23-03-2019
Ti trovi qui: Home » Sanità (pagina 17)

Archivio della categoria: Sanità

AVIS, CORSO DI FORMAZIONE PER SISTEMI DI QUALITA’

Si svolgeranno a Ragusa, presso la sede Avis, nei giorni 12 e 13 dicembre, due moduli del corso di formazione per la gestione del Sistema di Qualità dedicato ai Direttori Sanitari e personale di Segreteria delle sezioni Avis di Acate, Comiso, Vittoria, Scoglitti, Ispica, Modica, Pozzallo, Scicli. Il corso, coordinato dal direttore sanitario di Avis provinciale Ragusa, dott. Giovanni Garozzo, tenuto dalla società di certificazione Certiquality, è sviluppato sulle tematiche che riguardano “Le norme della famiglia ISO 9001” e “Gli audit: le verifiche ispettive”. L’iniziativa è stata organizzata per rispondere alle norme del decreto regionale 4 marzo 2011 sui requisiti minimi che richiede alle Unità di Raccolta di istituire e mantenere un Sistema di Gestione per la Qualità in raccordo con quello del Servizio Trasfusionale di riferimento.

 

PRECARI ASP, NATALE DI INCERTEZZA

Natale amaro per i precari della sanità ragusana. Non si prospetta nulla di buono per i lavoratori, ausiliari specializzati. Mercoledì mattina i precari hanno dato vita all’ennesimo sit-in di protesta, stavolta scegliendo una location diversa, non più piazza Igea, che da mesi è diventato il simbolo della vertenza, ma il sagrato della cattedrale di Ragusa. “Abbiamo voluto posizionarci nel luogo simbolo della città – spiega il responsabile del dipartimento Sanità della Cgil, Angelo Tabbì – per richiamare l’attenzione di tutta la cittadinanza sulla problematica, che riguarda centinaia di famiglie della provincia di Ragusa”. Sono soprattutto donne, le precarie dell’Asp iblea, spesso con figli e separate; lavoratrici che per dieci anni, se non più, hanno espletato la loro mansione per l’Azienda sanitaria senza mai essere integrate nell’organico. Dal limbo della precarietà questi lavoratori sono passati alla mancanza assoluta di ogni diritto e certezza di continuità nel lavoro. Dal Natale scorso, quando l’Azienda ha esternalizzato il servizio, per questa categoria è iniziata l’odissea. “Adesso ci sentiamo sempre più abbandonati – dicono i precari – come se a nessuno interessi che attuare la convenzione con la Multiservizi, e quindi far lavorare la nostra categoria, significherebbe un risparmio sui costi per l’Azienda e quindi per la collettività”. “Ci tolgono il presente e ci rubano il futuro” hanno scritto in uno degli striscioni esposti. “Adesso registriamo un silenzio assordante, che sta accompagnando la nostra pressante richiesta di incontro sollecitata da più di venti giorni – spiega Tabbì -. Chiediamo l’immediato ritiro dell’allargamento dell’appalto delle pulizie da parte dell’Asp”.

Vincenzo Muriana eletto Presidente dell’Ordine dei veterinari

Nel corso della prima riunione del consiglio direttivo di nuova elezione, il Dott. Vincenzo Muriana è stato eletto Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari per il triennio 2012-2014. Vincenzo Muriana è fra l’altro assessore allo Sviluppo Economico e Sociale della Provincia Regionale di Ragusa.

Convegno sull’amianto

Di amianto ci si ammala. Si muore. Asbestosi, mesotelioma pleurico-peritonale, cancro polmonare. Queste le malattie principali. Le piccolissime particelle di cui è costituito, una volta inalate, vanno a concentrarsi nei bronchi, negli alveoli polmonari, nella pleura, provocando danni irreversibili. Che hanno stroncato la vita di migliaia di lavoratori del mare e delle fabbriche. Sacrificati sull’altare della produzione e del profitto infame. Questo il tema del convegno dal titolo “Amianto tutela e risarcimento del danno-aspetti medici e legali”, organizzato dall’associazione Helios Med. E’ intervenuto l’avvocato Pier Paolo Petruzzelli, referente per l’Italia dello studio legale americano Cohen, che ha illustrato le procedure da seguire per ottenere il risarcimento dei danni subiti a causa dell’amianto. Sono seguite le testimonianze di parenti di lavoratori morti a causa dell’esposizione all’amianto.

Sospesa la marcia lenta a difesa degli ospedali di Comiso e Scicli

E’ momentaneamente sospesa la marcia lenta indetta per lunedì 21 novembre a Ragusa con destinazione piazza Igea, sede dell’Asp iblea. La decisione è maturata a seguito degli esiti positivi scaturiti dall’audizione, nei giorni scorsi, presso la Sesta Commissione all’Ars nella quale è stato ribadito che i Pronto soccorso degli ospedali di Comiso e Scicli non saranno soppressi.

