26-09-2021
Ti trovi qui: Home » Cultura e Spettacolo (pagina 22)

Archivio della categoria: Cultura e Spettacolo

A Modica “Anime Migranti”

Anime Migranti (1)“Anime Migranti” di e con Moni Ovadia e Mario Incudine è andato in scena venerdì sera al Teatro Garibaldi: un viaggio, attraverso Paesi, volti, disperazione e tragedia, di migranti ben narrato con il ritmo del “cuntu”, sui testi di Mario Incudine e Mariangela Vacanti, sostenuto da un mix di immagini di Elisa Savi che fanno da plinto visivo al dramma dei popoli. I siciliani che partirono per le Americhe o quelli venduti per pochi sacchi di carbone nelle miniere della morte di Marcinelle, dove nel rogo perirono centinaia di operai, di cui molti italiani e siciliani e gli africani che raggiungono le nostre coste. Un’efficacissima narrazione, tra memoria e musica dai riti magrebini, che racconta il dramma quanto mai attuale della immigrazione: nessuna diversità negli occhi e nei volti dei nostri conterranei costretti a cercare fortuna lontano da casa e gli africani che lambiscono, i più fortunati, le coste siciliane per un approdo verso un nuovo mondo, lontano dalle guerre, carestie e violenze. Moni Ovadia si è  appoggiato ai testi di Erri De Luca e alle poesie di Ignazio Buttitta per scavare nei sentimenti di quanti furono costretti a lasciare la propria terra per cercare lavoro e dignità. Annalisa Canfora, giovane e promettente talento, ha chiuso, con le letture, il lato più umano e strazziante della vicenda: il dolore di madri e mogli con figli e mariti lontani costrette alla solitudine e alla disperata attesa sempre di buone notizie.

LE POESIE INEDITE DI MARIA OCCHIPINTI

download (1)Nell’ambito della rassegna degli editori iblei Lib(e)ri a Ragusa, sabato 5 marzo, alle ore 20, al Teatro della Badia verrà presentato il libro dei pensieri poetici di Maria Occhipinti “Anni di incessante logorio”, edito da Sicilia Punto L. Con l’editore, Pippo Gurrieri, relazionerà sull’opera inedita della Occhipinti la professoressa Laura Barone. Sarà presente la figlia Marilena Licitra. Marcella Iurato leggerà alcune delle poesie contenute nel libro. Al termine della presentazione verrà proiettato il docu-film di Luca Scivoletto “Con quella faccia da straniera – Il viaggio di Maria Occhipinti”.

CINEMA LUMIERE

downloadAl Cinema Lumiere da questo venerdì sino a giorno 9  sarà proiettato il film “Fuocoammare” di Berlino pellicola vincitrice dell’Orso d’oro all’utlimo festival di Berlino. Fuocoammare racconta di Samuele, 12 anni, un ragazzino che va a scuola, ama tirare con la fionda e andare a caccia. Gli piacciono i giochi di terra, anche se tutto intorno a lui parla del mare e di uomini, donne e bambini che cercano di attraversarlo per raggiungere la sua isola. Ma non è un’isola come le altre, è Lampedusa, approdo negli ultimi 20 anni di migliaia di migranti in cerca di libertà. Samuele e i lampedusani sono i testimoni a volte inconsapevoli, a volte muti, a volte partecipi, di una tra le più grandi tragedie umane dei nostri tempi. Orario proiezioni: 18:30 e 21:30. Lunedì 7 chiuso. 

IL PARTITO COMUNISTA NELL’AREA DEGLI IBLEI 1921- 1965

 

????????????????????????????

????????????????????????????

