22-08-2018
Ti trovi qui: Home » Cultura e Spettacolo (pagina 10)

Archivio della categoria: Cultura e Spettacolo

Appuntamenti Palchi Diversi a Ragusa

godotGiovedì 5 e venerdì 6 Gennaio al Teatro Ideal la Compagnia G.o.D.o.T. ripropone uno spettacolo composto da 5 spettacoli in uno dal titolo “Che…maniere! Pensiamo ai più piccoli con uno spettacolo che divertirà tutti in realtà …5 storie per ripercorrere 5 stili teatrali diversi con 17 bravissimi attori dai 7 ai 14 anni”, con gli allievi Junior dei Lab G.o.D.o.T. Sabato 14 Gennaio alle ore 21:00 e Domenica 15 Gennaio alle ore 18:00 al Teatro Quasimodo, per la Stagione Comunale di Ragusa, la Compagnia G.o.D.o.T. propone “Gran Varietà G.o.D.o.T. omaggio all’avanspettacolo” con Federica Bisegna, Vittorio Bonaccorso, Tiziana Bellassai, Massimo Leggio, Giancarlo Iacono, gli attori della Compagnia G.o.D.o.T. e con la musica dal vivo del Maestro Peppe Arezzo e il suo ensemble. Per informazioni: 339.3234452, 338.4920769, [email protected]www.compagniagodot.it

CINEMA LUMIERE

florence-foster-jenkins-filmPer la seconda settimana al Lumiere (orari: 18:00 – 20:00 e 22:00 – sabato 31 chiuso)  Florence, candidato a quattro golden globe, con Meryl Streep e Hugh Grant per la regia di Stephen Frears, autore di Philomena e The Queen. Il film racconta la storia dell’ereditiera Florence Foster Jenkins è tra le protagoniste dei salotti dell’alta societa` newyorchese. Mecenate generosa, appassionata di musica classica, Florence, con l’aiuto del marito e manager, l’inglese St. Clair Bayfield, intrattiene l’élite cittadina con incredibili performance canore, di cui lei è ovviamente la star. Quando canta, quella che sente nella sua testa come una voce meravigliosa è, per chiunque l’ascolti, orribilmente ridicola. Protetta dal marito, Florence non verrà mai a conoscenza di questa verità. Solo quando Florence deciderà di esibirsi in pubblico in un concerto alla Carnegie Hall, senza invitati controllati, St. Clair capirà di trovarsi di fronte alla più grande sfida della sua vita.

1°  FESTIVAL NAZIONALE IBLEO DI FILOSOFIA POLITICA

 

imagesIl 28 e il 29 Dicembre 2016, presso l’aula magna dell’Università di Ragusa Ibla (ex Distretto), si svolgerà il Festival ibleo di Filosofia politica. L’evento si inscrive nel lavoro di ricerca, studio e formazione del Meic (Movimento ecclesiale di impegno culturale) della Diocesi di Ragusa, promotore dell’iniziativa, e si rivolge a chiunque sia interessato all’evoluzione del pensiero filosofico-politico e alle vie politiche da sperimentare dopo la fine delle ideologie massimaliste. In questa prima edizione, che gode del patrocinio dell’amministrazione comunale di Ragusa, il Festival di filosofia politica si configurerà come seminario nazionale, a partire dal libro “La buona politica e la casa comune”, breve trattato di filosofia politica di ispirazione cristiana, composto dal filosofo e sociologo ragusano Luciano Nicastro e pubblicato da “Book sprint edizioni”. Alla prima giornata (28 Dicembre), dedicata ai “Valori Forti”, in mattinata, dopo i saluti istituzionali, sono stati invitati a dare il loro contributo i professori Alessandro Ghisalberti (Università Cattolica di Milano) e Calogero Caltagirone (Università Lumsa di Roma). Nel pomeriggio: Francesco Totaro (Università di Macerata), Francesco Saverio Festa (Università di Salerno) e Raffaele Bottalico (Università di Bari). Nella seconda giornata (29 Dicembre), dedicata alla “Vita Democratica partecipata e Rinascita comunitaria”, in mattinata sono attesi i professori Sergio Sorrentino (Università di Salerno), Nunzio Bombaci (Università di Messina) e Santo Burgio (Università di Catania). Nel pomeriggio verrà presentata la rivista “Persona”, periodico internazionale di studi e dibattito, con il volume doppio n.1-2/2016 di studi in onore del professore Giuseppe Limone, teorico del giuspersonalismo e ispiratore della relazione maieutica tra filosofia e poesia come passioni dell’anima civile. Seguiranno gli interventi di Luigi Vitullo (Università di Napoli), Giuseppe Limone (Università di Napoli), Pietro Perconti (Università di Messina) e don Krizstoff Guzowski (Università Cattolica di Lublino). Il professore Luciano Nicastro, responsabile scientifico e culturale del seminario, curerà la riflessione conclusiva su “La filosofia politica di ispirazione cristiana al bivio nodale di merito e di metodo”. Ai partecipanti sarà consegnato un attestato utile come documento per accedere ai crediti formativi (studenti) o all’autoaggiornamento previsto dalla nuova normativa (docenti e personali del Miur). Sarà inoltre proposto alla discussione e votazione alla fine del Convegno un Manifesto sulla Laicità Rispettosa tra Intellettuali (credenti e non credenti).

