28-06-2017

Amianto, sinergia Provincia e Ona

Riunione alla Provincia con i rappresentanti locali dell’Organizzazione nazionale amianto, sulla tematica della raccolta e smaltimento dell’amianto. L’assessore al Territorio Salvo Mallia ha presieduto la riunione alla quale hanno partecipato anche i consiglieri Venera Padua, Giovanni Iacono e Marco Dimartino. La Provincia chiederà al Consorzio universitario di offrire uno spazio, all’interno della propria sede, all’Ona.

Mostra ornitologica nazionale

Si è conclusa, all’interno della palestra della scuola media “Vann’Antò” di Ragusa, la complessa e delicata fase dell’ingabbio. Tutti gli esemplari in passerella alla 54esima edizione della Mostra ornitologica nazionale, terza rassegna dell’esotico, sono pronti per essere visionati e ammirati dai giudici di gara che dovranno esprimere il proprio giudizio. Apertura al pubblico, sabato dalle 9 alle 21 e domenica dalle 9 alle 17.30.

Approvato il disegno di legge per lo sviluppo di Agricoltura e Pesca

E’ stato finalmente licenziato il disegno di legge 732, nel quale sono stati previsti degli interventi a favore dell’Agricoltura e della Pesca. Grande Sud ha votato a favore pur avendo sottolineato, in diversi interventi, la scarsa capacità di incidere da parte dei provvedimenti in esso contenuti rispetto al sostegno alle imprese agricole e della Pesca. “Per quest’ultima addirittura si sottolinea e si ribadisce – scrive il parlamentare Incardona – l’assoluta inadeguatezza verso le reali esigenze del settore. Tuttavia Grande Sud ha ritenuto di dover comunque privilegiare quel poco che c’era e quindi, nonostante la scarsa presenza dei componenti la maggioranza che sostiene il governo Lombardo, ha responsabilmente contribuito al mantenimento del numero legale in aula per far sì che questo stesso poco potesse arrivare alle imprese siciliane”.

Minacce e insulti a chi non faceva l’elemosina Modica, arrestato mendicante

  • Chiedeva l’elemosina con insistenza e, a chi non dava nulla o dava poco, rispondeva con frasi ingiuriose. Ha anche minacciato più volte i commercianti, alcuni dei quali hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri. E così il mendicante, in gennaio, era stato arrestato. Si tratta di un rumeno di 34 anni senza fissa dimora. Era stato fermato e rilasciato dopo alcuni giorni di carcere. Una volta uscito, è tornato a creare problemi, non cambiando la propria condotta. Un incubo per i negozianti del polo commerciale. E così i militari dell’Arma sono nuovamente tornati in azione e lo hanno arrestato.

Rugby serie C, si avvicina il derby

Continua a pieno ritmo la preparazione del Rugby Audax Clan alla partita di domenica prossima che affronterà i cugini del Padua. Si tratta di un derby molto atteso dagli appassionati iblei che verrà giocato purtroppo al campo di atletica leggera di contrada Petrulli, continuando l’indisponibilità del campo di rugby di Ragusa. Queste due settimane di allenamento sono state utili sia a livello tecnico che tattico. Buona parte del lavoro è stato dedicato dal preparatore Salvo Giannì alla parte atletica; i ragazzi dell’Audax Clan non si tirano mai indietro, dimostrando di gradire le novità introdotte dall’allenatore ibleo. Inoltre è stato utilizzato il video analyst per l’analisi video degli incontri disputati e l’individuazione degli errori commessi.

Si inaugura la mostra fotografica “Frammenti di sogni”

Sabato 12 novembre alle 18.00, presso la sede del Movimento Città in via Natalelli 115 verrà inaugurata la Mostra fotografica di Candida Mezzasalma “Frammenti di Sogno”. Sarà aperta tutti i sabati e domeniche dalle 18.00 alle 21.00 fino all’8 dicembre, compreso il 7 e l’8. All’inaugurazione della mostra è prevista la partecipazione straordinaria del tenore Dario Adamo.

