26-09-2017
Ti trovi qui: Home » Economia e Finanza (pagina 10)

Archivio della categoria: Economia e Finanza

AEROPORTO DI COMISO OPERATIVO DAL 30 MAGGIO

pista aeroportoL’aeroporto di Comiso è stato inserito nell’elenco pubblicato nell’Aip Enav. Da esso possono desumersi tutte le informazioni tecniche ed operative dell’aeroscalo comisano che entreranno in vigore il 30 maggio prossimo, data dalla quale ha formalmente inizio l’operatività dell’infrastruttura. Nel contempo il Comune di Comiso ha pubblicato l’avviso a manifestare interesse per la locazione di immobili siti all’interno dell’Aeroporto degli Iblei Vincenzo Magliocco finalizzata ad attività culturali, commerciali e servizi. L’avviso è affisso all’Albo online del Comune ed è riportato sul sito www.comune.comiso.rg.it nella sezione bandi. “Gli interessati hanno tempo fino al 30 aprile prossimo per far pervenire all’Ufficio protocollo, in via C. Flaccavento, le proprie istanze – si legge nella nota del Comune – finalizzate a manifestare l’interesse”.

Azzerato il capitolo di bilancio della 61/81, delegazione Pd a Palermo

Ibla panoramicaUna delegazione del Pd di Ragusa, composta dal segretario cittadino Peppe Calabrese, dal responsabile dell’organizzazione Nanny Frasca e dal reggente dei Giovani Democratici Gabriele Licitra, ha incontrato il presidente della commissione Bilancio all’Ars, on. Nino Dina. All’incontro erano presenti i deputati regionali Pippo Digiacomo e Nello Dipasquale oltre al segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo. L’incontro si è reso necessario dopo avere appreso dell’azzeramento del capitolo di bilancio in cui è contenuta, tra le altre, la legge 61/81 meglio conosciuta come “Legge su Ibla”. “Abbiamo spiegato l’importanza di tale legge, oggi più del passato – affermano i componenti della delegazione del Pd – in ragione del fatto che Ragusa, da qualche mese, si è dotata del Piano particolareggiato del centro storico e che non avrebbe senso tale strumento urbanistico nato per riportare la gente a vivere in centro storico senza una legge che finanzi la ristrutturazione del patrimonio edilizio esistente pubblico e privato”. Il Pd invita il commissario straordinario del Comune di Ragusa, Margherita Rizza, a comporre una delegazione rappresentativa di tutti i partiti affinché la stessa possa recarsi a Palermo per interloquire con il presidente Crocetta allo scopo di difendere gli stanziamenti per la legge 61.

Poche adesioni al Consorzio operatori turistici, la Cna di Modica chiede proroga

Piero Bonomo  presidente Cna ModicaLa Cna di Modica ha inviato una lettera al sindaco con riferimento all’avviso pubblicato sul sito del Comune per acquisire le adesioni dei soci fondatori del Consorzio degli operatori turistici della città di Modica. “Riteniamo opportuno puntualizzare – scrivono nella missiva il presidente Cna Modica, Piero Bonomo, e il responsabile organizzativo, Carmelo Caccamo – che il Consorzio in questione ha finalità di aggregare tutti gli operatori che svolgono direttamente e indirettamente attività nel settore del turismo. Pertanto, viste le pochissime adesioni pervenute alla scadenza, riteniamo opportuno chiedere una proroga dei termini dell’avviso. Il Comune si dovrà però adoperare per garantire una maggiore pubblicizzazione sul territorio anche attraverso i nuovi canali che i social network ci offrono”.

ABITAZIONI E CITTA’ SOSTENIBILI Confronto a Ragusa su riqualificazione energetica e recupero edilizio

