23-03-2019
Ti trovi qui: Home » Televisione (pagina 10)

Archivio della categoria: Televisione

Tele Nova ricorda Pino Daniele

pino 5

Nella puntata 907 di Come Eravamo, in onda giovedì 8 gennaio 2015 alle ore 14.30, 18, 21, 24 e venerdì 9 alle ore 8, verranno trasmessi tre brani del concerto del 23 agosto 2004 di Pino Daniele in Piazza Libertà a Ragusa.

DITTA BUSSO, RESPONSABILI ASSENTI DOPO LA BUFERA DI NEVE

download (3)I sindacati Usb e Flaica Cub in una lettera al Sindaco di Ragusa e al Prefetto denunciano quanto avvenuto alla ditta Busso la notte del 31. I sindacati scrivono:” Denunciamo ancora una volta il comportamento non adeguato, non responsabile, di totale menefreghismo dell’impresa Busso, nei confronti dei suoi dipendenti, per quanto accaduto tra la notte tra il 31 e il primo gennaio.  Con condizioni atmosferiche avverse generate da una abbondante nevicata, l’impresa non ha avuto il buon senso di avvisare i suoi dipendenti dei pericoli che incombevano dopo l’abbondante nevicata mettendo a rischio l’incolumità degli stessi. I lavoratori che responsabilmente si sono recati in cantiere, nella mattina del 1 dell’anno sfidando l’avversita’ meteo, non hanno trovato sul posto di lavoro nessun responsabile dell’azienda, nessuno di competenza che avvisasse i lavoratori che il servizio non si sarebbe effettuato. Nessuno che abbia pensato che bastava usare un telefono per avvisare i lavoratori, premunendo inutili rischi, avvisando che il servizio di raccolta rifiuti era sospeso. Nessuno si è  presentato la mattina del 1 dell’anno per dirigere questa “nave”. Registriamo l’inadeguatezza di questa azienda, nel programmare e gestire un servizio nel suo complesso importante e fondamentale per la pulizia e la salvaguardia della salute pubblica della città e dei suoi cittadini. Riteniamo fondamentale un intervento delle istituzioni di questa città per effettuare le opportune verificare del caso ed assumere gli opportuni provvedimenti in merito”.

UNA TARGA IN MEMORIA DI PEPPE CICCIARELLA    

Targa Peppe Cicciarella

“La tua indimenticabile voglia di vivere sarà per sempre la nostra forza”. Questa la dedica che il primario del reparto di Cardiologia dell’ospedale Maria Paternò Arezzo, Nino Nicosia, e il direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute, don Giorgio Occhipinti, hanno apposto sulla targa affissa in una delle pareti della divisione che aveva visto operare Peppe Cicciarella, l’infermiere venuto tragicamente a mancare il 22 novembre scorso a causa di un incidente stradale verificatosi in via Achille Grandi a Ragusa. L’iniziativa di intitolargli una targa alla memoria si è svolta in occasione di una delle cerimonie religiose che hanno caratterizzato la novena di Natale nei presidi ospedalieri di Ragusa, oltre al Paternò Arezzo anche il Civile. “Devo dire che è stata una idea che ci ha accomunato al dott. Nicosia che apprezzava molto la professionalità di Peppe e la sua grande voglia di vivere. Ecco perché abbiamo ritenuto opportuno che la sua figura potesse essere ricordata durante la santa messa che abbiamo tenuto in Cardiologia e che ho celebrato assieme al cappellano ospedaliero, don Salvatore Giaquinta. E’ stata una cerimonia molto toccante nel ricordo di una persona speciale la cui memoria merita di essere onorata anche in futuro. Da qui l’intenzione di proporre e realizzare questo momento particolare”.

