17-11-2018

Comiso si mobilita per salvare il Pronto Soccorso

Si è svolta presso l’aula consiliare del Municipio a Comiso, una riunione del Comitato cittadino a difesa dell’ospedale. All’incontro, che fa seguito a quanto deliberato nel corso della seduta aperta del Consiglio comunale dell’8 novembre scorso, sono intervenuti il sindaco Giuseppe Alfano, il presidente del consiglio comunale Raffaele Elia, il coordinatore di Cittadinanzattiva – Tribunale dei diritti del malato Raffaele Insacco, i rappresentanti del comitato spontaneo cittadino Giancarlo Giuffrida, Nunzio Bertino e Biagio Sallemi, Raffaele Garrone di Rifondazione Comunista, il capogruppo consiliare del Pd Salvatore Zago, il consigliere comunale Alessandro Guastella, semplici cittadini. “All’unanimità si è deciso di programmare per lunedì 21 una prima manifestazione di protesta per ribadire le ragioni del mantenimento del Pronto soccorso e dei servizi connessi e, più in generale, del presidio ospedaliero di Comiso ha dichiarato il sindaco Alfano -. I cittadini si raduneranno alle 9 presso il piazzale dell’Ospedale Regina Margherita e insieme raggiungeremo in corteo automobilistico piazza Igea a Ragusa, sede della direzione generale dell’Asp Ragusa dove, una delegazione, chiederà di incontrare il direttore generale Ettore Gilotta”. “Intanto, lunedì 14 – conclude il sindaco Alfano -, avrà luogo a Ragusa la conferenza dei sindaci con all’ordine del giorno la situazione e il futuro della sanità iblea. Inoltre, martedì prossimo, insieme al presidente del consiglio comunale Raffaele Elia, mi recherò a Palermo dove parteciperemo ai lavori della Commissione Sanità all’Ars, investita del caso su richiesta della deputazione iblea”.

Successo per la Sagra della Frittella

Successo per la tredicesima edizione di Festestate di San Martino – Sagra della Frittella di Ragusa, organizzata dall’associazione culturale Mariannina Coffa presieduta da Daniele Leggio. Grande successo, anche quest’anno, per la presenza degli asinelli ragusani in piazza San Giovanni con la possibilità per i più piccoli di assistere alla fase di mungitura e di fare una passeggiata. Fittissimo il programma di venerdì 11 con la degustazione di frittelle e vino, in occasione della festa di San Martino. In serata doppio spettacolo in piazza San Giovanni con Carlo Caneba Show e con Pipitonella. Ma prima, ancora sport e frittelle. Si terrà infatti alle 19,30 la tradizionale Sgambata di San Martino e non mancheranno le magliette evocative l’11-11-11. L’iniziativa è curata dall’associazione “No al Doping”.

Agricoltura e pesca, arriva la nuova legge

L’on. Pippo Digiacomo esprime soddisfazione per la nuova legge sull’agricoltura e la pesca approvata mercoledì sera dall’Ars. “Finalmente una legge – afferma il parlamentare del Pd – che rivoluziona uno dei settori strategici della nostra economia. Una legge che viene incontro ai problemi che stanno patendo le imprese agricole a partire dalla ristrutturazione delle passività agrarie e al fondo di garanzia; quindi possibilità per le aziende di ripianare i propri debiti, avere la possibilità di poter contare su una disponibilità in grado di poter permettere di fare investimenti nel settore e su un salvagente in caso di difficoltà. Tra le altre novità la possibilità di vendita diretta da parte dei produttori al fine di calmierare i prezzi – dice ancora Digiacomo – in un momento di difficile crisi economica. Insomma – conclude l’on. Digiacomo – una boccata d’ossigeno per tutto il comparto agricolo, ma anche per quello ittico per il quale sono previsti numerosi interventi e agevolazioni. La parola passa adesso al governo che dovrà rendere esecutive le norme e i provvedimenti”.

