26-09-2021
Ti trovi qui: Home » Cultura e Spettacolo (pagina 21)

Archivio della categoria: Cultura e Spettacolo

STORIA DELLE SORELLE GRIMALDI

sorelle grimaldiL’Unità operativa complessa di Psichiatria di Modica dell’Asp 7 di Ragusa e la Fondazione Grimaldi, in collaborazione con il Comune di Modica, la Fondazione Teatro Garibaldi e l’Associazione di volontariato “Ci siamo anche noi”, nell’ambito di un progetto di riabilitazione basato sull’inclusione sociale e la partecipazione ai laboratori artistico-creativi, organizzerà una mostra fotografica e uno spettacolo teatrale dedicati alle sorelle Concetta e Francesca Grimaldi, con la partecipazione dei pazienti del locale centro diurno di Psichiatria. La storia delle sorelle Grimaldi è stata raccontata dalla studiosa Teresa Spadaccino in un bel libro pubblicato per la prima volta nel 1998 e più volte ristampato. La vicenda delle nobildonne – costrette forzatamente a entrare in convento da piccole ma capaci poi di ribellarsi alla volontà del genitore, fondatrici nella prima metà dell’Ottocento di ospedali, enti d’istruzione e di beneficenza – si è prestata, attraverso la narrazione teatrale e il linguaggio fotografico, a una riflessione sulla complessità della soggettività e dei sistemi familiari e sociali. La mostra dal titolo “Concetta e Francesca Grimaldi: dentro e fuori si moltiplicano gli specchi”, a cura di Elisabetta Rizza, sarà allestita a Palazzo Grimaldi dal 1° al 18 aprile e potrà essere visitata dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle 20.00 (inaugurazione venerdì 1°, ore 17.30). Gli scatti di Maria Grazia Buscema, Monica Campailla, Gaetano Di Rosa, Giovanni Galfo e Sergio Angelo Scivoletto racconteranno i luoghi di vita della famiglia Grimaldi. In occasione dell’inaugurazione Giuseppe Barone, storico e presidente della Fondazione Grimaldi, traccerà un breve profilo storico-biografico delle sorelle Grimaldi.
Sabato 9 aprile alle ore 21.00 nel Teatro Garibaldi andrà in scena lo spettacolo “La legge invisibile”, sulla vita delle sorelle Grimaldi, scritto e diretto da Ruben Ricca, con la partecipazione del Laboratorio di Teatro-terapia.

CINEMA LUMIERE

images (2)Approda al Lumière l’attesa commedia francese “Un momento di follia” di Jean Francois Richet con Vincent Cassel e Francois Cluzet.  Il film racconta la storia di Antoine (François Cluzet) e Laurent (Vincent Cassel) che sono amici di lunga data e, come di consueto, decidono di passare le loro vacanze insieme in Corsica con le loro rispettive figlie: Louna (Lola Le Lann), di diciassette anni, e Marie (Alice Isaaz), che ne ha già compiuti diciotto. Ma Louna si invaghisce del padre della sua amica ed una sera sulla spiaggia decide di sedurlo. Per lei è subito amore ma per Laurent non è stato altro che un momento di follia.. Il film sarà proiettato al Lumière dal 26 al  30 alle 18:30 e alle 21:00. Lunedì di Pasquetta unico spettacolo ore 21:00 (in ogni caso, è consigliabile informarsi sul regolare svolgimento dello spettacolo chiamando il 3293878810 o lo 0932682699). 

Il libro del ragusano Massimo Boscarino – “La mia e la tua guarigione”

MASSIMO BOSCARINONel libro l’autore rende pubblico il suo percorso mistico e spirituale che in dieci anni l’ha portato a vincere la leucemia. La voglia di guarigione fisica, vissuta con distacco sempre maggiore, con il passare del tempo, ha lasciato posto alla conoscenza e alla guarigione spirituale. La storia narrata è un susseguirsi di eventi significativi, punti che si uniscono rappresentati da numerosi viaggi mistici e di consapevolezza. L’autore nella parte finale dialoga con il lettore sul suo processo di guarigione fisico e spirituale coinvolgendolo sul proprio sapere e sulla conoscenza conquistata in questi anni. Il libro uscirà a Maggio in tutte le librerie italiane ; intanto è disponibile online: http://www.dissensi.it/content/la-mia-e-la-tua-guarigione-di-massimo-boscarino.html