recupero edilizioPer uscire dalla crisi edilizia occorre ridefinire le priorità di intervento, mettere al centro la riqualificazione del patrimonio edilizio come grande sfida per recuperare ritardi e innovare il modo di progettare e costruire. In questa sfida due emergenze si possono e devono tenere assieme. La prima è di sicurezza del patrimonio edilizio e del territorio. La seconda è quella energetica. E’ stato questo il tema affrontato nel corso dell’appuntamento, realizzato in collaborazione con gli studenti dell’istituto tecnico per Geometri “Gagliardi” di Ragusa, sul tema “Abitazioni e città sostenibili: riqualificazione energetica, recupero edilizio, sicurezza sismica” promosso da Ance Ragusa, Legambiente Sicilia, Cna Unione Costruzioni Ragusa e Consulta regionale degli architetti. Ad introdurre i lavori Bartolo Alecci, presidente provinciale Cna Costruzioni Ragusa, e Sebastiano Caggia, presidente provinciale Ance Ragusa. Claudio Conti, segretario regionale Legambiente Sicilia, ha sottolineato che “le sfide dell’innovazione energetica e ambientale rappresentano la strada migliore per creare lavoro e ridurre la spesa delle famiglie”. Ecco perché Nicola Massaro, Area tecnologia e innovazione e ambiente Ance nazionale, ha ricordato che “dobbiamo puntare sulla ricostruzione più che sulla costruzione. Non si tratta – ha aggiunto Mas- saro – di una ipotesi, ma di una necessità. Investire sulla messa in sicurezza degli edifici esistenti, inoltre, equivale ad un futuro risparmio in termini di denaro e di vittime nel malaugurato caso di sciagure naturali”. Una nuova edilizia, dunque, che abbia rispetto per l’ambiente e che renda più confortevole l’abitare negli edifici. Tra gli altri interventi quelli di Gabriele Nanni, responsabile nazionale dell’ufficio Energia di Legambiente, del presidente provinciale Cna Ragusa, Giuseppe Massari. C’erano anche Mimmo Fontana, presidente Legambiente Sicilia, e Rinaldo Incerpi, presidente nazionale di Cna costruzioni. “Oggi il settore delle costruzioni – ha detto quest’ultimo – può essere il volano della ripresa economica, se si saprà cogliere la sfida della innovazione e della sicurezza, puntando sulla formazione di nuove professionalità”.

NOVITA’ FISCALI 2013, CONVEGNO A MODICA

modicaL’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili per le circoscrizioni dei Tribunali di Ragusa e Modica ha promosso per sabato 20 aprile un convegno sul tema “Le novità fiscali del 2013”. L’evento si terrà a Modica alle 9,30 all’hotel Principe di Aragona. La prima sessione sarà tenuta da Pietro Zacco su “Beni d’impresa concessi a soci e familiari e comunicazione operazioni Iva (Spesometro)” e Laura Gugliotta su “Il nuovo regime dell’Iva per cassa”. La seconda sessione approfondirà il tema “Responsabilità solidale negli appalti e nuova riapertura dei termini per le rivalutazioni di terreni e partecipazioni” con l’intervento di Carmelo Frasca e il tema del “nuovo redditometro” con Davide Di Martino.

AEROPORTO DI COMISO Le strategie degli agenti di viaggio

pista aeroportoIl sindacato provinciale Agenzie di viaggio aderente a Confcommercio ha riunito, nella sede Ascom di via Roma a Ragusa, i propri associati allo scopo di definire le iniziative da intraprendere in vista della prossima apertura dell’aeroporto di Comiso. Sono tre i punti fondamentali su cui rivolgere l’attenzione secondo gli agenti di viaggio iblei. Intanto la totale disponibilità delle agenzie aderenti a Confcommercio a collaborare con Soaco, Sac, enti pubblici e territorio affinché l’apertura dell’aerostazione possa portare lustro e benessere in tutta la provincia. Fondamentale anche la necessità di formare un portale nel quale siano inserite le agenzie di viaggio, gli albergatori e tutte le associazioni di categoria, importanti per lo sviluppo dell’aeroporto, e dove sia possibile trovare e prenotare i vari pacchetti turistici. Gli agenti di viaggio della provincia di Ragusa inoltre, ritengono prioritario creare dei tavoli di lavoro tra agenzie aderenti a Confcommercio e compagnie aeree per trovare soluzioni e strategie interessanti per la vendita della biglietteria. Stessa cosa con gli albergatori allo scopo di ottenere delle opportunità legate alla scontistica necessarie per la costruzione e la commercializzazione dei pacchetti turistici.