In malattia da un mese, faceva il tassista abusivo: denunciato

Faceva il tassista abusivo mentre era in malattia. Per questo motivo la Polstrada ha denunciato un modicano per truffa aggravata. Gli agenti stavano effettuando un servizio di controllo al Porto di Pozzallo, dove molti operatori sono soliti aspettare l’arrivo del catamarano da Malta per espletare servizi di taxi. I poliziotti hanno fermato una Opel Vivaro condotta da un modicano di 36 anni con a bordo quattro turisti. I quattro hanno dichiarato di aver pagato cinque euro per essere accompagnati al lungomare di Pozzallo, dove avrebbero preso l’autobus extraurbano. Dai controlli alla banca dati è emerso che il modicano lavora presso una società di Priolo. L’uomo era in malattia da un mese, e nonostante ciò faceva abusivamente l’attività di tassista. Dal momento che è l’Inps ad erogare la malattia, per il modicano è scattata la denuncia per truffa aggravata.

Chiaramonte Gulfi, nozze di granito

Da cinque anni hanno superato le nozze di diamante (60 anni di matrimonio) e puntano ora alle nozze di platino (70 anni). Mercorillo Paolo 95, e Gravina Lucia 84, hanno festeggiato i 65 anni di matrimonio. La coppia, residente a Chiaramonte Gulfi, si sposò nell’autunno del ’46, tra le macerie di una Italia appena uscita dalla seconda guerra mondiale. Paolo Mercorillo e Lucia Gravina hanno tre figli. Le “nozze di granito” sono state festeggiate domenica dai figli, dai nipoti e dai parenti più stretti. Alla coppia di coniugi chiaramontani vanno i migliori auguri di Tele Nova.

Palchi Diversi, torna il scena la compagnia Godot

Nuovamente in scena, venerdì sera al cine teatro Lumière di Ragusa, la Compagnia G.o.D.o.T. che proporrà la rappresentazione teatrale “Sogni di Beniamino Modestini contabile”. Dopo il debutto di venerdì scorso, giorno 11 alle 21 si torna infatti in scena nell’ambito della rassegna teatrale “Palchi DiVersi” giunta alla settima edizione. Con i testi di Giancarlo Iacono e Federica Bisegna e con in scena gli attori della stessa compagnia G.o.D.o.T. che reciteranno nell’ambito del progetto teatrale curato da Vittorio Bonaccorso, che firma anche la scena e la regia, la rappresentazione teatrale verrà proposta nella nuova edizione ricca di costumi, scene e battute divertenti. Info: 339.3234452 – 338.4920769 – 0932.682699.

Ragusa, rimandato il convegno antimafia

Per cause di forza maggiore è stato rimandato il convegno “La mafia alla luce e nell’ombra – evoluzione di un sistema” che si sarebbe dovuto tenere a Ragusa sabato 12 novembre. Infatti l’accavallarsi degli impegni istituzionali dell’ On. Leoluca Orlando (dibattito parlamentare sulla legge di stabilità proprio nel pomeriggio di sabato) e di contestuali impegni sia del procuratore aggiunto di Palermo, dr. Antonio Ingroia che del dr. Antonino Di Matteo, presidente dell’associazione nazionale magistrati di Palermo, ha costretto gli organizzatori del convegno (Antimafia 2000, Centro Studi “Giuseppe Dossetti” e Italia dei Valori di Ragusa) a disdire l’appuntamento che resta confermato a breve termine ad una data che sarà al più presto resa nota.