LO STRAORDINARIO OMAGGIO DI RITA BOTTO E DELLA BANDA DI AVOLA ALLA SICILIA CONQUISTA IL PUBBLICO DEL TEATRO DONNAFUGATA

 

2 (11)Dalle canzoni più struggenti, come “Cantu e cuntu” di Rosa Balistreri, con un omaggio dunque alla voce femminile della canzone popolare siciliana, alle canzoni che riprendono le caratteristiche dei siciliani. La canzone siciliana, quella più pura, capace di entrare nel cuore, di emozionare, di fare tornare bambini. Venerdì e sabato l’ha “raccontata” sul palco del Teatro Donnafugata un’artista straordinaria come Rita Botto, accompagnata dalla Banda di Avola per lo spettacolo “Terra ca nun senti”. Sold out per entrambi gli appuntamenti serali ma soprattutto la soddisfazione di aver riscoperto canzoni che fanno parte della nostra tradizione e che non solo non vanno dimenticate, ma vanno riscoperte. Come nel caso di “La virrinedda” con tutto il suo ritmo e la sua allegria. Una musica che racconta la Sicilia, una terra dai tantissimi contrasti, con parole e note che passano dai temi più gioiosi alle canzoni più amare, dedicate all’immigrazione, come “Terra ca nun senti”, un rimprovero ad un paese che non ha saputo prendersi cura dei suoi figli. La stagione teatrale 2015-206 del Teatro Donnafugata è diretta dalle sorelle Vicky e Costanza Diquattro, con la consulenza dell’attore e regista Carlo Ferreri e il coordinamento di Clorinda Arezzo. Il prossimo ed ultimo appuntamento è per il 9 e 10 aprile.

EBREI, ARCHEOLOGIA E STORIA FRA LA SICILIA E L’EUROPA

giudecca-castelvetrano-1Gianni Papa e Saro Distefano apriranno il 21 marzo alle ore 17.00 presso l’Auditorium dell’ ex Cinema Ideal in Piazza Libertà a Ragusa gli incontri sugli Ebrei, fra storia e Archeologia. Gianni Papa parlerà di Ebrei e Mitteleuropa, Saro Di stefano di Rodolfo Temin, un economista ebreo a Ragusa. Sarà presentato pure il volume sulle Giudecche di Sicilia di Baruchtriolo. La Giornata di Studi è organizzata dalla Charta delle Judeche, di cui è responsabile l’archeologo Giovanni Di Stefano, in collaborazione con l’Archeoclub di Ragusa e il Laboratorio di Urbanistica Partecipata.

RITA BOTTO E LA BANDA DI AVOLA DOMANI E SABATO IN CONCERTO CON “TERRA CA NUN SENTI” AL TEATRO DONNAFUGATA DI IBLA

rita bottoGrande attesa per “Terra ca nun senti”, il concerto-evento di Rita Botto in programma questo venerdì 18 alle 21, e sabato 19 sempre alla stessa ora all’interno della rassegna del Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla. Ad accompagnare la cantante siciliana sarà la Banda di Avola, diretta magistralmente dal maestro Sebastiano Bell’Arte. Un omaggio alla tradizione della canzone popolare siciliana e alle struggenti storie di Rosa Balistreri che rivivranno nella voce della Botto e nelle note dei cinquanta elementi d’orchestra che compongono la banda. A precedere il concerto in questo doppio appuntamento di venerdì 18 e  sabato 19, come di consueto, sarà un aperitivo nei foyer del Teatro a cura di  Magazzini Donnafugata. La stagione teatrale 2015-206 del Teatro Donnafugata è diretta dalle sorelle Vicky e Costanza Diquattro, con la consulenza dell’attore e regista Carlo Ferreri e il coordinamento di Clorinda Arezzo. Per info e prenotazioni è possibile contattare i numeri 334.2208186 – 338.4805550 – 339.9443802, o acquistare i biglietti in prevendita presso il Prima Classe di Ragusa.