 

 

Festival ibleo di Filosofia Politica

festival-filosofia-politica-locandinaIl 28 e 29 dicembre 2016, nell’aula magna dell’Università di Ragusa Ibla, prenderà avvio il Festival con un seminario nazionale sul tema “Valori forti da condividere e vie politiche nuove da sperimentare nella Città Comune”. L’evento si inscrive nel lavoro di ricerca, studio e formazione del Meic (Movimento ecclesiale di impegno culturale) della Diocesi di Ragusa, promotore dell’iniziativa, e si rivolge a chiunque sia interessato all’evoluzione del pensiero filosofico-politico e alle vie politiche da sperimentare: intellettuali, uomini politici, clero e laici credenti e non credenti, docenti, studenti e cittadini attivi e responsabili. In questa prima edizione, che gode del patrocinio dell’amministrazione comunale di Ragusa, il Festival di filosofia politica si configurerà come seminario nazionale, a partire dal libro “La buona politica e la casa comune”, breve trattato di filosofia politica di ispirazione cristiana, composto dal filosofo e sociologo ragusano Luciano Nicastro e pubblicato da “Book sprint edizioni”. Alla prima giornata (28 dicembre), dedicata ai “Valori Forti”, sono stati invitati a dare il loro contributo i professori Alessandro Ghisalberti (Università Cattolica di Milano), Francesco Totaro (Università di Macerata), Francesco Saverio Festa (Università di Salerno) e Raffaele Bottalico (Università di Bari). Nella seconda giornata (29 dicembre), dedicata alla “Vita Democratica partecipata e Rinascita comunitaria”, sono attesi i professori Calogero Caltagirone (Università di Catanzaro), Nunzio Bombaci (Università di Messina), don Massimo Naro (Facoltà Teologica di Sicilia), Sergio Sorrentino (Università di Salerno), Massimo Marassi (Università di Messina) e Luigi Vitullio (Università Federico II di Napoli).
Verrà per l’occasione presentata la rivista Persona, periodico internazionale di studi e dibattito, con il volume doppio n.1-2/2016 di studi in onore del professore Giuseppe Limone, teorico del giuspersonalismo e ispiratore della relazione maieutica tra filosofia e poesia come passioni dell’anima civile, mentre il professore Luciano Nicastro, responsabile scientifico e culturale del seminario, curerà la riflessione conclusiva su “La filosofia politica di ispirazione cristiana al bivio nodale di merito e di metodo”.

 UN ANNO DI ARCHEOLOGIA IN SICILIA RACCONTATA IN CENTRO STORICO A RAGUSA

tesori-ritrovatiNell’ambito di #cantiereculturalecentrale, il marchio che racchiude le iniziative che si tengono a Palazzo Garofalo, in Corso Italia 87, Mercoledì 28 dicembre si terrà in auditorium un convegno sul tema “I tesori ritrovati, un anno di archeologia in Sicilia“. Relatori della serata il dott. Saverio Scerra, funzionario archeologo della Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa, che incentrerà il suo intervento su “Ricerca, fruizione e tutela dei beni archeologici in terra iblea ai tempi della crisi”, la dott.ssa Serena Raffiotta, archeologa, che racconterà la storia di un ritorno, quella della Testa di Ade dal Getty Museum di Los Angeles alla Sicilia e il dott. Giovanni Di Stefano, archeologo, che parlerà dell’ultima Sfinge di Pirrinos a Castiglione. La serata, che sarà condotta da Stefano Vaccaro e Simona Occhipinti, sarà arricchita da proiezioni video e letture di Giosè Chessari con la voce narrante di Carla Difranco. L’evento è realizzato con la con la collaborazione di Youpolis Sicilia e il contributo di Konza Ristorante Pizzoleria.