APRIRE L’AEROPORTO AI PRIVATI L’on. Minardo: “E’ l’unica possibilità”

foto On. N. Minardo“L’unica strada possibile per mantenere in vita l’infrastruttura è quella di puntare l’attenzione ai capitali privati”. Lo ribadisce l’on. Nino Minardo che in una nota sottolinea come “le parole di Riggio riportate oggi sui mass media non sono nuove, dato che, già un anno fa, io stesso dichiaravo che bisogna attenzionare i privati con risorse possibili che vengano appunto da imprenditori, italiani o stranieri, che hanno voglia di investire le proprie risorse in questo scalo nodale per l’area del Mediterraneo e perché no, aprire anche all’azionariato popolare. Dobbiamo essere coscienti del fatto, però, che bisogna superare un problema non di poco conto, ovvero chi si caricherà i costi di gestione dopo il primo anno di attività nel momento in cui si esauriranno le risorse regionali?”, chiede l’on. Minardo . “A questo punto o la Regione dichiara ufficialmente che si caricherà i costi futuri – afferma l’on.Minardo – o è necessario aprire ai privati subito”.

“Quale futuro per l’edilizia?” Giovedì assemblea Cna a Comiso

Giovanni Calogero presidente della Cna di ComisoLa sala congressi della Cna di Comiso, ospiterà giovedì 11 aprile, a partire dalle 19, l’assemblea del comparto edile sul tema “Quale futuro per l’edilizia?”. I lavori saranno introdotti da Giovanni Calogero, presidente Cna Comiso, e Giorgio Stracquadanio, responsabile organizzativo Cna Vittoria. Interverranno il presidente provinciale Cna Ragusa, Giuseppe Massari, il presidente Cna Costruzioni, Bartolo Alecci, il presidente Installazione e impianti, Maurizio Scalone, e il responsabile provinciale delle due Unioni, Vittorio Schininà.

I vertici dell’Unione Cna Benessere e Sanità a confronto con i comandanti provinciali di Finanza e Arma

cna logoLa presidente provinciale dell’Unione Cna Benessere e Sanità, Maria Carmela Modica Belviglio, la responsabile provinciale Antonella Caldarera, hanno tenuto una riunione con il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Francesco Fallica. Assieme a quest’ultimo, nella sede della Fiamme gialle di piazza Libertà a Ragusa, anche il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri, Salvatore Gagliano. “Ci è stato concesso questo incontro – afferma Modica Belviglio – per fare il punto della situazione a quattro mesi di distanza dalla protesta che avevamo tenuto nel capoluogo ibleo e, in seguito alla quale, avevamo consegnato simbolicamente le nostre licenze alla Camera di commercio. Le forze dell’ordine ci hanno illustrato che, sotto la supervisione del prefetto Vardè, è tuttora in itinere un rafforzamento delle azioni di controllo allo scopo di favorire il più possibile l’emersione del fenomeno. Alcuni risultati, peraltro, sono già stati riscontrati e ciò ci lascia ben sperare per il futuro”.

BANDO DI CONCORSO PER CONTRIBUTI INTEGRATIVI CANONI LOCAZIONE ANNO 2011

Comune-di-RagusaIl Settore servizi sociali del Comune di Ragusa ricorda che entro e non oltre il 18 aprile 2013 dovranno essere presentate le istanze relative al bando di concorso per la concessione dei contributi integrativi dei canoni di locazione per l’anno 2011 in favore dei cittadini residenti che siano titolari di contratti ad uso abitativo, regolarmente registrati, relativamente ad immobili ubicati sul territorio comunale che non siano di edilizia residenziale pubblica. Sul sito internet del Comune di Ragusa è pubblicato il bando, i modelli relativi all’istanza e delle dichiarazioni sostitutive da produrre.

Massari (Cna) sull’aeroporto: “Non facciamoci trascinare da compagnie che per fare scalo da noi vogliono ponti d’oro”