ARGU LU CANI

Argu lu cani copertina jpegSabato 19 alle 18.30, al Caffè Letterario Brancati di Scicli (Via Mormino Penna, 14), Giuseppe Nativo e Giuseppe Pitrolo presenteranno la silloge poetica “Argu lu cani. Cunti, stori e puisia in lingua siciliana” (Edizioni Biancavela) di Salvo Miccichè. Pretesto letterario è il colloquio dell’autore con il proprio cane (Argo). Di qui il viaggio poetico da cui emergono diverse espressioni dialettali in un tempo senza tempo e dove territorio, quotidianità e senso religioso si intrecciano nel sapore antico del “cuntu”.

I “VORIANOVA” DOMENICA PROSSIMA A LE FATE DI RAGUSA

VORIANOVALa Sicilia raccontata attraverso un filtro speciale, quello della modernità che, pur nel rispetto delle influenze popolari tradizionali, offre un’immagine diversa, nuova. E’ la canzone d’autore dialettale siciliana dei Vorianova, in concerto con “Cunti di vento” domenica 20 marzo alle ore 19.00 al Caffè Letterario “Le Fate” di Ragusa, nell’ambito della rassegna musicale “Caféine mon amour”, diretta dal cantautore Carlo Muratori. Il gruppo, nato in un piccolo paese della provincia di Palermo, Isnello, sin dai suoi esordi ha portato avanti una nuova idea di musica popolare, priva delle contaminazioni e delle influenze tradizionali, ma densa della voglia di raccontare una Sicilia attuale. Voce di Biagio Di Gesaro, musica Luca Di Martino e  Alessandra Macellaro.  Il biglietto di ingresso è di 10 euro. Per info e prenotazioni tel 0932 1846467 – cell. 327 2613917.

AL GARIBALDI DI MODICA L’UOMO PERFETTO

L'uomo Perfetto (2)Nuova esilarante commedia giocata sul filo dell’equivoco nel rapporto uomo donne. “L’uomo Perfetto”per la regia di Diego Ruiz, di scena questo giovedì 17 al Garibaldi, vedrà come protagoniste l’imitatrice Emanuela Aureli e l’attrice Milena Miconi. Con loro sul palcoscenico a Thomas Santu. L’interrogativo di cui è intrisa la trama è: esiste l’uomo perfetto o è una leggenda metropolitana. E’ la domanda delle due protagoniste ovvero due sorelle quarantenni, interpretate da Milena Miconi e Emanuela Aureli, belle e simpatiche, ma soprattutto brave si pongono. Come l’uomo perfetto, un robot futuristico nei cui panni si cala alla perfezione Thomas Santu. L’uomo perfetto potrebbe essere una macchina. Un essere perfetto buono per gli usi domestici, magari allegro e che sappia ascoltare tutte le richieste pronto a soddisfarle…Una commedia che ha un fine sottilmente amaro perché l’uomo perfetto, quello che ogni donna vorrebbe costruirsi personalmente, nella realtà non esiste anche se ognuna sarebbe disposta ad attenderlo sulla soglia di casa.

CINEMA LUMIERE

pN_h-VNaArriva al Lumière l’attesissimo lungometraggio “Suffragette” della regista inglese Sarah Gavron che ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista in lotta per il riconoscimento del diritto di voto. Le suffragette sono donne disposte a perdere tutto: il lavoro, la famiglia, i figli e la vita stessa. Appartengono alle classi colte e benestanti e, presa coscienza del fatto che la protesta pacifica non porta ad alcun risultato, arrivano a fare ricorso alla violenza come unica via verso il cambiamento. Il film si avvale di un cast di primissimo ordine in cui spiccano Meryl Streep, Carey Mulligan ed Helena Bonham Carter e sarà proiettato al Lumière dal 18 al al 23 marzo alle 18:30 e alle 21:00.  Intanto questo giovedì 17 prosegue la rassegna “Appuntamento al buio” con l’acclamatissimo “Non essere cattivo” di Claudio Caligari, film che è stato chiamato a rappresentare l’Italia nella corsa agli oscar del 2016. Orari: 18:30 e 21:30.

IL CANTO POPOLARE SICILIANO DI RITA BOTTO E LA MUSICA DELLA BANDA DI AVOLA IN CONCERTO NEL FINE SETTIMANA AL TEATRO DI DONNAFUGATA DI IBLA.

