26-04-2019

Modica, violenza sessuale. Giovane rinviato a giudizio

A seguito di indagini dirette dal sostituto Alessia La Placa e coordinate dal Procuratore capo Francesco Puleio, la Procura della Repubblica di Modica ha chiesto al giudice dell’udienza preliminare il rinvio a giudizio di S.R., modicano di 32 anni. L’uomo è accusato di violenza sessuale ai danni di una donna, che avrebbe subìto baci sull’orecchio e sul collo e ripetuti palpeggiamenti al seno.

Protesta dei consulenti del lavoro

Tutti i consulenti del lavoro della provincia iblea, iscritti all’Ordine, protestano per le recenti direttive emanate dall’Inps in relazione alle nuove modalità di accesso agli uffici. Verrà immediatamente inviata alla Inps di Ragusa una lettera di disdetta del protocollo d’intesa siglato con i consulenti del lavoro che lamentano le difficoltà quotidiane nell’interloquire con l’istituto.

Modica ripercorre la storia del cioccolato

Da venerdì 21 la Fondazione Giovan Pietro Grimaldi di Modica ospiterà (nella sede di corso Umberto I° 106) la mostra documentario-bibliografica “Il cioccolato di Modica nelle carte dei Grimaldi, 1746-1915”, allestita dal Consorzio di Tutela del Cioccolato artigianale di Modica. La mostra è frutto di una ricerca archivistica condotta da Grazia Dormiente, Anna Maria Iozzia e Lucia Buscema, catalogatrice della biblioteca Quasimodo, ed è stata già presentata in occasione del Chocobarocco 2010 e al museo Accorsi-Ometto di Torino. L’edizione di quest’anno si arricchisce di nuovi documenti rinvenuti tra le carte della famiglia Grimaldi da Benedetto Gugliotta, borsista della Fondazione. Fotografie di carte d’archivio, note di spesa e ricevute che raccontano l’affascinante storia del cioccolato di Modica, dai primi documenti settecenteschi sulla presenza di cioccolatieri al servizio delle famiglie nobili, fino agli anni della Belle Epoque, quando il consumo di cioccolato si diffonde tra i ceti borghesi e alcuni caffè della città si specializzano nella produzione della barretta secondo l’antica tecnica azteca, introdotta dagli spagnoli nel XVI secolo. E’ nei primi del Novecento che nelle ricevute di alcuni caffè come l’Orientale di Pietro Borrometi, intestate ai Grimaldi, compaiono le qualifiche di Premiate fabbriche di cioccolata, conseguite in esposizioni internazionali a Londra, Perugia, Parigi e Roma. Per Grazia Dormiente la mostra propone un percorso documentario di notevole impatto, orientato alla narrazione della fascinosa storia dei maestri cioccolatieri di Modica, depositari di una lunga tradizione. La mostra potrà essere visitata tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Piazza Libertà, consegnata la petizione per i parcheggi liberi

Sono centinaia le firme delle persone che hanno sottoscritto la petizione a favore dei parcheggi liberi in piazza Libertà a Ragusa. Nei giorni scorsi in alcuni esercizi commerciali del quartiere centro era iniziata una raccolta firme per chiedere la trasformazione di alcuni stalli di sosta, tracciati con strisce blu a pagamento, in parcheggi liberi. In prima linea i residenti e i dipendenti degli uffici e dei negozi che insistono nella zona. Dopo che i già numericamente scarsi parcheggi liberi di piazza Libertà, lato bar Impero, erano stati trasformati in parcheggi riservati alla Guardia di Finanza, che a breve si trasferirà nei locali che insistono sul lato breve della piazza, in tanti hanno chiesto al sindaco di Ragusa e agli amministratori di ridipingere di bianco una parte delle strisce blu che occupano il cuore della piazza, via Roma, viale del Fante, viale tenente Lena. In pratica, i posti liberi sono ormai relegati alla striscia lungo la Soprintendenza ai Beni Culturali (e vengono spesso occupati in caso di manifestazioni o di spettacoli, l’ultima in ordine di tempo è stata CircOliamo) e alle viuzze del quartiere Cappuccini. Le linee gialle per i parcheggi della GdF sono comparse anche in via Cristoforo Colombo. “In seguito all’improvvisa comparsa, in piazza Libertà e in via Colombo di un ingente numero di parcheggi a striscia gialla – si legge nella petizione inviata a Dipasquale – i cittadini chiedono al sindaco di Ragusa: era proprio necessario riservare un così elevato numero di parcheggi? Perché crearli a spese dei pochissimi parcheggi liberi esistenti in piazza? Non si potevano creare a spese dei parcheggi a strisce blu? Lo sa il sindaco che in piazza Libertà non c’è più un solo parcheggio libero? Lo sa il sindaco che in piazza Libertà e dintorni non ci sono solo uffici, ma c’è gente che ancora ci abita? Vogliamo creare – scrivono i cittadini nella petizione sempre più disagi a queste persone per costringerle a fuggire dal centro storico, come hanno già fatto in tanti?”.