L’IMPEGNO CHE C’E’  

23dicyoupolisC’è chi ha organizzato eventi di rilievo in maniera autonoma ed originale e chi ha operato per ripulire la città e per educare al rispetto dell’ambiente; chi si è mosso per urlare che non è vero che la mafia non esiste nel nostro territorio e per educare alla legalità; chi si è battuto per piazzare i ragazzi nell’arena politica in maniera realmente “di peso” e chi ha creato eventi sportivi di qualità, dedicati anche alla solidarietà e al rispetto delle differenze; chi per anni è salito sui palchi alzando la voce e chi ha organizzato manifestazioni per dare il giusto spazio di lancio ai talenti ragusani, e chi diventando rappresentante della propria scuola ha voluto dare vita a momenti di reale confronto tra gli studenti dando un vero significato agli strumenti assembleari d’istituto, nonchè chi studiando le opere e le tracce dei “nostri grandi” ha ridato giustizia a nomi iblei e non quasi dimenticati. Tutti giovani, tutti pieni di entusiasmo, tutti fattivi ed efficaci perchè non si sono fermati alla lamentela, ma hanno staccato i loro computer e si sono buttati nell’arena cittadina per cambiare le cose. Alla loro opera, al loro esempio, alla loro testimonianza, è dedicato “L’impegno che c’è – esperienze di cittadinanza attiva dei giovani”, tavola rotonda – workshop che il 23 dicembre si terrà all’interno del Villaggio delle Comete, in Piazza San Giovanni a Ragusa, a partire dalle 17.30. Con testimonianze dal vivo e contributi video, sul palco dell’area meeting ed eventi del Villaggio, racconteranno gli ultimi anni di attività: Giulio Pitroso Presidente Generazione Zero (Legalità), Giovanni Criscione Presidente ASD Ideology (Eventi di rilievo innovativi come Birrocco), Giovanni Sortino, organizzatore di eventi sportivi di successo come Marina Sport Week ed Ibla Christmas League (Sport) Fernando Chessari e Kewin Lo Magno per Youpolis (Cultura e talenti), i rappresentanti dello Scientifico Fermi di Ragusa, che poco meno di un mese fa hanno organizzato una stupenda due giorni autogestita con decine e decine di eventi di rilievo in contemporanea.

 

TASSA DI SOGGIORNO  

1396120089-contributi-per-le-reti-di-impresa-nel-turismo-un-bando-regionale“Nonostante il regolamento si basi su una realtà intrisa di contraddizioni, abbiamo, come sempre, fornito il nostro contributo per renderlo ancora più appetibile e rispondente alle esigenze degli operatori del comparto”. E’ quanto dichiara il consigliere comunale Mario D’Asta, assieme al consigliere del movimento “Il Megafono”, Mario Chiavola, a proposito del voto favorevole da parte del gruppo del Partito Democratico, oltre che di quello del Megafono, sul nuovo regolamento concernente la tassa di soggiorno su Ragusa. “Non potevamo esimerci da questa posizione – aggiungono D’Asta e Chiavola – dopo che erano stati accolti i nostri emendamenti per rendere migliore l’atto. Di cosa si tratta? Abbiamo chiesto, seppur con un meccanismo diverso, di ridurre la tassa complessivamente; abbiamo comunque ottenuto come effetto che la tassa, per gli alberghi a quattro stelle, mentre inizialmente era di due euro, sia ridotta a 1,50 euro. Inoltre, abbiamo verificato che ci fosse un sistema che obbligasse tutti a pagare la tassa di soggiorno e che la presidenza dell’istituito osservatorio permanente, organismo che si occuperà di fornire gli indirizzi, non vincolanti, all’Amministrazione comunale su come spendere meglio i proventi della tassa, sia attribuita ad un rappresentante delle associazioni di categoria del settore. E’ un ulteriore tassello per fare in modo che il puzzle del turismo, nella nostra città, possa essere completato al meglio. Infatti, in fase di dichiarazione di voto, abbiamo tenuto a sottolineare che, sebbene la tassa di soggiorno sia da considerare alla stregua di una realtà ormai irrinunciabile, così come accade nel resto d’Italia, scontiamo, ancora oggi, l’assenza di una vera e propria programmazione turistica”.

 

In tutta la Sicilia domani un minuto di silenzio nei luoghi di lavoro per ricordare il piccolo Andrea

download (1)Il presidente Crocetta ha comunicato di aver disposto che domani 2 Dicembre alle ore 12 in tutti gli uffici regionali, venga osservato un minuto di silenzio in memoria del piccolo Andrea. “E’ un momento di grave lutto per tutti, che ha sconvolto la comunità di Santa Croce Camerina. Quello di domani è un gesto per manifestare solidarietà alla famiglia ed alla comunità”.