Giuseppe Massari presidente provinciale Cna Ragusa foto“Non avere fretta. Ma compiere i passi corretti. Per rendere l’aeroporto appetibile, il più possibile”. E’ il senso della riflessione avanzata dal presidente provinciale Cna Ragusa, Giuseppe Massari, ora che, finalmente, l’iter propedeutico all’apertura del Magliocco di Comiso sta per essere completato. “Si tratta – chiarisce Massari – di una infrastruttura che, se ben gestita, può cambiare il volto, le sorti e l’economia della nostra provincia. Bisogna scegliere le compagnie adeguate, le rotte che veramente servono e che possono risultare davvero utili agli operatori economici e turistici. Non bisogna farsi trascinare o convincere da quelle compagnie che per fare scalo da noi vogliono essere fatti ponti d’oro. E’ chiaro che chi non avrà interesse, appena finiti gli incentivi, appena ci avrà svuotato le tasche, andrà via ed allora sarà il fallimento. E’ necessario, invece, investire per far costare meno la presenza delle compagnie, essere concorrenziali nei servizi aeroportuali, fornire supporti di eccellenza, sia alle compagnie – sostiene Massari – sia al personale di bordo, con tutta l’assistenza possibile. Curare e coccolare i passeggeri, con tempi brevi per l’arrivo dalle scale di sbarco, con massima velocità e precisione nella riconsegna dei bagagli, con la massima eccellenza nell’assistenza, nei trasporti, nell’informazione interna ed esterna all’aeroporto. Dobbiamo lavorare – aggiunge – per rendere più appetibile lo scalo anche attraverso una buona e continua manutenzione delle strade che conducono al Magliocco, curare le rotatorie della zona, la segnaletica stradale. E poi è indispensabile aumentare le offerte turistiche, tarare i prezzi dell’accoglienza e della ristorazione”.

Seminario Unione servizi comunità Cna sulla nuova figura del “meccatronico”

La riunione sul meccatronicoIn seguito all’emanazione della legge 224 del 2012 nasce il meccatronico, la nuova figura che unisce meccanico ed elettrauto, ma una vacatio normativa rischia di impedire ai neo-imprenditori, per lo più i giovani, di dare avvio a nuove attività imprenditoriali. Problemi, in particolare, per coloro che, nel corso degli anni, hanno prestato la propria opera presso aziende del settore, acquisendo di fatto il requisito tecnico, e che invece si vedevano negato il requisito stesso da parte delle Camere di commercio, e costretto peraltro a frequentare un corso di formazione. Sono questi alcuni degli aspetti esaminati nel corso del seminario promosso dall’Unione Cna Servizi alla comunità alla presenza del presidente regionale Cna Sicilia, Giuseppe Cascone, del presidente provinciale dell’Unione, Vincenzo Canzonieri, del responsabile provinciale Giorgio Stracquadanio, e del direttore dell’Ecipa, Vittorio Schininà. Il dirigente della Camcom di Ragusa, Giovanni Passalacqua ha chiarito che potrebbe essere sufficiente una dichiarazione sostitutiva di notorietà resa dal titolare/legale rappresentante, in cui si certifica l’operato su sistemi complessi quali impianti di iniezione elettronica, impianti Abs, impianti Esp, o attraverso l’esibizione di fatture dalle quali si evince che sono stati effettuati interventi su tali sistemi.

CAMERA DI COMMERCIO L’ON. GURRIERI INCONTRA SINDACATI, ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E CONSUMATORI

Scarso, Gurrieri e ArezzoMolto partecipato l’incontro che il commissario straordinario della Camera di Commercio di Ragusa, on. Sebastiano Gurrieri, ha avuto con i rappresentanti delle associazioni di categoria, delle organizzazioni sindacali e delle associazioni dei consumatori. Da parte del commissario on. Gurrieri è stata data ampia assicurazione sull’impegno con il quale, in sintonia con la struttura burocratica della Camera, si attiverà per gestire l’iter per il rinnovo degli organismi amministrativi della Camera di Commercio. Nel suo intervento il commissario Gurrieri ha parlato in particolare delle congiunture più attuali, dall’aeroporto di Comiso e dal suo avvio imminente al porto di Pozzallo ed alla esigenza di una sua ulteriore incentivazione, dai temi dell’agricoltura, sia con riferimento al mondo zootecnico che con richiamo alla dimensione dell’ortofrutta e dei mercati, dalla problematica delle infrastrutture, con un particolare accenno accorato, anche per la sua precorsa esperienza nel comitato ristretto per la 514, alla realizzazione della Ragusa – Catania, al mondo della formazione di eccellenza e dell’università nel territorio, fino ai temi della semplificazione amministrativa e della valorizzazione delle filiere più qualificanti sui mercati internazionali.