CINEMA LUMIERE

downloadl film di Natale al Lumiere (orari: 18:00 – 20:00 e 22:00 – sabato 24 chiuso) è Florence, candidato a quattro golden globe, con Meryl Streep e Hugh Grant per la regia di Stephen Frears, autore di Philomena e The Queen. Il film racconta la storia dell’ereditiera Florence Foster Jenkins è tra le protagoniste dei salotti dell’alta società newyorchese. Mecenate generosa, appassionata di musica classica, Florence, con l’aiuto del marito e manager, l’inglese St. Clair Bayfield, intrattiene l’élite cittadina con incredibili performance canore, di cui lei è ovviamente la star. Quando canta, quella che sente nella sua testa come una voce meravigliosa, è per chiunque l’ascolti orribilmente ridicola. Protetta dal marito, Florence non verrà mai a conoscenza di questa verità. Solo quando Florence deciderà di esibirsi in pubblico in un concerto alla Carnegie Hall, senza invitati controllati, St. Clair capirà di trovarsi di fronte alla più grande sfida della sua vita.

Al segno della salamandra

documento_190Nei  locali del Museo del Costume, in Via F. Mormina Penna 65 a Scicli, la mostra dal titolo “Al segno della salamandra. Libri e stampatori dal XVI secolo al XIX secolo, dal fondo antico dell’Istituto Scolastico G. Dantoni”. Lo studio della mostra si incentra su uno dei capitoli più importanti della storia dell’uomo, l’invenzione della stampa a caratteri mobili che, alla fine del 1400, segnò una profonda trasformazione nella trasmissione dei testi. La vera rivoluzione rispetto al manoscritto fu, infatti, la produzione del libro in numerose copie del tutto uguali l’una all’altra, nella grafia, nell’abbandono delle abbreviazioni, nell’inserimento del frontespizio con il nome dell’autore, il titolo dell’opera, l’anno di stampa, il nome del tipografo. Ben presto cominciò a campeggiare al centro del frontespizio una marca tipografica segno identificativo dello stampatore. Sul libro e sui numerosi stampatori-editori, dal Cinquecento all’Ottocento, si è orientata l’attività di ricerca alla base dell’iniziativa. In mostra saranno presentati alcuni preziosi volumi di proprietà della scuola “Dantoni” di Scicli, organizzatrice dell’evento assieme al Museo del Costume, con l’obiettivo, anche, di avvicinare, giovani e meno giovani, al mondo del libro e promuovere la crescita di una maggiore consapevolezza e sensibilizzazione verso le problematiche inerenti la tutela, la salvaguardia e la valorizzazione del ricco patrimonio librario antico tuttora esistente nel nostro territorio. La mostra sarà visitabile tutti i giorni, presso il Museo del Costume, fino al 22 gennaio 2017.

UN NUOVO SUCCESSO PER LA COMPAGNIA G.O.D.O.T. DI RAGUSA  PER LA MESSA IN SCENA DEL RECITAL “CANTO DI NATALE” DI CHARLES DICKENS