Nell’ambito della manifestazione “Lib(e)ri a Ragusa”, questo venerdì 4 alle ore 19.30, presso Palazzo Zacco (Via San Vito), sarà presentato il libro dello storico Giuseppe Miccichè, “Il Partito Comunista nell’area degli Iblei (1921-1965)”, edito dal Centro Studi F. Rossitto. Gli interventi sono stati affidati a Giovanni Avola, Giuseppe Giannone, Salvo Zago. A coordinare i lavori sarà Giorgio Chessari. Il volume di Miccichè, dopo “Il Movimento Cattolico” (1994) e “Il Movimento socialista” (2009), completa il programma di ricostruzione della storia dei principali movimenti politici e sindacali che dall’800 si sono costituiti nella Sicilia sud-orientale, contribuendo a contraddistinguere i contenuti e le modalità delle lotte rispetto alle restanti aree isolane. “Il Partito Comunista nell’area degli Iblei (1921-1965)”, caratterizzato da una robusta e articolata bibliografia (attingendo anche alla ricchissima documentazione dell’Archivio Centrale dello Stato, dell’Istituto Gramsci di Roma e Palermo, dell’Archivio di Stato di Ragusa, del Centro Studi Feliciano Rossitto, archivio-emeroteca Miccichè), è stato abbozzato alla fine degli anni ’80, e poi ripreso solo qualche anno fa. «In questo arco temporale – spiega il professore Miccichè – alla documentazione fondata su un ricco materiale d’archivio e a stampa si sono aggiunte testimonianze di uomini e donne che nel primo dopoguerra sono stati in primo piano nella difficile costruzione del Pcd’I, poi nella opposizione al fascismo, infine nella rinascita del Pci. Ho potuto così ricostruire il percorso compiuto da una formazione politica che, inizialmente quasi irrilevante, grazie alla statura politica e morale dei quadri dirigenti, ha acquistato nel secondo dopoguerra una corposità e una capacità d’incidenza che l’hanno elevata a forza maggioritaria e per molti anni pilota della sinistra».

LIB(E)RI A RAGUSA

libri a Ragusa prima edizioneGiovedì 3 marzo prenderà il via la seconda edizione della rassegna dedicata agli editori e agli scrittori iblei. Si comincia alle 18 all’auditorium della Camera di Commercio di Ragusa con gli interventi degli organizzatori che illustreranno il calendario di iniziative ed incontri in programma fino a domenica 6 marzo. Dopo la presentazione, si terrà il primo evento speciale con il concerto-racconto di Carlo Muratori “La cultura siciliana tra parole e musica”. Sempre giovedì alle 20, alla Sala Borsa della Camera di Commercio, verrà inaugurata la Mostra Mercato del Libro Ibleo (visitabile venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20). Venerdì e sabato mattina alle 9,30 alla Libreria Flaccavento incontro-laboratorio con l’editrice Baglieri rivolto alle classi di scuola media e superiore sul libro e l’attività editoriale. Venerdì alle 18,30 alla Sala Borsa della Camcom, Giorgio Flaccavento presenta le opere dello scultore Biagio Miceli intitolate “La pietra e l’uomo”. Sabato 5 marzo, all’auditorium della Camcom, la proiezione del video “Viaggio nei canyon e nelle grotte iblee” seguirà la presentazione del libro “Speleologia iblea” di Rosario Ruggeri dove si racconta l’attività del Centro ibleo di Ricerche Speleo-Idrogeologiche. Sempre sabato, al Teatro della Badia, verrà proiettato il docufilm di Luca Scivoletto “Con quella faccia da straniera-Il viaggio di Maria Occhipinti” che seguirà la presentazione del libro “Anni di incessante logorio” di Laura Barone dedicato proprio alla figura di Maria Occhipinti.