Basaki judo, inizia la stagione

Prende il via a Messina la stagione agonistica 2011-2012 del Basaki Judo di Ragusa. Al Palarescifina nel capoluogo peloritano si sono svolte, infatti, le qualificazioni per la coppa Italia di judo. Quattro gli atleti in gara per la Basaki. Federica Cutrone si è accaparrata il secondo posto nella categoria 52 kg. senior con due combattimenti. Ilaria Cascone in due combattimenti nella categoria 52 kg junior piazzandosi al terzo posto. Giovanni Passalacqua si è classificato all’undicesimo posto nella difficile categoria dei 66 kg. Stefano La Rosa, sempre nella categoria 66 kg senior, si è piazzato al settimo posto. Il 22 e 23 ottobre prossimi a Catania si disputerà il torneo internazionale “Judo alle pendici dell’Etna” cui parteciperà anche la Basaki Judo Ragusa con atleti grandi e piccini.

Vittoria, mostra di Aligi Sassu

La mostra, dal titolo Leggerezza del segno, sarà inaugurata sabato 22 ottobre, alle ore 19.30, nella Sala Mazzone, l’antica Centrale elettrica, in Piazza Enriquez, alla presenza del figlio dell’artista, Carlos Julio Sassu Suarez, curatore dell’archivio Sassu, e del critico d’arte Francesco Gallo, al quale è stata affidata la presentazione.

Da Mercoledì la Festa Democarica 2011

Cinque giorni di incontri, dibattiti, approfondimenti e riflessioni. Ma anche cultura, spettacolo e ristorazione. Tutto questo, e altro ancora, è la Festa Democratica in programma a Ragusa, in piazza San Giovanni, dal 19 al 23 ottobre. “Abbiamo scelto di incontrarci in uno scenario suggestivo della città – ha affermato il segretario cittadino del partito, Peppe Calabrese – per rimarcare che la pensiamo diversamente da chi abbandona il centro storico: vogliamo fornire il nostro contributo a rilanciare una delle aree più belle e affascinanti di Ragusa”. La Festa Democratica, che non a caso ha per titolo “Il centro storico rinasce con il Pd”, si pone come obiettivo quello di fare conoscere gli indirizzi politici del partito per il rilancio del capoluogo ibleo ma, soprattutto, di dare vita ad un luogo privilegiato in cui ascoltare il respiro della città, raccogliere le istanze della gente che vi abita. Mercoledì ore 17,30 in piazza San Giovanni, l’inaugurazione della Festa Democratica con la presenza di Davide Zoggia, responsabile nazionale Pd Enti locali. La cerimonia d’apertura sarà caratterizzata dall’esibizione del coro “Mariele Ventre” diretto da Giovanna Guastella. Il primo dibattito, mercoledì alle 18.30, verterà sul degrado nel centro storico. Il tema sarà affrontato da Giuseppe Calabrese, Giorgio Chessari, padre della legge su Ibla ed ex sindaco di Ragusa, Salvatore La Licata, titolare della libreria Flaccavento, Gaetano Manganello, architetto, Vincenzo La Monica, responsabile immigrazione Caritas diocesana, Sandro Tumino, consigliere comunale, Lupan Irina, immigrata residente, Giorgio Massari, consigliere comunale. Sempre mercoledì, alle 20, il karaoke. Alle 21,30 la compagnia “Quelli del circolo” porterà in scena “Felici condoglianze”.

Al Novara Cine Festival premiato artista ibleo

Ancora un prestigioso premio per “Disinstallare un amore” nel suo percorso festivaliero. Il Novara Cine Festival, tra i più autorevoli nel panorama nazionale, gli ha attribuito il Trofeo Nando per la migliore colonna sonora. Il giovanissimo compositore, Marco Cascone, ha preso parte alla serata di premiazione che si è svolta sabato sera a Novara. Marco, ragusano d’origine, è conterraneo di Alessia Scarso la regista del film “Disinstallare un amore” prodotto da Arà di Roberta Trovato. Giovedì 20 ottobre 2011 alle ore 18, “Disinstallare un amore” verrà proiettato alla direzione generale per il cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali a Roma (piazza Santa Croce in Gerusalemme, 9/a), che ha finanziato il corto. Sarà presente il direttore generale per il ci- nema, Nicola Borrelli.