PRELIEVO CUD VIA WEB L’Associazione commercialisti iblei: “Rischia solo di creare disagi”

generiche InpsGli artigiani e le imprese commerciali dovranno acquisire i dati necessari per determinare la contribuzione mediante il canale telematico del cassetto previdenziale così come i pensionati e i lavoratori dipendenti, per i quali l’Inps assolve la funzione di sostituto d’imposta, dovranno dotarsi di un pc e accesso internet per prelevare il Cud. Queste le novità comunicate nel 2013 dall’Inps. “L’Associazione commercialisti iblei di Ragusa, aderente alla Associazione nazionale commercialisti – afferma il presidente Antonietta Laterra – è particolarmente preoccupata per gli ulteriori disagi imposti ai cittadini. La scelta del canale telematico, anche da parte dell’Inps, pur essendo rivolta a contenere i costi della pubblica amministrazione, obbliga i cittadini ed in particolare le fasce più deboli, a far fronte a situazioni di oggettiva difficoltà. Basti pensare ai tanti pensionati che non sanno neanche cosa sia internet, cosa si intenda per email o codice pin o pec. Ai già numerosi adempimenti – continua Laterra – se ne aggiungono ulteriori nuovi che inevitabilmente ricadono sui commercialisti i quali, con professionalità e dedizione, operano senza ulteriori costi aggiuntivi per i clienti assistiti, caricandosi degli oneri di cui la Pubblica amministrazione si sta sgravando”.

RETI DI IMPRESE Incontro alla Cna di Ragusa

Il presidente provinciale Cna Giuseppe MassariLe reti d’impresa rappresentano uno strumento relativamente nuovo, su cui è necessario confrontarsi per comprendere fino a che punto è possibile applicarlo anche a livello locale. E’ stato questo lo scopo della riunione informativa che, organizzata dalla Cna provinciale di Ragusa, si è tenuta nei giorni scorsi nella sala conferenze “Pippo Tumino” della sede di via Psaumida. Ad illustrare la tematica nel dettaglio è stata Antonella Grasso, responsabile dell’ufficio “Reti e competitività” della Cna nazionale, alla presenza del presidente provinciale Cna Ragusa, Giuseppe Massari, e del segretario provinciale, Giovanni Brancati. Dalle statistiche al 31 dicembre 2012, è stato verificato che a livello nazionale risultano posti in essere circa 650 contratti di rete che vedono coinvolte oltre 3.300 imprese. Al momento, però, nessuna impresa della provincia di Ragusa è interessata dalle procedure in questione. In Sicilia, invece, alcuni esempi si registrano in altre province. La relatrice ha spiegato le motivazioni e le prospettive di questo strumento. “Il traguardo che si prefigge la norma – ha detto il segretario Brancati – è quello di fare emergere le reti già esistenti in modo da costituirle ufficialmente per potere usufruire di agevolazioni e accedere ad appalti indetti dalla pubblica amministrazione”.

A Vittoria dall’inizio del 2013 presentate oltre 100 domande di cancellazione alla Camera di commercio

Il presidente Cna Vittoria Giuseppe SantoconoLa crisi sta divorando il tessuto delle piccole e medie imprese di Vittoria e la disoccupazione è cresciuta: è quanto denuncia la Cna territoriale. “I dati del centro ascolto Caritas di Vittoria – si legge in una nota della Cna – ci dicono di una accelerazione dei processi che portano alla povertà con un’area del disagio che va dai 20 ai 60 anni. La capacità imprenditoriale, il mercato, l’economia, di questo territorio stanno perdendo spinta, non riescono più a creare sviluppo, siamo schiacciati sempre più in basso. Ad aumentare ansie e preoccupazioni tra le imprese che resistono contribuiscono anche le future scadenze fiscali del prossimo giugno/luglio a partire dalle imposte comunali, Imu, Tarsu/Tares. Cessare l’attività per continuarla in nero sta diventando la norma, è l’unico modo per avere un poco di reddito, liquidità (fino a quando?). All’aridità economica si sta associando la desertificazione demografica”.

Aeroporto di Comiso

aeroporto-COMISOIn vista della prossima apertura dell’Aeroporto degli Iblei Vincenzo Magliocco, e facendo seguito all’incontro svoltosi a Comiso martedì scorso saranno costituiti due tavoli tecnici, al fine di definire gli atti di supporto all’azione di promozione del territorio e di marketing turistico da comunicare alle compagnie aeree entro e non oltre il 5 aprile. Gli incontri si svolgeranno martedì 2 aprile entrambi presso l’aeroscalo comisano. Il primo, tavolo tecnico con amministratori provinciali e comunali del potenziale bacino d’utenza dell’aeroscalo, si insedierà alle ore 10.00 e coordinerà i lavori il sindaco Giuseppe Alfano. Il secondo, tavolo tecnico con impenditori, rappresentanti delle categorie produttive e dei consorzi e delle province di Ragusa, Caltanissetta, Agrigento e Siracusa, inizierà i lavori, coordinati dal presidente di Sac Enzo Taverniti, alle ore 16.