 

rita botto e banda avola 1La tradizione della canzone popolare siciliana, la passione e le struggenti storie di Rosa Balistreri rivivranno questo fine settimana al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla attraverso l’interpretazione di Rita Botto e con la musica della Banda di Avola. “Terra ca nun senti” è il titolo del concerto-evento che la cantante siciliana e la banda presenteranno venerdì 18 e sabato 19 marzo alle 21. Un lavoro nato dall’incontro artistico in occasione del festival internazionale “Notte di Giufà” nel luglio del 2012, durante il quale la cantante siciliana e la banda avevano espresso la comune intenzione di unire la tradizione del canto popolare isolano a quella, altrettanto diffusa in Sicilia, delle bande municipali. Il successo di pubblico del concerto e la grande sinergia e sintonia che da subito si creò fra loro spinsero i due partner ad approfondire la collaborazione con l’incisione di “Terra ca nun senti”. Dodici tracce in cui ai brani del repertorio della canzone popolare isolana si uniscono alcuni inediti che rivelano grandi sorprese, a partire dal modo in cui, giocando col suono della banda, Rita Botto dà corpo alla sua voce. In “Terra ca nun senti”, prodotto da Roy Tarrant per la casa discografica Recording Arts, l’espressività e la potenza della Botto incontrano la musica della banda di Avola, cinquanta elementi diretti magistralmente da Sebastiano Bell’Arte che combinano insieme ricerca sperimentale e rispetto del carattere e dei loro accenti originali. La Botto è una delle artiste della tradizione popolare siciliana più apprezzate dal pubblico e dalla critica. L’appuntamento di venerdì e sabato sarà una vera e propria chicca per la rassegna teatrale del Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla diretta da Vicky e Costanza Diquattro, con la consulenza dell’attore e regista Carlo Ferreri e il coordinamento di Clorinda Arezzo. Come di consueto, il concerto sarà preceduto da un aperitivo nei foyer del Teatro a cura di MAD Magazzini Donnafugata. Per info e prenotazioni è possibile contattare i numeri 334.2208186 – 338.4805550 – 339.9443802, o acquistare i biglietti in prevendita presso il Prima Classe di Ragusa.

STAGIONE CONCERTISTICA MELODICA

melodica concerto (3)La ventunesima stagione concertistica internazionale Melodica, che a causa del commissariamento della Scuola dello Sport si è  trasferita al Teatro Don Bosco,  ha ospitato i bravissimi pianisti Christoph Ewers e Michael Kuhn pronti a catturare il plauso del numeroso pubblico presente. Ewers e Kuhn, pianisti di fama internazionale, hanno presentato un bellissimo programma a quattro mani con musiche di Dvorak, Schubert e Bizet, oltre a due Scherzi di Chopin da solisti. Il duo ha dimostrato  come sia entusiasmante fare musica insieme, passando con  maestria e senza alcun sforzo da sonorità sognanti e nostalgiche a ritmi scalpitanti.  Tanti gli applausi per questo riuscitissimo concerto che nel finale ha trovato un bellissimo bis. Il prossimo appuntamento è il programma sabato 2 aprile sempre presso il Teatro Don Bosco con il “Gran Trio Concertante” che vedrà protagonisti i tre fantastici musicisti Cihat Askin al violino, Debby Bald al violoncello e Roberto Issoglio al pianoforte.

Bilancio positivo per la seconda edizione di “Lib(e)ri a Ragusa”

liberi a ragusa 6E’ un bilancio positivo quello che viene tracciato dal comitato organizzatore della rassegna “Lib(e)ri a Ragusa” giunta alla sua seconda edizione. Da giovedì a domenica scorsa, quattro intense giornate dedicate agli editori ed autori locali, proprio come vuole il focus della manifestazione, con la presentazione di ben 26 libri, il coinvolgimento di 15 case editrici ma soprattutto un pubblico sempre crescente. “Questa manifestazione – spiega Giorgio Massari a nome del comitato organizzatore – sta iniziando a far parte della città con presenze sempre più in aumento. Stiamo mettendo a fuoco opportunamente pian piano i vari obiettivi e Lib(e)ri a Ragusa sta diventando uno strumento di approfondimento della nostra identità ragusana, della nostra cultura, della nostra storia ma anche un momento di confronto e di dialogo. Stiamo risvegliando il senso di appartenenza ad una comunità. Credo che l’idea iniziale si sta concretizzando sempre più, con un’importante ricaduta per tutta la città. Una città che parla è un città intelligente. E noi stiamo realizzando questo percorso di crescita dei saperi diffusi”. Frequentati anche gli eventi di primo piano di questa seconda edizione come l’appuntamento dedicato a Maria Occhipinti, fautrice del movimento del Non si parte, un’iniziativa che ha simbolicamente anticipato l’8 marzo intrecciando un insieme di testimonianze della figlia e della sorella della stessa Occhipinti con la relazione di Laura Barone. Diffusione della cultura in senso lato anche in occasione dell’evento dedicato all’arte e alla scultura di Biagio Miceli nel racconto del prof. Giorgio Flaccavento.