SI INAUGURA IL 27 FEBBRAIO A RAGUSA IL CENTRO DI AGGREGAZIONE CULTURALE A CURA DI AMEDEO FUSCO E ROSARIO SPROVIERI

Rosario Sprovieri, Ennio Calabria e Amedeo FuscoLa cultura è ciò che ognuno di noi porta dentro: il saper dire, il saper fare, la nostra storia, ciò che abbiamo da raccontare. L’arte è ciò che attraversa lo spirito in modo che la cultura si manifesti sottoforma di note musicali, gesti coreografici, figurazioni, letteratura, parole, silenzi. E’ da questa concezione umanistica che nasce l’idea, ora divenuta realtà, di quello che probabilmente è il primo vero e proprio “Centro di aggregazione culturale” italiano: un punto di riferimento che mette le sue radici nel centro storico di Ragusa e che si configura come una sorta di punto d’arrivo di tutte le esperienze artistiche e culturali del suo ideatore, Amedeo Fusco, che curerà tutte le iniziative assieme a Rosario Sprovieri. Un sodalizio, questo, che dura da più di 10 anni e che ha visto la realizzazione e il successo di numerose manifestazioni in giro per l’Italia e per l’Europa, oltre che la partecipazione e il supporto di artisti del calibro di Ennio Calabria, Lillo Messina, Turi Sottile, Arturo Barbante, Silvano Braido, Tony Esposito. Il nuovo Centro di Aggregazione Culturale verrà inaugurato a Ragusa sabato 27 febbraio dalle ore 18:00 in via Mario Leggio 174 a Ragusa contestualmente ad una prima collettiva d’arte (pittura, pirografia, fotografia, scultura).

CINEMA LUMIERE

images (1)Forte dello straordinario successo di pubblico e di critica riscontrato, prosegue al Cinema Lumiere la programmazione del film “Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese con Marco Giallini, Edoardo Leo e Valerio Mastrandrea. Il film è una brillante commedia sull’amicizia, sull’amore e sul tradimento, che porterà quattro coppie di amici a confrontarsi e a scoprire di essere “Perfetti sconosciuti”.  Il film sarà proiettato da venedì 26 a mercoledì 2 marzo alle 18:00, alle 20:00 e alle 22:00. Lunedì 29 chiuso. Giovedì 25 rassegna (“La vita è facile ad occhi chiusi – 18:30 e 21:30).

 

IL VIOLINISTA TAKASHI SHIMIZU GRANDISSIMO PROTAGONISTA DELLA STAGIONE CONCERTISTICA INTERNAZIONALE MELODICA 

facebook_1456044902670Strepitoso concertosabato sera all’auditorium della Scuola dello Sport di Ragusa per la 21° stagione concertistica internazionale Melodica promossa e sostenuta dall’omonima associazione con la direzione artistica della pianista Laura Diana Nocchiero. Ad esibirsi è stato il grande violinista Takashi Shimizu, un solista di gran classe che ha eseguito un ricco programma con musiche di Bach, Paganini e Ysaye, dando prova di un virtuosismo magistrale. Il pubblico lo ha ammirato espressivamente e tecnicamente, restando incantato dai magici suoni generati dal suo meraviglioso violino Guadagnini. Ha suonato in modo chiaro, sensibile, virtuoso e nel rispetto assoluto dello spirito dell’opera, con una tecnica assolutamente perfetta, un suono brillante e pieno e un arco rapido e leggero. Il numeroso pubblico presente ha applaudito lungamente e con molto calore avendo pienamente compreso l’opportunità di ascoltare un musicista di prim’ordine e di fama mondiale che suona frequentemente con i più grandi della musica classica. Un concerto indimenticabile che resterà nella memoria di chi ha avuto la fortuna di essere presente. Il prossimo appuntamento dal titolo “Una tempesta a 4 mani”, si terrà sabato 12 marzo alle 20.30 presso l’auditorium Scuola dello Sport e vedrà protagonista il duo formato dai bravissimi pianisti Christoph Ewers e Michalel Kuhn.