godot-canto-di-natale-2Lunghissimi applausi per il recital commovente ed emozionante che la Compagnia G.o.D.o.T. ha portato in scena al Teatro Ideal di Ragusa sabato e domenica scorsi. Per il terzo anno consecutivo la compagnia teatrale di Vittorio Bonaccorso e Federica Bisegna ha festeggiato il Natale con un capolavoro della letteratura mondiale: Il “Canto di Natale” di Charles Dickens. Un pubblico attento, partecipe e spesso commosso, fatto di grandi, ma anche di tanti bambini e giovani, ha seguito con passione le vicende dell’avido e burbero signor Scrooge, interpretato da Bonaccorso. Con lui sul palco Federica Bisegna e gli allievi della compagnia, Monica Firullo, Annarita Lo Bianco, Sara Cascone, Lorenzo Pluchino, Giuseppe Arezzi  e Angelo Fiorile, ad interpretare i personaggi della storia e ovviamente i tre spiriti che fanno visita nella notte all’odioso Scrooge, accompagnandolo in un viaggio nell’anima tra Passato, Presente e Futuro. Le serate hanno visto anche la partecipazione straordinaria dell’associazione “Ci ridiamo su” di Ragusa che ha sensibilizzato i presenti sul progetto “Saturnino” anche attraverso la vendita dei “clowndari”. La Compagnia G.o.D.o.T.  dà appuntamento al prossimo anno con uno spettacolo dedicato ai ragazzi (5 e 6 gennaio) al Teatro Ideal (prevendita da Beddamatri) e con il “Gran Varietà Godot. Omaggio all’Avanspettacolo” il 14 e 15 gennaio al Teatro Quasimodo di Ragusa. Lo spettacolo “Gran Varietà Godot” vedrà impegnati gli attori Vittorio Bonaccorso, Federica Bisegna, Tiziana Bellassai, Massimo Leggio e Giancarlo Iacono, oltre a tutti gli altri attori della Compagnia, che saranno accompagnati dalla musica del maestro Peppe Arezzo e del suo ensemble.

RAGUSA, MANIFESTAZIONE CULTURALE “BIBLIOTECA SVELATA: A CARTE SCOPERTE”

 

downloadSabato 17 dicembre dalle ore 9 alle ore 19,30 il Castello di Donnafugata potrà essere visitato gratuitamente. A disporlo è stato il sindaco Federico Piccitto in coincidenza dell’inaugurazione della manifestazione culturale “Biblioteca Svelata:a carte scoperte” prevista per sabato 17 dicembre, alle ore 11, con l’apertura proprio presso l’antico maniero di proprietà comunale della biblioteca storica e la mostra di documenti letterari e sul costume artistico.

IL TESTAMENTO SPIRITUALE DI ROSSINI PROTAGONISTA DEL CONCERTO DI “MELODICA”, SABATO PROSSIMO

coro-polifonico-de-ciccoL’opera considerata il testamento spirituale del compositore Giacomo Rossini in scena al nuovo Teatro Don Bosco di Ragusa sabato prossimo, 17 dicembre alle 20,30. Con “Petite messe solennelle” ancora un appuntamento all’interno della Stagione Concertistica Internazionale “Melodica”, giunta alla 22^ edizione. La rassegna, con la direzione artistica di Diana Laura Nocchiero  renderà omaggio ad uno dei più grandi capolavori corali della musica sacra. Sul palco ci sarà il Coro Polifonico del Conservatorio “Cilea” ed il Coro Polifonico Europeo “De Cicco”, che saranno accompagnati  dalla pianista Cunegonda De Cicco e diretti dal maestro Maria Carmela De Cicco. Con loro anche soprani e contralti del conservatorio “Cilea”, il tenore Salvatore D’Agata e il basso Alessandro Vargetto. Sarà una serata di eccelso livello dedicata al pubblico di “Melodica”, grazie alla compresenza sullo stesso palco di oltre 50 artisti di grande esperienza e ampia formazione che faranno rivivere l’opera del grande compositore italiano.Come di consueto, l’appuntamento è per le 20.00 per l’ingresso in sala, mentre il concerto inizierà alle 20.30. Prezzo del biglietto è di 10 euro. Ridotto 5 euro per studenti. Prevendita biglietti presso Libreria Ubik di Ragusa dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e presso il botteghino del teatro dalle 19 del giorno del concerto. Per info è possibile visitare il sito internet www.melodicaweb.it / 333 4326158 / [email protected]

 

 

Costaiblea Film festival al cinema Lumiére

costaibleaDal 15 al 19 dicembre torna al Lumière il festival del cinema della costa iblea giunto quest’anno alla ventesima edizione. Ospiti d’eccezione anche quest’anno per il festival diretto dal professor Vito Zagarrio. Si alterneranno infatti sul palco  i registi Roberto Faenza ed Emanuele Crialese e l’attore Lando Buzzanca e saranno proiettati alcuni dei lungometraggi più importanti dei due registi.  Non mancherà come ogni anno il “premio Rosebud opera prima” al film “La ragazza del mondo” di Marco Danieli.  Appuntamento al Lumière tutti i giorni dalle 16:00 in poi.  Ingresso gratuito.