Nello Dipasquale e le congratulazioni a Carmelo Iacono

Carmelo Iacono è il primario di Oncologia sotto processo con l’accusa di peculato e concussione, reati che avrebbe commesso inducendo 34 pazienti ad operarsi in una clinica privata di Catania. Una storia che insieme allo scandalo su un altro primario, Civello, turba l’opinione pubblica e impone un’attesa rispettosa e fiduciosa nel lavoro della magistratura, e una riflessione sulla società ragusana ritenuta sino a qualche tempo addietro esempio di virtù. Il dottore Iacono è stato presidente dell’associazione italiana di oncologia medica e come tutti presidenti di tale associazione, una volta terminato l’incarico, è passato a dirigere la Fondazione Aiom. Il sindaco di Ragusa Nello Dipasquale si è subito precipitato a diramare un comunicato stampa: “Desidero esprimere le più sincere felicitazioni per la elezione al vertice della prestigiosa fondazione che premia il lavoro del dottore Iacono”. Le congratulazioni non hanno trovato eco sulla stampa – tranne che per una notizia breve, a margine di pagina – tanto sono sembrate inopportune e forzate persino al mondo dei giornalisti, di norma estremamente incline a offrire spazi di luminosa propaganda al sindaco. Nello Dipasquale con la sua nota di felicitazioni ha marcato la distanza tra il suo regno e la vita e la sensibilità della comunità. Dovevano essere congratulazioni private ed invece il sindaco di Ragusa ha scelto di coinvolgere l’intera collettività per certificare la banalità o la irragionevolezza delle accuse. Nel regno di Nello Dipasquale non c’è prudenza, silenzio, contenimento, non ci sono atteggiamenti seri e composti; conta solo l’appartenenza, l’adesione al clan: basta essere amici del sindaco e scatta l’assoluzione preventiva. Carmelo Iacono, insieme al cognato, consigliere Sasà Cintolo, è tra gli entusiasti dell’associazione Territorio ed è questa lodevole comunanza ciò che suscita le felicitazioni del sindaco immediatamente trasmesse al popolo, e che convince il primo cittadino a cancellare l’esistenza di un processo che dovrebbe imporgli uno stile più riguardoso verso la collettività amareggiata e spaventata per gli scandali della sanità. Nello Dipasquale sogna di essere il garante della felicità della città; ogni sua goduria e conquista devono contagiare di beatitudine i ragusani. Potrà inventarsi qualsiasi associazione, il nostro sindaco, ma rimane comunque intriso e zuppo dei vaneggiamenti di Berlusconi, anche se adesso vuol scrollarseli di dosso. Ricordiamoci della frase più significativa che dall’Europa è giunta per descrivere il dramma che stiamo attraversando: “Sottometteremo l’Italia ad un test di realtà”. Vale anche per Ragusa.

 

Senza Glutine. 120 ricette di impasti naturali per tutta la famiglia

Sarà presentato giorno 11 alle ore 18 presso la Libreria Bixio 64 di Vittoria il libro di Elena Gambuzza “Senza Glutine, 120 ricette di impasti naturali per tutta la famiglia” edito da Blu Edizioni. Il ricettario nasce da una esperienza individuale, quella di Elena Gambuzza, vittoriese, laureata in Scienze Turistiche, mamma di Flavio e Maria. Da sempre appassionata di cucina, Elena si avvicina al mondo della cucina senza glutine nel periodo in cui scopre che il figlio Flavio, a tre anni, soffre di celiachia. Constatando la scarsa appetibilità degli alimenti per celiaci, lei decide di partire dalla farine naturali senza glutine da utilizzare al posto della farina di frumento per preparare piatti gustosi, in linea con la tradizione mediterranea. Le sue ricette spaziano dagli antipasti ai dolci, accontentando così i gusti di bambini ed adulti. Con semplici istruzioni sulle farine da usare e sulle varianti creative da sperimentare, il libro rappresenta un valido aiuto a tutti i genitori di bambini celiaci. Alla presentazione saranno presenti l’autrice del libro, Elena Gambuzza, il Direttore del Servizio di Celiachia dell’Asp di Ragusa, dott. Fabrizio Comisi, e Carmelita Sarta dell’Associazione Amici della Celiachia.

Sagra della frittella: gli appuntamenti di giovedì

Giovedì 10 ci sarà un intero pomeriggio dedicato ai bambini con le giostre gonfiabili in piazza San Giovanni. Ritorna ovviamente l’appuntamento col gusto e con la degustazione delle frittelle e la passeggiata tra gli stand, i mercatini e le mostre. Sempre giovedì la prima delle due iniziative sportive previste durante la cinque giorni. Alle 19,30 si terrà il quarto torneo di ping pong. La quota di iscrizione è di 1 euro e il ricavato andrà devoluto in beneficenza. Ma non dimentichiamoci delle frittelle con gusti speciali: marron glacè, nocciola, ananas, arancia e Martini, oltre alle frittelle salate alla pancetta, ‘nduia, salvia, zucchine, carciofi, asparagi, pesce azzurro.