“La Zavorra” presentato all’Emaia di Vittoria

E’stato l’onorevole Giorgio Chessari a lanciare la proposta di istituire un gruppo di lavoro, un comitato per promuovere una azione legislativa di modifica allo Statuto della Regione siciliana. E lo ha fatto al termine dell’incontro con Emanuele Lauria ed Enrico del Mercato, autori del libro “La Zavorra – sprechi e privilegi nello Stato libero di Sicilia”. Una proposta definita più che interessante dal sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, presente in sala. “Reagire ai tagli ai nostri bilanci ed ai nostri servizi cercando di costruire un comitato che possa lavorare su una proposta legislativa per mettere la nostra Regione almeno in linea con le altre Regioni italiane, mi sembra una buona risposta agli sprechi ed ai privilegi alcuni dei quali sono raccontati in modo crudo ed efficace proprio da Lauria e del Mercato”. Nel suo intervento Nicosia ha voluto porre l’accento anche sull’eccessivo numero di parlamentari nazionali e regionali che, a suo avviso, andrebbe ridotto. “Siamo disposti a rinunce ma non possiamo pagare solo noi Enti locali i danni di una cattiva gestione delle risorse pubbliche e il risultati di privilegi e sprechi ingiustificabili”, ha detto il sindaco di Vittoria. E’ stato il Commissario straordinario di Fiera Emaia, Adele Di Rosa a dare il benvenuto agli ospiti.

Conferenza sui disturbi per l’apprendimento

La libreria Saltatempo di Ragusa ospita sabato 19 dalle 15,30 alle 18,30 una conferenza sul tema dei disturbi dell’apprendimento. La dr.ssa Simona Distefano, psicologa dell’istituto Galton illustrerà le recenti acquisizioni scientifiche nel campo.

Salvalarte apre i piccoli musei

Pregevole iniziativa di Legambiente Sicilia che con il progetto Salvalarte sabato 12 e domenica 13 coinvolgerà una decina di piccoli musei siciliani. Dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 i musei resteranno aperti ai visitatori che gratuitamente potranno ammirarne i tesori che custodiscono. “I piccoli musei vogliono crescere” è il titolo dato all’iniziativa che vedrà protagonisti anche il museo di palazzo Montesano a Chiaramonte Gulfi e il museo civico di Storia Naturale a Comiso.

Recruiting day a Modica

Il Recruiting Day che si terrà a Modica, presso l’hotel Torre del Sud, il 13 e 14 novembre, coinvolgerà la Sicilia sudorientale e vedrà presenti molte aziende leader in campo nazionale ed internazionale. L’appuntamento è un primo step per giovani e aziende per conoscersi ed eventualmente instaurare un rapporto lavorativo. Oltre 70 le posizioni aperte nel ragusano e nelle immediate vicinanze: profili specifici, qualificati, ma anche posizioni generiche proposte dalle Agenzie per il Lavoro. “Il Recruiting Day – ha detto Bufalino, manager di LeaderBet Malta – rappresenta un’importante occasione per scovare talenti con capacità innovative, creatività, grande impegno e senso di responsabilità”. Sei i workshop in programma e tanti i momenti formativi che fanno registrare già il tutto esaurito. Il Recruiting Day sarà anche in diretta su Twitter e su Facebook.

Anno accademico Unitre. Sabato alle 17.30 l’inaugurazione all’Auditorium Camera di Commercio

Il programma annuale delle attività della Università della Terza età sarà presentato sabato alle 17.30, nell’auditorium della Camera di Commercio di Ragusa, in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico. Il professore Uccio Barone introdurrà l’incontro intervenendo sul tema “Ragusa nel Risorgimento italiano”. I corsi sono Letteratura italiana, Alimentazione e benessere, Storia dell’Arte, Il Cittadino e le istituzioni, Arte e cultura iblea, tradizioni popolari siciliane. Sono stati anche attivati i laboratori di Inglese (giovedì ore 16 al Vescovado con entrata da via Mario Leggio), Informatica (lunedì ore 16, all’istituto Itis Majorana), Ricamo (mercoledì ore 10 in via Comitini angolo piazza Ss. Salvatore), Teatro (con la prof. Rina Fisichella), Cucina e Gastronomia (il martedì mattina al ristorante “La Posada”). Le attività si tengono il mercoledì, dalle 16.30, nel palazzo vescovile di via Roma 105, a Ragusa. Il primo incontro sarà il 16 novembre, con il professore Paolo Nifosì sul tema “L’arte nella Sicilia sud orientale prima del terremoto del 1693”. Le iscrizioni si effettuano tutti i giorni presso lo studio Guardiano di via Monti iblei 45, 0932.643100, oppure al Centro sociale di piazza Vann’Antò il lunedì, martedi e giovedì dalle 16 alle 18, 347.3028865.