“QUASIMODO NOBEL: INVENTORE DI POETICA”. IL 10 DICEMBRE IL POETA SARA’ DOPPIAMENTE CELEBRATO A CASA QUASIMODO

20nobel“Per la sua poesia lirica che con il fuoco della classicità esprime il sentimento tragico della vita della nostra epoca”: ecco le parole di chiusura  del discorso di presentazione dell’accademico di Svezia Andres Osterling, la notte del 10 dicembre del 1959, durante la cerimonia di premiazione del Nobel al Poeta Salvatore Quasimodo. L’incipit del presente scritto non è stato scelto a caso, come non è casuale il “doppiamente celebrato” che lo titola. Già, perché il 10 dicembre 2016, nella ricorrenza dei 57 anni dall’assegnazione del Nobel per la Letteratura a Quasimodo, Modica vivrà un appuntamento unico e mai realizzato prima a Casa Quasimodo: una giornata per celebrare il Poeta, unendo gli intenti di due associazioni modicane: l’Associazione “Proserpina” e il “Club Amici di Salvatore Quasimodo”.A Casa Quasimodo proiezioni di cortometraggi di video poesia, mostra di materiale documentale sul Poeta Premio Nobel e alle 18.30 l’inaugurazione di nuovi spazi culturali all’interno della casa di Via Posterla.

CINEMA LUMIERE

download-1Al Lumiere in programmazione da venerdì 9 a mercoledì 14 dicembre (orari: 18:30 – 20:20 e 22:15) “Genius” con un cast d’eccezione composta da Colin Firth , Jude Law e Nicole Kidman. Il film di Michael Grandage racconta la storia di Maxwell Perkins (Colin Firth), l’editore passato alla Storia per aver scoperto scrittori come Ernest Hemingway e F. S. Fitzgerald e che un giorno si imbatté in Tom Wolfe, un prodigioso talento, praticamente un genio. Come tutti i geni, Wolfe era talmente consumato dalla sua arte da arrivare ad isolarsi completamente dal mondo e a sviluppare una malattia che lo porterà alla morte a soli 38 anni. Da non perdere mercoledì 14/12 il quarto appuntamento con “Cinema2days” che vi consentirà di assistere alle proiezioni di Genius pagando l’ingresso a soli € 2,00. Al grande richiesta al Lumière fino a giorno 8 resta in programmazione (orari: 18:30 e 21:30) “Fai bei sogni” ultimo lavoro di Marco Bellocchio tratto dall’apprezzato romanzo di Massimo Gramellini.

STAGIONE CONCERTISTICA MELODICA

 

melodica-1-3Splendido concerto al Teatro Don Bosco di Ragusa nell’ambito della 22° Stagione Concertistica Internazionale “Melodica” on la direzione artistica della pianista Diana Laura Nocchiero. Protagonista il duo formato dalla flautista Laura Guatti e dal pianista Loris Orlando che hanno eseguito magistralmente un programma che spaziava dalle fantasie sull’Opera ad importanti composizioni originali per questa formazione. Lunghi gli applausi del numeroso pubblico presente ai quali il duo ha risposto suonando come bis una bellissima e dolcissima Romanza di Schumann. Quindi un altro concerto di alto livello della Stagione Melodica che è sempre attenta a diffondere la cultura musicale a Ragusa proponendo concerti con tutti i colori della musica e con artisti di grande spessore. Da non perdere il prossimo appuntamento “Rossini in Coro” sabato 17 dicembre con il Coro Polifonico Europeo De Cicco insieme al Coro del Conservatorio di Stato di Reggio Calabria: sul palco del Teatro Don Bosco ci saranno 50 coristi diretti dalla maestra Maria Carmela De Cicco, con la pianista Cunegonda De Cicco. Per info è possibile visitare il sito internet www.melodicaweb.it oppure chiamare il numero telefonico 3334326158.