Precari ASP, gli operai firmano il contratto

Gli operai precari della sanità ragusana hanno firmato il contratto con “Temporary”, l’agenzia di somministrazione, scelta con un bando pubblico ed entrata in campo poiché la Multiservizi (società con la quale avrebbero dovuto essere avviati al lavoro) è in liquidazione. Il contratto andava firmato venerdì, ma il 4 novembre, in occasione della firma, i rappresentanti sindacali della Cgil e i lavoratori non avevano gradito la sorpresa delle modifiche apportate all’intesa che era stata raggiunta fra la Multiservizi e l’Asp, cioè non avevano accettato l’applicazione di un contratto del terziario, al posto di quello previsto per maestranze specializzate. “Mercoledì, abbiamo ricevuto le garanzie richieste – spiega il responsabile del dipartimento Sanità Cgil, Angelo Tabbì – e i lavoratori hanno firmato”.

Fiera Emaia, convegno sulla contraffazione agroalimentare

Particolarmente partecipato, il convegno organizzato dall’assessorato Sviluppo economico del Comune di Vittoria in collaborazione con Camera di Commercio di Ragusa, Fiera Emaia e dal marchio “è originale food” sul tema della contraffazione agroalimentare. Le domande dei produttori ma anche dei commissionari presenti alla sala convegni della Fiera Emaia, hanno reso vivace il dibattito che si è sviluppato dagli interventi dei relatori. “La contraffazione è un problema serio – ha spiegato Tatiana Azzalin dell’Università La Sapienza – da affrontare a 360 gradi ed una delle azioni più importanti è quella dell’autenticazione. E le tecnologie devono essere adeguate alle necessità delle aziende ed al mercato a cui ci si rivolge. Una riconoscibilità sicura nel mercato agroalimentare assume un grande valore e non solo dal punto di vista commerciale”.

Artisti iblei in Turchia

Gli artisti iblei alla conquista di mercati culturali stranieri. E’ quello che accadrà dal 12 al 20 novembre quando, una nutrita delegazione di pittori e scultori della provincia di Ragusa, esporrà, grazie all’organizzazione curata dall’associazione Musicarte a Istanbul Art Fair, la più grande mostra europea giunta alla ventunesima edizione. A coordinare l’attività di raccordo, tra gli artisti dell’area iblea, Amedeo Fusco, nominato, tra l’altro, direttore del padiglione “Immagine Italia” a Istanbul Art Fair. Gli artisti sono: Pietro Maltese, Giorgio Romano, Sergio Cimbali, Giuseppe Colombo, Giovanni Iudice, Angelo Diquattro, Giovanni Lissandrello, Donata Scucces, Elena Paradiso, Annalisa Cavallo, Nuccio Battaglia, Emanuele Pace, Giuseppe Diara.

Siti Unesco, 1 miliardo di euro persi. Venticinque: il 16 novembre incontriamo Fitto

Mercoledì 16 novembre i sindaci dei siti Unesco siciliani incontreranno il Ministro per gli Affari Regionali Raffele Fitto per tentare il recupero del miliardo di euro a rischio destinato dall’Unione Europea ai beni culturali in quattro regioni del Meridione. Ad annunciarlo il presidente del Distretto culturale del Sudest Giovanni Venticinque, al termine della riunione di martedì tenutasi a Siracusa tra i soci del Distretto. La Sicilia vanta cinque siti Unesco (il Val di Noto, le Eolie, i templi di Agrigento, Siracusa e Pantalica, e Piazza Armerina) e, insieme alle regioni Campania, Calabria, e Puglia, ha perso il miliardo dei fondi destinati ai beni culturali. L’allarme è stato lanciato dal sindaco di Scicli Giovanni Venticinque, nella veste di presidente pro tempore del Sudest, all’indomani di un incontro palermitano con l’assessore regionale ai beni culturali Sebastiano Missineo, in cui è emerso che il Ministro Fitto aveva avocato a sè i fondi, che andrebbero in perenzione il prossimo 31 dicembre. I soci del distretto hanno inoltre deciso di invitare l’assessore Missineo a Siracusa per discutere del finanziamento di un milione di euro relativo al progetto di turismo scolastico, di cui sono beneficiari i cinque siti Unesco siciliani.

 

Consiglio provinciale di Ragusa

Torna a riunirsi il 17 novembre, alle 17, il consiglio provinciale di Ragusa. All’ordine del giorno le variazioni al bilancio di previsione 2011, diversi ordini del giorno e mozioni ed il riconoscimento di alcuni debiti fuori bilancio. La seduta sarà trasmessa su Tele Nova.

 

Allarme su rischio fondi Ue per le infrastrutture siciliane. L’intervento dell’on. Minardo

In merito all’allarme lanciato dall’Ance Sicilia, per la possibile perdita del sostegno finanziario dell’Unione europea, con l’introduzione dei nuovi regolamenti comunitari, interviene il deputato del Pdl, Nino Minardo. “Quando le opere infrastrutturali arrivano a compimento, la lentezza dei percorsi, degli iter, la mancanza di decisionismo e conoscenza, produce rischi come quelli denunciati da Ance Sicilia – commenta l’on. Minardo – che ha il merito di riportarci nella realtà vera dei problemi”.