 

RITIRO E MEDITAZIONE ZEN

dreamstime_6214763Il Centro Zen Anshin di Ragusa organizza Venerdì 28 Novembre alle ore 18:30 con ingresso libero presso  l’Auditorium Scuola dello Sport (sala conferenze piccola) in via Magna Grecia a Ragusa una conferenza dal titolo: “Lo Zen : creatività e arte di vivere”. Interverranno i Rev Annamaria Gyoetsu Epifanìa e Guglielmo Doryu Cappelli ( monaci buddhisti della tradizione giapponese Zen Soto). Seguirà giorno 29 e 30 Novembre un  ritiro di meditazione zen.Per info: 347/4994846 – 333/1144238

Nello Dipasquale perde la causa civile contro Tele Nova

processo-civile-300x208Il giudizio promosso dall’ex sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale,  che aveva chiesto alla nostra emittente il risarcimento di euro 100 mila per danni morali e da lesione dell’onore e della reputazione, per una serie di articoli, pubblicati fra il 2008 e il 2009, a suo avviso diffamatori, si è concluso con una sentenza che ha rigettato la domanda. Nella sentenza del giudice Dottoressa Rosanna Scollo si legge:  “Da una lettura complessiva degli articoli si evince l’utilizzo di un linguaggio a tratti colorito e pungente, ironico e volte sarcastico , ma pur sempre espressione dell’esercizio del diritto di critica giornalistica, che non va mai al di là dei limiti della pertinenza e della continenza, prendendo spunto la critica da fatti di cronaca quotidiana, non contestati, e di sicuro interesse pubblico, quali le vicende interne dell’amministrazione comunale e i giochi di potere tra le correnti politiche contrapposte, la gestione del territorio ragusano e lo sviluppo dell’urbanistica, il progetto del porto di Marina e l’allargamento del lungomare, con la frequente allusione agli stretti rapporti tra il sindaco e i costruttori  più importanti della città, ai quali l’amministrazione sarebbe asservita. Persino i frequenti viaggi all’estero, per piacere, del ricorrente, non possono dirsi privi di interesse pubblico, in considerazione della carica pubblica rivestita. Anche laddove la critica – si legge sempre nella sentenza – appare indirizzata personalmente al ricorrente, accusato di essere poco avvezzo alle opinioni discordi, all’etica, al buon gusto e alle regole della grammatica italiana, essa non travalica mai i limiti della continenza, e non trasmoda in un’aggressione gratuita ai danni della persona, avendo pur sempre ad oggetto dei comportamenti tenuti dal primo cittadino nella sua veste istituzionale”. Nella sentenza, quindi, le espressioni utilizzate sono considerate il diritto alla libera manifestazione del pensiero. L’ onorevole Nello Dipasquale è stato condannato al pagamento delle spese processuali. Tele Nova era difesa dall’Avvocato Cesare Borrometi supportato dalla Dottoressa Marcella Borrometi.

FIOCCO AZZURRO IN CASA DEL SINDACO PICCITTO  

2013-02-05_fiocco%20azzurroIl sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, è diventato papà. La sua compagna Giovannella Scarso ha dato alla luce all’ospedale Maria Paternò Arezzo un bellissimo maschietto, Nicolò. Il vice sindaco Massimo Iannucci e il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Iacono, a nome dei componenti della Giunta Municipale e del Consiglio Comunale, hanno augurato alla neo mamma e al sindaco le più sentite felicitazioni per il lieto evento. Augurio al quale si unisce lo staff di Tele Nova.

Una scultura lignea del maestro Alfio Nicolosi all’ingresso di Pedalino

downloadSarà inaugurata sabato prossimo alle 10  all’interno della rotatoria all’ingresso di Pedalino. La scultura, donata dallo scultore etneo ormai trapiantato stabilmente a Pedalino, rappresenta “I Casti Santi”, ossia Sant’Alfio, San Cirino e San Fidelio, modellati dall’artista secondo il suo personalissimo stile che rimanda alla tradizione preistorica con echi più moderni alla Modigliani. Alfio Nicolosi, attivo da dodici anni, annovera moltissime opere, sculture in pietra e in legno, esposte pubblicamente in molte città. “La rappresentazione dei tre santi a cui sono molto legato – ha detto il maestro Nicolosi – è, in un certo senso, l’omaggio alla mia terra originaria, a Trecastagni la devozione a loro è molto diffusa e in genere in tutto il Catanese. Rappresentarli ora anche a Pedalino, il centro dove ormai vivo, è testimonianza di affetto da parte mia nei confronti di questa comunità”. Alla cerimonia interverrà, tra gli altri , il sindaco Filippo Spataro.