Teatro a Giarratana

loc-Giarratana-MLK-webLa giovane Associazione TerraAntica organizza uno spettacolo teatrale multimediale in occasione dei Festeggiamenti di San Giuseppe. Questo sabato 12 alle 20,30 andrà in scena presso il CineTeatro “V. Bellini” di Giarratana “La Preghiera della Pace – Io ho un sogno” per la regia e adattamento di Agostino De Angelis. L’evento affronterà attraverso videoproiezioni di filmati storici e l’interpretazione di testi, il tema dell’Amore Cristiano per il quale due grandi uomini di pace, Papa Giovanni Paolo II e Martin Luther King , si sono a lungo battuti. Le loro parole esemplari, portatrici di messaggi di pace, non violenza e rispetto del prossimo, senza distinzioni razziali, sociali e culturali, risuoneranno nell’adattamento di De Angelis attraverso le voci narranti Martina Lauretta e Alberto Lauretta con l’accompagnamento musicale alla chitarra di Salvatore Ansaldi. Ingresso libero.

Il Sud Vola, viaggio tra startup e giovani amministratori

il-sud-vola-1-650x250Si terrà venerdì 11 marzo 2016, alle ore 18.00, presso l’auditorium Santa Teresa di Ragusa la presentazione del libro “Il Sud Vola – Viaggio tra startup e giovani amministratori. E la pubblica Amministrazione?” di Alessandro Cacciato, Medinova Editore. L’evento è organizzato dallo staff di Boom Polmoni Urbani (il bando che la scorsa estate ha premiato tre idee di riqualificazione urbana finanziata con 120.000 euro ciascuno, provenienti dalle restituzioni di parte degli stipendi dei deputati appartenenti al Movimento 5 Stelle all’Assemblea Regionale Siciliana). “Il Sud Vola” è una raccolta di interviste ed esperienze vissute in prima persona da Alessandro Cacciato, vicentino di nascita ma residente in Sicilia da oltre vent’anni. La narrazione spazia nei settori della tecnologia, artigianato, agricoltura, politica e sociale garantendo al lettore uno spaccato di un Sud Italia il quale, grazie all’innovazione, scopre dinamiche totalmente inedite per questo territorio. Alla presentazione parteciperanno il sindaco di Ragusa Federico Piccitto, l’assessore alle Risorse economiche e patrimoniali Stefano Martorana, la deputata all’Ars del Movimento 5 Stelle Gianina Ciancio e l’autore.

Cinema Lumière

download (2)Dopo il trionfo all’ultima notte degli Oscar dove ha ricevuto la statuetta di miglior film arriva al Lumiere “Il caso Spotlight” il film di Tom Mc Carty che racconta la storia del team di giornalisti investigativi del “Boston Globe” che nel 2002 ha sconvolto la città con le sue rivelazioni sulla copertura sistematica da parte della Chiesa Cattolica degli abusi sessuali commessi su minori da oltre 70 sacerdoti locali, in un’inchiesta premiata col Premio Pulitzer. Oltre al premio come miglior film, il caso Spotlight si è aggiudicato anche quello per la migliore sceneggiatura originale. Il film sarà proiettato al Lumière dall’ 11 al 16 marzo alle 18:30 e alle 21:00. Lunedì 14 sala chiusa. Giovedì 10  prosegue la rassegna “Appuntamento al buio” con l’acclamatissimo “The lobster”.  Orari: 18:30 e 21:30.