LIB(E)RI A RAGUSA, LA MANIFESTAZIONE DEDICATA AGLI AUTORI E ALL’EDITORIA LOCALE. DAL 3 AL 6 MARZO

_DSC1688Presentata a Ragusa la seconda edizione di “Lib(e)ri a Ragusa”, la rassegna dedicata agli autori ed editori locali, che ritorna per la sua seconda edizione dal 3 al 6 marzo prossimi. Sono 15 le case editrici che hanno aderito e 26 i libri che saranno presentati durante i quattro giorni della rassegna, tutti testi scritti da autori locali e pubblicati da editori locali. Un’editoria a km0 a cui si affiancano iniziative legate alla musica, alla scultura, all’arte, al teatro per rendere ancora più accattivante l’offerta culturale da vivere nel centro storico di Ragusa. Già a partire dall’inaugurazione, fissata per le ore 18 del prossimo 3 marzo, all’auditorium della Camera di Commercio, a cui farà seguito il racconto musicale di Carlo Muratori dedicato alla cultura siciliana. Torna anche per quest’anno, presso la sala Borse della Camcom, la mostra-mercato del libro ibleo che permetterà di approfondire la conoscenza sui vari libri pubblicati dagli editori ragusani e di acquistarli per l’occasione. Durante la rassegna culturale ci saranno alcune iniziative particolari come il focus sull’arte di Biagio Miceli, il sit-in letterario su poeti e autori iblei, la proiezione del documentario del regista Luca Scivoletto, dedicato alla figura di Maria Occhipinti, protagonista dei moti del “non si parte”. A comporre il comitato organizzatore sono Sonia Baglieri, Giorgio Chessari, Emanuele Cavarra, Giuseppe Cultrera, Pino Digrandi, Giovanni Distefano, Saro Distefano, Giorgio Flaccavento, Vincenzo Giompaolo, Pippo Gurrieri, Daniela La Licata, Giorgio Massari, Rosario Ruggieri.  Maggiori informazioni sul sito web www.liberiaragusa.it e sulla pagina ufficiale facebook.

“Ustica”: il film di Renzo Martinelli, girato anche a Modica, il 31 marzo nelle sale italiane

Si Gira a Palazzo San Domenico (2)“Ustica” il film scritto e diretto da Renzo Martinelli e che ha visto come location Modica, in particolare alcune scene sono state girate all’interno di Palazzo San Domenico, sarà nelle sale il 31 marzo prossimo, distribuito da Indipendent Movies. Il film con Marco Leonardi, Caterina Murino, Lubna Azabal, Tomas Arana, Federica Martinelli e l’amichevole partecipazione di Enrico Lo Verso, affronta il  caso Ustica, uno dei Misteri d’Italia più dolorosi. Il primo ciak a nella stanza del sindaco di Modica, che nel film diventa l’ufficio dell’on. Corrado D’Acquaformosa (interpretato dall’attore protagonista Marco Leonardi) informato e interessato alla tragedia di Ustica, è stato dato il 19 maggio dello scorso anno. Anche l’aula consiliare “P.Garofalo” è stata set di “Ustica” .“Tre sono le ipotesi che sono state di volta in volta avanzate sulle cause del disastro: cedimento strutturale dell’aereo, una bomba a bordo, un missile. Nessuna di queste ipotesi è stata sino ad oggi provata. Frutto del lavoro di tre anni a stretto contatto con due ingegneri aeronautici sulla mole enorme di perizie e testimonianze effettuate nel corso degli oltre trent’anni trascorsi da quella tragica notte del 27 giugno 1980, Ustica porta a una nuova, agghiacciante verità, inconfutabilmente supportata da materiale documentale. Grande attenzione è stata dedicata alle scene di volo, realizzate con movimenti aerei veri su paesaggi reali, con l’inserimento di caccia da combattimento in 3D”. (da Repubblica.it)

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI GABRIELE MARCONI “RITORNO ALLA TERRA DESOLATA”

Gabriele Marconi“Anche nei romanzi, dove almeno ho un’idea di massima su dove voglio andare a parare, i personaggi, prendendo vita e personalità, fanno le cose di testa loro e spesso sorprendono anche me”. Così Gabriele Marconi, giornalista e scrittore romano che si cimenta in un poema, come Ritorno alla terra desolata (Idrovolante ed., 2015). E’ l’associazione “Ragusa in Movimento” ad avere promosso la presentazione del libro. L’appuntamento è per sabato 20 febbraio, alle 18, presso il ristorante “U’ sinapu”, in via Majorana 9 (ponte Vecchio), a Ragusa. Naturalmente, interverrà l’autore.