DOMENICA BIG-MATCH TRA PASSALACQUA E SCHIO

merchandisingSi prevede il sold-out in vista del big-match del massimo campionato femminile di basket di domenica prossima, tra Passalacqua spedizioni e Famila Schio. La società biancoverde invita i tifosi e gli appassionati a prenotare in tempo il proprio biglietto, sia per avere la sicurezza di assistere all’incontro che prenderà il via alle 18,00, sia per evitare la ressa che si creerebbe inevitabilmente all’entrata del Palaminardi. Non mancheranno alcune sorprese, come per esempio quella che riguarderà l’esibizione del gruppo ufficiale di cheerleaders di un’importante squadra di calcio siciliana. All’entrata del palazzetto i tifosi potranno acquistare o prenotare la maglia delle partite, che sarà anche personalizzabile, la felpa stile college, la sciarpa e tanti altri prodotti non soltanto di abbigliamento.

“VEDUTE DI TERRA E DI CAFFE’” DI GIO’ ANTOCI

Amedeo Fusco presenta Giò Antoci a Le MasserieSarà inaugurata questo venerdì 14 alle ore 18 alle Masserie la personale dell’artista Giò Antoci, a cura di Amedeo Fusco e Rosario Sprovieri. L’artista ibleo parteciperà anche alla mostra “Punti di Vista”, a cura di Fusco e Sprovieri, che si terrà al Complesso dei Dioscuri al Quirinale a Roma dal 21 al 28 novembre prossimi e vedrà protagoniste le opere di artisti italiani ed internazionali. Giò Antoci è nato a Ragusa Ibla, dove vive e opera in uno splendido atelier che vale la pena visitare. “Vedute di terre e di caffè” propone al pubblico una serie di opere realizzate con polvere di caffè, terre ed acquerello.

CONSORZIO DI BONIFICA, LAVORATORI ALLO STREMO

images

I lavoratori del Consorzio di Bonifica n.8 Ragusa vivono una condizione di ritardi e incertezze sul proprio futuro alla luce del progetto di modifica che prevede la realizzazione di due MegaConsorzi in Sicilia. Sono 150 lavoratori a tempo indetermninato senza stipendio da mesi a cui si aggiungono i circa 250 lavoratori appartenenti ai contingenti delle cosiddette Garanzie Occupazionali. (51isti 101isti e 151isti). Scrivono i sindacati:” I lavoratori non si sono mai tirati indietro garantendo un servizio vitale agli agricoltori ed all’agricoltura, addirittura anticipando le spese di carburante (togliendole dal già risicato bilancio familiare) per potersi recare quotidianamente sui posti di lavoro. I lavoratori sono allo stremo; il ricorso ai meccanismi di finanziamento tradizionali (banche, società finanziarie) è esaurito, Abbiamo deciso di indire un’assemblea questo giovedì 13 a partire dalle ore 12,20 presso la sede del Consorzio di Bonifica, via Stesicoro 54/56. Invitiamo le Organizzazioni Professionali e quanti vorranno dare all’assemblea un contributo a questa problematica che non sono solo dei lavoratori della Bonifica ma che può avere pesanti ripercussioni sul territorio e sulle imprese agricole”.

CERCA PADRONE

downloadUN BELLISSIMO E AFFETTUOSO CAGNOLINO SHITZU HA PERSO LA SUA PADRONA, UNA ANZIANA SIGNORA VENUTA A MANCARE DA POCO LASCIANDO  SOLO QUESTO ESSERE DOLCE ED EDUCATISSIMO. CHI VOLESSE ADOTTARLO PUO’ TELEFONARE AL NUMERO 389 0912328.