LA STAGIONE MELODICA SI TRASFERISCE AL TEATRO DON BOSCO

fotoEwersKuhnA causa del recente commissariamento della Scuola dello Sport la 21° Stagione Concertistica Internaz. “Melodica” si trasferisce al Teatro Don Bosco. Il prossimo concerto “Una tempesta a 4 mani si terrà quindi questo sabato 12 alle ore 20.30 al Teatro del complesso dei Salesiani  e vedrá protagonista il fantastico Duo formato dai pianisti Christoph  Ewers  e Michael Kuhn che eseguiranno un bellissimo e coinvolgente  programma dedicato  alla musica romantica, russa e spagnola. Il biglietto intero è di 10 euro, il ridotto 5 euro. La prevendita dei biglietti è presso la Libreria Ubik, il Ristorante Pizzeria Vegania, Magic Music e presso  il Teatro Don Bosco dalle ore 19:00 di Sabato 12 Marzo.

La scrittrice Emanuela Abbadessa a Vittoria

copertina libroAl Chiostro delle Grazie a Vittoria, giovedì 10 marzo alle ore 17:30 la Libreria Bixiosessantaquattro ospiterà la scrittrice siciliana Emanuela Ersilia Abbadessa che presenterà la sua ultima fatica letteraria dal titolo “Fiammetta” edito da Rizzoli.  In questo nuovo romanzo forte e appassionato, l’autrice ci consegna una storia di slanci vitali e illusioni, in cui l’amore ha la forza spaventosa di una passione sbagliata e che avrà come sfondo una Catania di altri tempi. La storia è ambientata alla fine dell’Ottocento.Emanuela E. Abbadessa è laureata in Lettere moderne ma si è sempre occupata di musica a tutti i livelli, dall’organizzazione di eventi musicali, all’insegnamento. Dal 2002 ha infatti insegnato Storia della Musica alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Catania dove è rimasta fino al 2005 anno in cui si è trasferita a Savona dove attualmente vive e lavora. Il suo libro di esordio, Capo Scirocco (Rizzoli, 2013), ha vinto il Premio Rapallo-Carige 2013 per la Donna Scrittrice e il Premio Letterario Internazionale Isola d’Elba R. Brignetti. Con questo nuovo romanzo, si conferma una delle voci più interessanti nel campo letterario degli ultimi anni.

Dibattito a Scicli su mafia, corruzione e politica

Scicli“Scicli – Mafia, Corruzione, Politica: è davvero voglia di cambiamento?” è il tema dell’incontro dibattito che si terrà mercoledì 9 marzo, alle ore 19, presso la sala di Palazzo Busacca a Scicli. Esponenti della Magistratura, dei mondi dell’Informazione, del Sociale e della Politica, saranno impegnati nell’incontro, organizzato dall’Associazione Reazione Sociale e dal Coordinamento “In nome della famiglia”. “Si tratta di un appuntamento che abbiamo fortemente voluto – dichiarano Maria Borgia e Michele Roccaro responsabili di Reazione Sociale – per rompere quello strano silenzio, una sorta di oblio nel quale la città sembra essere sprofondata da quando il Comune di Scicli è stato sciolto per infiltrazione mafiose”. Di questo e molto altro si parlerà, con ospiti illustri tra i quali il Giudice Romano De Grazia, Presidente Onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, Fondatore e Presidente del “Centro Studi Lazzati”, promotore della legge Lazzati che impedisce di svolgere campagna elettorale a soggetti appartenenti ad associazioni mafiose e sorvegliati speciali. Sarà presente anche l’on. Giorgio Assenza, deputato regionale di Forza Italia e Presidente dell’Ordine Forense di Ragusa.

STAGIONE MELODICA

Locandina Melodica 12marProsegue con grande successo la 21° Stagione Concertistica Internaz. “Melodica” organizzata dall’ omonima Associazione con la direzione artistica della pianista Laura Diana Nocchiero. Il prossimo concerto “Una tempesta a 4 mani ” si terrà Sabato 12 Marzo alle ore 20.30   presso l’Auditorium Scuola dello Sport e vedrá protagonista il fantastico Duo  Ewers – Kuhn (pianoforte a 4 mani). Biglietto intero  10 euro, ridotto 5 euro. Prevendita presso Libreria Ubik,  Ristorante Vegania e Magic Music.

Scroll To Top
Descargar musica