Mostra-evento al teatro Donnafugata di Ragusa Ibla

invito-3“Il matrimonio in Sicilia tra Ottocento e Novecento” finanziato dall’assessorato regionale ai Beni e alle identità siciliane della Regione siciliana e promosso dalla Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali di Ragusa, realizzato dall’associazione culturale Donnafugata 2000. La manifestazione che prenderà il via giorno 8 dicembre con l’inaugurazione della mostra e proseguirà con un convegno di studi, un concerto di Carlo Muratori e un cineforum dedicato ad alcuni capolavori della Settima arte ispirati al matrimonio siciliano e alle sue sfaccettature sociali e culturali per un viaggio in un passato recente che custodisce e tramanda costumi e valori moderni. Il soprintendente ai Beni culturali di Ragusa, Calogero Rizzuto: “Cento anni di storia e di cultura collegati al matrimonio vengono presentati a Ragusa Ibla in una mostra di abiti da sposa ed accessori. Viene illustrato un momento unico e irripetibile nella storia di ogni famiglia, un evento di grande fascino che testimonia i modi di vita della tradizione e del mondo siciliano nel giorno delle nozze. Oggetti, immagini, opere d’arte, documenti archivistici e testimonianze di cultura materiale e immateriale prendono vita sotto gli occhi del visitatore curioso. Un convegno ed un catalogo consentono di approfondire il tema da diversi punti di vista e di conservare nel tempo la memoria dell’evento.  Attività ricreative serali e proiezioni filmiche permettono di comprendere meglio come sono cambiate la concezione e la percezione del matrimonio, evento centrale nella vita di un popolo, sentito un tempo come comunitario oggi sempre più a dimensione privata. E’ un’occasione importante che strizza l’occhio al mondo economico”. La mostra racconterà come il matrimonio è cambiato nel corso dell’ultimo secolo in una terra che ha fatto del suo “affinché tutto cambi bisogna che tutto rimanga com’è” il motto del pensiero siciliano. Un topos che accomuna la curiosità di ogni epoca e ogni classe sociale. Una tematica che permette di spaziare dalle opere d’arte, a documenti archivistici, a cultura materiale e immateriale. Saranno infatti le usanze, la moda, le consuetudini, la memoria storica dei più anziani a ricostruire una serie di differenti quadri che andranno a delineare un’evoluzione storica che va al di là della singola cerimonia, tratteggiando come e in cosa l’approccio, nel corso del secolo che va dall’Unità di Italia agli anni ’60 del 1900, sia cambiato. Giorno 29 dicembre 2016 avrà luogo al Teatro Donnafugata un convegno sul tema che vedrà gli interventi di relatori, studiosi e artisti che convoglieranno in una pubblicazione di atti che comprenda anche un catalogo della mostra.

 

STAGIONE CONCERTISTICA MELODICA

laura-guatti-loris-orlandoNuovo appuntamento con “Melodica”, la stagione concertistica Internazionale, diretta da Diana Laura Nocchiero, giunta alla 22esima edizione. Sabato 3 dicembre alle ore 20.30, al nuovo Teatro Don Bosco di Ragusa, concerto di flauto e pianoforte con due grandi artisti, Laura  Guatti e Loris Orlando. “Flautissimo” il nome dello spettacolo, che sarà caratterizzato dai suggestivi e affascinanti intrecci sonori del flauto con il pianoforte, tramite l’esecuzione di celebri trascrizioni dall’opera e di splendide composizioni originali. Continua così il grande successo della stagione, molto seguita dal pubblico di tutta la provincia grazie ad un calendario variegato e di prestigio, come testimoniano i precedenti appuntamenti che hanno ottenuto grande apprezzamento. Il concerto di sabato inizierà alle 20.30, ma l’ingresso in sala è previsto per le ore 20. Prezzo del biglietto è di 10 euro. Ridotto 5 euro per studenti. Prevendita biglietti presso Libreria Ubik di Ragusa dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e presso il botteghino del teatro dalle 19 del giorno del concerto. Per info è possibile visitare il sito internet www.melodicaweb.it / 333 4326158 / [email protected]

 

 

CINEMA LUMIERE

locandinafaibeisogniAl Lumière in programmazione settimanale dal 2 al 6 dicembre (orari: 18:30 e 21:30) “Fai bei sogni” ultimo lavoro di Marco Bellocchio tratto dall’apprezzato romanzo di Massimo Gramellini. Il film racconta la la storia di una difficile ricerca della verità e allo stesso tempo la paura di scoprirla. La mattina del 31 dicembre 1969, Massimo, nove anni appena, trova suo padre nel corridoio sorretto da due uomini: sua madre è morta. Massimo cresce e diventa un giornalista. Dopo il rientro dalla Guerra in Bosnia dove era stato inviato dal suo giornale, incontra Elisa. La vicinanza di Elisa aiuterà Massimo ad affrontare la verità sulla sua infanzia ed il suo passato. In occasione della festività dell’08 dicembre la rassegna “Appuntamento al buio”sarà sospesa per poi riprendere dopo il periodo festivo il 12/01.L‘unico “Appuntamento al buio” del mese di dicembre si terrà questo giovedì 1 (orari: 18:30 e 21:30) con la proiezione del film “Spira Mirabilis” che vedrà anche la presenza eccezionale dei registi  Massimo D’Anolfi e Martina Parenti.