Scicli, l’albo d’oro dei caduti della grande guerra

L’amministrazione comunale di Scicli espone dal 15 ottobre al 5 novembre, presso il Gabinetto del sindaco, l’albo d’oro dei militari caduti nella Prima Guerra mondiale 1915-18. L’albo può essere consultato da parte di tutti gli sciclitani che volessero verificare la presenza in esso dei nomi dei loro congiunti. Assisterà la professoressa Cosetta Portelli.

Scontro tra due vetture a Modica: ferite cinque persone

E’ di cinque feriti il bilancio di un incidente stradale avvenuto martedì mattina a Modica, che ha coinvolto due autovetture in via San Giuliano-Sant’Elena. I rilievi sono stati eseguiti dal nucleo di Pronto intervento della Polizia Municipale e dal 118. Danni considerevoli per i due veicoli. Il traffico ha subìto forti rallentamenti.

Vittoria, sequestrata l’auto di un pregiudicato

Gli agenti della Volante del Commissariato di Vittoria hanno segnalato in stato di libertà per violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale il pregiudicato G.S. di 49 anni. L’uomo ha inveito contro i poliziotti. Gli è stata poi sequestrata la vettura, elevato un verbale di 800 euro perchè il mezzo era sprovvisto di tutti i documenti e dal 2005 gli era stata revocata la patente.

Corso arbitri 2011 a Ragusa in via Archimede

L’associazione italiana arbitri, sezione di Ragusa, apre le iscrizioni al corso per Arbitri presso la sede del capoluogo, in via Archimede 118, tel. 0932.689046. Info e iscrizioni: 340.2568713. L’iscrizione al corso offre l’accesso gratuito in tutti gli stadi d’Italia, la divisa arbitrale, il rimborso spese. Il corso è aperto a persone dai 16 ai 35 anni, anche ragazze.

Controlli carabinieri nel week-end: denunciate tre persone

Sono state impiegate numerose pattuglie di militari nelle verifiche realizzate in questo fine settimana dai carabinieri della compagnia di Ragusa. In particolare sono stati controllati 132 automezzi, identificate 208 persone, elevate 38 contravvenzioni al codice della strada, decurtati 205 punti patente per varie infrazioni, sequestrate 3 vetture e un ciclomotore e ritirata una patente di guida. Inoltre, sono stati deferiti in stato di libertà un tunisino 18enne, per il reato di ricettazione di un ciclomotore risultato rubato ad uno sciclitano di 46 anni, un albanese di 36 anni per guida di una vettura in stato di ebbrezza e un tunisino di 24 anni per guida senza patente (mai conseguita). Infine, i carabinieri hanno segnalato all’Ufficio territoriale di governo S.D. 18enne, residente a Monterosso Almo trovato in possesso di 2 grammi di droga.

Scoperto evasore totale per un milione e 800 mila euro

La Guardia di Finanza della tenenza di Modica ha scoperto un evasore totale. Completamente sconosciuta al fisco un’impresa modicana, operante nel settore del trasporto merci. Negli anni 2008 e 2009 l’azienda ha omesso la presentazione della dichiarazione annuale. Dalle indagini è emerso che, nelle due annualità pregresse, la società aveva generato redditi per 1.800.000 euro del tutto occultati al fisco. Il contribuente si era sottratto al pagamento di Irap, Iva e imposte dei redditi e aveva applicato ai suoi dipendenti ritenute fiscali mai versate al fisco per un importo complessivo di 11.000 euro. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Modica, hanno portato alla denuncia del legale rappresentante per violazione delle norme contenute nel decreto legislativo 74 del 2000.

Incarico per il direttore di Confesercenti Ragusa

Il direttore provinciale di Confesercenti Ragusa, Massimo Giudice, è stato nominato esperto in una delle commissioni di lavoro di livello nazionale nella quale si affronteranno argomenti di interesse organizzativo dell’associazione di categoria. Confesercenti nazionale ha designato i responsabili per le tre aree d’intervento: commercio, servizi e lavoro. Giudice si occuperà del commercio.