IL TEATRO DI SHAKESPEARE SABATO E DOMENICA A RAGUSA

allievi compagnia godotAmleto si intreccia con Otello ed ancora con un’altra famosa tragedia, quella degli innamorati Romeo e Giulietta. Un originale ma al tempo stesso dissacrante e divertente omaggio a William Shakespeare. Sabato 15 novembre alle ore 21 e domenica 16 novembre alle 18 all’auditorium della Scuola dello Sport di Ragusa andrà in scena “Malintesi Shakespeariani”, un divertente atto unico tra pantomima e parodia che vedrà sul palco ben 34 protagonisti tra attori e allievi dei laboratori teatrali. E’ il primo appuntamento della decima stagione teatrale “Palchi DiVersi” organizzata a Ragusa dalla Compagnia G.o.D.o.T. diretta da Vittorio Bonaccorso e Federica Bisegna. Intanto prosegue la campagna promozionale “Un biglietto, una stagione” che permette agli spettatori di diventare sponsor acquistando un biglietto per un spettacolo a scelta.  Per info: 339.3234452 – 338.4920769 o [email protected]

GESTALT THERAPY

l4eb8571b76348Una giornata alla scoperta della Psicoterapia della Gestalt. A Ragusa giovedì 13 novembre ci sarà l’Open day, promosso dall’Istituto di Gestalt Therapy Hcc Kairòs. L’iniziativa sarà l’occasione per conoscere i nuovi corsi dell’istituto, i docenti e sarà possibile sapere come ottenere o richiedere una delle nove borse di studio messe a disposizione dalla scuola. La manifestazione si svolgerà dalle 10, 30 alle 19,30 nella sede dell’Istituto in via Virgilio 10. La scuola post universitaria di specializzazione ha come responsabile scientifico Giovanni Salonia e responsabile didattico Valeria Conte. Per quanti vorranno partecipare all’Open day si può inviare una mail a [email protected] e prenotare una copia omaggio del libro “Edipo dopo Freud”, dedicato al lavoro portato avanti dall’istituto, che potrà essere ritirata nel corso della giornata. L’Istituto di Gestalt Therapy Hcc Kairòs ha elaborato un modello di teoria evolutiva, di terapia familiare e di diagnosi e cura delle patologie, le cui applicazioni cliniche costituiscono contributi innovativi per la terapia del singolo, della coppia e della famiglia.

I deputati regionali e nazionali M5S

I deputati grillini sconfessano RagusAttiva 5 Stelle che nei giorni scorsi aveva emesso comunicati stampa sulla situazione politico-amminstrativa del Comune di Ragusa. Nella nota dei deputati regionali e nazionale del Movimento 5 Stelle si legge quanto segue. – A seguito delle richieste di chiarimenti pervenute da parte di diversi cittadini,  ribadiamo in maniera definitiva e, ci auguriamo, esaustiva, che gli unici soggetti chiamati a rappresentare in pubblico il movimento 5 stelle nella città di Ragusa sono il sindaco ed i consiglieri eletti. Di conseguenza le eventuali dichiarazioni o esternazioni effettuate da qualsiasi altro gruppo, movimento o singolo soggetto, in nome e per conto del movimento 5 stelle, sono da considerarsi a titolo esclusivamente personale ed assolutamente non rappresentative del movimento. Ed a questo proposito ribadiamo altresì con forza la totale fiducia e sostegno verso l’operato del sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, e della sua giunta, i quali stanno incarnando in pieno, nel loro servizio ai cittadini, i principi e le idee del movimento 5 stelle, come dimostra il grande lavoro svolto finora. Tanto si doveva per evitare, anche in futuro, di generare confusione e perplessità nei cittadini nei confronti dell’attività del movimento 5 stelle -.

On. Nino Minardo: Caro Nello e caro Pippo, ma il problema dove sta?