Lite tra due ottantenni Condannato l’imputato

Una lite tra ottantenni che si è consumata nell’aprile dello scorso anno oggetto di un procedimento penale che si è concluso con una condanna a 2 anni ed 8 mesi di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali ed al pagamento di una provvisionale per la parte offesa pari a 15 mila euro. Secondo l’accusa uno dei due pensionati sarebbe entrato all’interno di un circolo di conversazione ad Ibla, armato di un coltello da cucina con una lama da 22 centimetri, colpendo al torace l’altro uomo. La vicenda, dopo le indagini dei carabinieri, è finita davanti al giudice delle udienze preliminari del Tribunale per il reato ipotizzato di tentato omicidio. La vittima, colpita al polmone, rimase in ospedale 60 giorni. L’uomo accusato del delitto è P.G. di 81 anni, la vittima è P.D. di 80 anni. Il primo è stato condannato a 2 anni e 6 mesi.

Amianto, sinergia Provincia e Ona

Riunione alla Provincia con i rappresentanti locali dell’Organizzazione nazionale amianto, sulla tematica della raccolta e smaltimento dell’amianto. L’assessore al Territorio Salvo Mallia ha presieduto la riunione alla quale hanno partecipato anche i consiglieri Venera Padua, Giovanni Iacono e Marco Dimartino. La Provincia chiederà al Consorzio universitario di offrire uno spazio, all’interno della propria sede, all’Ona.

Mostra ornitologica nazionale

Si è conclusa, all’interno della palestra della scuola media “Vann’Antò” di Ragusa, la complessa e delicata fase dell’ingabbio. Tutti gli esemplari in passerella alla 54esima edizione della Mostra ornitologica nazionale, terza rassegna dell’esotico, sono pronti per essere visionati e ammirati dai giudici di gara che dovranno esprimere il proprio giudizio. Apertura al pubblico, sabato dalle 9 alle 21 e domenica dalle 9 alle 17.30.

Approvato il disegno di legge per lo sviluppo di Agricoltura e Pesca

E’ stato finalmente licenziato il disegno di legge 732, nel quale sono stati previsti degli interventi a favore dell’Agricoltura e della Pesca. Grande Sud ha votato a favore pur avendo sottolineato, in diversi interventi, la scarsa capacità di incidere da parte dei provvedimenti in esso contenuti rispetto al sostegno alle imprese agricole e della Pesca. “Per quest’ultima addirittura si sottolinea e si ribadisce – scrive il parlamentare Incardona – l’assoluta inadeguatezza verso le reali esigenze del settore. Tuttavia Grande Sud ha ritenuto di dover comunque privilegiare quel poco che c’era e quindi, nonostante la scarsa presenza dei componenti la maggioranza che sostiene il governo Lombardo, ha responsabilmente contribuito al mantenimento del numero legale in aula per far sì che questo stesso poco potesse arrivare alle imprese siciliane”.

Minacce e insulti a chi non faceva l’elemosina Modica, arrestato mendicante

  • Chiedeva l’elemosina con insistenza e, a chi non dava nulla o dava poco, rispondeva con frasi ingiuriose. Ha anche minacciato più volte i commercianti, alcuni dei quali hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri. E così il mendicante, in gennaio, era stato arrestato. Si tratta di un rumeno di 34 anni senza fissa dimora. Era stato fermato e rilasciato dopo alcuni giorni di carcere. Una volta uscito, è tornato a creare problemi, non cambiando la propria condotta. Un incubo per i negozianti del polo commerciale. E così i militari dell’Arma sono nuovamente tornati in azione e lo hanno arrestato.