Cinema Lumière

download (3)Da mercoledì 17 a mercoledì 24 Febbraio il film “Perfetti sconosciuti” di Paolo genovese, proiezioni alle 18-20-22, con Edoardo Leo, Marco Giallini, Valerio Mastrandrea, Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston e Kasia Smutniak. Questa la trama: Ognuno di noi ha tre vite, una pubblica, una privata e una segreta. Un tempo quella segreta era ben protetta nell’archivio nella nostra memoria, oggi nelle nostre sim. Cosa succederebbe se quella minuscola schedina si mettesse a parlare? Nel corso di una cena, che riunisce un gruppo di amici, la padrona di casa Eva, ad un certo punto, si dice convinta che tante coppie si lascerebbero se ogni rispettivo partner controllasse il contenuto del cellulare dell’altro. Quello che all’inizio sembra un passatempo innocente diventerà man mano un gioco al massacro e si scoprirà che non sempre conosciamo le persone così bene come pensiamo.

La collezione d’abiti del castello di Donnafugata in un reportage di Rai 3

20160217_110011Rai 3 per la rubrica “Buongiorno Regione” ha realizzato un servizio sull’anteprima della mostra “Ottocento – moda: estetica vanità e mutamento”, in corso di svolgimento al Castello di Donnafugata in cui è esposta una selezione della ricca collezione di abiti antichi ed accessori della moda appartenuti al prof. Gabriele Arezzo di Trifiletti ed acquistati lo scorso anno al patrimonio del Comune di Ragusa. La giornalista di Rai 3 Antonella Gurrieri ha registrato mercoledì con la troupe televisiva all’interno dell’antico maniero comunale un ampio servizio che andrà in onda venerdì prossimo alle ore 7,30, nell’ambito della rubrica “Buongiorno regione” ed in replica in nella trasmissione di approfondimento “Sabato settimanale” che verrà trasmesso sabato 20 febbraio, alle ore 12,25.

CONFERENZA SU LOUISE MICHEL

download (2)L’eroina della Comune di Parigi verrà ricordata venerdì 19 alle ore 18 presso la Società dei Libertari in via Garibaldi 2 a Ragusa con due relazioni: La figura e l’opera, dalla Comune di Parigi all’organizzazione dei disoccupati e dei lavoratori (a cura del Gruppo anarchico di Ragusa), Louise Michel dalla parte degli animali (a cura di Troglodita Tribe. )

IL TEATRO DI CICCIO SCHEMBARI

image001 (1)Il canto della vita, lo spettacolo del ragusano Ciccio Schembari che racconta cunti, poesie accompagnato dal violino di Silvia Benvenuti, alla Rivendita Carne Locale in Corso Vittorio Veneto, 327 Ragusa sabato 20 ore 21 e domenica 21 ore 18. Ingresso: 7 euro prenotazioni 339.2899.749.

L’Archeologo Di Stefano presenta gli scavi di Cartagine a Firenze

08 (1)Gli scavi e le ricerche archeologiche condotti dall’Archeologo Giovanni Di Stefano a Cartagine saranno presentati in un Convegno a Firenze, nel Palazzo dei Congressi il 19 febbraio, alle ore 10.00. Di Stefano, Direttore del Museo di Camarina e della Missione Italiana a Cartagine, parlerà su “La città di Didone” nell’ambito del Convegno “Messaggi dal mondo antico” che è organizzato dalla rivista Archeologia Viva e Tourisma. È prevista la presentazione di un centinaio di immagini per illustrare le ultime scoperte nella città romana di Cartagine,in particolare nella zona dell’anfiteatro di Cartagine. – “Con le indagini svolte nel 2014 abbiamo confermato che la città di Cartagine nel V sec.d.C. era estesa ben 321 ettari e che era una delle più grandi città del Mediterraneo. Gli antichi la paragonavano ad Alessandria d’Egitto e a Costantinopoli” .