Vertenza precari sanità, Tabbì: “Vogliamo che il manager firmi un accordo”

“Non ce ne andremo da Palermo, se non si firma un accordo che metta, nero su bianco, tutti gli impegni che verranno assunti in quella sede dal manager Ettore Gilotta”. I precari della sanità iblea, e soprattutto i rappresentanti sindacali della Cgil ragusana, in prima linea il responsabile del dipartimento Sanità della Cgil, Angelo Tabbì, non si fidano più delle promesse fatte in sede regionale dal direttore generale della Azienda sanitaria provinciale, Ettore Gilotta. Promesse che poi non vengono mantenute a Ragusa. “Ecco perché annunciamo una lotta dura – spiega Tabbì -. Se alla prossima riunione alla Regione, prevista per la prossi- ma settimana, non si concluderà la riunione, con un accordo sottoscritto da tutte le parti, resteremo a palazzo d’Orleans”.

Giornata mobilitazione sanità Presidio della Cgil in piazza Igea

Linee d’ombra nella sanità pubblica ragusana, questioni scottanti di grande attualità, che incidono su tutte le vertenze aperte che interessano questo settore. Sono i temi dell’esternalizzazione dei servizi, del precariato e delle liste d’attesa degli utenti. Tre argomenti prioritari sui quali la Cgil provinciale fonda una nuova piattaforma programmatica della sanità. Lo ha detto venerdì mattina, il nuovo segretario della Camera del lavoro di Ragusa, Nicola Colombo, durante la conferenza stampa di apertura della Giornata di mobilitazione nazionale per un servizio sanitario nazionale pubblico, universale, di qualità. “Bisogna riqualificare i servizi socio-sanitari e socio-assistenziali sul territorio – ha detto – e portare i temi del precariato, esternalizzazione e delle liste di attesa in cima alla nostra piattaforma”. Con il presidio di operatori sanitari e precari del settore e dei rappresentanti sindacali, in piazza Igea, davanti la sede dell’Azienda provinciale della sanità, la Spi Cgil, la Funzione pubblica Cgil e lo Sportello Salute (creato di recente nell’ambito della confederazione), hanno inaugurato la nuova stagione sindacale del settore sanitario. “Questo è il primo momento di un programma – ha aggiunto Colombo – che proseguirà nelle prossime settimane con altre tappe, momenti di incontro con gli utenti”.

Corso Nazionale della federazione Ottici–Optometristi

Un importante momento di approfondimento medico riguarderà la provincia iblea. Domenica prossima 20 novembre, a Villa Orchidea, a Comiso, si svolgerà il primo dei due corsi specialistici sulla miopia organizzati in ambito nazionale dalla Federazione Italiana Ottici-Optometristi. Il secondo appuntamento si svolgerà poi a Pisa. Il corso di Comiso, organizzato dalla sezione provinciale della Confesercenti, avrà un tema di grande interesse: “La miopia: approccio interdisciplinare al suo trattamento”. Presiederanno l’incontro Luigi Marchi, presidente provinciale della Federazione Italiana Ottici-Optometristi e Massimo Giudice, direttore provinciale della Confesercenti. L’inizio dei lavori per la sessione plenaria è fissato alle ore 9. Si passeranno in rassegna e si approfondiranno differenti tematiche inerenti la miopia e l’ortocheratologia. Tra i relatori del convegno ci saranno specialisti di grande fama come Giancarlo Montani, docente dell’Università di Bari, Timoty Albert, professore di contattologia scuola di Optometria Vinci, Salvatore Azzaro, direttore reparto di oculistica di Ragusa, e Alberto Belluardo, direttore reparto oculistica Vittoria. L’ortocheratologia è la correzione dei difetti visivi mediante la sua riduzione con l’uso notturno di lenti a contatto rigide gas-permeabili. La particolare geometria di queste lenti, detta “inversa”, consente ad esse di effettuare una pressione sulla superficie corneale, modificandone leggermente la curvatura e rendendo l’occhio meno miope, astigmatico o ipermetrope. Si indossano la sera prima di coricarsi, e al mattino, dopo averle tolte, il portatore di lenti ortocheratologiche vede bene tutto il giorno senza lenti e senza occhiali.

SERVIZIO DI PSICOLOGIA OSPEDALIERA

Presso gli ospedali della provincia di Ragusa sarà attivato un servizio di psicologia ospedaliera. “E’ sempre più avvertita dagli utenti, ma anche dagli stessi operatori, la necessità di una presenza più continuativa e meno episodica degli psicologi”, si legge nella nota dell’Asp 7 che ha dato risposta al problema. Sono state individuate due aree di collaborazione: quella dell’assistenza psicologica nei reparti e quella della gestione delle emergenze nei pronto soccorso.

Giornata nazionale del diabete. Presente uno stand a Marina di Ragusa

Nell’ambito delle numerose iniziative realizzate per la Giornata mondiale del Diabete 2011, domenica si è tenuta presso la piazza Duca degli Abruzzi a Marina di Ragusa una mattinata di screening ed informazione sul Diabete per sensibilizzare la popolazione e favorire la prevenzione. Circa 200 persone si sono sottoposte al controllo con glucometro ed alcune sono state trovate, per la prima volta, con alterati valori glicemici e sono stati quindi indirizzati presso i centri diabetologici. Il dott. Raffaele Schembari ed il dott. Giovanni Elia del Centro Diabetologico dell’Ospedale Civile di Ragusa con Giovanni Di Mauro, presidente regionale Osdi, hanno avuto la collaborazione del comitato provinciale della Cri di Ragusa, del personale sia civile che militare e del Commissario Cri Mirella Gridà Cucco Ganci.

 

Scroll To Top
Descargar musica