nino minardo 5“Sono dispiaciuto del dispiacere che ho causato agli on.li Nello Dipasquale e Pippo Di Giacomo per aver comunicato all’on.le Sebastiano Gurrieri, componente il comitato ristretto per la Ragusa-Catania, della firma della convenzione per l’autostrada Ragusa-Catania che avverrà domani al Ministero per le infrastrutture”. Queste le parole di Nino Minardo che così continua: ”Non mi meravigliano comunque le parole e i toni usati nei miei confronti dall’on.le Dipasquale, del quale conosco bene metodi ed azioni e soprattutto, linearità di comportamenti nella politica. Mi sorprende piuttosto Pippo Di Giacomo, al quale, di converso, riconosco – scrive Nino Minardo – capacità politico-istituzionali e saggezza. Non ho deciso di invitare nessuno domani a Roma per la firma della convenzione ma piuttosto mi sono sentito in dovere di comunicare la notizia al ‘Comitato ristretto per la Rg-Catania’, nella persona dell’onorevole Sebastiano Gurrieri, proprio perché quest’ultimo mi ha più volte sollecitato e chiesto notizie sull’iter e sulle sue criticità. Quindi, è stata per me un’azione opportuna quella di informarlo e, essendoci i presupposti, anche di chiedergli di partecipare alla firma insieme ad una ristretta delegazione del comitato. Peraltro, il ‘Comitato’, ha continuamente mantenuto contatti e relazioni istituzionali con il Ministero delle Infrastrutture fino a questi ultimi giorni. Un ‘comitato’ riconosciuto e riconoscibile, apartitico e da tanti mesi al lavoro serio. Oggi però, scopriamo che Dipasquale non lo riconosce… Strano! Perché sia da presidente del Consiglio Provinciale (mi pare allora fosse di Forza Italia) che da Sindaco di Ragusa (ruolo che ricoprì diviso tra PdL e Territorio e con ‘puntate’ dalle parti del movimento di Zamparini e di Sicilia Vera con Cateno De Luca…) presenziava attivamente gli incontri di questo organismo.  Della passerella politica di cui parlano Dipasquale e Di Giacomo, sono io che ne faccio volentieri a meno: Tant’è che, proprio perché non amo le passerelle, domani non parteciperò all’incontro romano. Per me è importante che l’obiettivo si sia stato raggiunto e di questo sono contento e soddisfatto. E’ probabile invece che Nello abbia il forsennato desiderio di passerelle. Se avvertiva questo bisogno impellente, -scrive Nino Minardo – poteva chiamarmi e domani sarebbe stato a Roma anche lui! Una foto non la si nega a nessuno! Perché questa forte esigenza di volere a tutti i costi essere informato per primo di questa tanto attesa data?  Se Dipasquale ha bisogno di un riscatto politico individuale, non tiri in ballo la Ragusa-Catania ma agisca ogni giorno con concretezza e controllo. Magari non peregrinando più di partito in partito, visto che ormai necessitiamo di una bussola per sapere dove sta”- conclude Nino Minardo.

Ragusa, la vetrina del Caffè del Viale per ricordare la nostra storia

IMG_4956L’associazione culturale Lamba Doria in occasione del 4 Novembre ha allestito una mini mostra nella vetrina del Caffè del Viale in via Tenente Lena. Sono esposti una uniforme speciale dell’Arma dei carabinieri,  la divisa dell’allora comandante del presidio militare di Siracusa, due rari fucili risalenti al primo conflitto mondiale, caschi ed elmetti coloniali. Un modo intelligente  per ricordare anche ai passanti l’importante ricorrenza ed i 100 anni dalla grande guerra.

Padua Rugby Ragusa

paduaIl girone 4 del campionato nazionale di serie B è arrivato al giro di boa. Domenica si giocherà infatti l’ultima giornata di andata della prima fase, quella al termine della quale le prime tre classificate accederanno alla Poule Promozione, mentre le altre che invece andranno a giocarsi la salvezza, e il Padua Rugby Ragusa è ancora alla ricerca della prima vittoria.A  Ragusa intanto arriva lo Svicat Lecce, squadra incontrata sia sulla via della promozione due stagioni fa che lo scorso anno in serie B e con la quale c’è una rivalità agonistica che rende le partite tra le due compagini sempre avvincenti e combattute. L’allenatore Peppe Gurrieri porta rispetto per gli avversari ma è convinto di poterli battere: «Con i leccesi abbiamo sempre giocato partite tirate ma, finora, abbiamo sempre perso. In questa stagione ho avuto modo di vedere all’opera i nostri prossimi avversari quando, alla prima giornata, hanno reso visita all’Amatori Catania. Se lo Svicat di domenica è quello di un mese fa, allora dico che possiamo giocarcela».Su richiesta della squadra ospite, l’ora di inizio sarà anticipato alle ore 11:30 e sarà diretto dal signor Massimo Salierno della sezione di Napoli. A seguire si disputeranno anche gli incontri che vedranno protagoniste le selezioni Under16 e Under18 dei biancazzurri ragusani e del Cus Catania.

Scroll To Top
Descargar musica