Ragusa, l’on. Gurrieri è il commissario della Camera di Commercio

IANO GURRIERISi è insediato giovedì mattina alla Camera di Commercio di Ragusa l’on. Sebastiano Gurrieri, commissario straordinario nominato con proprio decreto dal Presidente della Regione Rosario Crocetta. In questo modo si conclude la fase successiva alle dimissioni di Sandro Gambuzza e di altri sette consiglieri camerali, che lo scorso dicembre determinarono l’automatico scioglimento del consiglio camerale. L’on. Gurrieri si è subito messo al lavoro incontrando il segretario generale dell’ente camerale, Carmelo Arezzo, ed i dirigenti dell’ente, e programmando una prima serie di incontri: mercoledì 3 aprile incontrerà le associazioni di categoria del mondo delle imprese dei diversi settori per un primo scambio di indicazioni e suggerimenti. “E’ necessario – ha detto l’on. Gurrieri – riportare a livello di azione pubblica la consapevolezza – ha detto ancora l’on. Gurrieri – che in questa provincia ci sono molteplici potenzialità inespresse, ma anche che, paradossalmente, alcuni settori della società si comportano da inquilini e non da attori della propria storia; posso anticipare che la Camera di Commercio potenzierà il proprio ruolo attivo tanto per quanto riguarda l’aeroporto di Comiso che per l’accelerazione delle procedure per l’avvio dei lavori della Rg-Ct”.

Incontro Ance – Scarso

provincia-di-ragusa-470x352Il Presidente dell’associazione costruttori Caggia ha incontrato il Commissario Straordinario della Provincia regionale di Ragusa, Avv. Scarso. Molti i temi affrontati, dal patto di stabilità, alla viabilità. “Come sempre disponibile e preciso, Scarso ci ha dettagliatamente fornito tutti i contorni della vicenda della bretella dell’aeroporto di Comiso, finanziata in parte dai fondi ex-Insicem (circa 17 milioni) e sull’ulteriore somma messa a disposizione dalla Regione (circa 30 milioni). Abbiamo appreso con stupore – scrive Caggia dell’Ance – che alla conferenza di servizio che avrebbe dovuto dare il via libera all’appalto non sono intervenuti né Enac né Enav e che si è in attesa della nuova convocazione. Per quanto riguarda la statale 514, con la medesima schiettezza, l’Avvocato Scarso ci ha illustrato l’avanzato iter che attende l’ultima firma della convenzione fra concessionario e Anas. Non possiamo, come categoria, non essere soddisfatti per l’abnegazione, la passione e l’impegno che il Commissario Scarso- scrivono i costruttori di Ragusa – ha messo in campo, ben conscio che il nostro settore risulta fondamentale per l’economia e l’occupazione. Per quanto concerne il pagamento alle Imprese, anche qui, abbiamo registrato il reale impegno dell’amministrazione provinciale che, però, attende da Roma i segnali per lo sblocco dei pagamenti. L’incontro doveva servire anche per fare il punto sugli investimenti futuri ma data la legge regionale che abolisce le provincie e che contestualmente fa decadere i Commissari, non siamo andati oltre. Siamo intimamente convinti – scrive l’Ance – che occorra una continuità nell’azione fin qui intrapresa e non vorremmo che quanto prodotto, attenzionato, seguito e programmato venga messo nel dimenticatoio da un nuovo Commissario”.

Giorgio Zaccaria eletto presidente dei Giovani Costruttori

Presidente ZaccariaIl consiglio direttivo dei Giovani Imprenditori di Ance, associazione costruttori, di Ragusa ha rinnovato le cariche per il triennio 2013-2016. Il nuovo gruppo giovani composto da Monia Battaglia, Giorgio Canzonieri, Giovanni Fiderio, Giulio Pluchino, Giusy Rosso, Alessandro Taranto, ha ora Giorgio Zaccaria come suo presidente.

Scroll To Top
Descargar musica