“ODI ALLE DODICI TERRE. IL VENTO, A CORDE, DAGLI IBLEI”, L’ULTIMA RACCOLTA POETICA DI DOMENICO PISANA

downloadSarà presentata il prossimo 1 dicembre, alle ore 17:30, presso l’Auditorium “P. Floridia”  l’ultima opera  poetica, bilingue (italiano-inglese), di Domenico Pisana, pubblicata dall’Editore Armando Siciliano, dal titolo “Odi alle dodici terre”e con un sottotitolo: “Il vento, a corde, dagli Iblei”, verso tratto da una poesia di Quasimodo. Alla presentazione interverranno Paolo Nifosì, critico e storico dell’arte, Lucia Trombadore, Presidente della Fidapa,  Carlo Cartier e il M° Giovanni Cultrera, rispettivamente Direttore artistico e Direttore musicale della Fondazione Teatro Garibaldi, nonché il sindaco di Modica Ignazio Abbate e l’assessore alla cultura Di Giacomo, i sindaci del comprensorio modicano, il Sovrintendente del Teatro Garibaldi, Tonino Cannata, e l’Editore Armando Siciliano di Messina. Il M° Sergio Carrubba arricchirà la serata con intermezzi musicali al pianoforte.

 

 

STAGIONE CONCERTISTICA “MELODICA”

melodica-2Grande successo ha riscosso lo scorso sabato il concerto del “Clara Piano Trio” presso il Teatro Don Bosco, nell’ambito della 22° Stagione Concertistica Internazionale “Melodica” con la direzione artistica  della  pianista Diana Laura Nocchiero. Il trio era formato da Valentina Caiolo al violino, Giuseppe Carabellese al violoncello e Francesco De Zan al pianoforte, eccellenti musicisti che hanno eseguito un affascinante programma dedicato ad Haydn, Liszt e Dvorak.  Tanti applausi da parte del pubblico a cui il “Clara Piano Trio” ha risposto con un bellissimo bis. Ennesimo concerto di grande spessore e successo per la Stagione Concertistica  Melodica. Il prossimo appuntamento è per sabato 3 dicembre, sempre al Teatro Don Bosco, con “Flautissimo”, protagonista il duo formato dalla flautista Laura Guatti e dal pianista Loris Orlando. Per info è possibile visitare il sito internet www.melodicaweb.it / 333 4326158 / [email protected].

 

 

SABATO 26 E DOMENICA 27 NOVEMBRE APERTA AL PUBBLICO LA MOSTRA FRAMMENTI DI CARTA

carta-e-stdentiGiovedì 24 novembre gli alunni delle seconde e terze classi della scuola media Gesualdo Bufalino di Pedalino, accompagnati dagli insegnanti, hanno visitato la mostra di Giampiero Carta nel Foyer del teatro Donnafugata di Ragusa Ibla. Per i ragazzi è stato un momento emozionante aver incontrato il loro ex insegnante Giampiero  Carta e ammirato le opere presentate dallo stesso artista, ma anche l’occasione per visitare Ibla, il Circolo di Conversazione e il Teatro con l’esperta guida Clorinda Arezzo. Le sorelle Vicky e Costanza Di Quattro ospiteranno ancora nel Foyer del loro Teatro la mostra fino al 4 dicembre. Sabato 26 e domenica 27 novembre la mostra potrà essere ammirata in occasione degli spettacoli previsti: sabato 26 alle 21 con Michele Arezzo in “Nelson Mandela” e domenica 27 alle 18 con il concerto dell’Ensemble “Fisorchestra” per la stagione Ibla Classica International. La mostra Frammenti di Carta, composta da  23 opere incentrate sul tema della figura umana e da una video proiezione sulla volta a botte di una delle stanze del Foyer, potrà essere fruita gratuitamente anche da chi non assisterà agli spettacoli. Frammenti di Carta è sponsorizzata da Banca Agricola Popolare, ArredaQuadro e coop. RelAzioni (organizzatore della mostra).

Scroll To Top
Descargar musica