 

Scippa borsa ad un’anziana, ma viene fermato da poliziotto

È stato convalidato dal Tribunale di Modica l’arresto eseguito lunedì sera dai Carabinieri di Ispica a carico di un giovane pregiudicato accusato di furto aggravato. Al termine dell’udienza l’arrestato è stato condannato, a seguito di patteggiamento, ad 1 anno e 2 mesi di reclusione e rimesso in libertà. Si tratta di I.M., 25 anni di Pozzallo con precedenti specifici alle spalle. Lunedì sera si è presentato ad Ispica e dopo aver “puntato” una coppia di anziani sposi che in quel momento stava passeggiando tranquillamente nel centro cittadino si è scagliato con veemenza contro la donna di origini albanesi tentando di strapparle la borsetta e la collana in oro che l’anziana signora indova. Con coraggio il marito della vittima si è opposto subito al tentativo di scippo, finendo per cadere a terra insieme al giovane ladro. Le urla dei coniugi hanno attirato l’attenzione di numerosi passanti tra cui un poliziotto ispicese, libero dal servizio, il quale è intervenuto aiutando i due coniugi e chiamando i colleghi in caserma. Una pattuglia è giunta sul posto ed ha arrestato il giovane. Passato lo spavento, i coniugi, sono stati accompagnati presso la guardia medica di Ispica: i medici hanno dato una prognosi di sei giorni per le escoriazioni che i due anziani hanno riportato.

 

Vittoria, arrestato Alberto Drogo

E’ stato arrestato dalla Polizia Alberto Drogo, 26 anni, pluripregiudicato vittoriese. Il giovane deve scontare una pena di 6 mesi in regime di detenzione domiciliare. Drogo è stato condannato in via definitiva per evasione dagli arresti domiciliari. I fatti risalgono al 2006. Durante un controllo di rito il giovane non venne trovato in casa.

Rapinò e malmenò sacerdote. Pena definitiva per minorenne di Vittoria

Nella mattinata di martedì, personale del Commissariato di Vittoria ha notificato ad un diciassettenne vittoriese un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania. Il ragazzo deve espiare un residuo di pena di un anno e mezzo di reclusione. Il giovane è stato condannato in via definitiva ad una pena di 3 anni per rapina aggravata in concorso, reato perpetrato nel settembre 2009 ai danni di un sacerdote. Il minorenne è stato accompagnato all’Istituto per Minori di Catania dove dovrà scontare l’anno e sei mesi che risulta essere il periodo rimanente della pena. Un anno e mezzo era stato già scontato.

Conferenza con il direttore della Luiss

Si terrà venerdì 11 alle ore 11,30 presso l’auditorium della sede centrale del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Ragusa, una conferenza tenuta dal prof. Pier Luigi Celli, direttore della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Luiss – di Roma, sul tema dell’orientamento universitario. Alla conferenza parteciperanno gli studenti delle quinte classi del Liceo Scientifico e gli studenti delle classi terze del Liceo Classico Umberto I di Ragusa. All’iniziativa, che sarà presentata dai dirigenti scolastici delle due scuole, prof. Francesco Musarra e prof. Vincenzo Giannone, hanno assicurato la loro presenza il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dott. Cataldo Di Nolfo, ed esponenti della Confindustria.

Truffa all’Unione Europea, arrestate due persone

Grazie a false certificazioni di compiacenti Centri di Assistenza per l’Agricoltura delle province di Ragusa e Catania, riuscivano ad ottenere contributi pubblici quali aiuti comunitari per il pascolo di animali bovini in terreni condotti in affitto nella zona di Monterosso Almo. Un giro valutato al momento in circa 500.000 euro di indebiti sussidi erogati nell’ultimo decennio dall’Unione Europea in favore di appartenenti alla criminalità iblea e loro familiari scoperto dai Carabinieri del Comando provinciale di Ragusa e da quelli della Guardia di Finanza e che ha portato nella notte all’operazione denominata “Campi Elisi”, ordinata dalla Procura della Repubblica di Caltagirone, in cui sono state arrestate e poste ai domiciliari due persone ed altre quattro colpite da misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Apposti i sigilli di sequestro a beni patrimoniali e conti correnti per un valore complessivo di 360.000 euro nei confronti di tre delle persone indagate. Tutte, a vario titolo, dovranno rispondere del reato di truffa aggravata ai danni dell’Unione europea. In manette sono finiti padre e figlio di Vizzini. Denunciati altri due componenti del nucleo familiare. Tra i denunciati anche un uomo di Monterosso Almo.

Scroll To Top
Descargar musica