STAGIONE MELODICA

locandina20feb (1)Prosegue con grande successo la 21° Stagione Concertistica Internazionale “Melodica”, sostenuta dall’omonima Associazione  con la direzione artistica della pianista Laura Diana Nocchiero. Il prossimo concerto “Violinissimo” si terrà Sabato 20 Febbraio alle ore 20.30  presso l’Auditorium Scuola dello Sport e vedrá protagonista il celebre violinista Takashi Shimizu. Biglietto intero 10 euro,  ridotto  5 euro. Prevendita  presso Libreria Ubik, Ristorante Pizzeria Vegania e Magic Music.

RAGUSANI TERZI A SANREMO

caccamo e deborahVincono gli Stadio il Festival della Canzone Italiana. Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, con la canzone “Via da qui”, si sono classificati al terzo posto, dopo Francesca Michielin.

VIAGGIO NELLE TERRE DI MEZZO

cubamaroccoMario Benenati ritorna questo sabato alle 17.30 a Palazzo De Leva a Modica per continuare il suo viaggio nelle Terre di Mezzo. E’ il secondo degli appuntamenti dei tre in calendario nel corso dei quali Mario Benenati con dovizia di foto, musica e testimonianze personali racconta la vita, i colori, l’arte, il cibo e gli odori di paesi lontani. Dopo il Ladakh, regione indiana al confine con l’Himalaya, Benenati racconterà il suo viaggio attraverso la Cuba di Fidel Castro, sempre dibattuta tra il sogno americano, e le bellezze del suo paesaggio e il Marocco, tra le città imperiali e il deserto. L’incontro è organizzato per iniziativa del Centro Studi sulla Contea di Modica insieme all’Inner Wheel Ragusa Centro e Unitre ed è aperto anche ai non soci.

SPETTACOLO DI FLAVIO INSINNA A RAGUSA IL 9 APRILE

insinna 1Uno straordinario appuntamento di grande spettacolo, interamente dedicato alla solidarietà, e con “mattatore” colui che è considerato il “re del preserale di Raiuno”, ovvero l’attore e conduttore tv Flavio Insinna. Sarà a Ragusa il prossimo 9 aprile, in un appuntamento programmato al teatro tenda e promosso dalla Consortile Ergon, leader regionale nel settore della grande distribuzione con le insegne Despar, Eurospar, Interspar e ancora una volta pronta ad aprirsi al territorio per sostenere le realtà che si occupano dei più deboli. Da qui l’idea di organizzare uno spettacolo, firmato Despar, che sarà in grado di portare a Ragusa uno degli artisti italiani più bravi e noti ma soprattutto di regalare un sorriso a chi ne ha bisogno, offrendo il ricavato dello spettacolo a tre associazioni di forte impegno sociale. E’ il caso dell’Anffas di Ragusa, che assiste i ragazzi disabili, della Lilt, la lega italiana lotta contro i tumori, e del Centro Risvegli Ibleo che è punto di riferimento per le famiglie dei pazienti in coma. “Sostenere queste realtà che certamente rappresentano alcune delle eccellenze nel territorio nel campo del volontariato e dell’impegno sociale è una delle nostre priorità – spiega la dottoressa Concetta Lo Magno, direttrice dell’area marketing di Ergon – Si tratta di associazioni che si sono poste al servizio dei più deboli ma anche di tutti noi ed è nostro dovere morale sostenerle nello svolgimento di quella che nei fatti è una missione”. In questo contesto si inserisce lo spettacolo del 9 aprile di Insinna che insieme alla sua “Piccola Orchestra” presenterà lo spettacolo dal titolo “La macchina della felicità”, tratto dal suo omonimo libro. Per informazioni è possibile contattare il numero 3385231905 mentre i biglietti possono essere acquistati presso tutti gli abituali punti vendita box office.

Scroll To Top
Descargar musica