Rugby serie C, si avvicina il derby

Continua a pieno ritmo la preparazione del Rugby Audax Clan alla partita di domenica prossima che affronterà i cugini del Padua. Si tratta di un derby molto atteso dagli appassionati iblei che verrà giocato purtroppo al campo di atletica leggera di contrada Petrulli, continuando l’indisponibilità del campo di rugby di Ragusa. Queste due settimane di allenamento sono state utili sia a livello tecnico che tattico. Buona parte del lavoro è stato dedicato dal preparatore Salvo Giannì alla parte atletica; i ragazzi dell’Audax Clan non si tirano mai indietro, dimostrando di gradire le novità introdotte dall’allenatore ibleo. Inoltre è stato utilizzato il video analyst per l’analisi video degli incontri disputati e l’individuazione degli errori commessi.

Si inaugura la mostra fotografica “Frammenti di sogni”

Sabato 12 novembre alle 18.00, presso la sede del Movimento Città in via Natalelli 115 verrà inaugurata la Mostra fotografica di Candida Mezzasalma “Frammenti di Sogno”. Sarà aperta tutti i sabati e domeniche dalle 18.00 alle 21.00 fino all’8 dicembre, compreso il 7 e l’8. All’inaugurazione della mostra è prevista la partecipazione straordinaria del tenore Dario Adamo.

Nello Dipasquale e le congratulazioni a Carmelo Iacono

Carmelo Iacono è il primario di Oncologia sotto processo con l’accusa di peculato e concussione, reati che avrebbe commesso inducendo 34 pazienti ad operarsi in una clinica privata di Catania. Una storia che insieme allo scandalo su un altro primario, Civello, turba l’opinione pubblica e impone un’attesa rispettosa e fiduciosa nel lavoro della magistratura, e una riflessione sulla società ragusana ritenuta sino a qualche tempo addietro esempio di virtù. Il dottore Iacono è stato presidente dell’associazione italiana di oncologia medica e come tutti presidenti di tale associazione, una volta terminato l’incarico, è passato a dirigere la Fondazione Aiom. Il sindaco di Ragusa Nello Dipasquale si è subito precipitato a diramare un comunicato stampa: “Desidero esprimere le più sincere felicitazioni per la elezione al vertice della prestigiosa fondazione che premia il lavoro del dottore Iacono”. Le congratulazioni non hanno trovato eco sulla stampa – tranne che per una notizia breve, a margine di pagina – tanto sono sembrate inopportune e forzate persino al mondo dei giornalisti, di norma estremamente incline a offrire spazi di luminosa propaganda al sindaco. Nello Dipasquale con la sua nota di felicitazioni ha marcato la distanza tra il suo regno e la vita e la sensibilità della comunità. Dovevano essere congratulazioni private ed invece il sindaco di Ragusa ha scelto di coinvolgere l’intera collettività per certificare la banalità o la irragionevolezza delle accuse. Nel regno di Nello Dipasquale non c’è prudenza, silenzio, contenimento, non ci sono atteggiamenti seri e composti; conta solo l’appartenenza, l’adesione al clan: basta essere amici del sindaco e scatta l’assoluzione preventiva. Carmelo Iacono, insieme al cognato, consigliere Sasà Cintolo, è tra gli entusiasti dell’associazione Territorio ed è questa lodevole comunanza ciò che suscita le felicitazioni del sindaco immediatamente trasmesse al popolo, e che convince il primo cittadino a cancellare l’esistenza di un processo che dovrebbe imporgli uno stile più riguardoso verso la collettività amareggiata e spaventata per gli scandali della sanità. Nello Dipasquale sogna di essere il garante della felicità della città; ogni sua goduria e conquista devono contagiare di beatitudine i ragusani. Potrà inventarsi qualsiasi associazione, il nostro sindaco, ma rimane comunque intriso e zuppo dei vaneggiamenti di Berlusconi, anche se adesso vuol scrollarseli di dosso. Ricordiamoci della frase più significativa che dall’Europa è giunta per descrivere il dramma che stiamo attraversando: “Sottometteremo l’Italia ad un test di realtà”. Vale anche per Ragusa.

 

Scroll To Top
Descargar musica