Sicurezza antincendio. Venerdì a Ragusa seminario Uni

La sicurezza antincendio non dipende solo dalla corretta progettazione, dall’utilizzo di componenti a norma e dall’installazione a regola d’arte: il controllo iniziale e l’attività di manutenzione sono altrettanto fondamentali. La nuova edizione della Uni 11224 descrive quindi le procedure per il controllo iniziale, la sorveglianza e il controllo periodico, la manutenzione e la verifica della funzionalità dei sistemi di rilevazione di incendio (nuovi ed esistenti) anche nel caso essi siano impiegati per attivare un sistema di estinzione automatica o per attuare dispositivi di sicurezza antincendio. E’ il tema del seminario tecnico Uni promosso dall’Unione Cna installazione e impianti che si terrà venerdì 21 alle 17.30 nella sala conferenze “Pippo Tumino” presso la sede dell’associazione in via Psaumida a Ragusa.

La 100 km du Senegal diventa occasione di solidarietà

La partecipazione alla “100 km du Senegal” diventa occasione di solidarietà. Lo sanno bene i sei componenti della pattuglia che parteciperà all’estrema competizione in programma in Africa dal 28 ottobre al 5 novembre sotto le effigie del team “Ragusa Eventi” di Maurizio Mezzasalma e Carmelo Spata. Non solo avventura, per i sei corridori (il capitano Batù Russo assieme allo stesso Spata, a Livio Intorrella, Rina Brugaletta, Antonio Zisa e Maurizio Digiacomo) che, oltre ad allenarsi dallo scorso mese di luglio con una certa intensità, stanno profondendo il massimo impegno nella raccolta di materiale didattico da distribuire alle scuole dei vari villaggi in Senegal ricadenti nel territorio in cui si svolgeranno le quattro prove. L’iniziativa, nata in collaborazione con l’Unicef, sezione di Pesaro – Urbino e la Zitoway, la società organizzatrice della competizione estrema, ha visto la pattuglia iblea istituire un punto di raccolta del materiale all’interno della palestra Basaki di via Nino Martoglio a Ragusa. Tutti hanno dato una mano, dalle famiglie ai soci della palestra, per non parlare di gente comune che ha garantito il proprio sostegno acquistando il materiale didattico e sistemandolo nel punto di raccolta prima del trasferimento in Senegal.

Competitività ritrovata, nuovi scenari finanziari

La complessità dello scenario economico contemporaneo, causata dai rapidi processi di cambiamento nella finanza, nei mercati e nelle tecnologie, richiede alle piccole e medie imprese la consapevolezza di ciò che sta avvenendo e la capacità di ricercare e adottare nuove soluzioni. A tal fine, Confindustria Ragusa, in collaborazione con Andaf, Cciaa, Bapr, Dottori commercialisti ed Esperti contabili di Ragusa e Modica, Ordine forense, Kpmg, CentoCinquanta, Sistemi professione informatica e Forum permanente promuove il convegno dal titolo “La competitività ritrovata: nuovi scenari finanziari, posizionamento internazionale del sistema delle Pmi e sistemi informativi”. L’evento si terrà venerdì 21 ottobre, con inizio alle ore 15.00, presso la Camera di Commercio di Ragusa.

Ragusa, incendiata una macchina

Incendio ai danni di una Smart la notte tra sabato e domenica in pieno centro cittadino. Il rogo si è consumato in via 4 Novembre alle tre di notte, ma la notizia è stata confermata ufficialmente solo lunedì dalla Questura. Sul posto i vigili del fuoco che hanno domato il rogo ed una pattuglia della Sezione volanti della polizia per avviare le prime indagini di routine. Al momento non è certa la dinamica dell’incendio. I vigili del fuoco non escludono l’ipotesi dolosa dell’episodio, anche se le cause saranno più chiare solo tra qualche giorno dopo avere fatto i riscontri del caso sul materiale rinvenuto sul posto. L’autovettura è di proprietà di un giovane ragusano.

Ragusa, incidente stradale in via Paestum

E’ di due feriti il bilancio dell’incidente stradale che si è registrato la notte tra domenica e lunedì intorno alle due. Per cause in via di accertamento da parte degli agenti della Polstrada, una moto Yamaha 800 è finita fuori strada in via Paestum, la zona alta della città, nei pressi di contrada Selvaggio. Nell’incidente sono rimaste ferite due persone: il centauro B.M., 23 anni, di Ragusa, che avrà una prognosi di 30 giorni e B.G., una ragazza di 21 anni, con lui in moto, che è stata giudicata guaribile in quindici giorni. Sul posto, oltre alla polizia stradale di Ragusa chiamata a ricostruire le cause dell’incidente, anche le ambulanze del 118 che hanno trasportato i due feriti al Pronto soccorso dell’ospedale Civile. Dopo le prime cure del caso il giovane è stato ricoverato, mentre la ragazza è stata dimessa nella tarda mattinata di lunedì.

Scroll To Top
Descargar musica