compiuto 9 anni e suo padre, Davide, gli ha dedicato un messaggio: “Nel giorno del suo compleanno voglio ricordare mio figlio Loris così com’è sempre stato: contento con tutti i suoi compagnetti e felice con il suo adorato fratellino piccolo. Vi volevate tanto bene, e come fratello maggiore ti sei sempre preso cura di lui. Adesso sei un angioletto speciale volato in cielo. Ti sentiamo vicino ed e’ per questo che il tuo nome è sempre presente tra di noi. Ci sono sere che guardo il cielo con il tuo fratellino che mi dice: guarda papà quante stelle. Tra quelle la più luminosa sei tu, che ci guidi in questo cammino e dai a tutti noi la forza di andare avanti. Sei e resterai sempre presente nei nostri cuori. Auguri per il tuo compleanno! Il tuo papà”. Il piccolo è stato ucciso il 29 novembre, e il suo corpo è stato ritrovato nelle campagne di Santa Croce. In carcere, accusata dell’omicidio, la madre Veronica che si è sempre dichiarata innocente.

Manifestazione e proteste alla Metra di Ragusa

Manifestazione alla Metra (1)Manifestazione con protesta davanti ai cancelli della Metra di Ragusa per la mancanza di soluzioni alla disdetta unilaterale dell’accordo stipulato il 31 luglio del 2013. La Fiome la Uilm hanno ribadito la contrarietà alla disdetta unilaterale dell’accordo, precisando che i lavoratori hanno tenuto fede all’accordo contrariamente a quanto fatto dall’azienda. Il sindacato ha, inoltre, rigettato la proposta di un nuovo accordo di secondo livello, ritenendo i nuovi volumi attualmente irraggiungibili, sia per il fatto che la forza lavoro e gli impianti, oggi in azienda, non permettono questi livelli produttivi ma anche per il fatto che i lavoratori sono in solidarietà. Il direttore della direzione territoriale del lavoro si è speso per trovare una soluzione alternativa che da un lato non tagli il salario dei lavoratori e dell’altro aiuti l’azienda a ridurre i costi fissi. E’ stata decisa una pausa di riflessione aggiornando i lavori al 1 Luglio. I sindacati scrivono: “E’ venuto meno il rapporto di fiducia dopo i ripetuti accordi firmati e disattesi dell’azienda negli anni. Le organizzazioni Sindacali e i lavoratori riunitisi in assemblea denunciano quando fatto dell’azienda e decidono di proclamare azioni di protesta sia sindacali che legali al fine di ripristinare i diritti negati”.

Scroll To Top
Descargar musica